Petrachi rivoluziona la dirigenza

di Edoardo Blandino

 

“Anno nuovo, vita nuova” recita un detto popolare. Se dovessimo rapportare questa frase al Torino, potremmo parafrasarla come “Stagione nuova, organico nuovo”. Già, perché il nuovo campionato è alle porte e lo staff di professionisti attorno alla squadra di Lerda si sta piano piano rinnovando. Non sta cambiando tutto, intendiamoci,…

di Edoardo Blandino

di Edoardo Blandino

 

“Anno nuovo, vita nuova” recita un detto popolare. Se dovessimo rapportare questa frase al Torino, potremmo parafrasarla come “Stagione nuova, organico nuovo”. Già, perché il nuovo campionato è alle porte e lo staff di professionisti attorno alla squadra di Lerda si sta piano piano rinnovando. Non sta cambiando tutto, intendiamoci, ma diversi ruoli chiave vedono una trasformazione radicale.

Petrachi, durante l’anno, si è detto felice di poter avere quasi tutti i collaboratori in scadenza di contratto. Così facendo ha potuto valutare attentamente il loro lavoro e decidere se rinnovare o meno la collaborazione con la società di via Arcivescovado. Ecco dunque che sono stati confermati Antonio Comi e Silvano Benedetti, responsabili delle giovanili del Torino. Dalla nascita del Torino Fc di Cairo, i due ex giocatori hanno svolto un buon lavoro con i pochi fondi a disposizione e Petrachi li ha premiati con un rinnovo. È vero che si tratta solo di un contratto annuale, ma non è da intendersi come un atto di sfiducia, bensì come stimolo a fare ulteriori passi in avanti. E non è detto che a giungo prossimo non possano firmare per un impegno più duraturo.

Chi invece non farà più parte del Torino Fc è Gianluca Stesina. L’ex Medico Sociale granata alla fine si è accordato con l’altra società di Torino: la Juventus, insieme all’ormai ex Responsabile recupero infortuni Marco Luison. Era da qualche mese che circolava la voce e negli ultimi giorni tutto è stato ufficializzato con la promozione di Stefano Suraci a Responsabile del Settore Sanitario. Suraci prende il posto di Stesina dopo aver operato per due stagioni sportive come Medico addetto alla prima squadra e per due stagioni come Responsabile al settore giovanile. Il ruolo lasciato scoperto dalla promozione di Suraci verrà preso da Luca Romano, già Medico della Primavera. C’è stato poi un altro cambio in società al Torino e riguarda il ruolo del Segretario Generale. Negli ultimi anni era stato Massimo Ienca a ricoprire questa posizione, ma da ieri c’è un nome nuovo: Pantaleo Longo.

Petrachi completa così la sua opera di ristrutturazione di una società che in questi anni ha avuto notevoli problemi. La speranza è che la rivoluzione di gennaio voluta dal ds granata a livello di giocatori possa portare gli stessi risultati anche per le nuove scelte societarie. D’altronde, una club vincente non ha solo un parco giocatori importante, ma anche una struttura dirigenziale solida.

 

(Foto: M. Dreosti)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy