Longo azzecca Berenguer, Di Biagio D’Alessandro: parità anche tra gli allenatori

Confronto / Il pari sul campo come quello tra i due tecnici, perché il Torino scende meglio in campo e la Spal si sa sistemare

di Roberto Ugliono, @UglionoRoberto

Il campo dice che Spal-Torino è stato un pari. Così è il confronto in panchina tra i due tecnici. Le scelte iniziali danno ragione a Moreno Longo. Quelle in corso d’opera a Di Biagio, che ha lanciato tre giovani Primavera: Thiam, Irkam e Horvat. Decisioni sicuramente rese semplici dalla situazione ormai compromessa della sua Spal. Sicuramente però il cambio di D’Alessandro per Di Francesco è risultato vincente.

LEGGI ANCHE: Le pagelle di Spal-Torino 1-1: Verdi, meglio tardi che mai. Belotti e Zaza a secco

BERENGUER – Se si guardano le scelte iniziali, quelle più azzeccate sono quelle di Longo. Il tecnico manda in campo come esterno a tutta fascia Berenguer e non Aina. Una decisione che sin dalle prime battute gli dà ragione. Lo spagnolo è intraprendente e una costante spina nel fianco. Soprattutto nella prima mezzora serve a Zaza e Belotti palloni interessanti in area, scambia bene con Verdi e costringe Fares a stare molto arretrato, limitandone dunque le scorribande offensive.

D’ALESSANDRO – Dal cooling break del primo tempo la Spal, però, si riprende. Il merito va dato a Di Biagio, che ha saputo ridisegnare la squadra. La prima idea è quella di spostare sul centro destra Dabo, che va costantemente a raddoppiare su Ansaldi e Belotti. Nel secondo tempo, poi, oltre a inserire i due giovani Primavera, Di Biagio inserisce anche la carta del pareggio: D’Alessandro. L’esterno scuola Roma prima viene atterrato da Nkoulou in area di rigore dopo una buona incursione, poi trova il giusto diagonale per firmare l’1-1. Per lui è anche la prima rete in stagione ed è quella che segna la fine delle sconfitte consecutive dei ferraresi.

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Luigi-TR - 3 mesi fa

    lo avevo suggerito nella “mia” formazione di schierare Berenguer al posto di Aina…come avevo suggerito Lukic al posto di Meitè…ma davvero piace così a molti il francese ? per me proprio non va…lento…macchinoso…svagato…e anche ieri ha causato la rete del pari perdendo scioccamente la sfera…come anche in un’altra gara che ora non mi sovviene…
    per il resto formazione azzeccata 10/11 (sempre mio parere)

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy