Torino, l’allenamento mattutino: Millico torna in gruppo. Izzo ancora a parte

Report / I granata di Giampaolo sono tornati subito in campo dopo la vittoria di ieri contro il Genoa

di Redazione Toro News

Il Torino recupera Vincenzo Millico. E’ la buona notizia di giornata in casa granata, dopo la prima vittoria in Serie A arrivata ieri pomeriggio contro il Genoa per 2-1. I granata di Giampaolo sono tornati subito in campo in vista della sfida in programma domenica alle 15 allo stadio Olimpico Grande Torino contro il Crotone di Stroppa. E da oggi Marco Giampaolo può contare nuovamente sull’attaccante classe 2000, che si è riaggregato ai compagni dopo alcune settimane di inattività. Come di consueto il giorno dopo una gara, i giocatori che ieri sera hanno preso parte al match a Marassi hanno svolto un lavoro defaticante in piscina, presso il centro Fisio&Lab. Sessione tecnica al Filadelfia per gli altri componenti della squadra. Armando Izzo invece ha svolto un lavoro personalizzato: il difensore granata non ha ancora recuperato da una contusione al ginocchio destro. Domani per i granata è prevista una seduta tecnico-tattica al pomeriggio.

LEGGI: Le pagelle di Genoa-Torino 1-2

20 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Ardi - 3 settimane fa

    Vorrei sottolineare che il capitano dopo tre giorni dalla contusione al ginocchio ha giocato tutta la partita. Izzo per lo stesso motivo è fuori da quanto? Un mese? Non ho parole, ruba stipendio del caxxo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Leojunior - 3 settimane fa

    RAgazzi c’è un sito che elenca tutti i giocatori indisponibili e i tempi di recupero e motivazioni dell’infortunio. Sia Zaza che Millico sono segnalati come positivi al covid. Considerando che Zlatan è stato fuori 7 gg ( rientrato ha segnato due griglie), mi sa che a Millico ma soprattuto a Zaza gli è presa una forma pesante. Auguriamo piena guarigione per entrambi i ragazzi. Tra l’altro di Millico si diceva gia prima dell’estate che se lo era preso, quindi o è uno dei pochi casi sfortunati di recidiva, o non era lui prima dell’estate.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. renato (quello vero) - 3 settimane fa

      Molto probabilmente prima dell’estate non era lui, i casi di recidiva al mondo sono pochissimi, stanno sulle dita di una mano, quind propendo per l’ipotesi che non fosse lui.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Pau - 3 settimane fa

      SI, non necessariamente deve essere una forma grave però, a volte capita che i sintomi spariscono quasi del tutto molto prima della positività. Speriamo che sia questo il caso di Zaza

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Messere Granata - 3 settimane fa

    Sono sicuro che Millico, in questi lunghi giorni di lontananza, avrà maturato molti pensieri che l’aiuteranno nella sua crescita umana e professionale. Caro Vincenzo. Approfitta dell’occasione che ti si presenta. C’è ora, al Torino, un allenatore che può valorizzarti, sviluppando al meglio le tue doti e il tuo talento. Affidati a lui con umiltà e fiducia. Non te ne pentirai. Testa bassa e impegno e tra qualche tempo ne riparleremo. Forza!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. renato (quello vero) - 3 settimane fa

      D’accordissimo con te @Messere, Vincenzo sfrutta l’occasione e datti da fare, d’ora in poi sarà il tuo momento. Hai visto che GP comincia a offrire possibilità a tutti. Verrà anche il tuo momento, ti aspettiamo.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. granataLondinese - 3 settimane fa

    Izzo ha male al gomito, ha la carlaotite

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. gianTORO - 3 settimane fa

      ma va è una prostatite virale

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Stegiachi - 3 settimane fa

    Ma Zaza che fine ha fatto? Non che si senta la mancanza ma far rifiatare il Gallo qualche minuto non sarebbe male. Le partite migliori sono state quelle da prima punta

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. granataLondinese - 3 settimane fa

      covid

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. simondrake - 3 settimane fa

        Sarà intubato

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. GlennGould - 3 settimane fa

    Ma Millico come mai è stato fuori così tanto tempo?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Dr Bobetti - 3 settimane fa

      Forse per positività al Covid ma giustamente non lo sapremo mai per scelta della privacy (è questa la linea societaria).
      Speriamo sia a posto e con la testa pronto, teoricamente può giocarsi molto nel ruolo di seconda punta in alternativa a Verdi ed a supporto del Gallo.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. GlennGould - 3 settimane fa

        Grazie. Non capisco il meno alla mia domanda. È forse vietato o scortese porre una domanda?

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Dr Bobetti - 3 settimane fa

          Non è mio evidentemente ma sicuramente è poco appropriato a mio modesto avviso.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. gianTORO - 3 settimane fa

            scusa ma non capisco perchè sarebbe poco approppriato…se si è contagiato cosa ci sarebbe di male? non ha mica ammazzato nessuno…è uno delle decine di migliaia in Italia e dei milioni nel mondo. soprattutto nel caso non è che era contagiato poi dopo giorni invece no e poi di nuovo si…..

            Mi piace Non mi piace
    2. granataLondinese - 3 settimane fa

      covid immagino pure lui

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. renato (quello vero) - 3 settimane fa

      Se vai a guardare con attenzione le date della sua “sparizione” ti accorgi che lui e Zaza erano i famosi due positivi al Covid, anche se nessuno lo ha mai detto esplicitamente. Entrambi asintomatici hanno dovuto sottostare alle rigide (ma tutto sommato giuste) regole che impongono di non fare nessuna attività insieme agli altri per poter rientrare a pieno titolo.
      Il fatto che Zaza non ci sia potrebbe significare che il suo tampone è ancora positivo, infatti la reazione ad un’infezione non è uguale per tutti ma varia da individuo a individuo.
      Mi aspetto comunque che anche Zaza rientri nel gruppo a breve, diciamo tre o quattro giorni al massimo.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    4. Apam - 3 settimane fa

      Premesso che trovo ridicolo chi critica se si ipotizza il Covid: credo siamo l’unica società che mette la privacy a differenza di tutte le altre. E non è certo una vergogna esserne positivo. Detto ciò mi sorprende Millico, era l’unico positivo in primavera/estate, ciò prova che non si rimane immuni nemmeno a distanza di pochi mesi.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. renato (quello vero) - 3 settimane fa

        Che in questa occasione sia il positivo di 2 o 3 settimane fa mi sembra ormai assodato; non è invece sicuro che lo fosse la scorsa primavera, allora erano solo ipotesi comunque mai confermate per cui da un punto di vista strettamente scientifico non si può ancora sostenere che l’immunità duri così poco, anche se al momento non si può nemmeno sostenere il contrario.
        Parere di biologo.

        Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy