Torino e ds, il retroscena: Cairo incontrò anche Osti della Sampdoria

Torino e ds, il retroscena: Cairo incontrò anche Osti della Sampdoria

L’indiscrezione / L’attuale direttore sportivo della Sampdoria avrebbe incontrato il presidente Cairo tra fine febbraio e inizio marzo

di Nicolò Muggianu

Davide Vagnati potrebbe essere presto il nuovo direttore sportivo del Torino (LEGGI QUI). Una notizia che Toro News ha svelato qualche giorno fa (LEGGI QUI), in seguito alla risoluzione contrattuale dell’ormai ex ds della Spal. Il dirigente, artefice della scalata della formazione ferrarese dalla C alla A, non è stato però l’unico direttore sportivo che il Torino ha contattato in questi ultimi mesi.

Secondo quanto raccolto in esclusiva da Toro News, infatti, il presidente Urbano Cairo avrebbe incontrato tra febbraio e marzo nei suoi uffici di Milano anche l’attuale direttore sportivo della Sampdoria Carlo Osti. Un incontro cordiale, nel quale le parti avrebbero raggiunto un primo accordo di massima sul progetto. La successiva emergenza Coronavirus – con i risvolti economici che ne sono derivati – e alcune dinamiche interne legate al futuro societario della Sampdoria, avrebbero però poi portato Osti a fare marcia indietro. Dinamiche tutt’altro che inusuali per il mondo del calcio e che hanno convinto il presidente Cairo, che fino a quel momento valutava diversi profili, a compiere un’accelerata decisiva nella direzione di Vagnati.

3 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Fb - 5 mesi fa

    Meglio Vagnati

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Paul67 - 5 mesi fa

      Perché?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. SIMOLINCE - 5 mesi fa

        Perché vagnati non ha differenza con bava, ma bava è più facile da prendere in giro perché doveva essere premiato per meritocrazia per ciò che ha fatto con i primavera. E di questo i tifosi (quelli veri) sono gelosi, non potrebbero criticare bava, e ciò toglie loro credibilità nel momento che lo criticano comunque. E lo criticano comunque solo perché devono vivere di vittimismo. Non succederà mai, ma mettiamo che il toro vinca mai una coppa Italia. Come si può criticare la dirigenza?

        Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy