Toro News
I migliori video scelti dal nostro canale

Focus

Pobega si prende la scena: corre, imposta, segna e ora vuole far male al ‘suo’ Milan

Pobega si prende la scena: corre, imposta, segna e ora vuole far male al ‘suo’ Milan

Tommaso Pobega sempre più protagonista al centro del campo: ora la sfida al Milan, proprietario del suo cartellino

Silvio Luciani

Che Tommaso Pobega fosse tra i giovani più interessanti della Serie A lo si sapeva, ma che potesse essere sin da subito così dominante e decisivo se lo sarebbero aspettati in pochi. Quello del numero 4 granata è un impatto straordinario: era arrivato per essere più trequartista che mediano, è diventato subito il perno insostituibile della mediana, capace di reggere sulle proprie spalle l'intero centrocampo del Toro. È regista, incontrista ma anche goleador grazie ad un bel sinistro e ottimi tempi di inserimento: sono già due le reti realizzate in sette partite di campionato. E con il gol del momentaneo 2-0 contro il Genoa, Pobega è diventato il centrocampista più giovane ad aver realizzato almeno 8 gol nelle ultime due stagioni di Serie A, entrando in un club di cui fanno parte Kulusevski, Traore e Zaniolo.

LA SFIDA AL MILAN - È chiaro il motivo per cui il Milan non ha voluto concedere un diritto di riscatto ad un Torino che, prima o poi, se non vorrà farsi scappare un giocatore così sarà costretto a riaprire i discorsi con i rossoneri. Nel frattempo, martedì Pobega sarà uno dei più attesi per la sfida di San Siro, contro una squadra che rappresenta il suo passato ma anche il suo possibile futuro. Sarà faccia a faccia con Tonali, importante anche in chiave Nazionale: dopo un inizio di campionato come questo, perché non sognare?

tutte le notizie di