Longo, la conferenza in tre punti: “Cominceremo con la difesa a tre”

I temi / Dall’emozione per il ritorno in granata alla necessità di comprendere la storia: i punti principali della conferenza del nuovo tecnico

di Alberto Giulini, @albigiulini
Allenamento Filadelfia Moreno Longo

LA SQUADRA

Ripartirà dalla difesa a tre il Toro di Moreno Longo. Il tecnico non lo ha nascosto, gli piace giocare a quattro e in futuro non è da escludere un cambiamento nell’assetto difensivo. Ma non è questo il momento degli esperimenti. “Cominceremo con la difesa a tre, perché questa squadra è stata costruita per giocare così. Il passaggio a quattro richiede del tempo” ha spiegato Longo in conferenza stampa. Fondamentale, per un allenatore chiamato a subentrare a stagione in corso, è infatti la capacità di adattamento. Così sta facendo il tecnico, che non ha affatto escluso un passaggio alla difesa a quattro, ma non vuole nemmeno stravolgere tutto in troppo poco tempo.

13 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. maxxx - 8 mesi fa

    3.4.3, 3.5.2, 1.1.8….. lo schema non mi importa, vorrei rivedere il Toro, con la T maiuscola, il resto è relativo per me. Forza Toro

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Marco Toro - 8 mesi fa

    Cutrone, Amrabat, Kouame’, Agudelo sono tutti giovani molto interessanti e di prospettiva! Io li avrei voluti eccome al Toro da noi sarebbero tutti titolari certamente meglio degli Amauri, Meite, De Silvestri, Molinaro, Rossettini ecc ecc ecc.. Igor e Duncan sono buoni giocatori utili come ricambi.. Non vedere l’enorme differenza che c’è fra Commosso e Cairo a sfavore del secondo è da salame davanti agli occhi.. Su Mia.. O my good cosa doveva cambiare Mia? Sicuro non la nostra storia ma tanto meno il nostro futuro.. Simpatico, grintoso, chiacchierone.. Mi spiace per quello che gli è capitato ma di calcio capiva ben poco.. Ai tempi di Mia si parlava tanto di Europa ma non ci siamo mai nenache avvicinati.. al confronto di Mia Ventura era un genio lui si che ha cambiato il futuro del Toro con delle squadra a dir poco mediocri..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Un arreso a Cairo - Carlo M. - 8 mesi fa

    Bene, amici. Il Bologna gioca a calcio, la Fiorentina non ci gioca, ma ci giocherà. Noi saremo sempre gli ultimi. Il presidente non è capace di fare calcio e, dopo 15 anni, non credo che ci sia da aspettare molto per dirlo. Non è capace. Il calcio non è prendere un’azienda a zero e tagliare i costi: occorre capire di molte cose e contornarsi di uomini capaci. Lui ha “yes man”, accentra tutto, non vuole gente che pretenda e che non possa essere sulla sua lunghezza d’onda. Ma non ci capisce niente. Il fatto che spenda poco non aiuta.

    Se deve ingaggiare un “traghettatore”, gli fa 6 mesi di contratto, così da specificare bene che è un traghettatore. Così i giocatori si sanno regolare. Un’ottima scelta. Commisso ha fatto, a Iachini, a un anno e mezzo.

    Commisso, oltre ad avere speso 80 milioni a gennaio, oltre a puntare sullo stadio, sul centro sportivo (lavori già partiti), ha fatto una cosa molto più importante: sta cercando di far fuori (lo ha detto sin dal primo giorno) l’FPF. Noi, con l’FPF, ci siamo fidanzati. Commisso, ed è grave per noi, sta cercando alleati, contri i potenti (è una notizia, un fatto, non una mia opinione), per questione FPF (che congela la situazione stagnante dei più forti) e sulla questione arbitri (si è messo a muso duro contro la gobba, che è una cosa che toccherebbe a noi, ma è roba da Torino AC.). Gli alleati di Commisso? Noi per ora non ci siamo. Chi scommette sul fatto che noi non ci saremo mai?

    E poi Longo. Tutto ok, i nostri ragazzi, che dovrebbero essere anche sul campo, e non solo in panchina. Ma Cairo non ha mai capito nulla nemmeno di Toro, non solo di calcio. Non aveva bisogno di spendere, per accontentarci, dovevamo solo essere il Toro. Una cosa semplice che non può esser capita da uno che non capisce nulla se non di quelle tre cose che gli hanno fatto fare i milioni. Il futuro non è misterioso più di tanto: la Fiorentina risalirà davanti a noi, fissa, così come lo sono o saranno il Milan, il Napoli e l’Atalanta: tutte squadre che, partendo dal prossimo anno, saranno un gradino sopra di noi. Il Bologna ha Sinisa che gioca a calcio: facile che si metta, fisso, davanti a noi. Sì, non c’è una regola, chiaro, ma avere sempre gente che difende sembra non servire, ragazzi. Non a noi almeno.

    Non abbiamo fatturato: andate a vedere gli abbonamenti che sta facendo Commisso, sono cifre da big, perché ha aperto gli abbonamenti anche a gennaio. Esiste solo Commisso, col suo entusiasmo? Commisso è uno da Toro, sincero, empatico, passionale, promette e mantiene. Noi abbiamo uno da supermercato, un furbetto che non ci serve a niente e va avanti a “scorciatoie” da 15 anni. continueremo all’infinito questa lotta e, alla fine, la colpa, anche se vi posso capire, è solo la vostra, di voi che accettate e accetterete tutto per tutta la vita. Senza acredine e con comprensione, ma la colpa è solo vostra, la responsabilità è la vostra.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Muller 66 - 8 mesi fa

      Commisso ha preso Iachini, Cutrone, Kouamé, Duncan, Igor Amraba e Agudelo per oltre 90 milioni. Sono cifre da grande squadra, ma allenatore e giocatori purtroppo per lui non lo sono. Continuo a preferire uno che prende Belotti a 8 milioni e punta su Miha. Certo che se poi i tifosi lo costringono ad esonerare il primo allenatore che poteva cambiare la nostra storia, non ci si può proprio lamentare eh…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. ghibli - 8 mesi fa

      Vista la capacità che hai di leggere il futuro mi faresti un pronostico al superenalotto? Su Commisso vedremo quando si stuferà di spendere, sempre che non abbia bisogno di riciclare lavare denaro all’infinito.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. leggendagranata - 8 mesi fa

        Che c’entra il Fair play finanziario (FPF) con tutto il resto? Non c’ è stata riforma dell ‘Uefa (se rispettata) migliore per cercare di mettere un po’ d’ ordine e un po’ di equilibrio economico nel mondo del calcio. Commisso è un miliardario americano che alla prima dichiarazione ha pisciato un po’ fuori dal vaso ed ora vorrebbe buttare sul piatto a casaccio i suoi miliardi, così come vorrebbero fare i miliardari dei club più ricchi per cercare di vincere a tutti i costi. Non mi pare una gran furbata difenderlo solo perchè ha attaccato la Juventus. IL FPF, così come i diritti tv, servono soprattutto ai club medi e medio piccoli per difendersi dallo strapotere economico delle grandi. Ad esempio dai diritti tv una società come il Toro ricava 50-60 milioni di euro, una Lazio e un’ Atalanta ancora di più, la Juventus poco più di 100. E’ una buona base di partenza per chi sa gestire bene (non solo dal punto di vista economico, ma anche sportivo) una società di calcio. Per quanto riguarda Cairo, è vero, non si intende di calcio e si circonda di persone poco qualificate perchè gli danno sempre ragione. Ma la piazza non aiuta: ha impedito l’ arrivo di un signor allenatore come Gasperini, fatto cacciare frettolosamente uno come Mihajlovic, osannato un testone come Mazzarri, boicottato chiunque abbia indossato in passato la maglia bianconera (vedi gli ultimi casa Quagliarella e Zaza). E poi il contratto a Longo: a me pare una giusta prudenza averglielo fatto con scadenza a fine campionato. Non è uno di grandissima esperienza e, con tutta la simpatia per lui, deve ancora dimostrare che cosa veramente vale. E lasciamo perdere la storia dello stucchevole “vecchio cuore granata”. I due peggiori allenatori del Toro dal dopoguerra in poi sono stati Ezio Rossi e Lerda. Quindi cerchiamo di ragionare finalmente con un minimo di razionalità.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. ghibli - 8 mesi fa

          Condivido in pieno quanto scrivi ma immagino tu volessi rispondere a Carlo M. È non a me.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. leggendagranata - 8 mesi fa

            Sì, certo.

            Mi piace Non mi piace
        2. SIMOLINCE - 8 mesi fa

          A cosa serve il fpf? A sistemare i bilanci vendendo un coman al Bayer per 60 mln dopo appena 3 partite. Aprire gli occhi.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. prawn - 8 mesi fa

      Cairo ha fatto tanti errori e ne fara’ ancora tanti, io sono stato ‘agressivo’ o se vuoi ‘offensivo’ sia con Cairo che con gli ultimi allenatori con questo sito, ma non credi che per una partita. UNA. Non sia ora di unirsi tutti e urlare solo forza toro?

      Si puo’ pensar male, sempre, e a volte ci si azzecca, ma Cairo con Longon ha sistemato in un colpo uno dei problemi principali del toro di mazzarri: erano finiti l’entusiasmo, i sorrisi, il pubblico, il fila.
      Non si poteva andare a superga in quello stato.
      15 goals in quattro partite, la stessa squadra e allenatore dell’anno scorso ma qualcosa si era rotto e Cairo l’ha riparato.

      Se poi con Bava puntano alla primavera, se Longo e’ una scomessa che verra’ vinta allora avra’ avuto Ragione lui.

      Come scritto piu’ di una volta preferisco un toro a meta’ classifica ma toro vero, fitto di giovani del nostro vivaio ad un toro che sta in qualsiasi posizione in classifica ma e’ pieno di mercenari svogliati.

      Poi per carita’, de gustibus, ma farei una bella pausa sulle critiche e oggi pomeriggio e’ solo forza Toro, presidente incluso.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Policano - 8 mesi fa

    Chiellini no grazie!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Policano - 8 mesi fa

      Due gobbi che vogliono chiellini!!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. prawn - 8 mesi fa

      Una battuta ma mi ero anche dimenticato di questo, WM proprio non ha capito cosa e’ il toro, a parte la mancanza di gioco e le sclerotica insistenza nei suoi credo questa e’ stata una cappella colossale

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy