Toro News
I migliori video scelti dal nostro canale

Focus

Milinkovic-Savic para lo scetticismo: e il confronto a distanza con Sirigu…

TURIN, ITALY - SEPTEMBER 12:  Vanja Milinkovic-Savic of Torino FC issues instructions during the Serie A match between Torino FC and US Salernitana at Stadio Olimpico di Torino on September 12, 2021 in Turin, Italy.  (Photo by Valerio Pennicino/Getty Images)

Milinkovic-Savic conferma i progressi contro Venezia e Juventus: la scommessa di Juric, per ora, è vinta

Silvio Luciani

Sono le prestazioni e le statistiche a confermare che Vanja Milinkovic-Savic ha parato anche lo scetticismo in questo primo scorcio di campionato. Le partite contro Venezia e Juventus hanno confermato i progressi delle ultime settimane e anche il confronto con Sirigu, per ora, è a favore del serbo. Il classe 1997 ha salvato il risultato in un paio di circostanze, soltanto nelle ultime due partite, ma soprattutto ha dato l'impressione di essere sempre più a suo agio e di infondere questa sicurezza nel reparto difensivo. La scommessa di Juric, perseguita con convinzione dalla società in estate, sta pagando i dividendi per ora.

 FLORENCE, ITALY - AUGUST 28: Vanja Milinkovic-Savic of Torino FC reacts during the Serie A match between ACF Fiorentina and Torino FC at Stadio Artemio Franchi on August 28, 2021 in Florence, Italy. (Photo by Gabriele Maltinti/Getty Images)

NUMERI - Il vistoso miglioramento di VMS non è soltanto un'impressione. I numeri parlano chiaro e confermano che, nonostante un avvio di campionato incerto, la crescita nelle prestazioni è evidente. Se è vero che il Torino è la squadra che ha concesso meno tiri nello specchio in tutta la Serie A e quella che concede occasioni con un basso valore di Post Shot Expected Goals (0,28 per ogni tiro in porta), è altrettanto vero che il contributo di Vanja c'è e si vede nel differenziale tra gol subiti e PSxG, che si attesta sul -0.3. Se il Torino è la terza miglior difesa del campionato, quindi, lo deve anche al suo portiere, che ha parato 13 tiri su 18 e si è dovuto arrendere in occasione dei due penalty calciati da Immobile e Aramu.

IL CONFRONTO - Se i numeri sono indicativi, ma rappresentativi di un dato parziale, il confronto con l'ultima stagione di Salvatore Sirigu - per ora - è impietoso. Nello scorso campionato Sirigu ha concluso con un valore di -15.3, il peggiore nei top-5 campionati europei: in parole povere, il Torino ha subito un quarto dei gol a causa di errori del portiere sardo. E purtroppo per il secondo portiere azzurro, nelle prime sette giornate di campionato con la maglia del Genoa, il differenziale è già a -2.9 (dato peggiore in Serie A). Insomma, Milinkovic-Savic sta mettendo a tacere gli scettici con le proprie prestazioni: oltre ad essere un regista aggiunto, sta diventando una garanzia tra i pali.

tutte le notizie di