Napoli-Torino 5-3, il tabellino: otto gol e cinque marcatori, Mertens mattatore

Napoli-Torino 5-3, il tabellino: otto gol e cinque marcatori, Mertens mattatore

Il resoconto / Tre ammoniti, tutti di marca granata

di Redazione Toro News

Napoli-Torino va in archivio con l’incredibile risultato di 5-3: cinque i marcatori del match, con mattatore protagonista il belga Dries Mertens, che ne mette quattro. Tre gli ammoniti dall’arbitro Doveri, tutti del Toro: Rossettini nella prima frazione, Moretti e Lukic nella ripresa.

DI SEGUITO IL TABELLINO DI NAPOLI-TORINO

NAPOLI-TORINO 5-3
Marcatori: 13′, 18′ (rig.), 22′, 35′ st  Mertens (N), 13′ st Belotti, 25′ st Chiriches, 31′ st Rossettini, 38′ st Iago Falque (rig.)
Napoli (4-3-3): Reina; Hysaj, Chiriches, Albiol, Ghoulam; Zielinski (st 28′ Allan), Jorginho (st 24′ Diawara), Hamsik; Callejon, Mertens, Insigne (st 36′ Giaccherini). A disposizione: Rafael, Sepe, Strinic, Maggio, Maksimovic, Gabbiadini, Rog, Tonelli, El Kaddouri. Allenatore: Sarri.
Torino (4-3-3): Hart; De Silvestri (st 11′ Iago Falque), Rossettini, Moretti, Barreca; Baselli (st 22′ Maxi Lopez), Valdifiori (st 1′ Lukic), Benassi; Zappacosta, Belotti, Ljajic. A disposizione: Padelli, Cucchietti, Castan, Acquah, Martinez, Vives, Obi, Boyè, Ajeti. Allenatore: Mihajlovic.
Ammoniti: 34′ Rossettini, 15′ st Moretti, 27′ st Lukic
7 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Pazko - 4 anni fa

    Squadra messa in campo senza criterio e attributi. Poi tanti gol ma senza senso.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Akatoro - 4 anni fa

    Contro squadre del genere ci manca un uomo a centrocampo. Il 4-3-3 sta diventando un modulo da kamikaze contro squadre dal tasso tecnico più alto del nostro.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Daniele abbiamo perso l'anima - 4 anni fa

    Bicchiere mezzo pieno: senza Mertens vincevamo 3 a 1

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Akatoro - 4 anni fa

      Non puoi fare quei conti. Se non giocava lui ci sarebbe stato qualcun’altro. A centrocampo abbiamo ballato di brutto.e i nostri gol sono arrivati tutti quando la partita era già chiusa.
      Bisogna essere obbiettivi

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Daniele abbiamo perso l'anima - 4 anni fa

        Certo. Era solo una battuta per sbollire la rabbia.

        Però su qualcun altro l’apostrofo non va.
        Bisogna essere corretti 🙂

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Akatoro - 4 anni fa

          Hai ragione. Il bicchiere mezzo pieno è che il gallo segna sempre e comunque

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Daniele abbiamo perso l'anima - 4 anni fa

            Immenso Belotti

            Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy