Parma, la difesa è da Europa: Bruno Alves la colonna portante

L’avversario / I crociati hanno subito più di due gol in una sola occasione, anche per questo sono la quinta miglior difesa del campionato

di Gualtiero Lasala, @LasalaGualtiero

Il Torino, arrivato alla quinta sconfitta consecutiva in campionato, si prepara per affrontare una delle squadre più in forma della Serie A: il Parma di D’Aversa, che al momento occupa la sesta posizione in piena zona Europa League, a pari merito con Hellas Verona e Milan. I crociati stanno tenendo un passo importante in questa stagione e ciò è dovuto anche ad una difesa che ha dei numeri sicuramente importanti.

EUROPA – Si parla di Europa League quando si guarda la retroguardia del Parma. Infatti, in quanto a gol subiti, i crociati ricoprono la quinta posizione in Serie A alle spalle delle big (Juventus, Inter, Lazio). Una difesa rocciosa, che in questo campionato ha subito più di due gol soltanto in due occasioni: la prima volta è accaduto alla terza giornata contro il Cagliari (1-3), mentre il risultato più eclatante, la défaillance più importante, è arrivato contro l’Atalanta che ha realizzato cinque reti ai crociati. In più il Parma è riuscito a mantenere la porta inviolata in 6 occasioni, anche nell’ultimo match contro il Sassuolo, vinto per 0-1 con gol decisivo di Gervinho.

Rampanti: “Toro, il pericolo è dietro l’angolo. E ho un consiglio per Longo”

SINGOLI – I numeri da favola della difesa del Parma sono dovuti anche ad alcuni singoli determinanti e di grande qualità. La retroguardia titolare si schiera con quattro interpreti: Bruno Alves e Iacoponi come centrali di difesa, mentre come terzini ci sono Gagliolo e l’ex di turno Matteo Darmian, che resta però in dubbio per la gara contro il Torino a causa di una tendinopatia accusata contro il Sassuolo. Il Toro dovrà tenere sott’occhio in particolare Iacoponi e Gagliolo, perché in questo campionato hanno segnato due reti ciascuno ed hanno un feeling molto positivo con la porta. La vera colonna portante della difesa però è Bruno Alves: leader carismatico del reparto e molto pericoloso sui calci piazzati.

7 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Freddy - 9 mesi fa

    Ma poi Luxottica andrà bene alla famiglia strisciata???? Oppure hanno già messo le mani anche li???

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. lucabenzoni7_8317634 - 9 mesi fa

    Li asfaltiamo con : Sirigu Izzo Lyanco Bremer Aina Ansaldi Rincon Meitè Lukic (Baselli) Zaza Gallo ………. FT

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Freddy - 9 mesi fa

    Nonostante le smentite rigira voce di Luxottica, sarà vero?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. BACIGALUPO1967 - 9 mesi fa

      La voce c’è.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. giacomom - 9 mesi fa

        Speriamo sia vero ma mi ricordo anche le voci su ferrero e sulla redbull cmq ora c’è cairo e direi di finirla con la solita lagna cairo vattene serve solo a destabilizzare l’ ambiente e sosteniamo la squadra a fine stagione si vedrà

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. LeoJunior - 9 mesi fa

      Sarebbe un sogno, ma la domanda è: ma per quale motivo lo farebbe? O sono tifosi e noi non lo sapevamo (Del Vecchio mi risulta essere interista) oppure non capirei. Ci sono piazze ben più “facili”.
      Per noi lo stadio sembra impossibile, tifosi sempre meno. Mah, speriamo

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Freddy - 9 mesi fa

    Poveri noi

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy