Siete d’accordo con chi contesta il Torino anche dopo la vittoria di Genova?

Siete d’accordo con chi contesta il Torino anche dopo la vittoria di Genova?

Sondaggio TN / Alcuni tifosi granata hanno contestato la squadra a Marassi e al ritorno a Torino

di Redazione Toro News

Il Torino di Walter Mazzarri – seppur con qualche difficoltà – ha ritrovato la via della vittoria. Sabato contro il Genoa si è imposto per 1-0 a Marassi con una rete di Bremer. Nonostante la vittoria, già durante la partita e alla fine della stessa squadra, allenatore e presidente sono stati oggetto di cori di contestazione da parte del settore ospiti. Al rientro a Torino, poi, un centinaio di tifosi ha atteso allo stadio Grande Torino il rientro della squadra (QUI i dettagli). Ora chiediamo a Voi lettori: siete d’accordo con chi contesta anche dopo la vittoria del Torino a Genova?

Caricamento sondaggio...
199 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. bergen - 1 settimana fa

    Vale la premessa che qualsiasi protesta va fatta in civiltà e chi non segue questo protocollo per me non é del Toro, anche perché culturalmente la violenza non appartiene alla nostra cultura.

    Detto questo il sondaggio é mal posto, in quanto indirizza a pensare che la legittimazione della contestazione dipenda – esclusivamente – dai risultati sportivi.

    Lascio perdere gli aspetti etici che ci distinguono dal malaffare che coabita nel capoluogo piemontese (per fortuna sempre più al di fuori).

    Il malcontento é sicuramente acuito dai risultati sportivi ma ha le sue radici profonde nella inadeguatezza del progetto Toro.

    La società é fragile anzitutto economicamente; non in quanto mancante di equilibrio ma perché questo equilibrio viene mantenuto al prezzo dell’asfissia: niente diversificazione dei ricavi, niente progetti espansivi, niente progetti proprio.
    Poi é fragile come struttura, non ha dirigenti di spessore, mantiene un’impronta padronale.

    I risultati sportivi, come sempre accade, sono una conseguenza di questi fattori, mai vice versa.

    Questo alone pervade l’intero sistema e, paradossalmente, vanifica molti degli sforzi che si fanno.

    Perché trattenere tutti é una sforzo ma se i giocatori hanno la testa altrove non funziona.

    Perché spendere cifre importanti non porta risultati se gli innesti non sono centrati del tutto.

    Nello sport l’anima é – quasi – tutto e stabilisce il confine tra riuscita e fallimento.

    Allora invece di proclami ed ostentazioni bisognerebbe che con grande umiltà ci si chiedesse che cosa non funziona.

    Ferruccio Novo chiamò Ernò Erbstein ad allenare il Torino, uno che leggeva libri di filosofia.

    Nella realtà prosaica di oggi nessuno pretende di avere persone di quella statura.

    Ma se la risposta della società ad un gioco impietoso come quello di Marassi é che sono stati spesi tanti soldi, allora diventa una provocazione vera e propria …

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Toro Nel Cuore - 1 settimana fa

    Nel giorno dell’anniversario del mio amato Toro , mi ritrovo e rivedere le stesse situazioni che ciclicamente dobbiamo dovuto sopportare. Continuo a chiedermi perche questo deve succedere solo a noi! Dico questo ma la risposta ce l’ho gia da anni! Meritiamo molto di piu caro presidente , meritiamo di piu’ caro mister e anche voi giocatori fatevi un bell’esame di coscienza!|
    Sono contro la contestazione violenta e la mia protesta sara’ aver regalato il mio abbonamento alla societa’ perche’ credevo fosse l’anno della svolta e pertanto non andro’ piu’ allo stadio ( con molto dispiacere ) finche’ non vedro’ il mio amato Toro comportarsi come tale.
    In bocca al lupo Toro e auguri per un futuro migliore
    Sempre FVCG

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. michelebrillada@gmail.com - 1 settimana fa

    bisogna contestarlo alla grandissima fino a che non viene esonerato sto allenatore nel pallone ma con i dovuti modi niente bombe carta o simili non servono a nulla

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Hic Sunt Leones 61 (A.C. TORINO)® - 1 settimana fa

    “Il Toro di Cairo è come una pianta di plastica, non muore mai ma mai fiorisce. Non ha bisogno di essere innaffiata, basta una spolveratina ogni tanto per farla apparire vera agli osservatori lontani o distratti. Accudirla non costa nulla anzi, c’è chi paga per vederla, convinto sia vera e, a volte, lo appare persino. Ti accorgi che è finta quando noti che non cresce, che la terra in cui è piantata è arida, che il padrone la usa come specchietto per le allodole” (Michele Monteleone, autore del libro “Orgoglio Granata”).

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. morantony - 1 settimana fa

      in 10 righe la reale situazione del Toro.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Maroso - 1 settimana fa

    Mah! Non mi sembra un gran sondaggio: comunque la si pensi una differenza così esigua non dà ragione a nessno dei due gruppi. Quindi credo che delle due l’una: o si trova un modo di contestare meno sterile, oppure temmo che la contestazione abbia troppi contro e dovrebbe ridimensionarsi. Anche se i risultati fossero invertiti. Mi sembra il referendum Monarchia – Repubblica…..
    FVCG

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. bergen - 1 settimana fa

    Singolare come i sondaggi subiscano ribaltamenti sempre nella notte!
    Comunque la si pensi …

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Luke69 - 1 settimana fa

      infatti ho fatto notare questo alla redazione, che li taroccano tutti pur di salvare il loro misero stipendio

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Granatissimo1973 - 1 settimana fa

    Complimenti vivissimi a chi suggerisce di picchettare lo stadio per impedire di entrare e tifare Toro per la partita contro la Fiorentina…il tutto naturalmente fatto come dimostrazione di affetto verso il Toro.

    Gli amici viola, ci potete scommettere, sono favorevolissimi a che i tifosi del Toro domenica non entrino allo stadio a tifare.

    Tafazzi è vivo e lotta insieme a voi! Avanti cosi’…a tutta forza, c’è sempre un bell’iceberg contro cui andare a schiantarsi quando ci si ingegna a cercarlo.

    Che geni ragazzi…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Tremendista - 1 settimana fa

      passa la canna! Dai

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Bischero - 1 settimana fa

    Ho letto un po’ qua e un po’ la I commenti. Ragazzi… Ma questa sarà mica una contestazione??!!sono 2 striscioni, 2 cori, e 2 colloqui con i giocatori. Sarà che ho I capelli bianchi… Ma una volta si faceva sul serio. Calleri con la scorta. Marce in 50000.toro/milan sospesa con seggiolini in curva che volavano e lacrimogeni ad altezza uomo. Stadio deserto con 1000 persone. Rizzitelli inseguito con i bastoni. Teste di maiale. Questo é giocare. Siamo qui a parlare di tattica gioco giovani. Ma il vero colpevole di tutta sta situazione si chiama urbano Cairo. Chi scrive Mazzarri vattene non fa altro che dare alibi al nano di masio. SVEGLIA!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Hic Sunt Leones 61 (A.C. TORINO)® - 1 settimana fa

      grande!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Hic Sunt Leones 61 (A.C. TORINO)® - 1 settimana fa

        questo per me e’ grande: “Ma il vero colpevole di tutta sta situazione si chiama urbano Cairo. Chi scrive Mazzarri vattene non fa altro che dare alibi al nano di masio….”
        infatti e’ sempre stato cosi’. Gli allenatori vanno e vengono ma il metodo Cairo rimane.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Granatissimo1973 - 1 settimana fa

    E comunque fatevene una ragione, i giocatori sono con Mazzarri, l’abbraccio a fine partita con Verdi è eloquente.

    Per ora hanno cambiato allenatore le seguenti squadre in serie A:

    Brescia, Genoa, Sampdoria, Milan e Udinese.

    Bella roba tutte e cinque…il Milano che fino a pochi anni fa vinceva scudetti e coppe ha vinto a Parma grazie ad un goal fatto praticamente dal Parma, la curva dei milanisti è venuta giu’ manco avessero vinto a Wembley.

    Noi si contesta dopo aver vinto a Genova…se si perdeva che facevamo? Prendevamo in ostaggio la squadra e Mazzarri tipo commando terrorista anni 70?

    Vincere con la Fiorentina potrebbe bastare per non dico interrompere la contestazione ma almeno ridurla un po’? A chi giova il tanto peggio tanto meglio?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. TOROPERDUTO - 1 settimana fa

      Condivido il tuo punto di vista ma cerca di capire anche quello degli altri, non c’entra niente il discorso vittoria o meno con il Genova e non c’entra niente anche vincere contro la viola.
      Se anche dovessimo finire posizionati come l’anno scorso c’è da contestare v lo stesso perché chi contesta contesta il metodo cairo

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Granatissimo1973 - 1 settimana fa

    La contestazione andava fatta a Luglio.

    Non c’era bisogno di essere geni del calcio per capire che questa squadra l’anno scorso aveva fatto i miracoli…64 punti con a centrocampo Baselli, Rincon, Meite e Lukic? Ma quando mai…era una squadra al massimo da 55 punti.

    A Luglio bisognava rinforzarla, con 3/4 acquisti di peso soprattutto a centrocampo.

    E invece niente, zero acquisti, anche zero cessioni è vero ma insomma…se avessimo ceduto Zaza o Baselli non mi sarei stracciato le vesti.

    Pero’ a Luglio eravamo tutti li’ (io per primo intendiamoci) a gongolare per il ritorno in Europa, tutti li’ ad esultare per le vittorie con ungheresi e ucraini.

    Ora la contestazione…grazie tante, contesto anche io, ci mancherebbe, si contesta perche’ si vorrebbe un Toro + forte e ambizioso di questo.

    Pero’il Toro adesso è questo, una squadra che deve in primo luogo pensare a salvarsi. A Genova ha giocato cosi’, da provinciale, con umilta’. E ha vinto, una vittoria FONDAMENTALE.

    Chi in questo momento si aspettava o pretendeva da questa squadra una prestazione scintillante coronata da un rotondo tre a zero è fuori dalla realta’.

    Pensiamo a puntellare la classifica, poi si riparlera’ di quello che volete, ma la squadra ha comunque vinto le ultime due partite su tre, fuori casa, son segnali positivi da incoraggiare e sostenere.

    Se invece preferite dar fuoco a tutto solo per il gusto di darvi ragione da soli non avete che da tifare contro il Toro o gridare gobbo di merda a Mazzarri.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Simone - 1 settimana fa

    Ma qualcuno ha visto il Cagliari di Maran o Sassuolo di De Zerbi?
    Xké quando le confronti col “gioco” di Mazzarri mi vengono i conati di vomito

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Jalo - 1 settimana fa

      Se cacci Mazzarri adesso questi allenatori non li puoi prendere. Motivo in più per turarsi il naso fino a giugno, e poi pescare un buon allenatore

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Simone - 1 settimana fa

        No, puoi prendere un traghettatore fino a giu e dare cmq un calcio in culo a Superciuk

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. undici - 1 settimana fa

    Contestare con violenza no, disapprovare la guida tecnica si, l’errore che sarebbe peggio dei precedenti che può fare Cairo è rinnovare il contratto a questo allenatore.
    Ormai questa stagione è andata, vedrei bene il cambio con un allenatore giovane non proprio esordiente, disposto a mettersi in gioco fino a fine campionato e con rinnovo se si ottengono determinati risultati. In questo lasso di tempo potrebbe anche conoscere meglio i calciatori e vedere chi confà al suo gioco.
    Tutto il resto ovvero presidente vendita ecc la vedo poco praticabile e non nell’immediato, per cui si inizi ad operare dove serve: un allenatore che fa giocare la squadra non che vuole solo impedire agli altri di giocare.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. michelebrillada@gmail.com - 1 settimana fa

    certo bisogna contestare seriamente e non mollare piu finche non se ne va mazzarri ma civilmente non con le bombe carta ,picchettare lo stadio non lasciare entrare nessuno che giochi senza tifosi contro la viola

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Maroso - 1 settimana fa

      Scusami, ma impedire alla gente di entrare non è violenza?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Bischero - 1 settimana fa

      Ti aspetto. Vieni ad impedirmi di entrare allo stadio.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. BACIGALUPO1967 - 1 settimana fa

      Io allo stadio entrerò, tiferò TORO dall’inizio alla fine perché i ragazzi hanno bisogno come il pane del nostro sostegno.
      Non sarà certo un picchetto a fermarmi…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. fefo - 1 settimana fa

    parlo di altro…vedendo Quagliarella pensando a immobile a ljaic anche a maxi lopez e Bruno peres …tutta gente che a pallone sa giocare e anche bene
    Non ci sono più per varie ragioni ma penso a chi abbiamo preso in questi anni: zaza niang sadiq e tanti altri veramente impresentabili
    Non c’è competenza, voglia e amore
    via tutti

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. Granat....iere di Sardegna - 1 settimana fa

    Se ci sono state, non sono d’accordo solo con le bombe carta ma per il resto è del tutto condivisibile. La squadra fa semplicemente cagare e chi guadagna 2,5 milioni di euro a stagione dovrebbe renderne conto o almeno provare a migliorare invece di spacciare ogni piccolo accorgimento tattico come genialata di chissà quale vate incompreso…E il presidente dopo tanti anni ha esaurito il bonus. Se davvero vuol mantenere le (tante) promesse fatte deve cambiare totalmente modalità altrimenti cerchi un compratore che gli dia ciò che vuole e tolga il disturbo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. SIMOLINCE - 1 settimana fa

    Per me la contestazione va fatta finché non si vedono risultati e gioco. Il perché lo ritengo anche ovvio.

    Partendo dal presupposto che per me il calcio è divertimento, emozione e spettacolo, oltre che storia e tradizione. I 3 punti dovrebbero essere conseguenza di questo.

    Paragono il toro ad un film, entrambi andrei a vederli se i punti di cui sopra fossero previsti. Una partita come Genoa Torino, e molte altre, è stato come guardare un horror in cui il film inizia, i protagonisti scappano impauriti per 90 minuti e infine si vede la scena in cui il bene o il male vince. Sperando che almeno uno vinca.

    Non so voi, ma un film così io non metterei un euro per vederlo. E se il film fallisce, a parere mio, dovrebbe venire licenziato il regista e pure il produttore.

    Ho adattato e riportato questo mio commento scritto sotto un altro articolo, perché la mia risposta è si: serve contestazione a prescindere, ma verso il produttore e il Regista del Torino. Coloro che da anni non fanno vedere spettacolo. Il produttore che non compra nuove cineprese più moderne e funzionali, il regista che non ha idee su come fare una bella trama avvincente, non sanno fare il loro lavoro.

    E vanno cambiati.

    Poi va bene, ci sarà la solita manfrina che dopo Cairo non c’è nessuno.

    Io anche non ho ancora trovato nessuno che mi compra l’alloggio. Ma devo ancora metterlo in vendita.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Maroso - 1 settimana fa

      Scusa, ma il Toro non è un alloggio, ci sono implicanze ben maggiori, come certamente saprai.
      Ciao.
      FVCG

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. policano1967 - 1 settimana fa

    I problemi del toro restano.nn e la vittoria di genova ke fa cambia idea.e una squadra ke nn gioca.nn ha skemi e ha un centrocampo mal composto ke definirlo scarso e un complimento.con tt il rispetto ke ho per de silvestri nn lo si puo piu uedere titolare.mazzarri e colpevole perke nn e stato capace di capi dove intervenire.cairo dice ke spende soldi ma nn li sa spendere tantomeno ki lo consiglia.vedi zaza.nn ci siamo.ce bisogno di gente competente in societa e nn di comi e bava.strutturalmente societa di lega pro so meglio di noi.o cairo fa le cose cm dio comanda o e meglio passi la mano.siamo in tanti ad essere stufi di urbano prima donna.e un incompetente di calcio ma brauo finanziaramente.deleghi a persone competenti e senza svenarsi saremmo piu competitivi

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  18. dattero - 1 settimana fa

    Dan,non volevo essere così pesante.mi Han fatto inc..sul lavoro, non scrivo più stasera, meglio

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  19. Nero77 - 1 settimana fa

    Ma non si tratta di protestare o no,qui si tratta di vedere la Squadra che Amiamo i Colori in cui ci identifichiamo ,giocare di Merda,senza Anima e Palle,un mister che catenacciaro,subire il gioco avversario e rubare i 3 punti con l unico tiro in porta!Noi siamo il TORO,non con tutto il rispetto ,una provinciale che gioca in 11 d avnti la porta!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  20. dattero - 1 settimana fa

    Dan leggo sempre le tue provocazioni vs chi non la pensa come te. Gli altri hanno idee,tu stai al Toro come malgioglio all f..ehm ehm.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. user-13797744 - 1 settimana fa

      Probabile che sia nel team Ferrauto

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  21. Pota - 1 settimana fa

    propongo a gennaio di prendere Nedved e Cuadrado dai pigiami così vinciamo e nessuno ci contesta

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. SIMOLINCE - 1 settimana fa

      Credo che di nedved e cuadrado nel mondo ce ne siano centinaia. Basta avere osservatori e voglia di spendere.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  22. Mimmo75 - 1 settimana fa

    Vedo che a MadamaGranata non bastano più di 15 anni per capire se sia o no il caso di contestare Cairo ma sono più che sufficienti 18 mesi per silurare Mazzarri… mistero!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Granat....iere di Sardegna - 1 settimana fa

      Per silurare Sinisa ci è bastato molto meno…Come dico sempre a Mazzarri sta andando di lusso

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  23. Karmagranata - 1 settimana fa

    Maledetto t9..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Héctor Belascoarán - 1 settimana fa

      Dietro il t9 c’è Luca Giurato.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Karmagranata - 1 settimana fa

        Grande Hector!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  24. Karmagranata - 1 settimana fa

    Ma di quale vittoria stiamo parlando? Ma con quale coraggio si parla della vergognosa partita “rubata” al povero Genoa? La schietta verità del Toro guidato da tal palle di ghisa è sotto gli occhi di tutti: è una squadra deprimente. Sondaggio o non sondaggio, questo allenatore è questo presidente sono arrivati al capolinea: Fuori dai maroni!!! SSFT.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Karmagranata - 1 settimana fa

      Maledetto t9.. Sempre

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  25. TOROPERDUTO - 1 settimana fa

    Non riesco a capire chi si scandalizza della contestazione dopo una vittoria, per me o uno è contrario alla contestazione o non lo è, se uno ha qualcosa da contestare che va oltre ai semplici risultati è logico che lo faccia a prescindere da questi.
    Anche perché esultare se si vince e contestare se si perde è da gobbo e vuol dire salire sul carro dei vincitori

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  26. Leo - 1 settimana fa

    Io ho votato “NO” e mi sono anche preso briga – tanta mi sembra l’assurdità di una contestazione in caso di vittoria – di votare NO anche dall’iphone e dal PC di casa.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. 11pulicione - 1 settimana fa

      Quindi saresti contento di vincere tutte le partite come sabato scorso…il calcio è un’ altra cosa e a torino non si vede da quasi 2 anni..vincere è l unica cosa che conta è il motto di qualcun altro..eppure saresti un tifoso del toro……..

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  27. Luke69 - 1 settimana fa

    Redazione vediamo se salvaguardate il Vs stipendio e taroccate anche questo sondaggio.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  28. granata-veneto - 1 settimana fa

    Posso essere d’accordo se la contestazione è costruttiva ed educativa, non se è frutto di totale ignoranza

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  29. leggendagranata - 1 settimana fa

    La vera domanda è: che cosa sta succedendo al Torino, inteso come società, squadra, tifosi? E allora la risposta necessità di un minimo di riflessione. Provo a farla. Si è arrivati a questa grave situazione dopo 15 anni di presidenza Cairo, una presidenza fatta di molte ombre e qualche luce. Cairo fu accolto come un salvatore della patria (e allora lo era, diamo a Cesare quel che è di Cesare): il Toro dei lodisti (gente di buona volontà, ma di scarsissimo portafoglio) sarebbe finito in mano a Giovannone, alias Mezzaroma (che poi ha portato al fallimento il Siena), diventando una succursale della Lazio. E Cairo (grazie soprattutto all’ avvocato astigiano Trombetta, uomo di sport, collabortatore prima del Perugia e poi di Gagliani in Lega) riuscì a mettere insieme una squadra che miracolosamente tornò subito in Serie A. Da lì in poi solo disastri per cinque lunghe stagioni. Cairo pensava (e pensa) di intendersene di calcio, allontanò Trombetta, acquistò bidoni in serie, silurò a raffica direttori sportivi e allenatori, in una sarabanda che culminò con l’ ottavo posto in Serie B, allenatore il disastroso Lerda. L’ arrivo di Ventura, che indirizzò le campagne acquisti di Petrachi, rappresentò una boccata di ossigeno. Ma dopo due/tre buone stagioni Ventura capì come tirava l’ aria: Cairo monetizzava, perchè doveva rientrare degli ingenti passivi accumulati in precedenza, e il risultato sportivo gli interessava poco. E’ stata la stagione delle plusvalenze, ma anche delle docce gelate per i tifosi. Il Toro come la tela di Penelope: montato di giorno e smontato di notte. Il colmo con le cessioni contemporanee di Immobile e Cerci, tutto sommato per quattro soldi, nonostante l’ ingresso (anche se per la porta di servizio)in EL.Da allora il grosso della tifoseria in Cairo non ha più fiducia, eppure nelle ultime due stagioni non ha più fatto plusvalenze e ha investito (male non per colpa sua). Purtroppo, però, Cairo ha ingaggiato due allenatori costosi e forse non in linea con gli standard del Toro, silurando un po’ frettolosamente il primo (Mihajlovic) e affidandosi al secondo, che sta irritando i tifosi col suo non gioco. Mazzarri imita Ventura e cioè pensa che Cairo gli perdonerà tutto purchè mantenga la squadra in Seria A. Ma non è così: primo perchè Cairo questa volta non gli ha smontato la squadra, ma ha speso fior di soldi per prendergli chi voleva; secondo perchè i tifosi hanno alzato l’ asticella e chiedono non oslo punti ma anche un po’ di gioco “da Toro”. D’ altronde la piazza è esasperata, perchè sull’ altro fronte della città c’ è una squadra che ha vinto 8 scudetti di fila e ingaggiato il più famoso giocatore del mondo.La sfiducia è ormai al massimo, come dimostra un altro primato del Toro: una contestazione nonostante una vittoria. Il clima è deleterio e vedo solo una possibilità di cercare di rimediare: ovviamente non è possibile correre dietro alla Juve e ai suoi soldi, ma almeno bisognerebbe attrezzare la società in modo professionale e non come se fosse una piccola “drogheria” cairota. Prendere un ds con i fiocchi, allenatori emergenti (come fece Pianelli con Giagnoni e Radice) non dei semi-bolliti, fare del vivaio un vero serbatroio per la prima squadra, fare acquisti mirati e sensati (quest’ anno c’ era bisogno di rinforzare il centrocampo e invece si sono presi una punta e un terzino), imitare club virtuosi e non ricchissimi, come l’ Atalanta, la Lazio, il Salisburgo, l’ Atletico Madrid, il Leichester. Ma senza gli uomini giusti nello staff societario questi saranno sempre e solo dei sogni. E la gente reagisce, anche malamente come l’ altra sera.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ALESSANDRO 69 - 1 settimana fa

      Hai fatto un ottima analisi, nulla da aggiungere se non che condivido pienamente il tuo ragionamento..

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Moltrasio - 1 settimana fa

      Volevo esordire su Toro News con un momento, ma poi ho letto il tuo e lo sottoscrivo.
      Cosa chiediamo al Toro?
      Realisticamente possiamo chiedere una gestione più chiara e una programmazione vera, anche attenta al risultato sportivo. Non uno scudetto, ma un progetto vero.
      Hai fatto l’esempio dell’Atalanta ed è quello che mi pare più calzante, ma solo perchè il Leicester ha dietro capitali asiatici, l’Atletico Madrid è in mano ai cinesi, il Salisburgo è nelle mani della Red Bull (che ha anche imposto un cambiodel colore delle maglie per renderle più affini ai colori della bevanda), della Lazio di Lotito non ne parlo, perchè non lo apprezzo come stile imprenditoriale.
      Ma l’Atalanta si. Sta facendo quello che avremmo dovuto fare noi in 15 anni: ha una struttura societaria con figure di esperienza e capaci (noi abbiamo Bava e Comi, ma fa tutto Cairo), ha studiato uno stadio di proprietà (non parliamo del nostro Olimpico, ma nemmeno del Filadelfia), ha una oculata e precisa gestione dei giovani (valorizzati e anche venduti. Da noi non vengono mai provati davvero, a meno di non considerare i pochi minuti a disposizione di Millico) e una buona ricerca dei giocatori più esperti. Anche la scelta di un valido allenatore ha il suo peso: Gasperini potrà stare sulle scatole a tanti di noi, ma ha visione di gioco. Prima dell’Atalanta, ha fatto cose egregie con il Genoa e con quasi con gli stessi giocatori che giocano nel Toro ora.
      Questa gestione ha permesso all’Atalanta di fare un passo in avanti anno dopo anno. Non importa se vendono giocatori tutti gli anni o se in Champions sono più i gol che hanno preso che quelli che hanno fatto, ma oggi sono una realtà concreta e Percassi non è un miliardario cinese o thailandese.
      Quindi è giusto contestare?
      Dopo 15 anni direi di si. Leggevo in un post che in 15 anni ci sono squadre che sono partite dalla C e ora giocano in Champions.
      In genere ti rispondono, “se non c’era Cairo, c’era Giovannone”. Ok, ci può stare, anche se sarebbe interessante davvero sapere le dinamiche che hanno spinto Urbano ad arrivare a comprare proprio il Toro.
      Quello che non condivido in generale in molti tifosi è che questo mantra viene ripetuto così tante volte che quasi crediamo non sia possibile una realtà differente: o Cairo o Morte.
      Io vorrei vedere cambiare questa società, come tu hai ben descritto, CON o SENZA Cairo.
      E sai perché? Perché io il Torino l’ho visto vincere, ho visto un scudetto, una coppa Italia (e qualche finale perduta), qualche secondo posto, una finale di coppa Uefa, qualche vittoria nei derby. Soprattutto l’ho visto combattere ogni volta. E hai ragione tu, aveva pure allenatori coi fiocchi.
      Anche in questo calcio moderno tutto diritti tv, scommesse e soldi a palate, una gestione differente è possibile.
      MA dopo quasi 15 anni, la gestione di Cairo si avvicina di più a quella di Preziosi che non a quella di Percassi. E la squadra non esprime più un gioco da tempo.
      Non giustifico nessun atto violento, mai e in nessuna occasione, ma lamentarsi credo sia un diritto di noi tifosi, sempre più utenti di questa industria dello spettacolo e consumatori televisivi e da stadio.

      PS: ancora una cosa. Dietro gli episodi più “violenti” mi sono fatto l’opinione che ci siano situazioni che vanno oltre la semplice contestazione, ma che si riferiscono sul rapporto tra le frange più estreme della tifoseria e la società, nella persona di Cairo. Ovviamente è solo una mia supposizione personale.

      Ciao leggendagranata e grazie per le tue parole

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. leggendagranata - 1 settimana fa

        Ringrazio i due amici tifosi che hanno commentato il mio post. Sono anch’ io un vecchio tifoso granata, ho iniziato con il Toro in Serie B e presidente Morando, poi via via la ricostruzione, grazie a Pianelli, fino allo scudetto del ’76, ecc. ecc. Ho mangiato pane e calcio anche per motivi professionali. Vorrei che Mazzarri tirasse fuori le palle, ma diceva il Manzoni di Don Abbondio: “il coraggio, uno se non ce l’ ha, mica se lo può dare”. E con l’ amico Moltrasio dico anch’io: “una gestione differente è possibile” con o senza Cairo. Un mio vecchio professore diceva: “Se vuoi puoi, se puoi devi, quindi fallo”.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  30. user-13953968 - 1 settimana fa

    Certo che si come si fa a giocare a Genova senza punte pensando solo a non prenderle …poi se ti va bene segni su palla inattiva
    …un plauso ai giocatori ma se fossi una punta chiederei di essere ceduto cosa resto a fare…
    …a casa testa di ghisa, detto anche yes man e Cairo che resta un uomo di m…a

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  31. Ciccio Graziani - 1 settimana fa

    Forza Toro, se si batte la fiorentina la squadra si carica e riparte, tifiamo non contestiamo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  32. suoladicane - 1 settimana fa

    @dan
    “Che mi frega di essere ottavo o tredicesimo voglio essere primo gnegnegne.” È questo il tuo mantra, no?”
    non ho scritto così, ergo non sai leggere, oppure vuoi litigare perchè mi dai anche del gobbo, no do alcun peso agli insulti come questo che arrivano da chi non sa neppure leggere, dimostri la tua intelligenza.
    io vado in cantiere (ahahah), ma tu torna a scuola che magari impari qualcosa
    MAZZARRI VATTENE

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  33. Granatissimo1973 - 1 settimana fa

    A Genova sponda genoa siamo stati a secco di vittorie per quanto?30? 40 anni?

    Ultime tre partite con Mazzarri tre vittorie.

    Bruttine? Vero, concordo, però io sono strano, ad una bella sconfitta preferisco una brutta vittoria.

    Come si suol dire…ognuno ha i suoi gusti

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. abatta68 - 1 settimana fa

      Ma infatti! Pensa che negli anni in cui si arriva entro le prime cinque in classifica non ero mai contento… perché non si era vinto a genova, ecco perché!!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  34. lucapecc_908 - 1 settimana fa

    A prescindere da tutte le considerazioni possibili, chi tira bombe carta non è un tifoso e non è del Toro.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  35. Dan - 1 settimana fa

    Comunque mai capito le critiche di piangina a Mazzarri. PERFETTO per molti disagiati da tastiera che sanno solo lamentarsi. E sono talmente disagiati che si lamentano di uno che si lamenta. QI sotto zero poveracci.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  36. eurotoro - 1 settimana fa

    non mi va’ di contestare la società proprio l’anno che mi tiene tutti i big..non riesco a contestare i giocatori che vedo ci mettono grande impegno e sacrificio x seguire i dettami del mister…a Mazzarri contesto l’aver accantonato il 343 gia dal ritiro. ..il non sfruttare al meglio il gallo mettendogli ai fianchi 2 delle 6 ali in rosa(complimentoni a Mancini!)…di non aver risolto la questione nkoulu prima che scoppiasse (a cavallo dei play-off…agghiaggiande )…detto tutto ciò confido che tutte le parti aggiustino la situazione = acquisti mirati a gennaio…modulo 343 o 433 sempre dall’inizio..i giocatori che remino tutti dalla stessa parte e chi non ne ha che se ne andasse a gambe levate prima dell’1 gennaio!!!…grazie a tutti in anticipo e FORZA TORO NONOSTANTE TUTTI E TUTTO!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  37. Granatissimo1973 - 1 settimana fa

    Si sono contento di aver vinto a Genova…molto contento.

    Tu no? Boh…che ti devo dire…domenica fai il tifo per la Fiorentina, magari ti andrà meglio.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Dan - 1 settimana fa

      Ma lasciali perdere sono gobbetti che troviamo. Sfigati.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  38. Granatissimo1973 - 1 settimana fa

    Caro suola di cane, se scrivi che perdere o vincere le prossime tre quattro partite non cambia nulla che ti devo dire?

    Evidentemente per te aver vinti a Genova non cambia nulla, perdere era uguale.

    A me pare che tra aver fatto tre punti a Genova e averne fatti zero, classifica alla mano, ci sia la stessa differenza che c’è tra mangiare e digiunare.

    Forse per te tra retrocedere in b e restare in a non c’è differenza?

    Che ti devo dire…auguri! Io comunque siccome non c’è differenza spero di vincere le prossime tre quattro partite…tanto non cambia nulla…giusto?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. suoladicane - 1 settimana fa

      se sei contento ed orgoglioso di vincere a genova così, a brescia così divertiti, io non mi diverto e non sono contento e nemmeno orgoglioso;
      se per te è più importante arrivare 8^ che 13^ rubacchiando risultati in maniera casuale, senza un progetto tecnico tattico, senza mai vedere un gesto tecnico che non dico strappi l’applauso ma almeno una considerazione, accomodati pure, tieniti questo torino fc ed il suo allenatore;
      ho visto altro, ambisco a vedere altro, detesto lo spreco.
      MAZZARRI VATTENE

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Dan - 1 settimana fa

        Hai visto altro quando? 30 anni fa? Mecojoni.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Dan - 1 settimana fa

          Pronto per l’ospizio caro suoladicane. Vai a vederti i cantieri e a goderti la pensione e lascia il Toro ai tifosi normali.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. suoladicane - 1 settimana fa

            un commento veramente intelligente, complimenti, capisco che argomentare non sia per tutti, ma così è veramente poco, poco
            MAZZARRI VATTENE

            Mi piace Non mi piace
        2. suoladicane - 1 settimana fa

          e allora? siete giovani e siete contenti di aver vinto un derby sui 21 giocati nell’era cairo? ah siete contenti di aver perso l’ultimo senza tirare praticamente in porta? dimenticavo lo abbiamo fatto anche con Lazio, aspetta, Cagliari, ah anche Lecce….non voglio fare l’elenco che è lunghetto.
          Semplicemente dico che si può e si deve fare meglio con questi giocatori, e che non è importante vincere oggi o la prossima partita, ma costruire qualcosa che duri fino a giugno, cosa che con questo mister non è possibile. Poi ognuno è contento di quello che gli piace, se vi piace questo fate bene ad essere contenti.
          MAZZARRI VATTENE

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Dan - 1 settimana fa

            Tu invece vatti a vedere i gobbi. Mi sembrano più il tuo target. “Che mi frega di essere ottavo o tredicesimo voglio essere primo gnegnegne.” È questo il tuo mantra, no?

            Mi piace Non mi piace
        3. eurotoro - 1 settimana fa

          ..io sono diventato del Toro l’anno che arrivò Leo junior e con francini dossena schachner serena ecc. ho goduto…poi ancora grande calcio con scifo martin vazquez lentini ..poi Tony Polster pato aguilera abedi pele’ francescoli ferrante…perfino pinga mi deliziava..il toro di Fascetti quello di Camolese..perfino il toro di Debiasi col 442 lazetic fantini rosina bianchi…ma proprio questo 3511 di Mazzarri non riesco ad appassionarmi…

          Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. granata68 - 1 settimana fa

        Bhe per i gesti tecnici puoi andare a Venaria li hanno un circense niente male e ti dirò di più se vuoi ambire a vedere altro (non vittorie rubate qua e là come dici tu ma interi campionati!!)puoi anche cambiare bandiera e sventolare quella non a colori FORZA TORO SEMPRE E COMUNQUE !!!!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. LeoJunior - 1 settimana fa

      lo vedete che quanto scrivo qui di seguito è esattamente quello che accade? ci dividiamo su una sconfitta o una vittoria che comunque ci porta dove? se arriviamo 8-vi siamo più contenti che arrivare 13-mi? Questo è quello che chiediamo alla nostra squadra? Ci accontentiamo di questo? Barattiamo la nostra identità con 5 posti di classifica comunque inutili? Ecco cosa voglio dire che ci dividono su una questione che non ha senso.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  39. Granatissimo1973 - 1 settimana fa

    Domenica c’è la Fiorentina, passiamo rilanciarci, il calendario poi mi pare sia abbordabile per qualche settimana.

    In considerazione di questo, vorrei gentilmente chiedere ai contestatori che si ergono a soli e unici custodi delle sacre tradizioni del dna granata di fare una pausa almeno sino a domenica alke 17?

    Ai contestatori che hanno certo valide ragioni, chiedo se al momento vi interessa battere i viola o vi interessa di più cacciare Mazzarri, Cairo e tutta la squadra?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. mavri - 1 settimana fa

      Interessa piagnucolare. Ora gli va bene Cairo e Mazzarri, domani sara’ qualcos’altro.
      Una tifoseria compatta apporta alla squadra almeno 6 punti ma questo ad una grossa fetta non interessa.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. suoladicane - 1 settimana fa

      A me interessa cacciare testadighisa, il responsabile di questo scempio a livello di gioco, di indentità e di risultati che a me interessano relativamente, tanto noi scudetti/cl/el/ci non li vinceremo mai; a me ed a tanti altri che contestano, interessa il come, il COME CAZZO!
      a chi interessano solo i risultati, come sembra da tanti commenti che leggo qui, c’è la possibilità di tifare una qualunque altra squadra.
      MAZZARRI VATTENE

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. il mio idolo Agroppi - 1 settimana fa

        Possibilità che esiste soprattutto per te

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. il mio idolo Agroppi - 1 settimana fa

        a chi è utile non pubblicare i post cara redazione di Toro News ?

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. Sensi-toro - 1 settimana fa

      Grande Granatissimo73!!
      Basta ai contestatori! Incoraggiano i nostri giocatori!
      Chi non ha mai scritto cominci a farlo per sostenere la nostra squadra!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  40. Conterosso - 1 settimana fa

    Contestare va bene, ma bisogna farlo con cognizione di causa; capire chi contestare e perché. Innanzitutto la squadra va lasciata in pace, perché se un calciatore è scarso non è certo contestandolo che diventa un fenomeno. Quindi se in squadra c’è tanta mediocrità è ovvio che il primo responsabile è l’allenatore. È lui che ha scelto o avrebbe dovuto scegliere gli uomini che ci avrebbero garantito il tanto agognato salto di qualità. Se oggi nel Toro, Baselli, Meitè, Rincon, Lukic, Verdi, sono titolari, il responsabile è solo il mister. Quindi in primis è da contestare lui. Dopodiché c’è una società che insegue invano il salto di qualità già da molti anni: una società che molto probabilmente manca di uomini che capiscono di calcio; una società, che, visti i risultati, è formata da persone incompetenti. Un presidente che non è stato in grado di dettare le linee guida per mettere su una squadra che incarnasse lo spirito Toro; un presidente che quindi non ha capito cosa è il Toro e ha di conseguenza snaturato quello che è il nostro essere. Non è sufficiente spendere per garantirsi la santificazione a vita. Concludendo, dico che è giusto continuare a contestare civilmente società e allenatore che sono gli unici responsabili di questo brutto Toro. La squadra invece va aiutata a superare le difficoltà

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. suoladicane - 1 settimana fa

      personalmente contesto il responsabile del fallimento del progetto tecnico, cioè testadighisa, e personalmente lo dico da dopo i preliminari che per salvare la stagione era necessario licenziare lui e tutto lo staff tecnico:
      1. preparazione inadeguata ai preliminari, e non corretta successivamente tant’è che continuiamo ad essere la squadra che corre meno e peggio di tutte le altre
      2. risultati assolutamente non in linea con le potenzialità della rosa
      3. incaponimento tattico che lascia senza parole e diversi interpreti snaturati, con lo stipendio pagato al mister si pretendono soluzioni intelligenti, non esperimenti del tipo Berenguer centravanti, indipendentemente dei punti che si fanno in quel particolare contesto (perchè senza il gioco punti se ne fanno pochi, il culo prima o poi finisce)
      4. svalutazione dei giovani in rosa (Bremer escluso, è l’unico che gioca, Lyanco è sempre rotto non è colpa del mister)
      5. assoluta incapacità di assumersi le responsabilità e di comunicare in maniera sincera con l’ambiente
      6. ultimo ma non meno importante, FILA sempre a porte chiuse, assolutamente non in linea con quello che chiede la piazza.

      Continuerò a contestare, nel mio piccolo, anche perchè per perdere 7 partite su 14 non c’è necessità di pagare un tecnico 2 milioni netti l’anno.

      MAZZARRI VATTENE

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Ardi - 1 settimana fa

      Sono d’accordo conterosso, ma sono convinto che gli errori che compie cairo siano voluti

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  41. Granatissimo1973 - 1 settimana fa

    Di questi tempi aver vinto Genova è grasso che cola, io avrei firmato per un pari, chi contesta cosa voleva? Che si vincesse tre a zero sfoggiando calcio champagne?

    Oh ragazzi chiariamoci, su Cairo e Mazzarri tutte le critiche che volete, ma a me adesso interessa solo battere la Fiorentina domenica.

    E mi va benissimo se vinciamo uno a zero con un autogol al 90.

    Ieri il milan come ha vinto? E dico il milan, mica lo scandicci…e avete visto l’esultanza della curva milanista dopo il loro gpllonzo? Parlo di tifosi che negli ultimi 20 anni hanno visto vincere scudetti e coppe a carrettate..

    Noi facciamo gli schizzinosi se vinciamo a genova uno a zero? Ma un po’ di sano realismo no?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. mavri - 1 settimana fa

      Dov’é il tasto “standing ovation”?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. suoladicane - 1 settimana fa

      un po’ di sano realismo imporrebbe di licenziare il tecnico, non perchè non ha in mano lo spogliatoio, ma perchè non sa proprio che pesci prendere; perdere o vincere nelle prossime 3.4 partite non conta nulla, conterebbe invece cambiare guida tecnica per impostare il futuro; quest’anno arriveremo dico 10^mi, se va meglio ottavi se peggio 13^mi, cosa cambia se non incarniamo nemmeno un valore dico uno del tifare i nostri colori ? non illudiamoci di ripetere il girone di ritorno dello scorso anno, perchè anche se fosse, sempre al massimo 7^mi, e quindi non conterebbe comunque nulla. Ergo meglio cambiare adesso, dando un bel colpo di spugna e progettando seriamente per i prossimi anni, con un tecnico giovane e che incarni qualcuno dei valori che a chiacchiere diciamo di sostenere e propugnare e divulgare ecc..ecc… (poi basta rubacchiare due risultati con dei morti per dimenticarsi di tutto)
      MAZZARRI VATTENE

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  42. LeoJunior - 1 settimana fa

    Dovremmo iniziare a fare un discorso molto più strutturato e serio per evitare che le proteste finiscano in mano a chi pensa che buttare una bomba e chiudere gli occhi sia la soluzione ai problemi. E’ quello che sta succedendo anche in politica; la gente, stufa di non avere risposte, vota chi promette cose mirabolanti e poi si trova peggio di prima.
    Fatto questo inciso, il punto di partenza è PERCHE’ dovremmo protestare. Quello che dovremmo fare noi tifosi è una sorta di MANIFESTO delle nostre richieste. Protestare tanto per protestare diventa un alibi a chi dovrebbe accogliere le nostre istanze. Non sapendo per cosa si protesta, questa viene presa come sterile e inutile.
    Allora mettiamo in fila le nostre rimostranze, cosa chiediamo a Cairo? Doverosa la premessa di tutto: dovrebbe essere Cairo a chiedere cosa vogliamo, se veramente gestisse o facesse gestire la società come si deve!
    Quello che non ha capito infatti è che una società di calcio NON è un prodotto ma un contenitore di emozioni. E il pubblico, i tifosi, vanno capiti rispetto alle loro richieste.
    Ma se non lo fa lui, facciamolo noi.
    Ha senso chiedere risultati sportivi? Sembrerebbe ovvio rispondere di sì, che diamine! giochiamo a calcio, vuoi non vincere? Invece no. Quello al giorno d’oggi è il risultato che meno si può pretendere. Per diversi motivi. Il primo, sotto gli occhi di tutti, è il sistema. Pensate veramente che si possa programmare la vittoria di qualche cosa in Italia o in Europa? Io dico che rischieremmo di vivere un futuro di frustrazione. Certo, non escludiamolo mai, ma metterlo come base del nostro vivere, sarebbe folle. E andrebbe detto chiaramente.
    In secondo luogo perchè il calcio non è scienza esatta. Se fosse un’equazione allora sì. Arrivo 5 un anno, non vendo nessuno + compro un giocatore = arrivo 4. Ma non è così, lo sappiamo. Anzi. Guardate il Napoli, il Milan, ma andando fuori confini PSG (in Champion), Tottenham, etc.
    E la madre di tutti gli errori è stata quest’anno la nostra equazione: TENIAMO TUTTI e compriamo un buon giocatore! Eccola qui la fesseria del secolo che un normale DS e un allenatore che non guarda solo al campo dovrebbero capire. No funziona mai così. Forse (e dico forse) può accadare a chi lotta per la CL dove motivazioni e successo sono già al top. Ma una squadra media non può farlo. Calano le ambizioni, aumentano le delusioni, si sommano i cali statistici dei giocatori. Stesso ragionamento dovrebbe essere fatto quando si compra: MAI comprare un giocatore dopo solo una stagione buona, guardate la fesseria fatta dal Milan con Piatek. Ma sono centinaia gli esempi.
    Detto questo: io escluderei il risultato sportivo come base di critica e quindi richiesta alla società. Dovremmo chiedere alcuni principi che fanno della nostra squadra il motivo di soddisfazione morale.
    Condivisione di un progetto con ambizioni storiche ed identitarie.
    Chiediamo un Fila come si deve, con il museo.
    Chiediamo una società che stia vicina ai tifosi, promettendo piccole cose ma condivise
    Chiediamo un allenatore che abbia un gioco che ci rende orgogliosi. Che, anche in caso di sconfitta, ci permetta di applaudire
    Chiediamo PupiPulici Presidente Onorario
    Chiediamo uno sponsor che ONORI la nostra maglia e non ne faccia vilipendio
    Chiediamo di lottare per uno stadio più nostro. E diamo disponibilità a lottare insieme alla società per questo
    Chiediamo che un numero di giocatori siano del vivaio.
    E altre potremmo aggiungerne.
    Sono a costo zero ma sono basi sulle quali TUTTI saremmo d’accordo. E potremmo lottare insieme per averle.
    Oppure restiamo divisi lamentandoci per successi sportivi che non arriveranno, nell’immediato.
    Partiamo da una base e poi andiamo a prenderci quello che ci spetta, non l’inverso.
    Altrimenti, sull’altare di un qualche successo che forse mai arriverà, ci terranno divisi e avranno gioco facile.

    Certo, a tutto serve una premessa: noi tifosi dovremmo prima di tutto mettere come priorità questi valori.

    Siamo disposti a farlo?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Maroso - 1 settimana fa

      Ciao LeoJunior@ Condivido la tua proposta. Tempo fa avevo parlato di identificazione e condivisione di valori granata. Una piattaforma comune a chi vuole impegnarsi nel Toro, a chi considera questa squadra non soltanto una società sportiva, ma ne rispetta origini e tradizioni, non come dogmi ma come caratteristiche peculiari. Non vado oltre, io sarei disposto a farlo e sono disposto ad appoggiare un eventuale comitato promotore..
      Ciao a Tutti.
      FVCG

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. suoladicane - 1 settimana fa

      sono d’accordissimo, arci d’accordo, stra d’accordo; c’è un però, chi convince cairo?
      MAZZARRI VATTENE

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Maroso - 1 settimana fa

        Cairo si po’ convincere se prendiamo coscienza di essere consumatori (ma non solo, per fortuna) e come tali acquistiamo biglietti, abbonamenti, abbonamenti TV, gadget merchandising, giornali. giornaletti. Se il cartello vale la pena, credo che molti potrebbero fare qualche sacrificio per la causa comune. Insomma se ci mettiamo d’accordo su qualcosa di realizzabile e appoggiamo la nostra richiesta con azioni di questo tipo, possiamo forse farcela. Ma dobbiamo essere convinti e non chiedere la luna. Poi si sa, da cosa po’ nascere cosa. In poche parole tocchiamolo nelle tasche. Però deve valerne la pena.
        Ciao a Tutti.
        FVCG.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  43. avvopal_14171626 - 1 settimana fa

    La contestazione parte dalla delusione profonda (che abbiamo tutti) di aver capito che questo campionato sarà inesorabilmente uguale agli altri che lo hanno preceduto quando invece tutti o quasi pensavano di avere una squadra che avrebbe potuto lottare addirittura per il 4^ posto….e invece vuoi per la preparazione anticipata, vuoi per qualche grana di spogliatoio, vuoi per gli infortuni ricorrenti (fa una bella differenza per esempio, avere disponibile e in forma uno come Iago….finora non lo abbiamo avuto mai) vuoi per una struttura societaria monca e immobile, sta di fatto che ci troviamo in una posizione di classifica inimmaginabile e molti si sono rotti i maroni. A me personalmente ( e credo a tutti) piace sicuramente di più vedere una squadra offensiva e tambureggiante che una squadra come la nostra, impacciata e noiosa ma preferisco mille volte giocare di merda e vincere come sabato…per cui se mi dite che nelle prossime 3 vinciamo sempre 1-0 soffrendo mi va benissimo…….Ciò non toglie che la contestazione è comprensibile ma si sgonfierà, come sempre, se adesso arrivano altri 7/9 punti.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  44. pirata99 - 1 settimana fa

    Concordo con quei tifosi che hanno scritto che in questo momento più che la contestazione,ci sia delusione profonda…Ultimamente molti tifosi che fino a poco tempo fa erano partecipi e condividevano ciò che ruota attorno al Toro,sia bello o brutto che fosse,oggi si stanno allontanando…Qualcuno dirà,sicuramente non sono veri tifosi,il vero tifoso Granata,sostiene tutta la squadra,fino alla fine,si,in parte ci stà,ma non siamo tutti uguali e questo,va anche detto.Non credo che chi sostiene fino alla morte,sia meglio di altri che esprimono delusione o insofferenza e viceversa…La contestazione,è giusta quando qualcuno comincia a fare il Furbetto,giocatori compresi,ma deve essere mirata e soprattutto civile!Non in certi modi,con la violenza che non risparmia chi non la pensa in quel modo…Io quando critico Mazzarri,lo faccio per le scelte che fa in campo,come contro il Genoa,senza attaccanti,contro una squadra che poteva vincere tranquillamente con due reti di scarto…Non so quanto servirebbe il cambio del Mister,ma sicuramente tutto l’apparato socitario va rivisto,la Dirigenza,senza offesa,non è all’altezza per stare in un Campionato di serie A.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  45. toro - 1 settimana fa

    Contestare ma in modo civile è un segno di democrazia. E questo non è in discussione. Secondo me chi è da contestare in primis è questo allenatore che non sa dare un gioco alla squadra. Questi vanno in campo con idee confuse non hanno chiare idee di quale sia il compito che devono compiere. Per non dire alcuni giocano in un ruolo non suo naturale.in secondo il presidente che continua a insistere su questo personaggio. Veramente insopportabile.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  46. tororussia - 1 settimana fa

    a cairo non importa nulla della ptotesta

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Dan - 1 settimana fa

      Se vuole la chiude in 2 secondi netti dando la paghetta ai 4 pezzenti. In realtà spero li denunci.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  47. Fede Granata - 1 settimana fa

    Controproducente contestare i giocatori. Loro sono messi li come li vuole qualcun altro. Petrachi ha lasciato un bel caos e Cairo non ha sopperito nulla. Anno dopo anno la nostra società ha acquisito una base seria con giocatori di proprietà ecc ecc.bisogna essere onesti e dare atto a Cairo di molte cose positive na poi tanti errori. È stato preso un allenatore che credo piacesse solo a lui Non abbiamo un DS..figura immancabile . I giocatori sono messi li a caso senza una logica. Penso che son stanchi anche loro. ContestarLi non trovo giusto. Contestare civilmente allenatore trovo logico. Che Cairo sia stato tifoso milanista non me ne importa niente. Se aspettiamo un tifoso del Toro piano di soldi che ci acquisti stiamo freschi …siam rimasti così in pochi…Domenica cerchiamo di sostenerli e incoraggiarli è l’unico modo x dargli un po di carica..E poi preferisco giocare male e vincere che fare sfracelli e perdere. Se vinciamo noi..rubiamo sempre.. se vincono gli altri sono fenomeni…Noi abbiamo solo difetti e gli altri solo pregi. Ma lasciamoli stare sti ragazzi…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  48. Carlin - 1 settimana fa

    Se noi applaudissimo se si vince,e contestassimo se perdiamo saremmo tifosi gobbi. Io ho applaudito un Toro perdente,ma che giocava per vincere,Ho visto e seguito il Toro nelle sue cadute in B ma che ce la mettesse tuttaper far sua la partita. Se adesso mi unisco ai contestatori è perchè il calcio che mi propina Mazzarri non si addice al D N A Granata

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. luca - 1 settimana fa

      Siamo in serie A, non alla partita scapoli-ammogliati. Il tremendismo granata oggi sarebbe un puro e semplice mandarli al massacro. Un po’ di tattica, in questo momento, è a dir poco necessaria. Poi si vedrà..

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  49. abatta68 - 1 settimana fa

    Oggi credo si contesti l operato della società di cairo, non mazzarri che, alla fine è sempre lui e lo sapevamo già nel momento in cui veniva esonerato sinisa. In quel momento mazzarri andava bene per ovviare alle peripezie tattiche del serbo, costretto anche da una rosa di gran lunga inferiore a questa. È mancato tutto lo staff tecnico e dirigenziale, cairo ha delegato tutto a mazzarri, comprese le grane dei giocatori, per primo nkoulou ma credo ci siano almeno 5-6 giocatori che chiedono la cessione. La società in questo è assente e il presidente ancora di più, con le conseguenze che vediamo… chi gioca è con l allenatore, chi non gioca è fuori da tutto, soprattutto i giovani! Questa società non ha ambizioni e obiettivi che vadano oltre ciò che vediamo da anni ormai… è questo che si contesta, non i 17 punti in campionato.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  50. Capitan serpente - 1 settimana fa

    Assolutamente Si !!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  51. Ezio 76 - 1 settimana fa

    Non sono pro Mazzarri a prescindere, ma non capisco perché a fine campionato scorso andava bene ed ora non va bene.
    Per me WM è allenatore esperto, pragmatico non rivoluzionario ma il suo lavoro lo conosce. A nessuno viene in mente che ci possano essere problemi legati alla preparazione non fatta da moltissimi giocatori causa preliminari di E.L., alla gestione difficile di una rosa molto ampia dove la società non è riuscita a piazzare i nostri giovani, all’inserimento di giocatori presi all’ultimo minuto tipo Verdi e che soltanto ora iniziano a fare vedere qualcosa, a continui infortuni di giocatori determinanti tipo Falque e Lyanco, alla mancanza di un DS esperto che lo supporti nella gestione di problemi con giocatori tipo Nkoulou.
    Abbiamo mandato via in passato tutti gli allenatori, tutti incapaci. Ultimo Sinisa, dove anche io ero per l’esonero, e poi vediamo che a Bologna è diventato un idolo, non solo per la malattia. Quindi non era del tutto incapace, forse vittima di proclami non suoi, anche lui ha commesso errori gravi tipo Niang, come WM ha sbagliato, secondo me, con Ljiaic.
    Forse il problema sta altrove, alla gestione Cairo, non perché non compra Ronaldo, Dybala, DeLight ecc. ma per la struttura molto snella della società e circondato da persone che non devono fargli ombra, e a noi tifosi sempre pronti a contestare e mai cuntent, anziché aiutare e spronare la squadra in momenti di evidente difficoltà, come capita a molte altre squadre ben più attrezzate di noi, vedi Napoli, Milan, Fiorentina.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  52. Conta7 - 1 settimana fa

    La cosa più logica (se può esserci qualcosa di logico in questa storia schifosa) è che ci sia chiaramente qualcosa che va oltre il discorso prettamente sportivo.
    Altrimenti non si riesce minimamente a spiegare tutto questo.
    Detto ciò, stiamo comunque creando un clima di terrore che non fa bene a nessuno, in primis alla squadra!
    Diamoci tutti una regolata e proviamo a sostenere come dovrebbero fare dei veri tifosi. A fine anno ognuno farà le proprie considerazioni.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  53. Stufodellamediocrita' - 1 settimana fa

    Io non porrei il tema in questi termini: metterei invece l’accento su 3 diverse questioni.
    1) Presidenza/Società: è lecito chiedere di più, i quadri societari sono praticamente azzerati, non c’è uno straccio di progetto, si vivacchia alla giornata senza obiettivi non solo sportivi ma di qualsiasi genere. Cairo ha preso il Torino per motivi personali (non certo per la storiella da Libro cuore che ci racconta ogni volta della compianta madre supertifosa), basta vedere chi era Cairo nel 2005 e chi è oggi (lì la crescita è esponenziale e tangibile: da delfino di Berlusconi e piccolo editore di giornali da parrucchiera a maggior editore italiano, con velleità mai nascoste di scendere in politica). Allora facciamolo un benedetto sondaggio pro o contro Cairo.
    2) Allenatore: WM è sicuramente bravi e preparato ma ha una concezione arcaica del calcio, il primo non prenderle non funziona più da un pezzo. Domenica è stata l’apoteosi del suo credo calcistico: primo tempo pressing ma una sola occasione, inizio secondo tempo occasioni a raffica per il Genoa e ci è andata bene non prendere goal; poi inzuccata vincente su tiro da fermo (forse il primo corner battuto non a 2 di quest’anno ma crossando direttamente in area). A molti di noi non piace il modo di affrontare le partite, Lecce e Genoa non sono la Juve o l’Inter. Facciamogli chiudere l’andata ed affrontare la Coppa Italia, poi sarà giusto valutarne l’operato né più e né meno come si fece con Sinisa a suo tempo.
    3) squadra: si sostiene sempre, ci mancherebbe ma ormai, parlo per me, è tutto talmente anestetizzato a livello di passione che sabato non ho nemmeno esultato per il goal di Bremer, ero più stupito che altro. E qui le colpe sono senz’altro della società e del mister…
    Infine contestare si può ma sempre in modo civile; questi gesti però mi sembrano un po’ anomali, forse il vero motivo della contestazione non sono i risultati sportivi ma ben altro…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  54. myriam.patty_10554218 - 1 settimana fa

    Non sono d’accordo i modi in cui ce starà contestazione no bombe carta ma però rendiamoci conto che società abbiamo non un segretario generale per non parlare del ds almeno fino all anno scorso qualcuno cera e i giocatori ne sentono in questo .esempio x comprare all ultimo Verdi si sono dimenticati la vendita in prestito di Millico al Chievo e di Parigini e questa e società competente .e allora cosa pretendiamo. Poi Comi cosa sta a fare non prende mai una posizione lo si vede solo ai pranzi dei club .e Barile booo. A voi le risposte comunque e sempre forza toro

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  55. robert - 1 settimana fa

    Dopo 15 anni di presidenza Cairo che non ha mai vinto nulla neanche il torneo carnevale di Viareggio e’arrivata l’ora che lasci la Societa’e lasci la possibilita’ad altri di riportare il Toro in alto.Di Mazzarri e’meglio stendere un pietoso velo poiche’non ho mai visto un allenatore piu’scarso e ottuso di lui.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. mavri - 1 settimana fa

      15 anni e neanche uno scudetto! Davvero incredibile. Non dico 3 o 4. Solo uno!
      Ed invece Napoli Roma Milan Fiorentina etc a riempirsi le bacheche.
      Dal momento che citi la Primavera e non sai che negli ultimi 5 anni abbiamo vinto uno Scudetto, una Coppa Italia e 2 Supercoppa giá ti stai definendo…
      PS: cmq altri al momento non ce ne sono ma a te solo interessava lanciare un paio di luoghi comuni per tenerti allenato

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Stufodellamediocrita' - 1 settimana fa

        Mavri, certo che 15 anni di nulla non ti hanno insegnato niente…vabbe’ teniamocelo finché non si sarà stufato, tanto i suoi obiettivi sono altri e li ha quasi raggiunti tutti.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. mavri - 1 settimana fa

          Io tifo Toro a priori ed avevo l´abbonamento nei 10 anni precedenti dove facevamo molto piú schifo. Ma poi “teniamocelo” che significa? Cairo é il proprietario che piaccia o meno. Se non ti piace il proprietario di casa tua, o della tua impresa che fai, lo cambi? Sta forma di pensare che tutto sia tuo dove l´hai alimentata?
          Lamentarsi tutto il tempo ok, ma almeno un minimo di realismo gli darebbe un po´ piú di senso

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. TOROPERDUTO - 1 settimana fa

            No scusa ma questo tuo modo di pensare risale alla schiavitù, cioè del tipo sei il mio padrone fai quello che vuoi?
            Ma ti rendi conto dell’affermazione fatta?

            Mi piace Non mi piace
          2. mavri - 1 settimana fa

            Il concetto di prioprieta’ risale a ben prima.
            Tu chi sei, un figlio dei fiori che vive nudo con le proprie regole?
            Quindi se lavori in un’impresa sei uno schiavo?
            Il toro ha bisogno di meno falliti che si lamentano e di piu’ tifosi

            Mi piace Non mi piace
          3. TOROPERDUTO - 1 settimana fa

            Tu che sei saputello invece dovresti contare fino a 10 ma dubito che tu sia capace e prima di insultare rifletti perché non sai stare al mondo, presuntuoso e arrogante come sei d’altronde é evidente

            Mi piace Non mi piace
          4. TOROPERDUTO - 1 settimana fa

            E impara l’educazione se i tuoi genitori te l’hanno insegnata ma dubito fortemente perché nessuno ti ha insultato quindi evita di insultare ignorante che non sei altro

            Mi piace Non mi piace
      2. SIMOLINCE - 1 settimana fa

        Prima dello scudetto. Una qualificazione in Europa league dalla porta principale, o qualche partita bella da vedere, è chiedere troppo?

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Dan - 1 settimana fa

      Robert palesemente un troll. A livello di Primavera abbiamo vinto uno scudetto, una Coppa Italia e una Supercoppa in pochi anni. Più una finale e una semifinale scudetto. Quindi ovviamente uno che non conosce le basi della nostra storia non può essere nostro tifoso. Preoccupano i + che ha preso. Altri troll? Gobbi? Tifosi da bollino? Disadattati?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  56. ForzaToro - 1 settimana fa

    Abbiamo vinto va bene, ma giocando solo a non far giocare l’avversario e alla fine ci è andata bene. La vittoria non può giustificare che il Torino è sceso in campo senza attaccanti, posso capire che non ha un gran feeling con Zaza, ma perchè non dare un opportunità almeno a Millico, quale occasione meglio di questa?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Maroso - 1 settimana fa

      Millico gioca come esterno sinistro, ed in partita ce n’erano già due. Di questi tempi+ bene avere in campo giocatori esperti dal carattere forte. Oltre al goal abbiamo avuto tre occasioni: due con Ansaldi e una con il tiro di Versi sotto la traversa deviato per un pelo, più altri tiri vari. Non molto, ma se si contano i pali, si contino anche le occasioni da goal. Consideriamo anche che la squadra aveva un peso psicologico non indifferente da sopportare.
      Insomma tutto è migliorabile, ma la partita di Genova non era da contestare, secondo me.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  57. GranaSiempre - 1 settimana fa

    Va bene tutto, ma contestare dopo una partita vinta fuori casa è veramente inconcepibile. Partita che poteva essere pericolosissima sul piano nervoso e mentale. Invece la squadra ha risposto presente sul campo, con voglia e determinazione. Il Genoa nel primo tempo non riusciva ad impostare un’azione.
    Noi abbiamo avuto 2 occasioni clamorose con Ansaldi, poi il palo loro ci ha evitato l’ennesima beffa e per una volta abbiamo fatto girare gli episodi a favore, non rischiando nulla nel finale.
    Io direi che segnali positivi per ripartire ce ne sono (condizione atletica, difesa solida, atteggiamento giusto dei calciatori che hanno dimostrato di voler far gruppo e di stare tutti dalla stessa parte. Tra l’altro siamo 10°, a 3 punti dal Napoli).
    Se poi vogliamo distruggere tutto a prescindere, allora è un altro discorso… Ma non chiamatelo TIFO!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Dan - 1 settimana fa

      Ma l’errore che come molti altri fai anche tu, perdonami, è quello di considerare sta cosa in ambito sportivo quando invece le ragioni sono palesemente altre. Non finirà nemmeno vincendo 10 partite di fila, finirà o dando di nuovo la paghetta o se arriva qualche denuncia e magari pure qualche arresto.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Maroso - 1 settimana fa

        Grazie dello spunto Dan. Correggimi se sbaglio: la contestazione sarebbe “politica”, a livello di principio, a prescindere. Non parlano più di sport. Che lo sappiano tutti allora. E agiscano di conseguenza. Ho già sentito l’Olimpico Grande Torino fischiare chi contestava, zittendo tutti. Spero tanto che, tra qualche tempo, “dopo qualche paghetta”, qualche arresto e qualche denuncia (magari per le bombe carta di sabato notte) e anche qualche vittoria nonostante tutto, lo stadio reagisca…. Contro chi contesta per questi motivi.
        Saluti a tutti.
        FVCG

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Maroso - 1 settimana fa

          La protesta, a mio avviso, sia forte ma positiva, priva di illazioni, ma con argomenti concreti e misurabili. Occorre spronare a fare meglio, non predicare il disfacimento di una società sana.
          FVCG

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  58. Dan - 1 settimana fa

    Io potrei anche provare a valutare i pro e i contro di una contestazione sincera. Ma visto che l’unico motivo è la mancata paghetta o il divieto a sti 4 beoti di fare i loro affari economici in curva, penso sia meglio farsi una risata.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. il mio idolo Agroppi - 1 settimana fa

      Chi contesta Cairo può anche avere ragione , ma mi volete dire chi compra il nostro Toro ? A me pare che di sceicchi o mandarini cinesi interessati a noi. In ci sia nemmeno l’ombra , prima di scrivere Cairo Vattene fate almeno un nome seriamente interessato a sottoscrivere le fideiussioni necessarie per iscrivervi al campionato (CIMMINELLI DOCET)

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  59. chatamula203_12178705 - 1 settimana fa

    Effettivamente Mazzarri è solo l’ultimo di una serie di allenatori che sotto la presidenza dell’Innominabile sono apparsi degli emeriti incapaci nonostante il loro curriculum più che soddisfacente. Si ricordano De Biasi, Zaccheroni. Colantuono, Novellino, l’ultimo Ventura, Sinisa………… veramente troppi. La contestazione dovrebbe essere mirata a rimuovere chi ci sta facendo del male ma in modo costruttivo. MANDATO DI VENDITA AFFIDATO IMPORTANTI BROKER INTERNAZIONALI, PAZIENTE VALUTAZIONE DI INTENZIONI, GARANZIE E OFFERTE E RICOSTRUZIONE DI UNA LEGGENDA DELLO SPORT QUALE E’ IL TORO.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. upi_14280152 - 1 settimana fa

      SECONDO ME FARESTE MEGLIO A STARVI ZITTI!!!..TUTTI, A TACERE PER SEMPRE! ED A PENSARE AD ALTRE COSE PERCHE’ IL CALCIO NON FA PER VOI!!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. chatamula203_12178705 - 1 settimana fa

        Grazie un bel modo di argomentare (senza argomenti). Datti alla politica che ci sai fare.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Dan - 1 settimana fa

      Beh emerito incapace… con lui miglior stagione dell ultimo quarto di secolo. Numeri, non opinioni.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Simone - 1 settimana fa

        È stato anche quello con il vii monte ingaggi della serie A.
        Non ricordo nell’ultimo quarto di secolo nessun altro con tale rosa

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  60. Dario61 - 1 settimana fa

    Ormai siamo a un punto di non ritorno finché ci sarà Mazzarri non si andrà da nessuna parte diciamo le cose come stanno la squadra più o meno c’è certo ci vorrebbero 2 innesti ma se con gli stessi giocatori con più Verdi e Laxalt laltranno siamo arrivati settimi qualcosa vorrà dire ..certo le altre squadre si sono bene o male rinforzate più di noi e si vede..ormai i giocatori nn seguono più l’allenatore anche perché per me Mazzarri sé bevuto pure il cervello vedendo che formazioni si inventa ogni volta …serve un allenatore che voglia vincere le partite e non uno che pensa per primo di non prenderle qualcuno diceva che è un maestro di tattica ma io finirà di tattiche, schemi di Gioco non ho visto nulla quindi va bene contestare ma non sicuramente la squadra ma allenatore e società che per me ha un’organizzazione pessima

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  61. tric - 1 settimana fa

    Forse la domanda da fare sarebbe: contestare serve?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  62. Athletic - 1 settimana fa

    Non sono d’accordo sul contestare la squadra, sono parzialmente d’accordo riguardo Mazzarri, sono invece d’accordo sul contestare Cairo, i motivi li ho scritti sin troppe volte.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  63. Giustoro - 1 settimana fa

    Sono d’accordo con chi contesta in modo civile, non certo con chi (delinquente) mette bombe carta.
    Mazzarri sempbra aver perso l’uso della ragione, manda in campo formazioni sempre più difensive.
    La prossima mossa sarà schierare due portieri.
    E ora che cambi aria; se Cairo non vuol spendere, qualsiasi allenatore da 200/300.000 €/annui farebbe sicuramente meglio di Mazzarri.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  64. Junior - 1 settimana fa

    Sono d’accordo sulla contestazione ma che deve avere anche i suoi limiti. Non si può contestare la squadra dopo uno 0-4 e dopo la vittoria di Genoa.
    I ragazzi vanno sempre e cmq sostenuti!
    Tuttavia, è la politica sugli acquisti che deve cambiare! Se ci serve il centrocampista di qualità bisogna prenderlo! Lo cerchiamo da anni, avevamo trovato Soriano e l’abbiamo mandato via senza un sostituto. Purtroppo la qualità del nostro gioco è bassa. E quest’anno, se non ci rialziamo presto, rischiamo diversi giocatori andranno via.
    Ritengo il nostro presidente molto capace avendo tirato su la società dalle ceneri e abbiamo un allenatore preparato. Ma ormai abbiamo alzato l’asticella e abbiamo l’obbligo di stare tra le prime 6 come la nostra storia insegna. Non possiamo più pensare di vivacchiare rubacchiando punti qua e là.
    Quindi contestazione giusta ma giocatori da sostenere.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  65. jimmy - 1 settimana fa

    Ma secondo voi una vittoria tra l’altro ridicola risolve tutti i problemi del Toro? Problemi in primis di progetto (inesistente), figure societarie (inesistenti o imbarazzanti)?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  66. Toro Forever - 1 settimana fa

    Le carenze “comunicative”, e non solo, della Società sono alla base di questa situazione. C’è un preoccupante distacco tra il comune “sentire” del Popolo Granata e chi dovrebbe esserne il geloso e premuroso Custode delle sue istanze. Cairo appare ai più come un “estraneo” e questo disturba sì nell’immediato, ma non lascia intravvedere un futuro degno di questo nome per il Torino. Siamo in “stallo” e i tifosi del Toro hanno fatto le ultime mosse. Tocca alla Società rispondere con atti concreti che dimostrino un po’ di vera “passione” Granata. Altrimenti le “scaramucce” si aggraveranno.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Dan - 1 settimana fa

      Se sti 4 sfogato ricevono la paghetta la contestazione finisce subito.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  67. Toro!Toro!Toro! - 1 settimana fa

    Io sono d’accordo con le contestazioni se fatte in modo CIVILE.
    Io penso che chi più ha grosse responsabilità deve accettare l’idea di potere subire delle contestazioni.
    Parimenti chi è più forte deve vincere per la propria forza in campo e non per il proprio blasone.
    Chi scende in campo deve essere in grado di accettare qualsiasi risultato maturi durante la partita.
    Chi è tifoso del TORO vuole, secondo me, vedere combattività, giocatori indomiti, anche giocatori che beccano due ammonizioni in poco tempo e a fine partita ma quando il risultato lo richiede.
    Posto tutto ciò quando ci si sente presi in giro educatamente, pacatamente, attraverso i canali che oggigiorno sono a nostra disposizione, si debba fare arrivare chiari e precisi messaggi alla società FC Torino, alla sua dirigenza e a tutta la squadra. Mi dispiaca per Ansaldi ma talvolta si deve tacere.
    Grazie.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  68. Fabio - 1 settimana fa

    Chiedo aiuto ai fratelli di tifo, perché non compro e non leggo Hurrà Juventus. Ma è vero che oggi per non parlare del sorpasso dell’Inter il giornale degli strisciati scrive che ieri i tifosi hanno chiuso il Filadelfia con i lucchetti? Leggo Toronews e scopro un’altra verità… Servi dei gobbi!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Dan - 1 settimana fa

      Non so perché non lo leggo mai e trovo strano che tifosi del Toro lo leggano. Piuttosto visto che spesso nei titoli che leggevo al voli al bar vedevo di richieste di cacciata di chi non otterrebbe risultati, mi chiedo perché la stessa cosa non vale per il loro direttore. Vendono sempre meno, evidentemente fa male il suo lavoro.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Dan - 1 settimana fa

        Gobbetti che date i meno, su non offendetevi se il vostro giornaletto fa schifo. Meglio Ruttosporc su Twitter.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  69. Madama_granata - 1 settimana fa

    Andrei cauta a generalizzare.
    Io, questo è il mio modesto parere, ma leggo che è simile a molti altri tifosi:
    – contesterei, civilmente sempre, per ottenere il cambio di allenatore al più presto
    – aspetterei gli eventi x contestare la Proprietá
    – aspetterei a contestare la squadra.
    – vorrei vedere come potrebbero andare le cose con una guida più oculata di quella di Mazzarri

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. AUGUSTO - 1 settimana fa

      D’accordo su ogni considerazione, tranne che sulla proprietà.
      Secondo me 15 anni di gestione hanno detto ormai tutto: Cairo non è un granata, nè nel tifo, nè nello spirito, nè nel comportamento.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. il mio idolo Agroppi - 1 settimana fa

        Chi contesta Cairo può anche avere ragione , ma mi volete dire chi compra il nostro Toro ? A me pare che di sceicchi o mandarini cinesi interessati a noi. In ci sia nemmeno l’ombra , prima di scrivere Cairo Vattene fate almeno un nome seriamente interessato a sottoscrivere le fideiussioni necessarie per iscrivervi al campionato (CIMMINELLI DOCET)

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  70. avvopal_14171626 - 1 settimana fa

    La responsabilità di Cairo non può certo essere a livello di mercato quanto piuttosto di no aver strutturato la società come avrebbe dovuto dopo l’addio di Petrachi; quella di Mazzari è certamente quella di non aver dato un gioco decente in due anni perchè l’anno scorso, anche quando le cose andavano bene dovevamo ringraziare soprattutto la difesa che era quasi insormontabile e non certo la pericolosità del nostro gioco offensivo.
    Ora però, si deve solo stare attorno alla squadra che di riffa o di raffa ha preso 3 punti che potrebbero essere l’inizio di una serie importante: tre partite dopo le quali la stagione potrebbe svoltarsi.
    Se non dovesse accadere, Mazzarri il panettone non dovrebbe mangiarlo: via subito e dentro un mister di transizione in attesa della rivoluzione dell’anno prossimo, sperando che Cairo la faccia anche al’interno della società.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  71. Dan - 1 settimana fa

    A me sembra una roba simile a quella successa dall’altra parte dove i tifosi del proprio portafoglio minacciavano i Lambs “o ci fate fare che vogliamo in curva o facciamo casino e vi facciamo squalificare il campo”. Da noi deve essere successo qualcosa di analogo. Di là alcuni sono finiti in galera. Speriamo anche di qua. Resta il concetto che lo sport, i risultati, Mazzarri e i giocatori non c’entrano una mazza in ste faide.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. TOROPERDUTO - 1 settimana fa

      Ma perché dovete necessariamente vedere il marcio anche dove potrebbe non esserci?
      Magari hai ragione tu eh non dico di no, però ti faccio anche questa domanda, ma dopo le ennesime promesse non mantenute ma fa davvero così strano a tanti di voi che si contesti?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Dan - 1 settimana fa

        Mi fa strana la tempistica. Ci sarebbero state decine e decine di occasioni per contestare in situazioni di classifica e livello di qualità di squadra bdn peggiori. Ma si vede che all’epoca il vaglia arrivava puntuale. Fermo restando che i contestatori sono una minoranza risibile, altro aspetto che mi fa pensare che lo facciano per loro motivi economici e stop.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. TOROPERDUTO - 1 settimana fa

          Può essere eh x carità, io ti dico però che personalmente sono allo stremo della sopportazione

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Dan - 1 settimana fa

            Però visto che mi sembri una persona intelligente e non hai, ne sono certo, interessi economici in ballo, non credo tu vada a rischiare una denuncia. Io non condivido il tuo essere allo stremo, per me abbiamo vissuto situazioni ben peggiori. Ma ci sta assolutamente che tu esprima il tuo malessere per esempio qui sopra. Ma come per le persone normali e senza interessi economici personali immagino che per te la ” contestazione” si esaurisca civilmente così. Ciao.

            Mi piace Non mi piace
  72. mirko70 - 1 settimana fa

    Si può contestare la Società per tanti motivi, si può contestare Mazzarri che a mio parere dev’essere sostituito, ma non si deve insultare la squadra dopo un gol o dopo una vittoria. “Andate a lavorare” non ha alcun senso, loro in campo nelle ultime 4 partite ci sono sempre scesi come si deve. Chi li mette giù con una formazione e uno schema è il mister, che non ha più il controllo della situazione ne idee di gioco.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  73. Maurygranata - 1 settimana fa

    Premesso che preferisco giocar male e vincere che farlo bene e perdere, mi pare chiaro che la contestazione ci possa stare nei confronti di società e allenatore, meno verso i giocatori che mi pare non abbiamo lesinato l’impegno. Chiaro che andare a Genova giocando senza punte dimostra quale fosse l’idea di Mazzarri, il solito prima non prenderle e speriamo che qualcosa succeda. La pochezza ( o inesistenza ) del gioco e schemi dopo due anni e’ giusto oggetto di contestazione, non sempre si può sperare negli errori degli altri e nel culo generale di un goleador improvvisato. Opinione mia naturalmente e come tale condivisibile o meno ma parlando con amici granata e non, non pare discostarsi molto da quella altrui. Comunque sia Forza Toro Sempre !

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Simone - 1 settimana fa

      Hai colto nel segno

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  74. Madama_granata - 1 settimana fa

    Purché la contestazione rimanga “civile”, SENZA VIOLENZA!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  75. mavri - 1 settimana fa

    Quanti hanno esultato al gol di Bremer? Io sicuramente e sono convinto che tutti lo hanno fatto.
    Mi chiedo quindi se hai esultato come puoi contestare, lo trovo totalmente incoerente e privo di logica.
    Poi magari non hai esultato ed allora abbiamo una passione differente verso i nostri colori (che non significa che uno sia piú tifoso di un altro)

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. TOROPERDUTO - 1 settimana fa

      Non ci trovo nulla di strano ad esultare e contestare sai, l una mica esclude l altra, non capisco proprio la tua esternazione sai, l’esultanza è una cosa istintiva irrazionale e di tifo, contestare significa non avere il paraocchi.
      Ripeto contestazione alla proprietà, l’esultanza è perché io a differenza di quelli che vedono quello che voglio in b ho paura di andarci quest’anno

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. user-13657940 - 1 settimana fa

      Permettimi! Io ho esultato ma questo non vuol dire che per l’ennesima volta contro una piccola non sia stata mandata in campo un squadra che voleva vincere. Basta vedere la formazione iniziale no? Ci vuole tanto con le piccole ad avere due punte un Verdi che le serva e di inventi qualcosa? Non ho mai criticato ma vedere continuamente baselli mi da il voltastomaco. Forse non doveva giocare già da tempo. Se ripartiamo con giocatori che hanno voglia vedi che anche non vincendo non ci sarebbero tante contestazioni. Cairo compra un centrocampista con visione di gioco ed una attaccante degna spalla e sostituto di Belotti.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  76. Paul67 - 1 settimana fa

    La cairesefc è una società di pagliacci, domenica si gioca con la viola, é un gemellaggio che dura da sempre, una festa del tifo, ebbene questa società insieme alle forze dell’ ordine hanno vietato la vendita dei biglietti in curva primavera ai tifosi viola.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. mavri - 1 settimana fa

      Vabbé, follia pura e malafede frutto di un malessere tutto tuo.
      Ora secondo te per temi di pubblica sicurezza si chiede il beneplacito alla societá di calcio??
      Non so se ridere o provare pena per il tuo commento.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Paul67 - 1 settimana fa

        Prima di cliccare “INVIA COMMENTO” ti consiglio di rileggere quello che hai scritto e di pensarci un attimo.
        Riferito a mavri

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. mavri - 1 settimana fa

          Fatto, grazie del consiglio. Ogni tua uscita trasuda saggezza

          Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Dan - 1 settimana fa

      Le società non decidono nulla su ste cose. Decisioni di osservatorio tifosi, prefetto, forze dell’ordine. Per me insensata visto che coi viola siamo amici. Forse ha pesato la vicenda Inter ma credo ci sia tutto il tempo per far capire che coi viola i rapporti sono più che ottimi. Solita burocrazia iperottusa.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Paul67 - 1 settimana fa

        E chi è che lo farà capire, COMI?

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Dan - 1 settimana fa

          Non so chi abbia l’incarico per ste cose, come non so chi è l’orologio della Fiorentina. Immagino ci saranno incontri in prefettura, non sarebbe la prima volta che un divieto idiota viene tolto.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. gianTORO - 1 settimana fa

      …e quale sarebbe il problema…?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  77. Dan - 1 settimana fa

    Non è una contestazione sportiva. Da noi come ovunque gira sta gentaglia non tifosa che cerca di fare soldi col calcio facendosi pagare per fare o non fare qualcosa. Dai gobbi ne hanno estirpati un po’ recentemente. Da noi si vede che Cairo paga meno o altri adesso pagano meglio. Spiace per il tifoso ingenuo che crede sia una protesta genuina. Dovrebbe aprire gli occhi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  78. Paul67 - 1 settimana fa

    Ma quale contestazione, queste sono lamentele condominiali.
    La squadra e Mazzarri vanno lasciati in pace, almeno fino alla matematica salvezza, e far capire a chi tiene in ostaggio il popolo GRANATA da 15 anni che se ne deve andare.
    CAIRO GAME OVER
    cairesefc GAME OVER.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  79. Mimmo75 - 1 settimana fa

    Sono per la massima libertà di opinione e allora massimo rispetto per chi ha deciso du contestare anche dopo una vittoria. Io non l’avrei fatto. Può essere un boomerang perché i ragazzi si sono impegnati e hanno portato a casa 3 punti. Sentirsi contestati anche se ti impegni può indispettire. Diversa cosa la contestazione verso Cairo. Quella ha radici profonde e prescinde dalla contingenza attuale. È un pessimo presidente, il peggiore possibile per una società cpn una forte identità da rispettare e tramandare. Lui va contestato h24 in ogni forma civile possibile e immaginabile. Al mister e alla squadra, se l’impegno non manca, tutto il mio sostegno.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  80. Fantomen - 1 settimana fa

    Certo ……doveva finire 4 a 1 se pandev a un metro dalla porta non sbucciava la palla e non ci fossero stati 2 pali e una traversa…….e noi un mezzo tiro ……mi sapeva di una partita per cacciare Mazzarri a cui non è stato detto nulla a bremer (perché non te lo aspetti determinante) e la scarsezza del Genoa a fatto il resto…….i tifosi non sono stupìdi e non devono vendere giornali quindi ste cose le vedono ……per cui l’agonia non si ferma

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  81. prawn - 1 settimana fa

    Assolutamente d’accordo, forse i modi sono troppo violenti, ma con punti simili (e gioco migliore e giocatori inferiori) Miha fu caccianto.

    Ovvio che Miha e’ piu’ scomodo di WM che e’ aziendalista nato.

    Ma con questo gioco (o la mancanza di) non si va da nessuna parte, stesso discorso per la societa’ con questo organigramma (o la mancanza di) non si va da nessuna parte.

    C’e’ sempre un’alternativa, a parte vendere, smettere di parlare di europa, e sopravvivere come i vari sassuolo, genova, udinese.

    Ma cosi’ e’ una presa per i fondelli difficilmente sostenibile.

    Ah, e per stare al decimo ‘basta’ un Longo, non c’e’ bisogno di Mister Mida da 2M

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  82. miele - 1 settimana fa

    Qui si contesta la conduzione della società in tutti i suoi aspetti, come l’assoluta inefficienza di chi ricopre ruoli imprtanti, le fandonie raccontate a proposito di Fila e Robaldo, le bugie di Cairo e la sua mancanza di passione granata. Se poi ci mettiamo anche il penoso comportamento della squadra e del suo allenatore, come si può pretendere di tacere solo perché a Genova si è vinto non giocando, grazie ad una buona dose di fortuna ed alla pochezza dell’avversario?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. prawn - 1 settimana fa

      Bugie su:

      – Robaldo
      – Fila
      – Europa

      Mancanza di:
      – DS
      – Allenatore che faccia giocare i ragazzi al calcio
      – Pianificazione pluri-ennale con stadio di proprieta’

      Fallimento totale con:
      – Primavera
      – Obiettivi prima squadra

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. mavri - 1 settimana fa

        hai dimenticato la riduzione di emissioni di co2 nell´ambiente

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. TOROPERDUTO - 1 settimana fa

          Scusa è stata una dimenticanza di Prawn, ma tranquillo c’è anche quella perché con tutto quello che emettiamo non ti dico da dove vedendo certe performance inquiniamo si a manetta

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. prawn - 1 settimana fa

            Il metano ti da una mano

            Mi piace Non mi piace
  83. donato - 1 settimana fa

    Mi chiedo quale sia lo scopo di chi contesta… Spiegatemelo.
    C’è all’orizzonte qualche acquirente?
    C’è qualche allenatore top? Purtroppo Mou si è accasato, resta solo mister simpatia Allegri, se vi garba?
    C’è forse la possibilità che la squadra giochi meglio sentendosi fischiata e contestata a prescindere??
    Ma noi non eravamo i tifosi del Toro, quelli diversi? Diversi da cosa e da chi?
    E allora se lo siamo stringiamoci attorno alla squadra e al mister, facciamo sentire che i contestatori sono pochi e che evidentemente si sentono protagonisti solo così. Io non vorrei tornare a giocare a Licata o a Castel di Sangro.
    FVCG

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. TOROPERDUTO - 1 settimana fa

      Quindi stiamo zitto a vita e lasciamo fare del Toro ciò che vuole sto soggetto che sta trattando il toro non come azienda produttiva ma semplicemente come sopravvivenza minima e fragile.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  84. CUORE GRANATA 44 - 1 settimana fa

    Gentile Redazione non ho risposto al sondaggio in quanto,a mio parere la domanda è stata mal posta.Sempre a mio parere la domanda avrebbe dovuto essere:”Come valutate a 360° dopo circa 15 anni la gestione Cairo?”La squadra è “l’ultima nata” di questa gestione e ritengo che tutto sommato sia la meno responsabile,pur con i suoi limiti e carenze.Concordo con chi ritiene che,sino a prova contraria,vada comunque sostenuta.Purtroppo il “difetto stà nel manico!”FVCG!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  85. okami - 1 settimana fa

    sondaggio stupido

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  86. ddavide69 - 1 settimana fa

    certo : cosa avrebbero dimostrato? Di aver perso 7 partite su 14 ??

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  87. Sentenza - 1 settimana fa

    Assolutissimamente no! Come si fa a contestare dopo aver dominato a Genova? Come si fa a contestare una Società con un Progetto Solido e con degli Obiettivi chiari come l’effecì? Pazzesco! Proprio vero: che tifosi di merda quelli della Cairese…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. miele - 1 settimana fa

      Qualcuno non ha afferrato l’ironia.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. TOROPERDUTO - 1 settimana fa

        Normale, qualcuno non legge neanche

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  88. Immer - 1 settimana fa

    Certo contestazione continua a cairo finché non andrà via. La squadra va incitata

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  89. tifosoperdavvero - 1 settimana fa

    Che tifosi di merda… Non stupiamoci se poi i campioni stanno lontano da Torino. Dove sono finiti i veri tifosi, quelli che sostengono,difendono,proteggono, applaudono,incoraggiano e magari sognano anche contro la ragione, con gli occhi coperti di passione perché appunto è un tifoso. Stupidi, illuso, instancabile tifoso. Certamente non sono qui a perdere tempo su toronews

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. TOROPERDUTO - 1 settimana fa

      Guarda che essere tifoso non vuol dire essere coglione…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. ddavide69 - 1 settimana fa

        dipende…

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. TOROPERDUTO - 1 settimana fa

          Da cosa,? Che uno è coglione se non la pensa come gli altri?

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. mavri - 1 settimana fa

            il tuo commento intelligente lascia evincere che uno sarebbe coglione a non pensarla come te e contestare il Toro a priori?

            Mi piace Non mi piace
    2. Stufodellamediocrita' - 1 settimana fa

      Bravo, non perdere tempo e non farne perdere agli altri, tanto pareri ottusi e provocatori come i tuoi non servono.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  90. Simone - 1 settimana fa

    Siete d’accordo che la Redazione manipoli durante la notte i sondaggi?

    1)si
    2)no

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Héctor Belascoarán - 1 settimana fa

      No
      Questa volta vorrei che li manipolasse di giorno.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  91. Daniele abbiamo perso l'anima - 1 settimana fa

    Sono d’accordo con la contestazione a presidente e allenatore, non alla contestazione contro la squadra, che a mio avviso non ha gravi colpe e bisogna sostenere a prescindere se si tifa Toro.

    Quel che non mi piace e mi preoccupa è la strumentalizzazione in atto. Qualcuno (non so chi e perché ) pare stia traendo interessa alla contestazione in atto. Che poi diciamolo, non è così massiccia ma piuttosto isolata. Il resto dei tifosi in gran parte è solo depressa e delusa.
    A mio avviso bisogna sostenere la squadra dal 1 al 90 esimo minuto. Applaudirli se vincono, bella o brutta che sia la vittoria. E contestare Cairo e mister prima e dopo la partita.
    Insomma, dovremmo agire senza darci la mazzata nei piedi, come sembra stiamo facendo a opera di qualcuno. Non ho ancora capito se dentro o fuori dalla società.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. TOROPERDUTO - 1 settimana fa

      Io non sono tanto d’accordo sulla strumentalizzazione che non c’è, sono invece molto d’accordo con quello che dici sul farla al presidente, all allenatore parzialmente e mai durante la partita.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Daniele abbiamo perso l'anima - 1 settimana fa

      Sei sicuro che non ci sai strumentalizzazione da parte di qualcuno ? Io non metto la mano sul fuoco che ci sia, tu invece sei così sicuro che non esista ?

      Come ti spieghi le fake news che girano in rete e per strada ?
      Come ti spieghi che Cairo dopo 15 anni negli ultimi mesi abbia dichiarato pubblicamente di essere tifoso milanista ?
      Come ti spieghi la situazione di stallo del Robaldo ?
      L’incompiuto Filadelfia?
      I rinnovi e le cessioni di contratti ancora pericolosamente sospese ?
      La sparizione del DS ?
      L’allontanamento totale di tutte le bandiere granata dalla società ? (Fatta eccezione di Comi che non ho ancora capito se è troppo fesso o troppo furbo )
      Come ti spieghi il non aver fatto nulla per rinforzare la squadra prima dei preliminari di El ?

      Scusa le troppe domande. Mi basterebbe quasi quasi anche solo una risposta, purché vera.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  92. GlennGould - 1 settimana fa

    Io rispondo alla domanda con una domanda.
    Qualcuno ha mai visto schierare una formazione, che gioca contro una squadra che lotta per non retrocedere, con un quel modulo? Senza attaccanti?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Simone - 1 settimana fa

      Mai visto.
      E non è accaduto xké in rosa non ne avevamo ma x scelta tecnica!
      Ieri il Sassuolo ha schierato un ragazzo di 18 anni appena compiuti contro i gobbi e al merda stadium.
      Sabato DOVEVA essere l’occasione di Millico se proprio Zaza nn dava fiducia

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  93. FEBBREA90 - 1 settimana fa

    Che una tifoseria contesti una vittoria mi commuove. Non conta solo vincere.
    Ciò detto penso che MAZZARRI ABBIA RAGIONE.
    Ce la possiamo fare e ce la faremo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  94. suoladicane - 1 settimana fa

    assolutamente d’accordo!
    MAZZARRI VATTENE

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  95. TOROPERDUTO - 1 settimana fa

    La domanda dovrebbe essere ma voi sapete chi sta facendo la contestazione?

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy