Toro News
I migliori video scelti dal nostro canale

Nazionali

Serbia-Azerbaigian 3-1, Lukic in campo per 90′: buona prestazione in mediana

Serbia-Azerbaigian 3-1, Lukic in campo per 90′: buona prestazione in mediana

Buona prestazione per il centrocampista del Torino contro la Nazionale allenata dall'ex granata Gianni De Biasi

Andrea Calderoni

Novanta minuti in mediana per Sasa Lukic contro l'Azerbaigian dell'ex tecnico granata Gianni De Biasi. Festa della Serbia in questo secondo e ultimo appuntamento di ottobre. I ragazzi del commissario tecnico Stojkovic hanno vinto 3 a 1 grazie alla doppietta dell'attaccante della Fiorentina Vlahovic (tre gol in quattro giorni: era infatti stato decisivo in Lussemburgo) e alla rete di Tadic (subentrato nel secondo tempo). Per la Serbia sono tre punti pesantissimi, perché portano la selezione di Lukic a quota 17 punti dopo sette partite. Al secondo posto del girone A c'è il Portogallo di Cristiano Ronaldo che ha conquistato fin qui un punto in meno, anche se ha disputato sole sei gare. Decisiva per la vittoria del raggruppamento in vista del Mondiale in Qatar del 2022 sarà la sfida tra Portogallo e Serbia del prossimo 14 novembre. I lusitani potrebbero presentarsi davanti in classifica, considerato che l'11 novembre sfideranno l'Irlanda in trasferta, ma la Serbia avrà sul campo l'opportunità di portarsi a casa il girone A e con esso la qualificazione diretta ai Mondiali, dopo che non è arrivata quella (ben più accessibile) agli Europei.

 BELGRADE, SERBIA - MARCH 24: Jayson Molumby of Republic of Ireland battles for possession with Sasa Lukic of Serbia during the FIFA World Cup 2022 Qatar qualifying match between Serbia and Republic of Ireland on March 24, 2021 in Belgrade, Serbia. Sporting stadiums around Serbia remain under strict restrictions due to the Coronavirus Pandemic as Government social distancing laws prohibit fans inside venues resulting in games being played behind closed doors. (Photo by Srdjan Stevanovic/Getty Images)

PRESTAZIONE - Nella partita contro l'Azerbaigian Lukic si è messo in mostra nella mediana a due di Stojkovic. Scelto dal 1', ha fatto coppia con Grujic mentre Sergej Milinkovic-Savic è stato alzato sulla trequarti con Gudelj e Tadic (entrambi titolari in Lussemburgo) in panchina. La Serbia è passata inizialmente in vantaggio con Vlahovic che si è preso il rigore e l'ha trasformato, poi si è fatta raggiungere nel secondo minuto di recupero del primo tempo complice un errore del portiere serbo. Nella ripresa però la Nazionale padrona di casa ha rimesso la freccia con Vlahovic, consolidando il vantaggio all'83' con il rigore di Tadic. Nel corso della gara Lukic ha cambiato partner in mediana. Con l'ingresso di Tadic, infatti, Milinkovic-Savic si è affiancato al granata, essendo nel contempo uscito Grujic. La prestazione di Lukic è stata ordinata e precisa e i segnali di Belgrado lasciano ben sperare Ivan Juric in vista dell'imminente ripresa del campionato.

tutte le notizie di