Le tre sentenze di Milan-Torino 2-0: pessimo approccio alla gara dei granata

Sentenze / Belotti è stato meno brillante del solito: ha bisogno di recuperare le energie

di Luca Sardo

TRE SENTENZE

MILAN, ITALY – JANUARY 09: Rafael Leao of AC Milan is challenged by Bremer of Torino during the Serie A match between AC Milan and Torino FC at Stadio Giuseppe Meazza on January 09, 2021 in Milan, Italy. Sporting stadiums around Italy remain under strict restrictions due to the Coronavirus Pandemic as Government social distancing laws prohibit fans inside venues resulting in games being played behind closed doors. (Photo by Marco Luzzani/Getty Images)

E’ terminato con una sconfitta ai danni dei granata il match tra Milan e Torino andato in scena sabato sera allo stadio Giuseppe Meazza. Tutto è successo nel primo tempo: prima Leao e poi Kessie su rigore hanno consentito alla squadra di Pioli di portare a casa tre punti fondamentali per la lotta scudetto. Il Torino con questa sconfitta è diciottesimo a quota 12 in classifica, a pari punti con il Parma, con soli 3 punti di vantaggio sul Crotone ultimo. Ecco le tre verità che il match contro i rossoneri ci ha lasciato.

11 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. stanislaobozzi - 7 giorni fa

    mi hanno talmente disgustato che sabato ho preferito guardare una serie tv piuttosto che milan torino… finiremo in serie b come è giusto che sia per cosa esprime oggi la cairese fc

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Granata1950 - 7 giorni fa

    IO VORREI CAPIRE MA CHI PREPARE LE PARTITE MAGARI NEGLI SPOGLIATOI CERCANDO DI SRESPONSABILITARE I GIOCATORI.QUESTO è UN COMPITO DEL’ALLENATORE.QUINDI NON FACCIA LA GATTA MORTA NEL’INTERVISTE.IL PRIMO A SVEGLIARSI SEI TUUUUU

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Ezio 76 - 7 giorni fa

    Spiace dare per persa una qualificazione prima di giocarla perché nel calcio mai dire mai, e la partita di sabato prossimo è troppo importante. Domani Belotti deve riposare tutta la partita, per cui dentro Zaza e Bonazzoli. Il resto dentro uno o l’altro poco cambia. Mi spiace molto che dovremo rinunciare a Meite’. Per come siamo messi era importante anche lui perché le alternative non sono migliori tipo Gojac e in parte Linetty e Lukic, mentre per Baselli ci vorrà tempo prima che ritorni ai suoi standard. Purtroppo per comprare (forse e speriamo giocatore valido) dobbiamo prima vendere

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Grande Torino i formidabili da 408 reti - 7 giorni fa

    Salve ragazxi dobbiamo metterci in testa che il Toro di Radice,Mondonico,ecc.ecc.non lo rivedremo più almeno finché ci saranno questi soggetti in società.Era uno spettacolo vedere il Toro di quei tempi si andava allo stadio con entusiasmo tra noi tifosi perché eravamo orgogliosi di quella squadra giocatori,allenatori eccezionali,ma faccio riferimento anche prima di quegli anni sono stati anni indimenticabili per noi tifosi.Oggi ci troviamo di fronte a giocatori ,allenatore, società e presidente che sono completamente l’opposto di allora.Solo cambiando questi soggetti,ma con soggetti che diano valore e orgoglio a questa squadra come giusto che sia,che capiscano veramente di calcio fare un progetto di rinascita per ritornare quella squadra che degli anni passati che ha fatto la storia del calcio italiano.FVCG sempre!!! Io credo che risorgeremo se andranno via tutti…….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. abedinpele - 7 giorni fa

      se guardo cosa eravamo mi viene il magone… ma oggi è oggi e per chi ama il Toro bisogna essere sempre orgogliosi di questa maglia. Cairo ha tante responsabilità ma non penso abbia interesse di finire in B, allora penso sia giusto fare quello che si può oggi e subito (cambio del mister) sul mercato sarebbe importante ma chi trovi di forte che accetti a gennaio di andare in una squadra penultima in classifica, che non sa come è messa in campo e i giocatori non sanno cosa fare?
      Bisogna fare tutto il possibile per salvare la baracca x questa stagione, poi si vedrà se qualcuno fiuterà l’affare nell’acquistarci altrimenti la vedo dura trovare un’alternativa che non sia il solito nome che scende in pista per farsi pubblicità o che millanta chissà quali progetti senza possedere il becco di un quattrino. FVCG

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. abedinpele - 7 giorni fa

    il nostro condottiero ha dato dimostrazione ancora una volta di non saper mettere in campo la squadra. se di fronte hai uno schieramento 4231 è impensabile partire coi 3 dietro perchè è logico che i loro 2 esterni alti costringeranno ai nostri esterni di centrocampo a ad abbassarsi sulla linea difensiva (a meno che non accetti l’1 contro 1). Effetto? primo tempo chiusi nella nostra meta campo, difendendo a 5 e non riuscendo mai ad accompagnare l’azione o meglio ancora a stare nella loro metacampo. Nel secondo tempo si è reso conto di qualcosa ed è passato a 4 migliorando leggermente l’andamento (teniamo conto che stavamo già 2-0 per loro…!!!) Io dico, sei un professionista? guardi le partite precedenti del tuo prossimo avversario? riesci a vedere come giocano? se si allora sei un presuntuoso che pensa di essere talmente forte di non aver bisogno di adattarsi all’avversario. Con questo non andiamo da nessuna parte…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. suoladicane - 7 giorni fa

      Ti sbagli, con questo si va dritto in B

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. inf_693 - 7 giorni fa

    capitolo rinforzi: calma piatta,intanto gli altri si rinforzano..B

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. suoladicane - 7 giorni fa

    le tre sentenze
    1.il mister è assolutamente inadeguato a far giocare la squadra con il coltello trai denti, ancora sentiamo la menata del passaggio in più, quando bisognerebbe dire passaggio in avanti e fatto bene
    2. il gioco offensivo passa solo per il gallo che si sbatte dappertutto, e ne risente sotto porta
    3. tutti aspettano il ritorno di baselli come se fosse il toccasana per i mali di questa squadra che sono tanti ed incancreniti, non sarà Daniele la soluzione che invece dovrebbe arrivare dal mercato: servono come il pane un regista ed un terzino sinistro degni di questo nome
    CAIRO VATTENE

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. iugen - 7 giorni fa

    Le tre sentenze di Milan-Torino:
    – facciamo piangere
    – facciamo pena
    – facciamo schifo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. rolandinho9 - 7 giorni fa

    William Carvalho in uscita dal Betis per 15 milioni ( L hanno preso a 16 un anno e mezzo fa ), non é il regista migliore per rapporto qualità prezzo che possiamo trovare ma se abbiamo soldi realmente per Kouame, beh molto meglio girare L offerta al Betis che la accetterebbe

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy