Rampanti: “Mi chiedo se Giampaolo abbia avallato questo calciomercato”

Parola al Mister / Serino analizza così i temi in casa Toro dopo il termine della campagna acquisti

di Gianluca Sartori, @gianluca_sarto

Il calciomercato 2020 per il Torino è finito con gli acquisti in extremis di Federico Bonazzoli e Amer Gojak. In uscita, l’unica novità dell’ultimo giorno di mercato è stato Koffi Djidji al Crotone. Affrontiamo dunque alcuni temi caldi del momento insieme a Serino Rampanti in una nuova puntata di “Parola al Mister”.

Serino, il Torino è a posto così?

In precedenti interventi abbiamo posto l’attenzione su come Giampaolo vuole schierare la sua squadra, utilizzando un 4-3-1-2 (con la difesa in linea e il centrocampo a rombo) che è un modulo radicalmente diverso dal 3-4-2-1 (spesso un 5-2-2-1) per cui era stata costruita la squadra nella stagione precedente. Anche solo per il fatto che il primo modulo prevede la presenza di un regista, il secondo no. Proprio per questo, una parte significativa della squadra sarebbe dovuta cambiare, in modo da dare al tecnico i calciatori giusti per procedere a questo importante cambiamento”.

Hai parlato di regista. Alla fine in questo Torino lo farà Rincon almeno per il momento.

Ti rammento alcune caratteristiche che l’ideale regista del centrocampo a tre dovrebbe avere: personalità, carisma, ottima tecnica, visione di gioco, senso della posizione. A questo punto credo che in rosa siano tre i giocatori che Giampaolo tenterà di adattare in quel ruolo: Rincon, che ha personalità, carisma e senso della posizione ma non tecnica e visione di gioco; Lukic, che ha una discreta tecnica e senso della posizione ma non personalità, carisma e visione di gioco; Baselli, che ha un’ottima tecnica e visione di gioco, ma non personalità, carisma e senso della posizione. Stando a questa analisi, il Torino ad oggi non ha un giocatore che abbia tutte le caratteristiche che servono ad un regista. Ognuno di questi giocatori ha troppe carenze per poter sperare, a mio avviso, di adattarsi nel migliore dei modi”.

LEGGI ANCHE: Calciomercato, da Yaya Touré a Borini: gli svincolati ancora disponibili sul mercato

E per quanto riguarda il trequartista?

Serve un giocatore che abbia grandi doti tecniche, dribbling, velocità di esecuzione, visione di gioco e un notevole senso della posizione che gli permetta di ritagliarsi lo spazio giusto tra le linee avversarie di difesa e centrocampo. Se è bravo, un trequartista sa arrivare alla conclusione o creare occasioni per i compagni con l’ultimo passaggio. Il Torino ha un giocatore con questo profilo?

In generale, dunque, sembra tu giudichi negativamente questo mercato.

Ho sempre detto che ad aspettare Vagnati c’era un lavoro molto duro, ma non mi sarei aspettato questa situazione, in cui peraltro ci sono ancora in rosa diversi giocatori che rischiano di perdere un anno. Visto come è andata a finire, mi vien da chiedermi se Giampaolo abbia avallato il tutto. Se lo ha fatto, allora forse ha in mente di cambiare modulo. Altrimenti sarei portato a pensare che la società non abbia operato in piena sintonia con l’allenatore”.

140 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. dattero - 3 settimane fa

    maestro di che? sta roba è uscita posticcia da poco,mai nessuno ha osato chiamarlo cosi,stile donnarumma serbo.Maestro è cosa seria,questo,per ora,scopino,max bidello. Maestri che mi ricordi? sett giov Rabitti,poi Liedholm,Bielsa,nomi cosi,ma son pochi i maestri,non certo un monoschema

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. pinco pallino - 3 settimane fa

    QUando vinceremo due partite di fila saremo tutti contenti, credimi.
    Per adesso ne abbiamo perse due di fila. Con Izzo schierato fuori ruolo (come Rincon). La rosa non da l’impressione di essersi rinforzata.
    Poi soffriremo sempre, come sempre nelle sconfitte e godremo come ricci nelle vittorie.
    Avendo Sirigu, Belotti, in squadra mi aspettavo di piú che Bonazzoli(abbiamo i giovani del nostro vivaio,mi sembra un assurdo non credere in loro dopo averli cresciuti).Mi aspettavo molto di piú di Rincon regista.
    Purtroppo costa accettare che le coppe europee le giocheranno altre squadre, come l’Atalanta. Mi domando,seempre, cosa abbia Percassi più di Cairo.
    FVCG

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Paul67 - 3 settimane fa

      Te lo dico io cosa ha Pergassi più di cairetto.
      Percassi è un imprenditore di successo vero,
      ha tanta grana, con una espiazione mediatica limitata, in soldoni fatti nn pugnette.
      In più essendo stato un ex calciatore capisce di calcio.
      Il valore dell’ azioni della Cairo communication sono ai minimi storici, RCS ha un passivo pesantissimo, un passivo per lo più ereditato.
      Eppure tutti sanno chi è Cairetto e nell’immaginario collettivo è un grande imprenditore, e pochi conoscono Percassi invece, nn possiede mezzi di comunicazione, ma guida un impero d’impresa che vanno dai cosmetici agli immobili.
      Percassi = FATTI
      Cairetto = PUGNETTE.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. pinco pallino - 3 settimane fa

        Hai ragione da vendere Paul67

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. ciccio76 - 3 settimane fa

    Finalmente è arrivata questa benedetta chiusura del calciomercato. In primis direi che far iniziare il campionato a mercato aperto è proprio da idioti. Secondo siamo ancora una volta riusciti a non completare l’organico in tutti i suoi reparti. Terzo e ritengo l’aspetto più importante non abbiamo venduto chi non è gradito al tecnico e chi è scontento di giocare nel Toro vedi Izzo o Lyanco. Quest’ultimo punto potrebbe essere un problema nella gestione dello spogliatoio e comportare mal di pancia non indifferenti che si ripercuoterebbero sulla squadra d’altronde l’ultimo campionato avrà insegnato pur qualcosa? Forse qualcuno, Fra quei maghi di dirigenti che abbiamo , non ha capito tutto ciò. FVCG

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. come un pugno chiuso - 3 settimane fa

    la vera domanda da fare e farsi secondo me è la seguente:
    perché il nostro mercato, da 15 anni a questa parte, produce come risultato una rosa sempre incompiuta, o incompleta, e comunque sempre di un livello tecnico o agonistico mai sufficente per coltivare qualche sogno ?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ddavide69 - 3 settimane fa

      Bisogna chiederlo a quei tifosi che a tutti i costi si inventano o sostengono alibi tra i più disparati. L ultimo in ordine di tempo il covid. Come se il problema ce l abbia solo il Toro e i giocatori che trattiamo noi. La verità è che se non si dichirano obbiettivi precisi e si cacciano fuori i soldi per i profili che servono subito, poi ti ritrovi a fine mercato con la rosa incompleta e doppioni e triploni di giocatori

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. granatadellabassa - 3 settimane fa

    Serino fa un’analisi tattica ineccepibile: la rosa non è competitiva né completa. Ma non tiene conto che i soldi non cadono dal cielo e questo Giampaolo lo sa benissimo. Non sarà certamente contento ma si è reso conto che la società ha provato in tutti modi a dargli i giocatori adatti e alla fine cmq ci sono stati 6 acquisti con saldo di mercato negativo. Ben 4 sono ex giocatori di Giampaolo: come fa a dire che non c’è sintonia tra tecnico e società?
    Vagnati non è riuscito a vendere granchè. Ma non pensa che i vari direttori sportivi abbiano ben presente quanto hanno giocato male i vari Izzo, Lyanco, Zaza e Verdi? Non pensa che questi giocatori non siano minimamente disposti a tagliarsi l’ingaggio?
    Se c’è errore è stato quello di scegliere un mister che richiedeva una rivoluzione nella rosa. Ma sul mercato si è fatto il massimo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Fabio19 - 3 settimane fa

    Mi chiedo perchè ma ci sia un desiderio masochistica così accentuato da trovare spunti polemici per ogni situazione. Non dico di esser sempre a favore di tutto e di depennare il senso critico ma continuare a cercare il negativo dappertutto certo non aiuta la squadra, e qui ho il forte dubbio che si voglia questo, per la quale tifiamo. Non accetto la condanna preventiva, prima deve parlare il campo, successivamente tutti coloro i quali, si spera, abbiano la capacità di giudicarlo. Ipotizzare di malumori in società di attriti tra allenatore e dirigenti, pensate che tolga qualche punto in classifica o sia invece utile, probabilmente a non raccattarlo? Il Toro oggi e questo e noi “dovremmo” tifare per questo, e dico dovremmo perchè son certo che molti, troppi, tifino contro.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Bischero - 3 settimane fa

      Mah…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. TOROPERDUTO - 3 settimane fa

      Io non capisco.
      È un forum e la gente esprime quello che pensa e le sue sensazioni.
      Ma se uno pensa che il mercato sia insufficiente ma quale è il divino motivo per cui non deve scriverlo?
      Ma se uno sente una cosa ma per quale motivo deve scrivere il contrario.

      Non solo ma quale è l’altro divino motivo per cui dovrebbe esserci l’assioma secondo il quale se uno scrive che non è contento allora automaticamente contesterebbe i giocatori allo stadio.
      Ma dove sta scritto? Ma cosa ne sapete? Ma cosa ne sapete degli altri?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Toro_felix - 3 settimane fa

        Io dico solo, a parte la tempistica pietosa ma che ci accomuna a molte altre squadre. Avreste messo la firma due mesi fa se vi avessero detto che MANCAVA un solo giocatore anche se importante?
        Manca SOLO il regista. Siccome non dobbiamo neanche arrivare in EL credo. Ne sappiamo quanto durerà il campionato. Per il 2020 accontentiamoci e a gennaio 2021 vediamo. FVCG

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Innav (CAIROVATTENEINBELIZE) - 3 settimane fa

          Ahahah, a gennaio!!

          Rispondi Mi piace Non mi piace
        2. TOROPERDUTO - 3 settimane fa

          Non manca solo il regista.
          Personalmente l ho già detto mille volte abbiamo troppe incognite e troppe scommesse e uno spogliatoio che sarà difficilissimo tenere unito.
          Poi da qui a dire che chi non è soddisfatto del mercato tiferebbe contro ah be’ allora alzo le mani legge non mi compete è da psichiatria.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
        3. Tommydado - 3 settimane fa

          Altro che EL siamo da B forse non ti sei reso conto che siamo a 0 punti dopo 2 partite mostrando un gioco insufficiente un centrocampo inesistente e una difesa imbarazzante per non parlare delle scelte tecniche del mister al quanto bizzarre

          Rispondi Mi piace Non mi piace
        4. ddavide69 - 3 settimane fa

          Veramente che mancasse il centrocampo lo dico da almeno 10 anni. Ci sono gli interpreti a livello numerico ma nn a livello professionale. Che quest anno poi servissero come minimo 3 giocatori di livello assoluto lo sapevano pure i sassi. Gli unici che facevano e fanno finta di nulla o che va tutto bene, sono i dirigenti del Toro e un certo numero di tifosi .se per i primi c e dietro un discorso economico e di subordine, ancora non mi è chiaro il motivo per cui lo facciano i secondi.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. ddavide69 - 3 settimane fa

      Sono 16 anni che parla il campo e …che risultati si sono visti? Nel 90 per cento dei casi quando una cosa sembra brutta è brutta davvero

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. pinco pallino - 3 settimane fa

    Intanto il nuovo D.S é riuscito a piazzare altri colpi di mercato che il buon fido Bava mai avrebbe potuto fare, grande Vagnati, idolo.
    Vanja Milinković-Savić sa pure tirare le punizioni,
    un nuovo innesto per il centrocampo e Samir Ujkani nuovo innesto per l’attacco
    E Urbano ilMago di MIlano
    …sim sala bim
    li seguivamoo da tempo
    …sim sala bim
    Rincon regista
    …sim sala bim
    Murru
    …sim sala bim
    Bonazzoli
    …sim sala bim
    siamo a posto cosi
    …sim sala bim
    Izzo,Lyanco,Zaza

    FVCG
    SIMONE SVEGLIA, SEI DIVENTATO UNA ZAZAVORRA
    SMETTI DI STRASCIACARE I PIEDI
    VAI SIMO
    FACCI UNA SMORFIAAA
    FACCI UNA SMOORFIAAAA
    insieme al promettente Bonazzoli e importa una cippazza se abbiamoquelli delle nostre giovanili.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Cup - 3 settimane fa

    Giampaolo ha detto di un ancora suo giocatore (Edera) che era inadatto al suo gioco, neanche avesse vinto campionati e coppe con esso. Ora Edera è rimasto, cosa si racconteranno?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. marione - 3 settimane fa

      Ha ragione, abbiamo visto il bel gioco, passaggi al portiere e soprattutto che bei risultati. Dov’è il maestro di calcio? Ultimo? ma guarda chi lo avrebbe mai detto, ma apsettiamolo minimo un paio d’anni, che è partito un nuovo ciclo 🙂

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. dattero - 3 settimane fa

        guardate che sta storia del maestro di calcio è una boiata pazzesca,messa li cosi ad arte,modello donnarumma serbo.
        maestri di calcio,mi ricordo Rabitti come maestro,piu in grande LIedholm,ma sto qua,piu esoneri che altro,al max bidello

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. GlennGould - 3 settimane fa

    OT.
    Oggi la Fiorentina presenta il nuovo centro sportivo, un progetto INTERAMENTE finanziato dal presidente della Fiorentina.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. granatasky - 3 settimane fa

      Vuoi mettere con il falso filadelfia, finanziato da Regione e Comune quasi al 90% e affittato dal mandrogno tirando sul prezzo ?

      O il Robaldo il quale, da perfetta discarica cielo aperto, potrebbe ospitare le ecoballe campane, producendo un guadagno per il mandrogno ?

      Oppura la sede della cairese, in affitto quasi “gratis et amore” ?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. miele - 3 settimane fa

    Se Giampaolo è una persona coerente, e per ora non ho motivo di metterlo in dubbio, non può essere assolutamente soddisfatto del mercato di Cairo. Il fulcro del suo vangelo calcistico è il play basso che dovrebbe avere le qualità descritte da Rampanti e questo non è arrivato. Il Top sarebbe stato Torreira che già lo conosceva, ma nell’ impossibilità di arrivare a lui era indispensabile una buona alternativa. Inoltre, se ho ben capito lo schema prevede 4 difensori quasi bloccati sulla linea arretrata: non so se Rodriguez e Vojvoda abbiano queste caratteristiche. C’è poi l’aspetto relativo alle fasce: nel nuovo modulo non ne è previsto il presidio che, a quanto pare è lasciato alle due mmezz’ali le quali, di conseguenza, dovrebbero avere ben determinate qualità. Il suggeritore per le punte è stato individuato nel giovane bosniaco di cui si dice essere molto promettente, ma quanto tempo ci vorrà perché riesca ad inserirsi? In conclusione si può affermare che l’assunzione di Giampalo sia avvenuta nel momento meno indicata, che Cairo, come al solito abbia promesso di tutto e di più e che poi secondo sua abitudine, abbia fatto ben altre cose.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. granataLondinese - 3 settimane fa

      concordo 100%

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Cristiano.123 - 3 settimane fa

    Dal momento che qualcuno ha piacere di leggermi, eccomi di nuovo.
    Argomento calciomercato.
    Invito a notare la tabella degli acquisti (nonche’ l’eta’ media) di una squadra qualsiasi, il Real Madrid. Questo consente di contestualizzare il momento e le prospettive (anche economiche) per l’anno appena iniziato.
    Resista o non regista.
    Serino ha compreso che Rincon per alcuni aspetti e Lukic per altri possono supplire. Questo Lukic e’ un calciatore ancora in fase di formazione, difficilmente sbaglia un passaggio ma ancora non sente la maglia che “pesa” sulle spalle. Ora o gli mettono dei piombini nelle cuciture o gli si spalma un poco del cioccolato risparmiato sulla via di Genova sul contratto, a me sembra uno potenzialmente su cui puntare, non sarebbe nella sua nazionale diversamente.
    Identita’.
    Questo club ha una storia da leggenda ed un presente da provinciale. Immaginando dall’esterno il conto economico di bilancio i competitors sono Fiorentina, Bologna, Parma e probabilmente dal prossimo anno il Monza. L’altra squadra di Torino, le milanesi, il Napoli e la Roma sono di un campionato a parte, l’unico modo per inserirsi e’ cercare di emulare il modello Atalanta.
    Dunque quali possono essere le ragioni e gli obiettivi del Torino in serie A? Essere diversi ed originali da tutti gli altri, sullo stile Atletico di Bilbao, riconoscibili per avere uno spirito di squadra unico. Cio’ non significa annoverare solo calciatori piemontesi doc, non e’ fattibile, bensi’ attraverso l’affermazione di un gioco innovativo (il tentativo di quest’anno) o per la presenza in prima squadra di 4/5 elementi che provengono dal settore giovanile, nella speranza che i vari Millico, Segre, Buongiorno, Singo, Rauti e tutti i ragazzi andati in prestito possano dimostrare di meritare il palcoscenico.
    A chi sogna di vincere il derby dico, continua a sognare. Io ne rammento uno in cui si perdeva 2 – 0 ed in 5 minuti li asfaltammo e c’erano dall’altra parte Platini, Boniek, Tardelli, Gentile e Zoff.
    Che si vinca o si perda questa maglia e’ Unica, raccontatelo ai vostri figli e nipoti.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. FORZA TORO - 3 settimane fa

      con i 5 cambi a disposizione,vincere i derby e non solo,diventerà ancora più difficile

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. TOROPERDUTO - 3 settimane fa

      Progetto bellissimo ma che non si sposa minimamente con il suo presidente che il senso di squadra ed appartenenza non sa cosa sia, oltre a quello di onestà verso i tifosi.
      Quindi progetto già naufragato.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Miscoppiailcuoreperte - 3 settimane fa

        Progetto bellissimo ma non credo che molti lo prendano in considerazione. C’è una buona fetta che vorrebbe lo sceicco.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. TOROPERDUTO - 3 settimane fa

          Mi sa che leggi poco o niente i post come dimostra quello che hai scritto.
          Frase fatta che non vuol dire niente.
          Mi spiace per te

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Miscoppiailcuoreperte - 3 settimane fa

            Purtroppo invece li leggo. Torreira, Ramirez e un altro pinco pallino e cambiavamo il giudizio su Cairo? Io ho una posizione molto chiara che il commento di Cristiano.123 ha forse involontariamente richiamato. Differenziarsi. Ma questa spinta dovrebbe arrivare dal basso e avere una certa uniformità, invece dal basso arrivano tante istanze alcune anche contraddittorie. Noto infatti con dispiacere che il Toro per alcuni è diventato un cruccio che stimola sarcasmo e volgarità.

            Mi piace Non mi piace
          2. granatasky - 3 settimane fa

            @Miscoppiailcuoreperte, rammenti quel proverbio che dice:

            Chi semina vento raccoglie tempesta” ?

            Dopo 16 anni di nulla cosmico, l’unica spinta che viene dal basso e dallo zoccolo duro del tifo granata è quella di spedire il mandrogno a calci a Milano, sua terra d’adozione e suo tifo calcistico.

            Oppure credi che basti acquistare, per quattro spicci, i resti del FC Torino Calcio, Maglia compresa, e farla vestire ad un branco di incapaci mercenari (con le dovute ecczioni, naturalmente, che ben conosciamo), per potersi chiamare Toro ?

            La Passione, il Cuore, l’Anima, l’Essenza di essere il Toro è agli antipodi rispetto alla squallida cairese odierna.

            “Quelli di adesso” (cit. Paolo Pulici)

            Mi piace Non mi piace
          3. TOROPERDUTO - 3 settimane fa

            Allora se leggi lo sceicco che tu citi non c’entra un cazzo.
            Ma tanto è inutile se non comprendi i post è inutile disquisire con dischi rotti

            Mi piace Non mi piace
    3. suoladicane - 3 settimane fa

      scrivo più o meno queste cose da quando cerci e immobile andarono nel calcio che conta; invece di lasciarli andare per plusvalenzare, il ns PRESINIENTE trattenendoli con ingaggi adeguati (quelli odierni di zaza per capirci) e rosa migliorata l’anno successivo infilava direttamente la strada per la finale di EL, per dire, e che so magari negli anni una coppetta italia arrivava pure ma tantè.
      riguardo a GP, a me pare evidentissimo come il suo ingaggio altro non sia che un favore al milan che tra una cosa e l’altra risparmia due anni di ingaggio (quasi 6 mio tra una menata e l’altra), quindi il calcio mercato è la conseguenza di un non progetto……..
      CAIRO VATTENE

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. TifoTORO - 3 settimane fa

    Parliamo di cose serie. Avete visto il Viola Park di Commisso?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. TifoTORO - 3 settimane fa

      La viola ha un presidente che paga i progetti sportivi di tasca propria e voi sapete solo mettere i meno… contenti voi

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Toro Loco - 3 settimane fa

        Avessero venduto Belotti come fatto con chiesa, forse diresti altre parole. Chiedi a qualche tifoso della viola cosa pensa di borja valero, bonaventura e commisso, oggi..

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. Innav (CAIROVATTENEINBELIZE) - 3 settimane fa

    Una cosa è certa;
    16 ANNI DI NULLA. SOLO COLLARI.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. Gianluca - 3 settimane fa

    A chi scrive qui sotto che Mazzarri fece tanti punti perché gli avversari erano “seduti”, vorrei dire che è proprio un modo di pensare triste. Come dire che ci qualificammo in Europa per squalifiche altrui: è vero, diamine se è vero, ma quanto è triste vedere questi club che spendono soldi che non hanno? Io sono orgoglioso (ed è uno dei pochi motivi di orgoglio che Cairo mi ispira) di tifare per un club sano. Anche se brucia e tutti guardano inevitabilmente i risultati sul campo, ne sono consapevole. Mazzarri ne ha fatti 27 (punti) anche all’andata l’anno scorso, quando la gente impazziva. Ringraziamolo se siamo ancora in Serie A. L’anno dei 63 punti, fummo fortunati a incrociare l’Atalanta in un momento buono per noi, idem Juventus e Lazio (diciamo 7 punti invece di 2). Per contro fummo sfortunati con Bologna, Cagliari e Empoli (1 punto invece di 7), quindi non è vero che gli altri non giocavano. Il Sassuolo venne a Torino con il coltello fra i denti, per esempio. Però quella squadra, trascinata moralmente da De Silvestri e Belotti (pessimo avere perso Lollo), due con i piedi quadri ma con tanta forza, professionalità e voglia, andò oltre i propri limiti.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Granata - 3 settimane fa

      Hai scritto cose sacrosante ed anziché argomentare,molti, passano e lasciano un segno…. Mazzarri ha sbagliato comunque a pensare che il gruppo fosse pronto a recepire la sua nuova idea di calcio. Ha accelerato una trasformazione che andava fatta a piccoli passi. Gli è venuto a mancare il supporto di parte della società altrimenti sarebbe ancora qui.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Bilancio - 3 settimane fa

        Scusa granata ma dire…mazzarri e la sua nuova idea di calcio (quale? Quella che aveva a Napoli forse..con altri interpreti)
        Qui l idea di mazzieri ha partorito una squadra paurosa che si riassume bella frase di milito a longo: mister, ma cosa ci alleniamo a fare a tirare in porta se non riusciamo nemmeno ad arrivare in area?…e Longo l aveva già ereditata questa mentalita’. d’altronde già si era visto nel calciomercato precedente: la spasmodica ricerca di difensori…ne avevamo e ne abbiamo per 2 squadre.
        Chiaro, rimaniamo di 2 pareri opposti su WM. Volevo solo ribadire il mio.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. granataLondinese - 3 settimane fa

          L’idea di calcio di WM era antica e hai ragione Bilancio, fossilizzata ai suoi anni di Reggio e Napoli con interpreti completamente diversi.

          Non e’ un caso che dopo Reggio e Napoli di WM non si sia mai piu’ sentito parlar bene.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. granatasky - 3 settimane fa

        :sbonk:

        :rotfl:

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      3. Granata - 3 settimane fa

        @Bilancio, ho già spiegato cosa voleva Mazzarri. Lui voleva che i giocatori passassero dai ruoli ai compiti. Per fare questo devi avere gente brava tecnicamente e soprattutto con un intelligenza superiore. Perché? Perché se passi dal ruolo al compito , chi osserva, vede una squadra che attua innumerevoli schemi in una partita e non da punti di riferimento agli avversari. Il punto è che molti sono entrati in confusione e poi è subentrata la paura. Millico è un villano. Un gran maleducato. Così come Edera. La sua risposta li qualifica infatti, se non cambieranno faranno la fine degli eterni incompiuti.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. granatasky - 3 settimane fa

          Praticamente Mazzarri è un discepolo di Oronzo Canà, della bizona e della tattica 5-5-5, nonchè dello schema a farfalla.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. TOROPERDUTO - 3 settimane fa

            Ahahahah,
            Infatti l’obiettivo era che gli avversari non capissero più un cazzo, purtroppo non ci abbiamo più capito un cazzo noi

            Mi piace Non mi piace
          2. granatasky - 3 settimane fa

            Figurati il livornese quanto ci capiva, visto che schierava la squadra “ad quazzum”. Poi, quando la frittata era fatta, nel secondo tempo, da grande stratega del gioco moderno, cambiava “ad minchiam”, tanto per darsi una parvenza di “allenatore di serie A”.

            Tuttavia, in quanto a capacità di snaturare i giocatori e i loro ruoli, al livornese non lo batte nessuno.

            Mi piace Non mi piace
    2. OldBull - 3 settimane fa

      Non so tu da che parte stai, ma comunque noi siamo gia falliti una volta e quindi sappiamo benissimo cosa vuol dire rimanere “senza soldi”.
      Siamo stati anche, ed erano gli anni sessanta, derubati del nome, c’è stato un periodo in cui il Toro si chiamò Torino Talmone, questo perchè l’azienda dolciaria torinese ci mise i soldi e pretese che comparisse il suo nome, forse uno primissimi esempi di sponsorizzazione nel calcio.
      Ma mantenere i conti a posto è un dovere naturale per un presidente, NON E’ NIENTE DI ECCEZIONALE perchè è la normalità, poi ci sono i doveri che riguardano i risultati.
      Ora, quindici anni di nulla hanno creato una tifoseria “ibrida” e cioè dei tifosi che si divertono a fare i conti, ad applicare il fantacalcio al Toro, dei tifosi che per loro la stabilità economica che, ripeto è la normalità, loro la scambiano come un derby vinto, ci godono a fare i conti meglio e di più che una vittoria 3-0 oramai la cairese ha allevato tifosi che sono polli d’allevamento, tanto che di calcio ne capiscono davvero poco, ma tanto loro fanno i conti… E che dire dei piedi quadri di Belotti…? Ma per piacere!!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. Kieft - 3 settimane fa

      La partita a Parma contro l’Atalanta se non era per i legni e sirigu perdevamo 10-3

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Héctor Belascoarán - 3 settimane fa

        Ma mica solo quella

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    4. Kieft - 3 settimane fa

      Dopo una partita a Udine pareggiata senza tirare in porta Mazzarri è riuscito a dire che avevamo DOMINATO……
      Il toro di Mazzarri ha giocato bene una partita a Genova contro la Samp un primo tempo contro il Verona e un secondo tempo contro l’Inter ….mentre soprattutto con le piccole squadre abbiamo faticato vincendo di misura partite contro Frosinone e simili e perdendo meritatamente contro Lecce spal, ecc

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Héctor Belascoarán - 3 settimane fa

        Purtroppo è vero.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. pinco pallino - 3 settimane fa

    Super Vagnati,
    Rincon regista un gran colpo di mercato, utilissimo innesto.
    Meno male sei arrivato tu.
    BRAVO
    FVCG

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. bertu62 - 3 settimane fa

    @Junior e @Merking, facciamo che Vi rispondo assieme (

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. bertu62 - 3 settimane fa

      Non c’entra nulla, altra Chat di altro sito, sorry 🙂 …..

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Bacigalupo1967 - 3 settimane fa

      Sig. Bertu62 lei è un po’ in confusione.
      Sarà perché il calciomercato è terminato e Torreira non sta vestendo il granata?
      Lei con la sua arrogante prosopopea ha offeso diverse persone che osavano avere dubbi sull’arrivo del regista urugusiano, arrivo del quale lei su queste colonne e cin tanto di maiuscole dava per sicuro e certo.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. TOROPERDUTO - 3 settimane fa

        Dettagli, quisquilie

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Bacigalupo1967 - 3 settimane fa

          Adesso mi darà dell’asino perché ho sbagliato a scrivere uruguaiano ed ho scritto cin al posto di con.
          Ma non argomentera’ quando è in difficoltà sparisce per un po’

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. bertu62 - 3 settimane fa

            Farò ancora una eccezione alla regola che mi sono dato, quella di non mettermi al livello degli idioti perché ti battono con la Loro esperienza e Ti rispondo caro “idiota di turno” ma vale anche per tutto coloro che si sentono “forti” perché “nel branco” (dei mononeuroni..)..
            Eccoci al dunque: se “sparisco” è perché contrariamente a Te IO ho anche una vita al di fuori dal WEB ed in particolare da questo Forum, pertanto mi capita sovente di non essere sempre, costantemente e fastidiosamente presente al contrario Tuo il cui UNICO apporto è quello di banalizzare l’ovvio (che è già banale di suo in quanto ovvio..) e di infastidire le persone attaccandole miseramente alle spalle come in questo caso…
            In quanto poi alla presunzione (Tua) di sapere le cose come stanno davvero in merito a “caso Torreira” Ti chiedo solo: per caso ha firmato con l’Atletico SETTIMANE prima dello scadere del mercato oppure all’ultimo momento dell’ultimo giorno? Per caso Ti risulta che l’Atletico abbia ACQUISTATO pagando i 30Milioni chiesti dall’Arsenal il giocatore oppure l’abbia preso in prestito CON DIRITTO, neppure con Obbligo come invece avrebbe fatto il Toro? La questione mi caro idiota di turno è che Torreira HA SCELTO di andare all’Atletico per I SOLDI, solo per quello, esattamente come ha scelto di fare Ramirez con noi all’ultimo momento, perché fino ad allora la possibilità (oltre che l’accordo con Pablo Betancourt) e del Loro arrivo era effettivo (non è che Cairo ha pagato il viaggio a Londra a Vagnati così tanto per….)….
            Come vedi infine non ti do dell’asino perché SEI OLTRE, oltre anche la soglia del ridicolo, e la cosa più triste (per Te, a me frega niente giusto per chiarire…) è che manco Te ne accorgi….
            A mai più….

            Mi piace Non mi piace
          2. Bacigalupo1967 - 3 settimane fa

            Bla bla bla, la realtà è che lei ha ridicolizzato chi diceva che Torreira non sarebbe mai arrivato al Torino, ricorda ciò che ha scritto o ha già rimosso?
            Il suo apporto alla discussione in questo forum è fatto di tanta prosopopea arroganza ed ineducazione verso chi non la pensa come lei e la risposta che ha dato è pervasa di tutto ciò.
            Resta un fatto inoppugnabile che lei scriveva cose e dava per sicuro altre delle quali lei non era minimamente a conoscenza.
            Più umiltà mio caro signore e maggiore prudenza quando si danno per certe notizie delle quali certezza non c’è.
            Al prossimo raglio

            Mi piace Non mi piace
        2. TOROPERDUTO - 3 settimane fa

          Brutta bestia la presunzione sig Bertu e lei stracolma e non se ne accorge per niente.
          Ma sarà contento così

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. bertu62 - 3 settimane fa

            Altra eccezzione, solo per Te:
            Tu, di perduto, hai ben altro, dammi retta! Prova con qualche integratore a base di fosforo anche se a giudicare dai risultati di baci67….
            Meglio che Ti fai vedere da uno bravo….

            Mi piace Non mi piace
          2. Bacigalupo1967 - 3 settimane fa

            Bertu62 bla bla bla.

            Continui pure a irridere gli altri.
            Certo è molto più semplice consigliare integratori piuttosto che fare ammenda e dire “su Torreira mi sono sbagliato”
            Già giusto lei non sbaglia mai.
            Stia bene a proposito se ha certezze su chi arriverà a gennaio cortesemente se ama il TORO le tenga per lei, magari qualche dirigente di grandi club europei la legge e ci frega il calciatore come successo per Torreira che praticamente aveva già firmato (sempre secondo lei) vero sig Bertu62?

            Mi piace Non mi piace
          3. TOROPERDUTO - 3 settimane fa

            Sicuro che la data di nascita sia giusta?
            No perché neanche un bambino di due anni risponde così.
            Addio

            Mi piace Non mi piace
  17. OldBull - 3 settimane fa

    Analisi perfetta, non fa una grinza.
    Giampaolo era disoccupato, col rischio serio di finire nel dimenticatoio o di dover ricominciare dalla serie B. E’ la solita storia, nessuno sputa nel piatto dove mangia, principalmente nel mondo del calcio… Quindi L’allenatore ha fatto le sue richieste e la società l’ha accontentato “in base alle disponibilità e al momento difficile” questa è la scusa ufficiale a cui volendo, se ne possono aggiungere a iosa. Ma la realtà è un’altra e Vagnati non c’entra niente, la realtà è come sempre la stessa, si va al mercato senza soldi. Ma i soldi però ci sono e pure tanti, cairetto la grana la tiene ma non la spende “di norma” poi sopratutto nel Toro i soldi non ce li butta.
    Tanti in bocca al lupo a Giampaolo, un grandissimo benvenuto ai nuovi e sempre forza Toro.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. granataLondinese - 3 settimane fa

      Vero, e ti diro’ secondo me Vagnati ha lavorato bene, ma il contesto come hai scritto tu, e’ fondamentale.
      Il budget lo da Cairo, mica se lo inventa Vagnati.
      E’ chiaro che potevamo avere in squadra Torreria E Rodriguez, ma avremmo dovuto vendere MOLTO di piu’. I nostri non li ha voluti nessuno, non ai prezzi di cartellino (gonfiati quanto vuoi ma cmq tutti li gonfiano)

      Se avessimo avuto 100 Milioni prendevamo Torrerira Rodrigues e Andersen e a quel punto potevamo anche parlare di ambizioni superiori al 10o posto.

      Ora possiamo consolarci pensando che e’ un percorso lungo, due tre anni, un innesto buono ogni anno.

      Pero’ mi spaventa molto la combinazione Giampaolo (io non cambio modulo) e quelli che ha in squadra (i 4 portieri, gli 11 difensori di cui 2 molto scontenti)

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Kaimano - 3 settimane fa

        Vagnati ha lavorato bene con quello che aveva nel portafoglio e posso essere d’accordo con ciò che dici/dite.
        Patracchi lavorò bene con quello che aveva nel portafoglio e posso essere d’accordo con ciò che dici/dite.
        Ventura lavoro bene con quello che le passava il convento così come Mazzarri e tutti gli altri.
        Ma tutti questi personaggi hanno un unico capo e alla fine anche loro vengono messi nel pentolone degli sconfitti.
        Ci rendiamo conto che ogni anno ripetiamo le stesse cose da 15 anni a questa parte ?
        Accusiamo Mazzarri, Ventura, Miha e tra un pò GP perchè la squadra non porta risultati ?
        I dico che è giusto che anche questi signori si prendano le responsabilità
        Il signor Gasperini con una squandra qualificata in CL si lamentava della campagna acquisti e lo fece giustamente perchè il sedere e il suo.
        Ogni allenatore dovrebbe avere il coraggio di prendere se in fase contrattuale gli vengono fatte delle promesse, perchè se tali promesse non vengono mantenute loro sono i primi a saltare con la conseguente macchia di un esonero. in tanti siti prendono in giro GP per i mancati risultati con il Milan, ma dimenticano che il Milan ha cambiato faccia da quando è arrivato Ibra, perchè inizialmente anche Pioli era in bilico tant’è che era pronto il sostituto dalla Germania.
        Possiamo parlarne e dirne tante, possiamo insultarci e prenderci in giro, ma alla fine sono i giocatori validi che rendono un allenatore, un DS ed un Presidente bravo, ma ricordiamoci che tutto parte dall’alto.
        Un presidente che non investe alla lunga porta allo sfascio e non c’è DS che tenga. Un DS può scovarti il talento che magari l’anno successivo ti porta alla plusvalenza, ma difficilmente potrà ripetersi ogni anno e quando capita l’anno storto si rischia grosso, cosa che a noi potrebbe capitare se le nuove scommesse arrivate non ci fanno fare il salto di qualità.
        Poi finiamola di parlare e dire cavolate su Gojak…Questo a 23 anni ha visto le coppe Europee + di qualsiasi altro giocatore del Toro per cui lui è più pronte degli altri dal punto di vista mentale. Solo le sue qualità dovranno essere certificate nel nostro campionato ma non di certo la sua esperienza sul campo.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. FORZA TORO - 3 settimane fa

      che non ce li butta o dopo quelli che aveva buttato e detto da lui, recuperato,mi pare abbia detto non moltissimo tempo fa che non voleve metterne più di soldi suoi,aveva detto qualche anno fa che il Toro doveva “autogestirsi,camminare con le proprie gambe”non credo di essermelo inventato,quindi da quel lato credo non dobbiamo aspettrci niente purtroppo

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  18. Gianluca - 3 settimane fa

    Io non so se ci capisco di calcio, ma mi ritrovo perfettamente in quanto scrive Rampanti. Mi ritrovavo negli elogi a Mazzarri, al quale imputo soltanto l’errore di valutazione con Soriano che non doveva assolutamente lasciarsi scappare, anche perché quell’uscita non fu coperta e poi perdemmo anche Iago. Facendo un sacco di punti al ritorno senza i nostri due uomini di maggior qualità, mentre l’addio a Ljajc per quanto duro da digerire, secondo me fu giusto. Il ragazzo ha dato mille prove in carriera di non essere affidabile. Venendo al presente, la questione è? Se Vagnati ha scelto Giampaolo non avremo problemi. Se Giampaolo invece è stato scelto da Cairo, i nodi verranno presto al pettine e uno degli altri due se ne andrà. O convivranno male per reciproca convenienza. Il Toro ha funzionato quando l’allenatore (Ventura) è stato scelto dal ds (Petrachi). O con Mazzarri che è uno che sa fare le nozze con i fichi secchi. Adesso a me pare una rosa da 3-4 (difensori e centrocampisti), non da 4-3. Vedano loro di mettersi d’accordo. Sennò è la volta buona che si arrabbia ka maggioranza silenziosa. Siamo un po’ stremati… Bonazzoli è stata una bella iniezione di fiducia, non lo nego. Gran colpo. Almeno fa sognare.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  19. Opeliose - 3 settimane fa

    Si ma che strazio con questa storia del regista, bastaaaaa, neanche il Toro fosse la squadra ufficiale di Hollywood. E manca la personalità ma c’è la grinta, poi c’è’ la grinta ma mancano le sopracciglia. Ci sono le sopracciglia ma si sente L cadenza piemontese. È diventato un teatrino ridicolo, specialmente tra i commentatori.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Gianluca - 3 settimane fa

      Sono d’accordo. Questa cosa del regista è stucchevole. Non c’è scritto da nessuna parte che si debba giocare con un regista “alla Gundogan” o “Xavi”, per non citare l’allenatore di quegli altri. Non ce ne sono così tanti al mondo. Si può impostare una squadra anche diversamente. Il punto è che bisognava fare scelte e fra Rincon in mediana o Zaza/Verdi davanti… si è preferito risolvere il problema davanti. Io concordo. Le risorse non sono infinite.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. L’Armadillo - 3 settimane fa

        bastava un regista alla Petriccione, che è andato al Crotone per meno di 2 milioni nota società ricca e prosperosa, con cui il Torino non può competere economicamente. Dato che notoriamente non abbiamo mai fatto plusvalenze e che in questa sessione non sono rimasti in cassa circa 15 milioni; che se arrotondi possiamo dire che sono 1 milione e che quindi non sarebbero bastati per Petriccione.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. FORZA TORO - 3 settimane fa

          si ma cazzo lo dici adesso (tu magari anche prima) ma se lo avessimo preso,vedevi e già si erano visti, i commenti

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. L’Armadillo - 3 settimane fa

            Io, e ho visto anche altri, lo dico da quando è uscita la notizia.

            Mi piace Non mi piace
        2. FORZA TORO - 3 settimane fa

          ok infatti ho detto tu magari no e saranno anche stati altri,ma in generale il nome non aveva suscitato entusiasmi SFT

          Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. L’Armadillo - 3 settimane fa

      Non si deve necessariamente giocare con il regista, ma se prendi un allenatore che negli schemi tattici prevede l’utilizzo di un calciatore con determinate caratteristiche tecniche e che faccia da ponte tra difesa e centrocampo che imposti il gioco… allora serve un regista. Non è detto che un allenatore si ritrovi in mano un profilo “perfetto”, Iachini alla Fiorentina l’anno scorso adattò Pulgar a regista, che secondo me è tecnicamente meglio di Rincon, ed è andata bene; nonostante ciò hanno preso Ambrabat per coprire meglio il ruolo, di nuovo: lui non nasce da regista ma sa farlo se necessario. Ora, per quanto riguarda il Torino Rincon non ha le caratteristiche necessarie per fare il regista e tra i nomi citati da Rampanti, tranne Baselli, non ce ne è uno. Aggiungo che, secondo me, quello che può stupire di più in quel ruolo è Segre e non mi stupirei di vederlo presto titolare. Puoi anche dire che i commenti sul forum siano ridicoli ma se non porti argomentazioni lo è ancor di più il tuo.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Opeliose - 3 settimane fa

        Ecco, anche il teatrino degli allenatori mancati è ridicolo. Hai fat to bene a ricordarmelo. Ma tornate tutti sulla terra. Il regista? Tradotto sarebbe alzare la testa e passare la palla a qualcuno ben posizionato. E bisogna fare tutta la manfrina sulla personalità, il carattere, lo spirito… m tornate veramente tutti sulla terra.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. L’Armadillo - 3 settimane fa

          Nessun teatrino, non faccio l’allenatore, non ho le competenza e non mi interessa. Sono soddisfatto di quello che faccio. Seguo il calcio e mi informo; si può parlare di calcio senza essere DS o allenatori a livelli diversi; si può parlare al baretto insultando a dritta e manca e si può dire quello che si pensa dell’organizzazione di una società, delle scelte di mercato e dell’impostazione tattica di una squadra. Penso, signor Opeliose, che lei nella sua vita abbia parlato e discusso di politica ogni tanto, eppure non ho visto nessun Opeliose in giro tra liste civiche e partitini. La vecchia manfrina di può parlare solo chi lo fa di lavoro o “fallo tu” “compralo tu” è la morte di un pensiero dialettico e del dialogo. Poi, qui, intendiamoci non si parla di ingegneria aerospaziale ma di calcio, non stiamo tirando su un ponte che se sbagliamo succede come a Genova, stiamo esponendo civilmente le nostre opinioni. Poi c’è lei che insulta, assolutizzando e senza conoscere, un’intera fetta del pubblico di ToroNews, così per sfogarsi un po’.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Miscoppiailcuoreperte - 3 settimane fa

            Il paragone non è calzante, siamo tutti elettori, mentre di solito non scegliamo la squadra per i suoi giocatori o per il suo presidente. Alcuni amano il Toro e di conseguenza tutto ciò che vi è collegato, alcuni amano il calcio (o la competizione, ecc) e vorrebbero che il Toro ne fosse una buona rappresentazione. Non c’è una posizione migliore dell’altra e c’è poco da mediare.

            Mi piace Non mi piace
        2. L’Armadillo - 3 settimane fa

          N.B a piè di pagina solo per lei: non ho mai parlato di “personalità, (il) carattere, (lo) spirito”. Lei ha probabilmente letto alla rinfusa il commento per poi riorganizzare un puzzle mal assortito con le parole di Rampanti. Ma la furia è cieca, peccato lei abbia solo il tallone del famoso Achille. Ebbene sì, si becca anche una strigliata personale dato che è così acido, supponente e riottoso.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  20. f_p_b_qsv_14554814 - 3 settimane fa

    Serino mi sembra profondamente cambiato . Non so se per scelta etica o per convenienza. I commenti hanno iniziato ad essere finalmente di un certo interesse perché hanno perso quell’allineamento di base che hanno sempre avuto con Mazzarri panchina, commenti che a quell’epoca avevano avallato ogni scempiaggine tipo rosa corta. Io non credo che GP abbia avallato questa campagna . Detto questo accetta AL MOMENTO per sopravvivenza . Il tema vero è che tanto a pagarne il costo di curarti connubio “allenatore integralista – squadra inadatta “ sarà come ormai negli ultimi decenni la storia di questa squadra è la fede del tifo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  21. Michel - 3 settimane fa

    Gojak su Youtube sempre un fenomeno, il giocatore che serviva, bisogna vederlo giocare nel nostro campionato, speriamo bene…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  22. CLAUDIO - 3 settimane fa

    giampaolo e’ ovvio che non ha condiviso questa campagna acquisti.
    il suo gioco ha bisogno di un regista e’ non lo ha.
    come trequartista tutti noi speriamo che sia veramente forte goyak ma lui voleva praet o ramirez che sicuramente avrebbero avuto piu’ esperienza. come seconda punta a lui serviva un attaccante di movimento e gli hanno preso bonazzoli secondo me ottimo acquisto ma chiaramente anche lui una prima punta che si dovra’ inventare come seconda punta rischiando di fare la fine di zaza e pestarsi i piedi con il gallo. belotti ha dato il meglio con due esterni e liaic che lo smarcava in corsa. in quell’anno ha fatto 26 goal, e sicuramente con il senno di poi possiamo dire che la cessione di adem e’ stata una follia perche’ da li si e’ snaturato tutto, belotti senza nessuno che lo serviva in profondita’ ha dimezzato le reti pur giocando sempre alla grande, iago falque, si e’ dovuto adattare a ruoli non suoi e non e’ piu’ andato in doppia cifra anzi sparendo lentamente dai radar. e i vari zaza o verdi sicuramente non hanno sopperito alla qualita’ che sapeva dare liaic. allora si e’ deciso di cambiare tutto modulo completamente diverso, giampaolo che e’ un oltransista di questo modulo, e poi………. non gli si danno i giocatori che servono e la rosa rimane quella dell’anno scorso, con in piu’ una bomba di spogliatoio con giocatori che chiaramente volevano andar via e si ritroveranno in panchina? giampaolo avra’ il carisma di gestire anche questa situazione? a me sembra una brava persona ma senza la grinta necessaria per gestire i momenti difficili, anzi in passato di fronte a situazioni difficili ha spesso “sbracato” lui e’ sicuramente un buon allenatore che se messo nelle condizioni giuste fa anche un bel calcio, ma la dirigenza ora bisogna dirlo lo ha messo in una situazione di gestione squadra molto difficile. ma sicuramente alle prime sconfitte la colpa sara’ di giampaolo, come sempre!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. FORZA TORO - 3 settimane fa

      si va bene tutto ed è ovvio che lui volesse certi giocatori,ma poi bisogna fare i conti con vari fattori,in primis la grana,io appena finito di pranzare vado a fare spesa,prendo l’auto per andare in un posto dove alla fine risparmierò un po’,pensare che ho un alimentari a 300 metri dove però tutto costa di più,non sempre si può avere quello che si vuole

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  23. Cuore granata 69 - 3 settimane fa

    Direi di no..credo volesse il play davanti alla difesa e magari qualcuno di.più pronto li davanti..ma intanto non lo sapremo mai..almeno che non si dimetta per questo,ma alla fine proverà con quello che ha e se non andrà bene i suoi 2 anni di contratto bello lauto li prende quindi scusate ad un certo punto può anche fregarsene…e un domani far leva su questo metcato..ma non ora se no sarebbe già scontro con Cairo e non conviene a nessuno…vediamo il campo le prossime 5/6 partite diranno molto in tal.proposito.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. granataLondinese - 3 settimane fa

      Sara’ comunque forzato a cambiare un pelo il gioco se Rincon (come ha fatto nelle prime uscite) la passera’ solo di fianco e indietro, per cui si va alla spinta piu’ sulle fascie.

      Magari pure il Maestro puo’ ancora imparare ancora qualcosa.

      Tante incognite pero’, non vedo l’ora di vederli in campo, cosi’ almeno capiamo

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  24. granatasky - 3 settimane fa

    Direi bene.

    Avallo o non avallo, 1,3 testoni per due anni, con opzione per il terzo, ti fanno digerire anche le bugie del mandrogno.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. granatasky - 3 settimane fa

      …mi correggo, i testoni sono 1,5.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  25. FORZA TORO - 3 settimane fa

    una parte sicuramente l’avrà avallata,l’altra se la farà andar bene,come fanno praticamente tutti,forza GP

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  26. toro52anni - 3 settimane fa

    Se Goyak fa vedere la metà di quel che ho visto negli highlight è veramente un crack.
    Gran tiro dribbling corsa e invenzioni di assist improvvisi che spaccano letteralmente le difese con intuizioni geniali.
    A vederlo sembra veramente fortissimo.
    Speriamo bene, chissà (mi sembra strano che l’abbia notato solo il Toro).

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. FORZA TORO - 3 settimane fa

      io lo spero e alcuni addetti ai lavori ne parlano bene,ma il nostro campionato è complicato

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  27. dattero - 3 settimane fa

    lasciate stare il covid,come difesa vale poco

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  28. Tommydado - 3 settimane fa

    Ma la domanda sorge spontanea è giusto aver preso giampaolo? per di più con questa squadra con qualche scommessa,senza giocatori in ruoli importanti, 4 portieri ,5 attaccanti e giocatori ormai dichiarati indesiderati e che non fanno parte del progetto …io continuo a vederla male

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. granataLondinese - 3 settimane fa

      il 4 al mercato che do alla societa’ deriva piu’ dalla scelta dell’allenatore (visto covid e poca preparazione) che alla sessione di mercato

      ne abbiamo viste di peggio di sessioni (ciro&cerci via, gli amauri, i sadiq ..)

      alla fine hanno accontentato per meta’ l’allenatore e per meta’ il portafoglio (come sempre)

      se tenevano longo e prendevano piu’ o meno la stessa gente sarebbe decisamente un mercato da sei, e con meno paura di andare in b

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  29. granata70 - 3 settimane fa

    Il trequartista buono è arrivato. Penso che Gojak, che qualcuno continua a ridicolizzarne il nome per mancanza di argomenti, sia un eccellente acquisto e se non fosse per i tempi di adattamento sarebbe meglio di Ramirez: ottima tecnica, velocità e visione di gioco, finalmente uno che salta l’uomo con disinvoltura, l’ultimo nostro: ljajic. Per il regista probabilmente Giampaolo ha deciso in tal senso.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. granataLondinese - 3 settimane fa

      boh io non voglio ridicolizzare nessuno mi piaceva Kojak e l’ho chiamato cosi’, se pero’ ti offendi tu magari si offende anche lui, e allora la smetto, si spero molto nel ragazzino

      ai tempi chiamavamo tarzan annoni.. era anche quella una ridicolizzazione?

      Kojak e’ un grande

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  30. rb27 - 3 settimane fa

    Il mio voto finale a questo mercato é tra il 5 ed il 5,5. Anche io trovo sia stata mancata per l’ennesima volta l’occasione di aggiustare il centrocampo. Ora spero che allenatore e giocatori trovino il modus operandi per una salvezza quantomeno senza troppi patemi e/o figuracce.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  31. granataLondinese - 3 settimane fa

    Beh ottimi serino, mi son beccato un tot di non mi piace, ho visto gente che dava sei, sette a questa sessione di mercato, ora che un cuore dichiarato granata e un esperto con una carriera di calcio fa un’intervista simile cosa pensate?

    Io non credo che il Maestro cambierà schema e a Gennaio, se sarà ancora in panca, si venderanno molti giocatori e forse finalmente si prenderà un regista di ruolo.
    Non sono convinto che lukic o baselli possano fare il regista nel calcio di Giampaolo, per il semplice motivo che lui richiede le due fasi, lukic e baselli sono più tre quartisti che registi, mentre rincon è più difensivo (ma con quanti falli e cartellini gialli! In quella posizione, che terrore!).
    Sul tre quartista non credo che Verdi ce la farà (spero proprio di più in Baselli o Lukic) e magari Gojak Kojak è buono, ma è comunque una scommessa.
    Ho anche letto da ieri che Giampaolo Bonazzoli alla Samp non lo vedeva proprio. E mi sa tanto di deja vu, un po’ come il duo Zaza Mazzarri.

    Tanta gente poi che non solo perderà un anno (i nostri giovani) ma più che altro gente con poca voglia di restare e provarci (Izzo cercherà di imparare il ruolo?)

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  32. Granata69 - 3 settimane fa

    Beh,il cambio di orientamento del signor Rampanti è evidente, probabilmente le molte critiche ricevute lo hanno indotto a cambiare lato della barricata. Vorrei solo che facesse qualche nome , ovviamente realisticamente accessibile al Toro, di un regista che risponda ai requisiti da lui elencati . Così, giusto per avere un’idea di chi sarebbe il calciatore con “personalità, carisma, ottima tecnica, visione di gioco, senso della posizione” che il Toro si è fatto scappare .

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. granataLondinese - 3 settimane fa

      Ramirez? Se è vero quello che hanno scritto su tutto sport, le distanze erano colmabili, 200mila euro da spalmare, ma Cairo aveva poi paura che il gallo è Sirigu battessero cassa…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. LeoJunior - 3 settimane fa

        certo che criticare senza sapere la differenza tra regista e trequartista è sintomatico… Ramirez non avrebbe certo fatto il regista!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Granata69 - 3 settimane fa

          Esatto, quelle che ho elencato sono le caratteristiche del regista. La mia comunque non è una richiesta polemica, è per capire chi sarebbe uno alla nostra portata e che non è stato preso. Io penso che giocatori con tutte quelle caratteristiche non esistano, e se esistono non vengono certo al Toro, ma vanno in uno dei 5 o 6 top clubs al mondo. Opinione mia personale.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Kieft - 3 settimane fa

            Dire che baselli non ha senso della posizione con l’esperienza che ha solo in serie A è ridicolo……poi che caratterialmente abbia un carattere riservato non vuol dire che non ha personalità….. se gli manca qualcosa forse è fisicamente ma per il resto continuo a reputarlo il miglior centrocampista che abbiamo avuto dai tempi di venturin….le migliori partite le ha fatte con mhialovic nel centrocampo a due (in una squadra che però non poteva tenere quel modulo contro Napoli juve …) e le prime partite con ventura come mezz’ala ma se c’è uno che può fare il regista è lui

            Mi piace Non mi piace
  33. TOROPERDUTO - 3 settimane fa

    Ooooh e anche Rampanti è stato censurato.
    Ormai nessuno può dire quello che pensa sul mercato perché se no si destabilizza l’ambiente e il tifoso non può commentare il tifoso deve stare zitto non può avere un’idea contraria perché se no è gobbo no deve fare il tifoso e basta come una capra che mangia l’erba.
    Questa è la tolleranza che hanno molti tifosi

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. granataLondinese - 3 settimane fa

      Perché dici che è stato censurato?
      Ha criticato garbatamente il mercato di quest’anno…
      Lo sa meglio di noi che Gianpaolo non cambierà modulo.

      Piuttosto temo che tra un po’ comincerà a criticare il tecnico se non adatterà la sua idea di calcio agli scarsi che ha in squadra

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. TOROPERDUTO - 3 settimane fa

        Censurato da quei Tifosi che confondo il ruolo del tifoso con quello della capra

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  34. Lemmy - 3 settimane fa

    Al suo primo anno all’Atalanta (2016) Gasperini, allora allenatore 57enne reduce da almeno un esonero per ogni squadra allenata (Crotone, Genoa 2 volte, Palermo, Inter), di questi tempi aveva in mano una mediocre squadra reduce da un 13o posto, e che aveva giocato 5 partite con 4 sconfitte ed una vittoria (peraltro se non vado errato con Torino di Mihajlovic ma potrei sbagliarmi), quindi con 3 punti in 5 partite e la prospettiva di giocare col il Napoli dell’allora emergente Sarri.
    Provo a mettermi nei panni di un tifoso atalantino in quella settimana e dell’elenco degli allenatori che tale tifoso aveva in mente per sostituire quel signore e ovviamente di ciò che quello stesso tifoso atalantino possa pensare oggi esattamente dopo 4 anni.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. maxgemelli - 3 settimane fa

      Domanda retorica… ovvio che il nano si circonda di Yesman e Giampaolo (con Vagnati) ne è il classico esempio. Allenatore mediocre, che ha collezionato più esoneri che campionati conclusi. Che potrebbe dire o fare, dimettersi? Se avesse le palle, forse. Se le avesse…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Lemmy - 3 settimane fa

        La domanda è senza dubbio retorica max, la risposta intrisa di termini quali, nano, yesman, allenatore (di quella che dovrebbe essere comunque la tua squadra) mediocre che ha collezionato più esoneri che campionati conclusi, se avesse le palle etc…invece è la risposta più originale e innovativa che si sia sentita in questo sito….manca solo Milinkovic Savic regista al posto di Rincon e Comi che mangia i panini in tribuna e faresti bingo…con affetto. FVCG.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  35. avvopal_14171626 - 3 settimane fa

    Io vorrei ricordare le manifestazioni di giubilo al termine della scorsa campagna acquisti: nessuna cessione, arrivo di Verdi mr 24 milioni e i ritorni di Lyanco e Bonifazi…roba da EL certa….ebbene, criticare ora mi pare un pò prematuro….sappiamo che ci vuole tempo e di sicuro Cairo glielo concederà a Giampaolo…prima della fine del girone d’andata capiremo meglio che tipo di squadra abbiamo….ma fino ad allora, criticare un mister nuovo, un ds nuovo e un gruppo di giocatori appena arrivato mi pare ridicolo….stringiamoci attorno alla squadra e basta…per ora.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. paulinStantun - 3 settimane fa

      No figurati!!
      Per criticare e spalare m… è sempre il momento giusto!!
      Poi bisogna approfittarne ora che si è a zero punti: metti che poi se ne vincano un paio e gli spalatori dovranno stare per qualche settimana senza il loro punto di sfogo. Nono vorrei scoppiassero.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  36. Messere Granata - 3 settimane fa

    Ho letto e riletto i giudizi di Rampanti. Non c’è, da parte sua, nessun accenno alle difficoltà causate dal Covid, nell’operare sul mercato. Ciò che è stato comprensibile e ragionevolmente accettabile per tutte le altre Squadre, per il Torino diventa un “alibi” insopportabile e improponibile. È proprio vero. Per passare da pompieri ad incendiari basta un “attimo”, giusto il tempo di una scintilla. E la “coerenza”? Non c’è problema. Prende fuoco anche quella.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Casagrande - 3 settimane fa

      Dai Dai e basta con queste scuse:il mercato è incompleto e ci saranno delle difficoltà punto.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. granataLondinese - 3 settimane fa

      Covid o non covid si poteva fare un prestito di un tot di giocatori anche in serie B o C anche aiutando con gli ingaggi.
      Questo non è perdonabile.
      Quattro portieri e undici difensori dovrebbe far riflettere un po’ tutti.
      Nessun regista di ruolo.
      Un solo tre quartista di ruolo che è una scommessa.
      Qualcosa non torna.
      Si poteva pescare qualcuno persino dalla serie B o a fine carriera, ma qualcuno di ruolo e affidabile.
      Invece niente.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  37. RiccoBello - 3 settimane fa

    Tanto si vedrà subito contro il Cagliari cosa vale questa nuova squadra / allenatore.
    Le neopromosse hanno già fatto punti (Benevento e Spezia) quindi siamo già messi in difficoltà.

    Non c’è tempo di pensare, riflettere, costruire… Bisogna fare punti in fretta.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  38. Bacigalupo1967 - 3 settimane fa

    Se nelle prossime 5 partite non faremo almeno 6-7 punti arriverà Semplici.
    Questa è la mia sensazione

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. granataLondinese - 3 settimane fa

      Oh magari la società ha già avuto problemi con Giampaolo, magari si sono già resi conti dell’errore.
      Per cui inutile investire nei ruoli che vuole lui.
      Magari si torna ad un 532 per cui 11 difensori tornano anche utili.

      Ha più senso pensarla così, altrimenti è dura giustificare la società con suo operato.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  39. gianni bui - 3 settimane fa

    Io penso di no. Che facesse di necessità virtù…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  40. Cristiano.123 - 3 settimane fa

    Mi permetto molto educatamente di dissentire da questa intervista di Serino, in primo luogo poiche’ c’e’ il tempo della critica ed il momento di unirsi attorno alla squadra. Ora il calciomercato e’ chiuso ma riapre tra poche settimana, si e’ chiusa solo la prima finestra.
    In questo momento occorre supportare il lavoro del team.
    Inoltre questa visione cosi’ integralista del ruolo in particolare dei centrocampisti la trovo antiquata. Solo domenica scorsa le dichiarazioni di Antonio Conte confermano che nel corso del campionato occorre cambiare pelle ad ogni partita ed anche nel corso di una stessa gara.
    L’Inter ha ben 3 trequartisti di livello mondiale, Eriksen, Vidal, Nainggolan, eppure nel ruolo alterna ora Barella ora Sensi proprio per non dare riferimenti certi agli avversari.
    Mi direte ma sono tutti giocatori di livello nazionale, certamente, ma rammento che anche Mazzarri a San Siro contro l’Inter schiero’ addirittura Ansaldi nel ruolo e si vinse, forse per miracolo ma nell’anno del 7° posto accadde di sovente.
    Armonia di squadra e’ il segreto per vincere e con un capitano come il nostro la possiamo ritrovare, ce lo invidia tutta Europa!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. r.ponzon_13686323 - 3 settimane fa

      Bravo Cristiano, scrivi più spesso per favore !

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. marione - 3 settimane fa

      A parte che il 7 posto è arrivato perchè le avversarie erano tutte scariche, due settimi posti in 15 anni ti dicono a che livello è la società. Poi Conte ha 3 trequartisti e li alterna. Mi spiego: c’è la differenza tra avere 3 donne e scegliere con quale uscire, o avere un uomo e travestirlo per adattarlo a donna. Ah ma con l’Inter vincemmo… e tutte le figure di merda invece non le consideriamo, giusto. State vicini alla squadra e applaudite Murru, io guardo altro.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. Tommydado - 3 settimane fa

      Non voglio contraddirti ma stai paragonando due squadre che non sono della stessa categoria…noi siamo almeno di 2 categorie sotto le strisciate compresa Atalanta pultroppo è questa la realtà noi se continuiamo così non faremo più un punto nel derby neanche fra 10 anni ti rendi conto che siamo scarsi ma veramente scarsi sia a livello società che squadra…i giocatori di medio livello non vogliono neanche più venire a torino figuriamoci quelli che ai menzionato tu

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    4. Simone - 3 settimane fa

      Questa sul ruolo dei centrocampisti mi è nuova.
      Mi associo a Ponzon, ti prego Cristiano scrivi più spesso!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  41. TOROPERDUTO - 3 settimane fa

    Ooooh come mai non leggo nero confronti di Rampanti i soliti commenti riservati ai tifosi del Toro quali peggiore tifoseria d’Italia????
    E già perché se lo dice lui va bene se lo dicono i tifosi sono invece dei gobbi di merda ecc ecc.

    Cosa è successo a Rampanti?
    È rinsavito.
    Questa squadra è costruita per il successore di Giampaolo, Semplici che Vagnati voleva a Torino.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. paulinStantun - 3 settimane fa

      Beh si potrebbe anche dire che fino a due settimane fa Rampanti lo insultavate in quanto schiavo di Cairo. Poi appena dice due parole che vi piacciono allora è un guru…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. TOROPERDUTO - 3 settimane fa

        Ho scritto che è un guru?
        Lo ho osannato?
        Leggi questo nel mio commento

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  42. Rimbaud - 3 settimane fa

    LA metamorfosi di Serino Rampanti a maicuntent è compiuta.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. gori_226 - 3 settimane fa

      Leggendo l’intervista a Rampanti (non era un mago!) e i commenti mi nasce una domanda.
      Ma perché cercare fuori, abbiamo tanti presidenti, ds, allenatori che pensano di sapere tutto, quando in realtà il campionato non è ancora cominciato se mai comincerà ..
      Ci sono molti giocatori nuovi, vogliamo vederli per un po’ all’opera.
      Ricordo che l’erba del vicino è considerata sempre più verde.
      Forza Toro.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. marione - 3 settimane fa

        Ti sei perso qualcosa, abbiamo fatto due partite facendo ridere i commentatori, ma dove vivete? nel mondo delle favole. Onestamnete io Zaza e Rincon all’opera non li voglio proprio vedere. Fatto l’abbonamento?

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  43. Dr Bobetti - 3 settimane fa

    Edera era partente sicuro, parole del Mister. E’ rimasto. Penso che il Mister abbia mal digerito il mercato.
    La realtà è che Cairo voleva fare plusvalenze con Izzo, Lyanco e Berenguer. Con l’ultimo ci è riuscito, con gli altri due no (il brasiliano alla fine resta perchè Andersen era una chimera ed un centrale in più in rosa serve).
    Mai come quest’anno dobbiamo affidarci, oltre all’asse Sirigu-N’Koulou-Belotti, ai giovani come Segre, alla fame di Gojak, al pieno recupero di Baselli che può fare sia il regista basso che anche il trequartista all’occorrenza (meglio da regista basso come lo utilizzò Sinisa nel 4231).
    Dobbiamo sperare che tutti seguano il Mister ed i suoi dettami tattici.
    Non concordo sulla incompetenza di Cairo, per me è volutamente offensivo in quanto non ha un progetto di sviluppo del Toro e non vuole averlo. Mentre sbandiera invece grandi cose e fa trasmissioni TV.
    Nessun progetto su uno stadio di proprietà, nessuna volontà di far entrare altri investitori per rafforzare la forza economica di spesa.
    Deve andarsene. Punto.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  44. bloodyhell - 3 settimane fa

    non sono assolutamente all’altezza di poter discutere di cose tecniche con rampanti,che leggo sempre con molta attenzione,però ad una sua domanda una risposta forse c’è,ed è l’acquisto di gojack: il trequartista ora lo abbiamo. Sul problema del regista la penso come lui, e da anni. Perchè sono anni che al toro manca un giocatore in un ruolo a mio parere fondamentale per far girare una squadra. Tra tutti i nomi della rosa citati in questi giorni, forse solo segre potrebbe essere adattato. Non sono d’accordo possa farlo baselli. E’ un giocatore che mi è sempre piaciuto,ma penso non abbia nè il passo nè la visione del regista.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  45. Guevara2019 - 3 settimane fa

    Nella società Torino calcio imperversa l’incapacità e la disorganizzazione, il caos è determinato dall’uomo solo al comando che si è circondato di yesmen.
    I soldi tutto sommato li ha cacciati fuori, anche se ne spaccia troppi, i risultati al contrario sono da considerare miseri.
    Fare parallelismi con il Sassuolo ad esempio, che ne caccia molti meno di quattrini è impietoso.
    Giampaolo? S’è ritrovato con un buon contratto biennale, dopo alcuni flop questa è la sua ultima spiaggia, chissà se riuscirà a cambiare la sua idea fissa di gioco e ad aver successo?

    Riassunto? L’incapace, sportivamente parlando, ha creato i presupposti di un altro calvario, ce la faremo a sfangarla anche quest’anno? Tra pochi mesi la classifica darà il responso.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. marione - 3 settimane fa

      Penso proprio che GP non la sfanghi, i precedenti sono chiari: Ventura è considerato un gran coglione da tutta Italia per l’esperienza con la nazionale, Mazzarri è disoccupato, se prendi bidoni, vedi come finiscono. Ah già qui erano acclamati come dei grandi, si ma alla cairese dove gioca anche un paracarro come Murru e dove Zaza prende i soldi da 3 anni. Il grande progetto di fare plusvalenze gli sta portando via dei soldi, per ora ancora troppo pochi

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  46. leggendagranata - 3 settimane fa

    Mercato molto difficile, il Torino ha puntato su seconde scelte e scommesse, d’ altronde non è che potesse spendere molto, viste le ultime due costose campagne acquisti. Quello che preoccupa di più è, secondo me, la rosa sovrabbondante: 11 difensori, 6 attaccanti. Potrebbe essere destabilizzante. E manca, come sottolinea giustamente Rampanti, la figura di un regista di personalità e tecnica. Probabilmente, vista ma la situazione sanitaria e l ‘ incertezza che continua ad aleggiare sul campionato, si vuole aspettare Baselli, su cui pesa però l’ incertezza di un pieno recupero fisico. Baselli nasce come regista all’ Atalanta, ha buoni piedi, bella visione di gioco. Dovrebbe recuperare la capacità del lancio lungo e preciso e dell’ appoggio smarcante, che non ha più esercitato con l’ arrivo di Mazzarri, il quale lo aveva riciclato a mediano incontrista. Speriamo bene. Comunque, non male l’ ingaggio dei due ultimi acquisti: Bonazzoli e Gojak. Almeno si tratta di giovani di prospettiva, se ingranassero il Toro ne avrebbe un gran giovamento.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  47. Il_Principe_della_Zolla - 3 settimane fa

    Di riffa o di raffa giriamo sempre intorno alla solita storia, evidente anche agli orbi: Urbano Cairo non è presidente all’altezza, opera scientemente in modo da danneggiare la società ex-Toro ed ora sua pallida controfigura, abbandonando a se stessi e destinando al fallimento tutto cio’ che pertiene alla parte tecnica e sportiva, e infischiandosene di strutture, infrastrutture e organizzazione. Stando cosi’ le cose e permanendo lo stato di fatto moriremo a piccolo fuoco. Cairo se ne deve andare.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  48. Daniele abbiamo perso l'anima - 3 settimane fa

    Credo che Cairo abbia “sedato “ e convinto Gianpaolo a un mercato diciamo al ribasso, a causa dell’emergenza sanitaria.
    Non sappiamo neanche se questo campionato alla fine si svolgerà regolarmente e quindi un oculato come Cairo di certo non si mette a comprare rischiando perdite anziché ricavi..
    Quest’anno la scusa c’è l’ha.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  49. Nero77 - 3 settimane fa

    L editore ha preso un allenatore alla canna del gas,un DS con il collare da passeggio e cè l ha presentato come il nuovo ciclo.Ma tutte le fila le muove lui..Ventura ,Sinisa,Petracchio s imponevano e qualche risultato lo portavano a casa.Nella nuova gestione si vede la mano del giornalaio,cioè di un Incompetente.Gente come Maran,Semplici o altri non possono andare d accordo con questa filosofia Cairocentrica

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  50. garibb_307 - 3 settimane fa

    Uuhhnnn….Semplici

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  51. Mimmo75 - 3 settimane fa

    Giampaolo ha già detto che non cambierà il suo gioco, quindi…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. marione - 3 settimane fa

      Anche perchè non ne ha un altro

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy