Torino-Juventus 1-3: tre cambi, poi il blackout

Torino-Juventus 1-3: tre cambi, poi il blackout

Finale della stracittadina / Higuain castiga i granata, Pjanic cala il tris

di Marco Parella

Primo tempo a fasi alterne con il Toro in vantaggio grazie al Gallo recuperato da Higuain. Tornano in campo gli stessi 22 e ci prova subito Sturaro, il suo sinistro finisce molto largo. La Juve ora spinge sull’acceleratore, il Torino non riesce ad allenatre la pressione. Al terzo minuto Khedira colpisce di testa da buona posizione, ma manca la mira; due minuti dopo Castan salva tutto ancora sull’ex Real Madrid, ma Cuadrado spaventa sulla fascia destra.

Falque prova la gran botta al volo, palla in curva. Il Torino dà comunque segnali di risveglio. Al 12esimo Ljajic calcia una punizione insidiosa dalla sinistra, Chiellini si rifugia in angolo. Poco dopo Belotti fa alzare in piedi i tifosi granata per un gran recupero di pallo con fallo guadagnato nella trequarti bianconera. Dalla punizione scaturisce una bella azione che porta al tiro prima Benassi che colpisce un difensore avversario, poi Falque manda la ribattuta ampiamente sul fondo.

La partita continua tra pressing molto alto e qualche lancio lungo di troppo per il Toro, Allegri butta nella mischia anche Lemina per Sturaro. Al 68esimo Baselli spreca un bel contropiede non riuscendo a servire Falque accorrente sulla destra e in buona posizione. Chiellini ci mette una pezza. Rossettini anticipa poi bene in difesa e parte verticalmente verso Buffon, una cavalcata di 50 metri chiusa in corner. Entra Dybala per Mandzukic. Un liscio di Barreca lancia nello spazio Lichtsteineir, ma nuovamente Rossettini intercetta il cross rasoterra dello svizzero.

Poco prima della mezz’ora di gioco Ljajic sfiora il palo con la specialità della casa, il destro a giro. Lemina manda alto da fuori area, Belotti lotta come un leone recuperando palloni. Higuain sparacchia fuori misura in contropiede. Partita vivissima.
Mihajlovic pensa ai cambi a 10′ dalla fine. Acquah per Baselli, Boyè e Martinez entrano per Benassi e Falque. Allegri toglie Cuadrado per Pjanic. Le carte le scombina però ancora una volta il Pipita Higuain, sempre lui, sempre lasciato solo a centro area. Il suo destro non lascia scampo a Hart quando mancano 8 minuti al triplice fischio.

Ci riprova ancora l’argentino all’88esimo con il Toro a trazione anteriore molto sbilanciato, pallone oltre la traversa. A tempo scaduto Higuain viene fermato da Hart in uscita, il portiere granata si supera anche su Pjanic che però recupera il pallone e ribatte in porta. Toro che non ha giocato male e ha avuto le sue occasioni, Juventus più cinica e concreta.

36 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. ddavide69 - 4 anni fa

    Stanno venendo fuori i non acquisti di giugno, l aver aspettato di cedere maksimovic senza acquistare nessuno

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. miele - 4 anni fa

    Per me è maggiore il rammarico per la sconfitta di Genova rispetto a quella di oggi. Contro i gobbi si sa che, di riffa o di Raffa, finisce sempre a loro favore. Certo che Mihailovich non ha gestito bene la partita e non è la prima volta. Dovrebbe parlare meno e pensare di Più. Ora abbiamo un calendario difficile, contro il Napoli la vedo grigia, perciò dobbiamo sperare di fare qualche punto con Genoa e Sassuolo e non sarà facile. Per aspirare a traguardi più ambiziosi servono (servivano già ad agosto) rinforzi adeguati. Speriamo che Cairo sia ben disposto.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. ilpalodiBeruatto - 4 anni fa

    Ancora la crescita!! A furia di crescere siamo diventati ottantenni! Più intelligenza , un po’ meno corsa a vuoto, meno retorica della grinta e del carattere e più studio di calciatori esperti. Il secondo gol di Higuain è lampante!! Studiare, studiare, studiare…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ddavide69 - 4 anni fa

      Infatti

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Fabius - 4 anni fa

    Ma come si fa a togliere un centrocampista contro la gobba quando stai pareggiando?
    Suicidio

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. jon1_217 - 4 anni fa

    comunque a mente fredda il secondo tempo fino al 37′ esimo ci siamo stati solo noi…leggo di un iago sottotono?…ma che partita avete visto? stop in mezzo progressione apertura millimetrica per miriam….dopo 5 minuti stata come birillo sandro e serve benassi…..noi tiro a fil di palo di miriam,…benassi a botta sicura respinta di culo di non si Sto arrivando! chi…contropiede perfetto buttato nel cesso da caselli che purtroppo non farà mai il cambio di passo in termini di cattiveria….loro? io fino al gol di higuain non ricordo una azione ….poi il cortocircuito del serbo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. bertu62 - 4 anni fa

    A mente fredda, proprio non i riesco!!!
    Se commentassi adesso, visto che sono ANCORA inc**to neo, farei disastri!!!
    Quindi meglio aspettare, magari fino a domani……
    Saluti a tutti i fratelli e sorelle Granata!!!
    FVCG!!
    SEMPRE!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. daunavitagranata51 - 4 anni fa

    la difesa è la unica pecca del Toro, e in più accompagnata dalla sfortuna,
    peccato perchè oggi la juve non era granchè
    in classifica speriamo un Sassuolo vincente, il campionato è ancora lungo possiamo ancora sperare, ma a gennaio bisogna intervenire…………….
    sempre e solo FORZA TORO

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. jon1_26 - 4 anni fa

    Ancora non mi capacito dei cambi… un lopez in forma come è oggi serviva come il pane nel fjnale per tenere suninpalloni… questo non Sto arrivando! Leggere le partite e la cosa fa spavento

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. policano1967 - 4 anni fa

    da rivedere la trattenuta di rugani a belotti nel 1 tempo.li cerano gli estremi del rosso.dalle immagini il fallo ce.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. granata67 - 4 anni fa

    Nel calcio gli episodi fanno la differenza: un giocatore più lucido di Baselli,come magari il Valdifiori mostruoso di oggi, probabilmente avrebbe mandato in porta Belotti e la musica sarebbe cambiata…non parliamo poi dei rimpalli sui tiri sotto porta tutti a loro favore, del tiro a giro di Ljajic e il gol del panzone, con la palla che passa in mezzo alle gambe di Barreca…Alle volte mi sembra che i gobbi, in fatto di fortuna, abbiano fatto un patto con il Diavolo…Onestamente però devo anche aggiungere che da Sinisa mi aspettavo di più dal punto di vista dell’approccio, del temperamento e dell’aggressività…come al solito poi alcuni dei nostri non hanno la personalità di affrontare partite tirate come questa e si cagano in mano alla prima difficoltà, considerato che la Juventus di oggi non era per niente irresistibile…comunque grazie lo stesso ragazzi…Appluasoni al Gallo e al già citato Valdifiori…e ora non deprimiamoci e avanti con il Napoli…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. FLAGHI - 4 anni fa

    Contro questa squadra perdiamo quasi sempre da polli,e’questo che da maggior fastidio..
    Secondo gol regalato,non possiamo concedere 1vs1 Higuain-Barreca..loro non sono per nulla dei marziani,adesso come al solito gli faranno dei titoloni ma fino all’80’abbiamo giocato alla pari.
    Piccolo appunto a Miha che ho sempre difeso e ringraziato..oggi avrei tolto Ljaic dal quale sinceramente mi aspettavo qualcosa in piu’..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. policano1967 - 4 anni fa

    se lialiic segna nn e detto che vincevamo la partita perche dietro nn difendiamo bene.nei cambi di sinisa ho visto troppa presunzione.fatti i cambi persa la partita sara un caso ma e cosi.mettere poi l oggetto misterioso martinez e sempre un azzardo.col senno di poi un pari ci sarebbe andato benissimo,magari sperdeva lo stesso ma mettere lialic boye martinez e belotti insiemme sull 1 a 1 per di piu contro una squadra forte come i gobbi ci vedo troppa presunzione da parte di sinisa.ripeto nn e detto che avremmo mantenuto il pareggio ma i fatti dicono che dopo i cambi(per me scellerati)abbiamo perso.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. f.mazz_14 - 4 anni fa

    Dopo 10 minuti rugani a casa mandukic stesso fallo di glik su giaccherini stesso arbitro cartellino diverso poi ultimi 8 minuti lasciamo stare

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. jon1_695 - 4 anni fa

    Tecnico incapace. Dopo genova lazio inter con oggi fanno 4 punti buttati nel cesso ah dimenticavo i 2 di udine.
    I grandi tecnici sanno legger le partite questo fa solo disastri. 3 cambi da mettere nella storia del calcio… martine per benassi poi penso toccji il culmine… non a caso prima azione sbilanciatissimi loro trovano un gol moracoloso.

    La tanto bistarytata difesa fino al momento avevav subito gol su una cabola di culo di mandzukic poi wuasi niente… il secondo tempo eravamo in assoluto controllo …. il fenoa al 82′ esimo decide di buttare tutto nel cesso…. non solo pigliamo gol ma spariamo completamente dal campo senza creare più un’azione decente e prendendo gol simile a quello di genova al’ultimo minuto.

    Sinisa ponga le basi e poi si levi dal cazzo. Allenatore buono per il 7 8 posto per via di un carattere inaccettabile a certi livelli.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. robert.spann_139 - 4 anni fa

    Mi spiegato che caxxo ci faceva in campo Martinez??? MARTINEZ …….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. jon1_421 - 4 anni fa

      incredibile cambio… tolto benassi spariti dal campo… questo pensa di fare il figo ma ogni volta che mette 4 punte piglia scoppole da tutti e ancora insiste. Allucinante il derby buttato oggi. Un pareggio oggi come a genova domenica erano da preferire a queste sconfitte che minano tutto il progetto.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. faber.fibr_711 - 4 anni fa

    sull’1 a 1 a metà secondo tempo abbiamo quasi fatto due gol, respinta sulla linea su tiro di benassi e palla a fil di palo di ljaic. senza contare sempre sull’1 a 1 la mancata espulsione di rugani (da notare, non gli ha nemmeno fischiato il fallo altrimenti doveva ammonirlo per forza, e sarebbe stato il seocondo giallo). il risultato finale sarebbe stato diverso. a me non piace lamentarmi, ma oggi abbiamo avuto come al solito sfiga, tanta, e arbitraggio non certo equilibrato. noi non possiamo combattere contro tutta sta roba messa insieme, già alla pari sarebbe dura, ma cosi…. detto ciò, tutti quelli che si stanno lamentando qua sotto della società, dell’allenatore, dei giocatori, per me non sono tifosi veri, perchè lamentrasi oggi dopo una partita del genere è da ignoranti, non da tifosi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. ilpalodiBeruatto - 4 anni fa

    Il massimo sforzo…Il minimo risultato!! Siamo alla seconda sconfitta consecutiva e domenica a Napoli! La Fiorentina ha ancora due partite da giocare. Si fa sempre più dura. Serve un investimento in difesa e stavolta non un giovane ma uno esperto e di qualità.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ddavide69 - 4 anni fa

      auguri

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  18. magnetic00 - 4 anni fa

    spero che il mister non si presenti in sala stampa a dire boiate

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  19. Nick - 4 anni fa

    Va messa mano alla difesa nella parte centrale, non ci sono dubbi. Vedo cmq quest’anno un’altra squadra rispetto agli anni scorsi e ne sono contento. Oggi la differenza l’ha fatta il valore tecnico, entrato dybala s é visto in pochi minuti. Non credo ci saranno grandi ripercussioni per la partita di Napoli, Miha sa il fatto suo e li rimette tutti su. Siamo sulla buona strada per entrare nelle prime otto anche se perdere il derby brucia. Forza ragazzi.non mollate, mai!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  20. claudio sala 68 - 4 anni fa

    La rosa della Juve alla fine ha fatto la differenza…dico solo questo. Domenica sarà durissima però bisogna mantenere la calma se il risultato sarà negativo. Saluti a tutti

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  21. ToroSardo - 4 anni fa

    Dietro siamo ridicoli, e non si possono sbagliare gol fatti.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  22. FVCG'59 - 4 anni fa

    Se Ljajic segna e andiamo 2-1 poi ne riparliamo… contro ‘ste merde non ci gira mai bene!
    FORZA TORO, SEMPRE E COMUNQUE!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. VG - 4 anni fa

      Con i se e i ma non si fa la storia

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. FVCG'59 - 4 anni fa

        Ma se non ti gira anche un po’ a favore, non vai da nessuna parte!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  23. VG - 4 anni fa

    A Napoli sarà dura, spero in un recupero psicologico immediato, di solito queste sconfitte in un derby lasciano il segno

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  24. The Mtrxx - 4 anni fa

    Errore della madonna di Miha, squadra che vince non si cambia, non era il caso di cambiare.
    Queste pseudo riserve che abbiamo, non me ne frega niente che scaldano la panchina, se vogliono giocare che vadano in prestito al Pescara o all’Empoli.

    Juve schifosa e vincente, una sconfitta che brucia.

    Meno male che pure l’atalanta ha rallentato con l’udinese, moh vediamo fiorentina-sassuolo, magari ci va bene e non perdiamo troppo terreno per la corsa in europa.

    Tuttavia mi sembra chiaro che i limiti di questo toro siano lampanti a tutti: se le tre punte non sono al 100% non c’e’ niente da fare, le riserve non sono all’altezza, e per carita’ , va bene cosi’.

    ma la difesa e’ da lotta alla retrocessione. oggi si salva zappa. barreca e’ un terzino alla brasiliana, attacca benissimo, e’ un grande ma la difesa lascia quasi sempre a desiderare.

    rossettini anche quando la prende di testa la butta all’avversario ogni volta.

    castan e’ un ex-grande. magari con un compagno di reparto piu’ forte terrebbe anche botta ma in occasioni come oggi dimostra chiari limiti.

    gallo immenso, baselli, benassi, val di fiori, zappa, vi stimo e via amo, siete e spero sarete il toro a lungo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  25. Placebo75 - 4 anni fa

    Se ne riparla il giorno in cui potremo schierare 11 Belotti in campo… Se noi facciamo entrare Aquah e Martinez e loro Dybala e Pjanic, dove diamine vogliamo andare?!?!?!?
    A gennaio serve un fenomeno là dietro per trascinarsi anche gli altri 3, sennò si rischia di buttare alle ortiche tutto il buono che si prova a fare

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. abatta68 - 4 anni fa

      già…la questione stà tutta li! per avere una squadra a livello europeo dovresti poterti permettere Baselli e Benassi come opzioni a centrocampo, non come titolari imprescindibili e con delle riserve alle spalle che poi tocca pure vedere in campo! Il Toro deve crescere a centrocampo e oggi si è visto chiaramente, nonostante abbiano dato tutto e siano stati bravi tutti quanti… ma il punto è che è ancora troppo poco per pensare di essere una squadra competitiva a livello europeo, non solo da sesto posto.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  26. VG - 4 anni fa

    Missione compiuta: abbiamo resuscitato un altro morto

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  27. fabrizio - 4 anni fa

    purtroppo la differenza di valori si e’ vista, anche se in 10 contro 11…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. The Mtrxx - 4 anni fa

      la juve mi e’ sembrata poca roba a dir la verita’, ho visto 3 partite dei gobbi quest’anno, han faticato col chievo, han perso male col genova e oggi eran proprio poca roba.

      buona difesa, ma tutto li.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. fabrizio - 4 anni fa

        e hanno fatto 3 goal, pensa se fossero anche bravi…

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. magnetic00 - 4 anni fa

        se poi trovano il miha di turno che regala le partite

        Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy