Torino, ecco il Cagliari: pochi i goal segnati, servirà non concedere nulla

Torino, ecco il Cagliari: pochi i goal segnati, servirà non concedere nulla

Verso il match / Arrivato il momento di sfidare i sardi, che hanno avuto difficoltà a segnare dalla ripresa del campionato

di Andrea Marchello, @AndreaMarchell0

Il Torino, galvanizzato dalla vittoria contro l’Udinese, sfiderà in trasferta il Cagliari sabato 27 giugno alle 19.30. Un avversario da sempre ostico per i granata, che però ha dalla sua un ritrovato entusiasmo grazie al successo per 1 a 0 contro l’Udinese. Eco come si presentano le squadre al match.

POCHI GOAL – I prossimi avversari del Torino arrivano dalla vittoria di misura raggiunta contro la Spal, e dalla sconfitta per 2-1 contro l’Hellas Verona. In entrambe le occasioni, i sardi sono stati poco propositivi in attacco, e non hanno creato moltissimo, ma hanno trovato due reti, entrambe a firma di un Simeone che pare godere di un ottimo stato di forma. Proprio come il Toro, che ha segnato anch’esso 2 reti nelle ultime due gare. I granata avranno dalla loro un po’ di serenità in più derivante dall’aver cominciato bene il rush finale di campionato successivo all’interruzione per coronavirus.

Toro, parla Cairo: “Non vendo Belotti, ho già rifiutato cifre importanti”

COMPATTARSI – Per il Torino sarà importante continuare sulla falsariga del match contro l’Udinese e non concedere più del dovuto al Cagliari. Per i granata poi sarà essenziale cercare di farsi più ordinati nella gestione del pallone, capitalizzando le occasioni che (come nelle scorse gare) si possono creare visti i valori dei giocatori di Longo, ma che spesso vengono sprecate, non riuscendo ad indirizzare la gara nel verso giusto e rischiando di non prendere il massimo dei punti che si meriterebbero. La strada verso la fine del campionato è ancora lunga e serve dare continuità agli ultimi due risultati perchè la salvezza è ancora tutta da conquistare.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy