Torino, Longo e quelle frecciate a Mazzarri: “Nella gestione precedente…”

Focus / Il tecnico granata evidenzia senza giri di parole la situazione lasciata dalla gestione precedente firmata Mazzarri

di Roberto Ugliono, @UglionoRoberto

Dalla posizione in campo di Belotti alla gestione della palla finendo per parlare della questione psicologica. Moreno Longo ha lanciato più di una frecciatina a Walter Mazzarri nelle conferenze pre e post partita di Milan-Torino. Nelle sue analisi, il neo tecnico granata ha sottolineato quanto sia difficile in questo momento dare una scossa alla squadra considerate le condizioni in cui l’ha trovata. Dichiarazioni che non passano certo inosservate e che possono anche essere ritenute cadute di stile da parte di un allenatore sempre rispettoso del lavoro degli altri e che si era ripromesso di non voler commentare la gestione di chi lo aveva preceduto, definendo Mazzarri “un allenatore per il quale parla la sua carriera”. Tuttavia è umano che anche Longo senta la pressione e rimane il fatto che le sue analisi raccontino la realtà dei fatti. A partire dal tema Belotti, che il tecnico vorrebbe vedere più vicino alla porta e non defilato sull’esterno, come spesso si era visto con l’allenatore di San Vincenzo.

Milan-Torino 1-0: granata inoffensivi, è il quinto ko consecutivo

GIOCO – Il primo argomento toccato dopo la partita con il Milan è quello legato alla filosofia in campo della squadra. Con Mazzarri il Torino giocava in funzione dell’avversario, cercando di farlo giocare male, mentre Longo vorrebbe una squadra che tenga il pallino del gioco e faccia girare la palla. La difficoltà è proprio questa, perché, come ha detto il tecnico torinese: “la gestione della palla è una cosa nuova per i nostri giocatori”. Una frecciatina, sì, ma soprattutto un dato di fatto, perché contro il Milan sono stati fatti errori nei tempi di gioco e nelle scelte. Questi sono aspetti fondamentali per la proposta tecnica e tattica che Longo vuole adottare: “se ti vuoi salvare devi proporre e devi avere coraggio di costruire azioni con una qualità diversa”.

PSICOLOGIA – Per tornare a fare punti, inoltre, servirà anche una testa diversa. Diventa fondamentale, dunque, un lavoro psicologico importante e i primi frutti – a detta di Longo – ci sono. Proprio su questo argomento arriva la seconda stoccata: “Sono soddisfatto dello spirito, per quella che è la nostra situazione psicologica abbiamo fatto un passo avanti. Rispetto alla precedente gestione, quando si perdeva con sette o quattro gol di scarto, oggi siamo stati in partita fino alla fine”. E anche qui, nonostante la frecciatina, ci sono i dati a confermarlo. Se con la Sampdoria ancora sono state pagate le scorie dell’ultimo periodo (subìto il pareggio il Torino è uscito dal campo), contro il Milan – nonostante lo svantaggio – i granata hanno provato a reagire seppur con i propri limiti. E uno di questi è proprio la tenuta mentale, perché, a detta di Longo, questa squadra non gli somiglia ancora. Intanto i primi passi sono stati fatti.

179 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. gio - 8 mesi fa

    Il mio pensiero è che le colpe non siano nel dell’allenatore ma bensi da imputare a un presidente e una dirigenza a dir poco disastrosa che anche quando poteva rimediare ai propri errori è stata amorfa priva di ogni idea e ricordiamoci che anche il più grande direttore d’orchestra se no ha ottimi orchestrali non può far nulla comunque SEMPRE FORZA TORO

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Héctor Belascoarán - 8 mesi fa

    Ascoltiamole le interviste prima di avvelenarci, non ci sono frecciate a Mazzarri c’è solo una disamina oggettiva della situazione attuale, che poi implichi che qualcosa nel recente passato s’è sbagiato non mi sembra un peccato di Lesa Maestà.

    Imputare a Longo qualsivoglia danno recato o procurato è profondamente insensato oltrechè scorretto.

    Io sto con Moreno senza se e senza ma!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. tajarin - 8 mesi fa

    WM nonostante tutto quest’anno ha eguagliato il girone di andata dell’anno scorso e ha fatto il record dei punti l’anno scorso. I fatti sono quelli, indiscutibili. Vedremo i risultati di Longo. Tutti tifiamo per lui, ma occhio ai proclami.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. user-14554814 - 8 mesi fa

      una ambulanza … presto

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Patatrack - 8 mesi fa

      E i record negativi ?
      7-0 in casa contro l’Atalanta, peggior risultato in casa in 113 anni di storia granata, tanto per citarne uno ?

      Dimenticanza o malafede ?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. AtomAnt - 8 mesi fa

        semplicemente perdere o vincere 7-0 o 1-0 porta lo stesso numero di punti in classifica. Io ad esemprio preferirei vincere 2 partite 1-0 piuttosto che una 7-0 e poi perdere la successiva (ma a noi in questo momento…non capita…)

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Patatrack - 8 mesi fa

          Il signore sopra ha parlato di “record” e non di parite vinte e/o perse e relativi punteggi, al solo scopo di cercare di difendere un personaggio indifendibile

          Sono due cose ben diverse.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. myriam.patty_10554218 - 8 mesi fa

    Ieri parlando con Moreno ho trovato una persona che a idee ben chiare in tema di gioco infatti ieri sera ho visto finalmente qualcosina di concreto .cosa che ultimamente non si vedeva io sono fiducioso anche se non avendo la bacchetta magica non si può avere tutto e subito. Ma ci credo in Moreno perché e veramente una persona che a un cuore toro solo x come gli brillavano gli occhi nel parlarne e questo deve far riflettere certi giocatori in rosa .

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ddavide69 - 8 mesi fa

      Lo spero vivamente.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Guevara2019 - 8 mesi fa

    Attenzione Longo,è inutile parlare del recente passato,la stragrande maggioranza dei tifosi non ne poteva più di WM e non lo rimpiangerà mai anche se andassimo in B,consiglio di parlare del presente lavorando al massimo delle possibilità.

    Come ho riportato ieri,da qui a maggio abbiamo delle partite con squadre abbordabili,se si faranno punti e vittorie con queste ci si salva,e da giugno ci sarà un bel reset,spero prima tutto di proprietà.

    Auguri Moreno e buon lavoro

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. milanogranata - 8 mesi fa

    “Disastro annunciato!”
    Il pesce puzza dalla testa !
    Mi riferisco alla societa’ con in primis il presidente (con la – p – minuscola) noi tifosi fino all’osso, ci crediamo sempre .
    Tutti i nodi vengono al pettine!
    Questa crisi infinita viene da lontano . Mi riferisco alle campagne vendite e acquisti sia quella estiva che invernale. H a vinto la –PLUSVALENZA!
    Sentire parlare di zona salvezza mi vengono i brividi. Poi il teatrino della – rosa corta- con il presidente (registra occulto) e Mazzari portavoce.
    Concludo. Per il bene del nostro TORO cerchiamo in questo momento difficile di essere coesi e di non alimentare tensioni che fanno solo male a tutti.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Yu2 - 8 mesi fa

      ..a dire il vero il re delle plusvalenze è Percassi (fidati sono di Bergamo e so di cosa parlo..) e non mi pare che la sua squadra sia messa malissimo.. Se poi parliamo di investimenti putroppo è li sta il problema.. Nel calcio moderno ormai ogni anno bisogna saper “modernizzare” la rosa, non basta tenere tutti..anche perché ormai i giocatori hanno sempre bisogno di “stimoli” che putroppo sono quasi sempre monetari..

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. user-14615893 - 8 mesi fa

    Premetto che Mazzarri a me non piace ma le colpe non sono le sue i giocatori sono i primi responsabili giocando contro la società e non contro l’allenatore Mazzarri si è trovato in mezzo a una vicenda tra Cairo e la squadra quindi il mister non c’entra nulla anche se personalmente lo reputo un mediocre e troppo strano questa differenza dall’annata scorsa questo calo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. user-14554814 - 8 mesi fa

    Non vedo il problema . Il buffone che è stato seduto sulla panchina del Toro per due anni artefice del piu grande fallimento tattico mentale e di preparazione degli ultimi anni quando arrivò a Torino pur trovando una rosa d una situazione definitivamente migliore rispetto a questa non perse l’occasione di rimarcare certe differenze .Addirittura siprese il merito del 3 a 0 ottenuto contro il Bologna due giorni dopo il suo arrivo . Montó il teatrino della visita privata a superga e poco dopo fece fuori uno dei più grandi talenti che sbbuano vestito la maglia in tempi recenti (Ljiacic). Longo si ritrova a dover sistemare una situazione disperata . Una squadra che dopo due anni non ha acquisito alcun automatismo con una preparazione atletica da Topolino è una mentalità da tafazzi. Due anni di chiusure del Filadelfia per assistere allo spettacolo più brutto del mondo . Due anni con a disposizione il miglior Toro degli ultimi tempi. Due anni in cui è vero è vero la congiuntura astrale favorevole a dispetto di un gioco inguardabile ci ha consentito di collezionare il miglior punteggio nella storia dei tre punti così come sconfitte che hanno macchiato e macchieranno sempre la storia di questo club. Due anni in cui anche il paradigma più solido della storia del Toro che ci vedeva in casa come una squadra difficilmente prevaricabile è stato Mazzarrianamente sovvertito con la più vergognosa sconfitta di sempre . Quello stadio non merita di riportare il nome degli invincibili con una storia recente fatta di questi uomini (ved Mazzarri Cairo e supporters vari ) Non per niente Pulivi continua a riferirsi a “quelli di adesso “

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Patatrack - 8 mesi fa

      Come ha sottolineato Paolino Pulici, sono e saranno sempre “quelli di adesso”, vale a dire quasi tutti quelli del’era mandrogna.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. user-14554814 - 8 mesi fa

      I pollici versi arrivati dal branco lupetti nerdini di cui la redazione si avvale molto spesso sono per me un onore. La distanza con questo livello di mediocrità mi ricorda che questi pseudo tifosi saccentini e millenials del toro sono proprio “quelli di adesso “ ovvero se non lo zero assoluto quasi

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. GranaSiempre - 8 mesi fa

    Cari FRATELLI GRANATA, ci stiamo facendo abbindolare dal clima di PROPAGANDA POLITICA che ci offre solo mistificazione e continui specchietti per le allodole.

    Ahinoi, ci siamo costruiti un sistema autolesionista e surreale in cui ce la siamo presa con il mondo intero, in primis con l’allenatore che ci ha portato al record di punti neanche fosse il diavolo, constatando benissimo ora che non era affatto lui il problema. Ma non è questo il punto, visto che – come recita il comunicato ufficiale – Mazzarri si è fatto da parte per “il bene del Toro”.

    E ora che non ci sono più alibi, che è ritornato l’entusiasmo, che abbiamo recuperato tutti i giocatori, che succede?
    Succede che per la stessa squadra che l’anno scorso ci ha fatto sognare (e al giro di boa era esattamente come una stagione fa), ora si parla di SALVEZZA: l’emblema del PARADOSSO GRANATA!

    Continuiamo ad accampare le scuse che ci fanno più comodo, ma di sicuro al momento ci sono solo un paio di cose, o forse 3:
    1. Abbiamo una società di dilettanti;
    2. Con tutto il rispetto per il “figlio del Fila”, parliamo di un allenatore che ha fatto 18 partite in Serie A, vincendone 1, dicasi 1.
    3. I conti, come al solito, tornano solo a Cairo.

    SVEGLIAMOCI!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. iard68 - 8 mesi fa

      NO!
      Non condivido quasi nulla di ciò che hai scritto, almeno per quanto concerne le premesse… Sono d’accordo con qualcuna delle tue conclusioni… non su Longo per i numeri che tu ed altri amate snocciolare (solo quando tornano a vs. favore), in realtà dicono abbastanza poco: ha vinto una sola volta in serie A, bene. Col Frosinone, che faceva pena peggio della Spal di quest’anno e sarebbe retrocesso anche con San Pietro allenatore! Assolvi (sostanzialmente) il “diavolo” mazzarri (non merita tanto onore, è semplicemente un mediocre) citando i “suoi” numeri, il famigerato (fasullo) record di punti a causa del quale cairo ha potuto varare la fallimentare “strategia” di non mercato di quest’anno…
      Ergo? Non basta guardare i numeri, quantomeno non senza un’analisi veritiera: l’anno scorso abbiamo fatto una marea di punti grazie a botte di fortuna (contropiedi fortunati, errori altrui etc…), pochissime partite ben giocate dal punto di visto tecnico tattico, tanto impegno. Quest’anno manca la fortuna e manca anche l’impegno di qualcuno, evidentemente insoddisfatto da promesse non mantenute, ali tarpate o chissà cos’altro…
      Il record di punti è uno specchietto per le allodole! E le allodole sono quelli che non sanno vedere la realtà… o si illudono di vedere quello che “sperano”!!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. maxxx - 8 mesi fa

    Ma quali parole irrispettose, Longo dice la verità e fa bene a dirla. Il talebano aveva distrutto una squadra, nei singoli e nell’insiemew, che poteva ambire a ben altro. Ora Moreno deve far aprire gli occhi a chi non crede in lui facendo capire, dicendo chiaramente, quello che ha trovato. Forza Toro

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. guidopernigott_484 - 8 mesi fa

    Io giocherei a centrocampo con il rombo.ansaldi basso davanti alla difesa,rincon e lukic ai lati e baselli vertice alto. Belotti e millico in attacco. vi piace?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. AtomAnt - 8 mesi fa

      come rombo…al massimo Rincon vertice basso, Baselli (notare quanti punti punti si son fatti senza di lui in campo…) e Ansaldi mezze ali e Verdi o Berenguer vertice alto (nel caso di Berenguer, vertice alto un metro ed una Vigorsol)

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. iard68 - 8 mesi fa

      Sarò contento quando Lukic lo vedrò solo più nelle figurine panini… tra quelle piccole, di serie B, ovviamente con qualsiasi altra maglia addosso!!!!! Raramente ho visto un centrocampista così insignificante… zero in fase propositiva, mediocre in fase difensiva, non pervenuto a livello caratteriale. Baselli tutta la vita, con tutti i limiti che ha…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. Mimmo75 - 8 mesi fa

    Uno degli articoli più inutili che abbia mai letto. Si cerca di rimestare la melma ma non si capisce a che pro. Di cosa dovrebbe parlare Longo se non del Toro che ha ereditato? Perchè scrivere di frecciatine come se fosse una questione personale tra lui e Mazzarri, come se dovesse togliersi dei sassolini dalle scarpe? Moreno sapeva benissimo a cosa andava incontro e lo sapevamo tutti perchè lo scempio era evidente. Parlare delle condizioni della squadra ereditata non vuol dire lanciare frecciatine ma rispondere a precise domande rivolte dai giornalisti. Cosa avrebbe dovuto rispondere? Che la squadra è in palla? Che il morale è alto? Che lotteremo per l’Europa? Piantatela di scrivere robaccia del genere. Che poi, a dirla tutta, Moreno ha ribadito concetti che esprimeva anche Mazzarri “servono equilibrio e concretezza”, “i giocatori devono sbagliare di meno le scelte e l’esecuzione”, “Belotti non deve farsi trascinare dalla sua generosità che lo porta a rincorrere avversari per il campo” etc etc. E non ha cambiato nè schieramento tattico, nè uomini se non per scelte obbligate. Di cosa stiamo parlando? Invece di scrivere questa robaccia provate ad approfondire l’aspetto tattico perchè di novità nei compiti assegnati ai giocatori ce ne sono state, non sempre ben eseguite, ma qualche differenza interpretativa si inizia a intravedere nonostante non sia cambiato il modulo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. eurotoro - 8 mesi fa

    @bischero fattene una ragione: la rosa corta l’ha sempre voluta Mazzarri dal primo giorno che è arrivato..fino all’ultimo pure di laxalt ci ha privato! I N C O N C E P I B I L E!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Bischero - 8 mesi fa

      Si. Va bene.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. r.ponzon_13686323 - 8 mesi fa

      Laxalt ? e secondo te Laxalt ci sarebbe servito ? Mah….

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. AtomAnt - 8 mesi fa

        si, in modo da poter sostituire Lollo lunedì…non ha centrato una giocata che sia una in attacco mentre in difesa tutti i pericoli sono arrivati dalla sua parte

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. Bischero - 8 mesi fa

      Allora ci sono diversi svincolati. Se li faccia prendere. Abate a destra. In mediana sankhare.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    4. eurotoro - 8 mesi fa

      ..io come tifoso critico il presidente e gli allenatori..ho criticato Cairo ogni volta che ha sfasciato la squadra nel nome della plusvalenza..quest’anno No!..ha assecondato in tutto l’allenatore..fino all’ultimo..all’ultimo minuto gli ha preso verdi e laxalt con tempistiche esagerate perché evidente voleva solo questi 2…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Bischero - 8 mesi fa

        Cairo ti pisciasse in testa la scambieresti per birra calda. Cmq continua pure a credere alla fiabe.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. Bischero - 8 mesi fa

        Cmq non hai fatto commenti. Ci sono svincolati. Li prenda. Va a mettere 2 tasselli per le rotazioni. Longo li chieda e il nano li ingaggi. Visto che ascolta a parere tuo gli allenatori.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    5. eurotoro - 8 mesi fa

      ..il tuo allenatore di merda in che mondo viveva quando diceva di fare colloqui individuali coi giocatori?..di cosa parlava con izzo nkoulu ecc.?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Bischero - 8 mesi fa

        Stai sviando…. Non sai come giustificare certe cose. Capisco….siete stati lobotomizzati. Avete spento il cervello da un pezzo ed é dura tornare a pensare con la propria testa.cmq per risponderti gli diceva le stesse cose che gli starà dicendo longo.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. eurotoro - 8 mesi fa

        ..pazzesco gli hanno tenuto tutti i big rinunciando a buone plusvalenze..e lui non sapeva neanche che nkoulu se ne voleva andare!..e parlava di colloqui individuali? ma dai..da dilettante scoprire a cavallo del play off che un suo giocatore non c’era con la testa…c’era tutto il tempo x vendere nkoulu e izzo e rimpiazzarli..un grande allenatore sa tenersi lo zoccolo duro ed attorno si fa mettere cosa manca!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. eurotoro - 8 mesi fa

          ..hai mai sentito dire da Mazzarri che voleva un centrocampista?….No!..gli andavano bene questi x fare la sua fase difensiva e palla lunga al tuttocampista belotti!…liberati da questa assurda infatuazione x un allenatore dove le sue fortune sono state amsik cavani e lavezzi!

          Rispondi Mi piace Non mi piace
        2. Bischero - 8 mesi fa

          Sei suonato!!!! Ma I giocatori li compra e li vende la società o l allenatore? I procuratori vanno a parlare al mister o al Ds e al presidente! Parla di bocce. Ascoltami.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
        3. Bischero - 8 mesi fa

          Cmq si. Pereyra. Il centrocampista lo ha chiesto.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
        4. Patatrack - 8 mesi fa

          Ah perchè ?

          Abbiamo anche un DS…???

          Non lo sapevo mica….!!!

          Qui, chi compra e vende i giocatori è il mandrogno editore e nessun altro.

          Dopodichè, in teoria, visto che dovrebbe essere l’allenatore a “costruire ed impostare” la squadra, allora dovrebbe essere lui medesimo a stilare una “lista della spesa”, compatibilmente con la quantità di quattrini messi a disposizione dalla società, magari informando il DS.

          Ma in questa società non credo sia andata così: diciamo che l’aziendalismo di certi indivisui porta ad accontentarsi di quel che passa il convento, senza discutere e senza alzare polveroni.

          In fondo, a fine mese, quando passi a ritirare lo stipendio di un contratto da 2 milioni netti a stagione, ti passa ogni velleità contro il tuo datore di lavoro, anche se è un mascalzone e delle tue esigenze se ne fotte.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. ALESSANDRO 69 - 8 mesi fa

    Leggendo tutti i commenti io in sintesi la metterei così: Ciò che Moreno ha detto in conferenza stampa non è forse il sintetico riassunto di ciò che in questi mesi è stato scritto in questo forum da noi tutti???Quando lui afferma che questa squadra è stata impostata per non far giocare l’avversario piuttosto che per costruire non è forse l’accusa principale che abbiamo mosso a Mazzarri da sempre???
    Allora non ho capito: Noi possiamo dirlo, spesso con insulto annesso, mentre se lo dice Moreno Longo diventa caduta di stile e mancanza di rispetto per il collega??? Non ci viene in mente che Longo oltre a essere l’allenatore del TORO ne è anche tifoso e gli possono girare doppiamente le palle per ciò che ha trovato???? Io al suo posto mi sentirei in diritto di dire quello che cazzo mi pare e dato che ho accettato un contratto di 5 mesi se qualcuno in società ha da ridire gli risponderei: ” Prego accomodatevi su questa panchina e risolvetela voi questa situazione di merda…” Chiedo scusa per il francesismo. Non sarà Guardiola ma ha accettato questa sfida che probabilmente avrebbe rifiutato chiunque a tali condizioni e solamente per questo dovremmo comunque dirgli grazie….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Madama_granata - 8 mesi fa

      Bravo, Alessandro 69, sono d’accordo su tutto!
      Francesismi a parte…
      Ma certe volte, vedendo
      il disastro che ha combinato Mazzarri, e trovandoci impantanato il nostro povero, amato Toro, van bene pure quelli!!
      Stima, rispetto e riconoscenza per Longo che si è caricato sulle spalle una “rogna” che altri non avrebbero accettato.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. Paul67 - 8 mesi fa

    Anche ieri I resti della cairesefc hanno fatto cagxxe, Donnarumma 0 interventi, un solo tiro, in curva, Sirigu 2 parate decisive e un paio di tiri del Milan finiti fuori di poco, poteva essere un 2-0/ 3-0….. Segnali positivi ZERO. Sconfitta meritata tutto il resto sono supercazzola da cairesefc.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. Il Giaguaro - 8 mesi fa

    Ieri sera non abbiamo sbracato come nelle ultime tre partite ( se ci rifletto la Samp ne ha presi 5 dalla Viola, una settimana prima a noi ne ha fatti 3 in venti minuti!), e questo è buono… Il Milan ha fatto il minimo sindacale per vincere 1 a 0, dichiarandosi stanco… Ibra prima e Castillejo dopo hanno sprecato due gol che chiamano vendetta da soli a 10 metri dalla porta aperta nel secondo tempo, quello a detta di tutti giocato meglio da noi; ricordiamocelo, altrimenti sarebbe finita 3 a 0! La costante di questo Torino è che, dove lo guardi lo guardi, manca sempre un uomo… In difesa sono 3, ma si parla di passare a 4, a centrocampo siamo SEMPRE in inferiorità numerica, in attacco ci vorrebbero 2 punte e ne abbiamo 1. In compenso ci permettiamo due trequartisti, che dovrebbero inventare qualcosa, ma che invece non sono nè carne nè pesce (e, in generale, insufficienti per la serie A)… Io, nella mia beata ignoranza tattica, mi sono convinto che questo sia il vulnus di questa annata, due uomini su 11 regalati agli avversari!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. AtomAnt - 8 mesi fa

      su una cosa vorrei correggerti…il milan ha vinto 1-0 e punto, con i se e i ma non si fanno punti (come ben sappiamo). Ibra? ha voluto cercare la cosa difficile e non gli è riuscita ma se avesse tirato dritto per dritto sicuro che avrebbe segnato? Sirigu c’era ed anche un recupero disperato mi pare di Bremer quindi la palla avrebbe anche potuto essere respinta (come pure esseere deviata in porta col nostro classico autogollonzo). Castillejo non avrebbe comunque segnato neanche centrando la porta: aveva deciso (erroneamente, a mio avviso) di tirare basso e sul primo palo dove era appostato Sirigu (avrebbe potuto segnare solo in caso di clamorosa papera). Inoltre ricordo che, col principio dei se e dei ma, il primo tiro davvero pericoloso lo ha fatto Berenguer centrando l’omino delle bibite…avesse segnato come sarebbe finita considerando che comunque il “fortissimo” milan ha segnato solo su azione viziata da evidente fallo su Berenguer (azz… sempre lui di mezzo) non fischiato?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. renato (quello vero) - 8 mesi fa

    É curioso vedere come ci si lamenti se un allenatore trova scuse di tutti i generi e si lamenta. Lo chiamiamo piangina, servo del potere, aziendalista, ecc.
    Arriva un altro e dice che la squadra ha evidenti difficoltà, che ha trovato una situazione molto difficile, a allora ci indignamo dicendo che è una caduta di stile, che non è corretto, che certe cose si pensano ma non si dicono, ecc.
    Insomma, un povero (si fa per dire..) diavolo che cosa mai dovrebbe dire? Che va tutto bene, madama la marchesa? O forse dovrebbe dire che il suo predecessore gli ha lasciato una squadra da ricostruire da capo a piedi?
    Ognuno di noi la pensa come crede, ed io mi permetto di dire la mia, molto semplicemente.
    Preferisco di gran lunga una persona che dice quello che pensa, anche se ciò dovesse andare contro corrente o “turbare” la “sensibilità” dei “politically correct”!
    In altre parole: ipocrisia ad oltranza o cruda (e forse dolorosa) verità?
    Preferisco di gran lunga la seconda, forza Moreno, contrariamente a tanti altri la tua intervista post-partita mi è piaciuta, ed anche la squadra di San Siro ha mostrato almeno la voglia di non mollare, cosa che ultimamente mi sembra sia molto mancata dalle nostre parti.
    I tanto agognati primi 3 punti arriveranno presto, ne sono assolutamente convinto.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  18. rino.mezzogor_13966399 - 8 mesi fa

    Se ieri sera abbiamo perso solo per uno a zero non è certo per merito nostro, ma solo per demerito del Milan. Non raccontiamoci frottole!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  19. pinco pallino - 8 mesi fa

    Cmq ieri i ragazzi un pochino meglio hanno fatto…un tiro in porta, in affanno, indieto, poi hanno cercato..e perchè no mi è piaciuto lo spirito battagliero.
    Parlavano di europa ed ora di serie B?
    Che strano, tutto è iniziato a Torino con il maleddetto procuratore di nkoulou, poi lo schifo…si potrebbe fare l’elenco
    7 a zero, 4 a 0, vincere 3 a zero ed essere rimontati
    il lecce con noi 6 punti
    qualsiasi sfigato che erano anni che non faceva gol a noi l’ha fatto
    ecc ecc
    possono mettere in panchina, Silvano il mago di milano
    ma se i ragazzi si fanno fare gol…
    FVCG

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. pinco pallino - 8 mesi fa

      maledetto l’ho scritto male prima, 🙂

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  20. pinco pallino - 8 mesi fa

    Adoro Longo. Aveva parlato di portare rispetto alla gestione precedente e non l’ha fatto. Anzi. E sia come sia, Mazzarri, per adesso, gli piscia in capo a livello di esperienza, anche se quest’anno ha fatto malissimo. Hai allenato il Frosinone e Pro Vercelli e ti permetti di parlare male di un collega?
    Non ti fanno onore Moreno queste dichiarazioni, dai retta.
    Una opinione personale, da condividere in un forum granata, niente di più.
    FVCG

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Policano - 8 mesi fa

      Longo non è un pinco pallino… Ha vinto uno scudetto e una super coppa dopo molti anni

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Bischero - 8 mesi fa

        Aaaa be. Allora se ha vinto la super coppa e il campionato primavera tutti zitti.il nuovo ancelotti. E sesia? Ha vinto il beretti! Lui chi é? Capello?

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. pinco pallino - 8 mesi fa

        Io adoro Longo e anche se sono un pinco pallino, non mi è piaciuto il suo stile, tutto li.
        tifo TORO
        non i personaggi,
        quelli vanno e vengono
        FVCG

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  21. carlomartello1982 - 8 mesi fa

    Imbarazzante pensare di cambiare qualcosa con i medesmi uomini e medesimo schema. Un po di coraggio cavolo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  22. Tristan148 - 8 mesi fa

    Longo potrà essere meglio o peggio di Mazzarri ma bisogna dargli tempo… Guardate il Genoa anche Nicola ci ha messo alcune partite per trovare una “quadra” e almeno lui ha una rosa di giocatori non i 4 contati che abbiamo noi…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  23. Pik67 - 8 mesi fa

    Ieri sera a sprazzi almeno si è visto un po di grinta da parte dei giocatori,non sufficiente però per fare risultato…Io non credo sia il momento dicreare confusione perché davvero si rischia grosso!Quante partite abbiamo sottovalutato e perso con il fenomeno Mazzarri?Ora ogni partita diventa fondamentale perché la lotta sarà dura…Mi dispiace per Longo che ritengo una persona a modo e preparata,ma dovrà sudarsela questa salvezza così come molti giocatori del Toro che sinceramente non vorrei più vedere indossare questa maglia in futuro.Spero che Ansaldi recuperato possa dare l’apporto necessario sulla fascia e se rientra Baselli,dovremo riuscire a fare i punti necessari per mettere al sicuro la salvezza.A me non è dispiaciuta la difesa ieri sera,ho visto una buona prestazione di Lyanco,unico errore sul goal di Rebic…Tutto sommato anche gli altri in difesa,hanno disputato una buona partita rispetto alle ultime prestazioni oscene!Lascerei riposare Izzo che probabilmente ha la testa da un’altra parte,invece il reparto come sempre in difetto è il centrocampo e l’attacco,non mi sono piaciuti.Pensiamo al futuro con ottimismo e speriamo di migliorare quel poco che servirebbe per non finire nella serie cadetta….Certo che a pensarci è una vera tristezza finire così….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  24. Ardi2 - 8 mesi fa

    Direi che ha semplicemente descritto la realtà, anche perché ci sono tifosi che hanno dato la colpa a lui già dalla partita contro i ciclisti, giocata a 4 giorni dal suo insediamento

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  25. lello - 8 mesi fa

    Solo Forza Toro. Adesso più che mai.
    In queste situazioni di estrema difficoltà dobbiamo trovare l umiltà e la serenità di remare tutti insieme e smetterla di fare critiche che fanno solo del male ( é evidente a tutti che abbiamo un mare di difficoltà ed é inutile continuare a criticare allenatori e giocatori).
    Valutazioni e critiche lasciamole per il fine campionato.
    Forza Ragazzi, Io lotterò con Voi fino all’ ultima giornata di campionato, adesso più che mai.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  26. Bischero - 8 mesi fa

    “Chiunque con questa squadra farebbe meglio di tavernello”. Cit. la verità é ben diversa mi sa. Longo é sotto pressione? Accidenti… E pensare che viene coccolato da tutti. Che pressione ha? Quella del risultato certo…ma cosa pensava? Di fare una passeggiata?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. eurotoro - 8 mesi fa

      ..ti manca Mazzarri eh?…quegli schemi ariosi..sovrapposizioni..ripetuti cross..da destra ..e da sinistra…uno due dai e vai…veli e controveli…mmmmhhhhh

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Bischero - 8 mesi fa

        Non mi manca eurotoro.io guardo sempre avanti. Mai indietro. Ho fatto una constatazione. Inattaccabile. Suffragata dai fatti.parli di bel gioco. Qua servono punti. Mi spiace cmq ti sia sentito tirato in ballo. Forse con il tempo capirai anche tu.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. eurotoro - 8 mesi fa

          …dopo 2 anni non ha dato un gioco di squadra..non ha curato minimamente la fase offensiva..ci ha lasciato con la rosa corta..fino all’ultimo pure di laxalt!..inconcepibile

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Bischero - 8 mesi fa

            Ma basta con ste storie di rose corte e cazzate varie! Ma quanti anni avete? 15?ma deve ancora nascere un allenatore che va da un presidente a dirgli dammi 16 o 17 giocatori e a me va bene così. Cioé fammi capire… Una squadra in difficoltà viene spolpata e la colpa é Dell allenatore? Chi ci ha guadagnato da questa cosa? SVEGLIA!!!!

            Mi piace Non mi piace
          2. Patatrack - 8 mesi fa

            Storie di rose corte e cazzate varie ?

            “Arrivati ormai al mese di marzo si può dire che per ora la strategia della rosa corta, studiata a tavolino con Mazzarri, ha per ora dato le risposte giuste”. (Toro News)

            “Evidentemente Cairo ritiene la rosa all’altezza, ma qualcosa si sarebbe potuto fare. Mazzarri vuole sempre lavorare con una rosa molto corta”. (Tuttomercato Web)

            Povero Bischero, in tutto questo bailame hai perso la memoria.

            Mi piace Non mi piace
  27. Alelux77 - 8 mesi fa

    Conta solo fare i punti salvezza il prima possibile. Lotta salvezza. Catenaccio col coltello fra i denti e ripartenze veloci, tirando in porta, tirando in porta, tirando in porta…. Tirando in porta.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  28. turin - 8 mesi fa

    non ho la competenza per affermare se longo sia l’allenatore giusto o no, ma i fatti dicono che Gattuso, con una rosa del napoli superiore per qualità a quella del toro, ci ha messo qualche partita, e qualche sconfitta, per trovare sciogliere qualche bandolo della matassa. forse il cambio di allenatore doveva arrivare prima, per dare al successore più tempo di ricostruire dallo sfacelo lasciato da mazzarri. perché quando si perde malamente con sampdoria e lecce, non ce la si può prendere oggettivamente con cairo, a meno che non si voglia sul serio affermare che la rosa del toro valga meno di quelle di samp e lecce. lo dico non per difendere l’indifendibile cairo, ma perché mi piacerebbe che si guardasse lucidamente alla situazione, che racconta di un fallimento di un progetto tecnico assai evidente. dobbiamo sperare che longo riesca a raddrizzare la situazione e a trovare i tredici punti che mancano alla salvezza, per il futuro poi si vedrà. noi tifosi non possiamo far molto, se non far sentire la nostra presenza positiva alla squadra.il resto sono solo chiacchiere. un saluto

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. eurotoro - 8 mesi fa

      ..la penso uguale uguale! !!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. TOROPERDUTO - 8 mesi fa

      Ma sta convinzione che questa squadra sia superiore ad altre ma da cosa deriva?
      Guardate che questa squadra gioca senza centrocampo perché non c’é nessuno in mezzo al campo, quindi non basta avere 1 attaccante forte un portiere forte per dire che siamo superiori agli altri.
      Siete acciecati dal risultato dello scorso anno quello pesa nelle vostre valutazioni ma pesa troppo perché state sicuri che senza quel risultato l’avreste valutato in modo diverso.
      Ma il mondo è pieno di esempi di exploit fatti una volta senza per questo essere forti.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  29. TOROPERDUTO - 8 mesi fa

    Ricordatevi le parole di Cairo….. Ve ne pentireste

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. aimo.marc_150 - 8 mesi fa

      Sicuramente… ma mi piacerebbe provare lo stesso!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. TOROPERDUTO - 8 mesi fa

        Mi sono arrivati dei meno boh chissà cosa hanno capito.
        Le mie parole erano VB per dire ipotesi pazza non è che è fatto apposta?

        Ricordate l’allenatore nel pallone?
        “Domenica un solo grido ci deve unire vincere e vinceremo” e no Caná perdere e perderemo…

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  30. Paul67 - 8 mesi fa

    Se I giocatori ricominciano a giocare al 70 % delle proprie possibilità, e nn al 30%come ora, si salva anche con Toni Vigato in panchina.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  31. Ezio 76 - 8 mesi fa

    Longo è stato preso per tenere buoni i tifosi, perché costa poco, perché ha accettato un contratto di pochi mesi. Per lui è comunque un’occasione importante. Dovesse andare bene, ma ci credo molto poco, la sua carriera ne avrà un beneficio, se invece, ahimè per noi,andrà male non tutto sarà perso per lui, sarebbe molto probabilmente l’allenatore del Toro in serie B.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  32. FORZA TORO - 8 mesi fa

    non approvo Longo in questo frangente

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  33. Ciccio Graziani - 8 mesi fa

    Se Longo sara’ un buon allenatore lo dira’ il tempo, oggi non lo sappiamo. Ma il rispetto per un collega che lo ha preceduto e che ha una carriera di alto livello (7 qualificazioni nelle coppe europee e una coppa Italia), non dovrebbe mai mancare. Soprattutto da un giovane che fino ad ora non ha dimostrato niente

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Dan - 8 mesi fa

      Infatti. A ora Longo a Mazzarri può giusto portare il borsone.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. rossogranata - 8 mesi fa

        Si, e pure la damigiana

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. Patatrack - 8 mesi fa

        …con le bombe carta….!!!!

        Sempre positivo, vero?

        Proprio come il tuo idolo Mazzarri…!!!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  34. granata-veneto - 8 mesi fa

    L’errore è stato fatto con la scelta di Longo, non perchè non sia all’altezza, bravo ecc., ma semplicemente perchè un traghettatore sapendo che il suo contratto è solo di 5/6 mesi fa quello che può senza grandi sforzi.
    Sarebbe stato più consono prendere un allenatore con un contratto di 30 mesi,
    per traghettare la squadra fino a fine stagione ma conseguentemente cercando già di dare un impronta per la nuova stagione…ma purtroppo non è stato possibile perchè il Furbo ha aspettato che non ci fossero allenatori disponibili alla portata e ancor peggio fare un mercato di solo uscite.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. toro - 8 mesi fa

      Io non credo proprio che Longo “farà quel che può senza grandi sforzi”…..io credo che Longo sia un “granata”….

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. granata-veneto - 8 mesi fa

        il lavoro di Longo è solo quello di non far andare il Toro in B e null’altro, il prox anno che sia A o B longo non ci sarà!
        A quel punto poteva tenere benissimo Frustalupi che la squadra bene o male la conosceva ed era più che sufficiente!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. granatissimo - 8 mesi fa

          …Parole proprio buttate al vento…Così…Per la serie, posso scrivere un commento pure io!

          Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. LeoJunior - 8 mesi fa

      Ma scusa, ti pare che Longo non abbia tutto l’interesse a fare bene per cercare di avere la conferma? Lui di motivazioni ne ha più di chiunque altro.
      Se c’è un problema può essere tra i giocatori che non lo legittimano in quanto potrebbe stare solo 6 mesi. Ma anche questa mi pare un pò tirata.
      Purtroppo la realtà è che anche questa scelta è frutto di assenza di programmazione.
      Fino a quando non decideranno chi sarà il mister per la prossima stagione non si programmerà un bel nulla perdendo tutti i treni, come sempre fatto

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  35. Forvecuor87 - 8 mesi fa

    Longo non sarà il salvatore della patria ma sicuramente a preso dal coma un Torino demotivato in totale depressione senza idee allenato da un dinosauro privo di immaginazione che aveva perso completamente la bussola. si può manifestare là propria opinione ci mancherebbe ma giustificare Mazzarri non ha proprio alcun senso. Crocifiggere o mettere in discussione Longo lo trovo davvero malefico!!!
    Sopratutto da parte del nostro tifo!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  36. Granat....iere di Sardegna - 8 mesi fa

    Certo che siamo strani. Abbiamo osannato un mister strapagato che appena arrivato ha prima di tutto detto che per sei mesi non voleva rotture di palle perché lui aveva bisogno di tempo e si critica Longo che ha messo da subito il culo su un bel braciere acceso per quattro soldi per recuperare una squadra che ha perso 7 a 0 in casa e 4 a 0 fuori…e ci lamentiamo pure perché, udite udite, ha messo il coltello sulla piaga di una squadra che non è stata costruita per giocare a calcio ma solo per non far giocare a calcio gli altri. A Milano, col Milan attuale, si poteva perdere anche in condizioni normali, figurarsi nelle condizioni in cui siamo noi. Moreno va incoraggiato intanto perché è un fratello e poi perché si sta sacrificando in una impresa in cui lui ha tutto da perdere e, se si dovesse retrocedere, ne soffrirà quanto e forse più di noi, senza tornarsene a casa a contare i milioni del suo lauto ingaggio come invece avrebbe in ogni caso fatto chi lo ha preceduto. E’ inutile che ce la meniamo. Pensavamo con Sinisa di aver toccato il fondo del barile e invece con Mazzarri siamo riusciti a scavare ed ora pretenderemmo che un nostro fratello ci levasse dalle secche di un disastro fatto da chi ha erroneamente pensato che si stesse ancora giocando il campionato scorso col record di punti. Lasciamo lavorare Longo almeno qualche partita, lo abbiamo concesso a chi ha preso in mano una squadra in condizioni molto meno gravi, penso sia un atto dovuto nei confronti di un fratello.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. LeoJunior - 8 mesi fa

      poco da aggiungere! bravo

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Bollinger - 8 mesi fa

      Sottoscrivo tutto.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. Ardi2 - 8 mesi fa

      Bravo granatiere

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. eurotoro - 8 mesi fa

        …chapeau!!!!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  37. bertu62 - 8 mesi fa

    Buongiorno a tutti….
    Certo che per affrontare ed analizzare BENE la situazione del Torino di oggi si dovrebbe scrivere (e leggere…) per almeno un giorno intero, però….Però io di certo non ho né tempo né voglia di scrivere e Voi tantomeno di leggere 🙂 , quindi sintetizzo…
    A) punto primo: le squadre si costruiscono in estate e, magari, anche in più “step”, a più riprese, con calma o, se preferite, con un “progetto”: questo Torino è stato “costruito” da Mazzarri partendo da alcuni giocatori “trovati” ( ricordiamo che Mazzarri arrivò a Gennaio 2019 subentrando a Sinisa) ed altri ancora presi da un DS (Petrachi) che non è che fosse proprio un IRA DI DIO (dimostrato anche quest’anno alla Roma…)…
    B) punto secondo: ogni allenatore cerca di far giocare la squadra secondo il Suo modo di intendere il calcio, coniugando appunto il Suo calcio con le caratteristiche dei calciatori… Questa “alchimia” non sempre riesce, anzi a ben vedere QUASI MAI, e quando accade si grida al “miracolo calcistico” o meglio alla “sorpresa del campionato”, prova ad esempio l’abbiamo guardando l’Atalanta di Gasperini che, ricordiamolo, non è UN MAGO perché sennò avrebbe fatto “magie” anche all’Inter ed al Genoa mentre invece arrivando all’Atalanta ha trovato tutto perfetto: ambiente, giocatori, fortuna (ci vuole anche quella..)…
    C) punto terzo: al Torino c’era una situazione “pesante” nei confronti di Cairo già da tempo: troppe volte si è avuta l’impressione che “lo facesse apposta” muoversi sul mercato indebolendo la squadra anziché rinforzarla (cessioni “last-minute” senza MAI, peraltro, prendere un giocatore più forte o al limite di identiche qualità…) pertanto era solo questione di tempo prima che si arrivasse al punto di rottura, culminato nell’inverno scorso..
    D) punto quarto: la contestazione alla Società… SI è detto più volte che non sono mai stati i giocatori ad essere messi-in-mezzo nella contestazione, però….Però i fatti accaduti smentiscono questa “tesi”: in campo ci vanno Loro, e quando fischi durante la partita oppure contesti il Loro Pullman al ritorno di una trasferta (peraltro vinta..) tirando dei PETARDONI non è la Società che contesti ma la squadra! Detto questo, le brutte prestazioni c’erano tutte, senza dubbio, però ripeto, sono state conseguenti ad una serie di fattori che non erano imputabili direttamente a qualcuno ma alla somma di tutti, a partire dall’estate scorsa: zero “nuovi” acquisti e scelta di tenere tutti i giocatori che avevano fatto 63 punti in campionato, puntando sul fatto che avrebbero fatto anche meglio (questo credo possa rientrare in una logica di “progetto”..), anche perché altre squadre si sono mosse allo stesso modo, cioè non cambiando nulla, come il Napoli o la Lazio (con risultati opposti 🙂 …), scelta che alla fine dei conti non ha pagato…Ma “PERCHE'” non ha pagato?
    E) punto quinto (e ultimo..): in estate è mancato l’apporto di Iago prima (infortunio subito nei preliminari contro il Debrecen e che lo ha fatto SCOMPARIRE dal campo, ancora adesso non s’è visto manco col Genoa…) e poi il comportamento di Petrachi prima (il fatto che la Procura Federale lo abbia “assolto” non vuol dire NIENTE, sappiamo bene come viene amministrata la giustizia sportiva in Italia, dalla FIGC poi….) e quello di N’Koulou dopo hanno inferto un colpo terribile: la Società (cioè Cairo, SIA BEN CHIARO A TUTTI…) s’è fatta cogliere IMPREPARATA, peggio di un principiante: l’allenatore s’è ritrovato senza un riferimento per il mercato, con la difesa che l’anno prima era fra migliori del campionato di colpo senza più il Suo “leader” e, peggio ancora, il resto della squadra (spogliatoio..) che ha assistito alla “vicenda N’Koulou” fra lo scetticismo e la rabbia: un uomo solo ha messo sotto scatto l’intera Società, che con il Suo comportamento (cioè il NON AVER PRESO PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI ESEMPLARI..) di fatto ha certificato la Sua condanna a morte: i giocatori si sono “divisi” fra quelli che si sono sentiti “traditi” quelli che si sono detti “faccio anch’io così, tanto, che mi possono fare?..” e quelli che non hanno fatto nulla, salvo poi dire in TV che il campo del Comunale “fa schifo”….
    Morale?
    La morale è che questa situazione è figlia di molti padri: di Mazzarri, di Cairo, di Petrachi, di N’Koulou, di Belotti e Sirigu (capitano reale e capitano virtuale..) ed anche di alcuni di noi tifosi che, pur avendo ragione su tante cose, hanno “sbagliato” tempi e modi, oltre che “obiettivo”…
    La morale è che adesso ciascuno di noi raccoglie ciò che ha seminato:
    -Cairo i cocci di una Società che “avrebbe potuto..” ma che invece non….
    -I giocatori si sogneranno “ingaggi milionari” dato che si sono “svalutati” a rotta di collo..
    -I tifosi “bombaroli” finalmente vedranno lottare la squadra per un obiettivo, cosa che tanto gli stava a cuore, contenti Loro…
    -Noi? Noi abbiamo le spalle larghe! Noi abbiamo visto di tutto, dal vincere uno scudetto con Pianelli Presidente fino alla contestazione dello stesso Pianelli e la Sua inevitabile cessione, dalla sedia alzata del “Mondo” fino alla citazione di Chiellini come “esempio da seguire”…
    Noi ne abbiamo viste e passate talmente tante che, anche domani, anche dopodomani, anche fra 5-10-100anni, seremo sempre qui!
    FV♥G!! SEMPRE!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  38. Pacman - 8 mesi fa

    mah?! io ieri ero a san siro e tutti questi progressi ho faticato davvero a vederli. Credo sia andata bene sia finit solo uno zero, potevano essere molti di piu. ho visto una squadra messa in campo male, con berenguer a fare un po la mezzala e un po il trequartista, levandogli cosi la possibilità di creare suoeriorità numerica, ho visto un Edera evanescente, ho visto una squadra senza voglia e che si limitava a fare il compitino, ho visto un Belotti ancor piu isolato del solito e tanti tanti lanci lunghi alla viva il parroco. Ho visto una squadra ancora più bassa del solito per gran parte della partita, ho visto ancora più difficoltà a portare la palla nella metà campo avversaria, non ho visto un solo tiro in porta. Ho visto un centrocampo spesso preso in mezzo, non ho visto sostituzioni che potessero cambiare le carte in tavola e quelle che sono state fatte sono avvenute inspiegabilmente all’85esimo, e i cambi sono stati assurdi. Credo che certe dichiarazioni sarebbe meglio tenersele per se, Longo non ha bisogno di giustificazioni ha solo bisogno di lavorare, per cui si levi dalla testa quello che c’era e pensi a cercare un modo di risolvere la situazione. Bastava dire “se sono qua è perchè evidentemente c’erano difficoltà, che stiamo cercando si superare con un gran e duro lavoro”: avrebbe evitato di fare la figura del presuntuso e avrebbe dato serenità maggiore all’ambiente. Purtroppo è ancora molto inesperto, è una persona intelligente ed imparerà. FORZA TORO E QUINDI FORZA LONGO.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Andreamax - 8 mesi fa

      Alla faccia della sintesi, fratello:-) 🙂 FVCGNGU!!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Andreamax - 8 mesi fa

        Pacnan era x bertu non x te

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  39. granata-veneto - 8 mesi fa

    Questo vuol dire:
    Io faccio quello che posso con le macerie che mi ritrovo e se va male non è colpa mia…ma di quello che prima di me ha demolito tutto.
    Ma se va bene dirà:
    Se non c’ero io addio Toro…
    Spero solo una cosa che questo campionato finisca il prima possibile perchè è anno bisestile!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  40. rogozin - 8 mesi fa

    Longo farebbe bene a limitarsi all’analisi della partita e a migliorare il rendimento della squadra col lavoro e le sue intuizioni. Lasci perdere le pubbliche critiche alla precedente gestione, che sanno tanto di ricerca di un alibi e di ruffianata verso la tifoseria: intanto i punti sono 0. Quando ha accettato l’incarico di allenare, si spera che fosse consapevole ( o che glielo abbiano fatto presente ) della situazione disperata in cui versava la squadra e che per quell’unica ragione è seduto su quella panchina. Perciò adesso lui è il responsabile nel bene e nel male dalla partita persa contro la Sampdoria in poi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. granata-veneto - 8 mesi fa

      C’è poco da analizzare visto che siamo a zero…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  41. alextattoli@libero.it - 8 mesi fa

    “Dichiarazioni che non passano certo inosservate e che possono anche essere ritenute cadute di stile da parte di un allenatore …”
    Forse a qualcuno dà fastidio Longo? …
    Mi sembra che Longo sia fin troppo clemente nel non rivelare certe magagne interne che si è visto lasciare in eredità dal genio precedente.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  42. Bollinger - 8 mesi fa

    Inutile articolo per attirare commenti. Longo non ha fatto altro che esprimere in modo diplomatico ciò che tutti avevamo davanti agli occhi e che probabilmente deriva dalla sciagurata preparazione dovuta ai preliminari di EL. Poi se si vuole criticare Moreno per aver detto la verità è un altro discorso.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  43. avvopal_14171626 - 8 mesi fa

    Quando qualcuno scrive in merito al privilegio che i giocatori dovrebbero avere perchè vestono la nostra maglio oppure in merito al fatto che ora è arrivato un allenatore che ama il Toro e quindi metterà a posto le cose, capisco perchè noi siamo una tifoseria capace di mandare via un Sergio Rossi ma non un Cimminelli. Il giorno che molti di noi capiranno che il calcio è cambiato sarà sempre troppo tardi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Patatrack - 8 mesi fa

      Scusa, chi è che non voleva mandar via Cimminelli/Romero ?

      Smettila di inventare e raccontare frottole.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. avvopal_14171626 - 8 mesi fa

        siamo falliti con lui…quindi non ci siamo riusciti….

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Patatrack - 8 mesi fa

          Che siamo falliti è certo, ma tutta la Tifoseria voleva che sparissero per sempre.

          Ma dietro a Cimmi c’era “qualcuno” che lo ha impedito, guarda caso.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  44. aimo.marc_150 - 8 mesi fa

    Ma che colpe si sta dando a Longo? Ha preso in mano una squadra squallida piena di incompetenti demotivati. Ma davvero qualcuno pensava che le cose sarebbero cambiate? La squadra è questa, con persone che non giocavano in altre squadre che li hanno scaricati alla prima occasione. Si sperava in un miracolo? Questa direzione passerà alla storia in negativo e almeno questo il sig. Cairo & C. lo meritano ma sembra che non importi a nessuno. L’unica cosa positiva è che il caro ragioniere, molto legato al centesimo, per cecità egoistica prossimamente ci rimetterà un mucchio di soldi. Una squadra in B (perché sicuramente ci andranno) non avrà gli stessi introiti di una in A come sponsor, introiti e numero di abbonamenti. Non avrà prossimamente giocatori in nazionale (forse Sirigu e Belotti come riserve). La maggior parte dei giocatori è stata svalutata e non riuscirà a trattenerli perché quelli decenti cercheranno di andare via senza fare plusvalenze (anzi… ). Probabilmente si militerà in B per qualche anno. Il cairo minaccia che senza di lui la situazione potrebbe essere peggio. Meglio avere una speranza di migliorare che una certezza del nulla. Per favore cairo, abbia un briciolo di dignità: vada via presto.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. avvopal_14171626 - 8 mesi fa

      cairo ha tutto l’interesse a restare in A….se dovessimo retrocedere, dovrà vendere per forza quando si accorgerà di avere i Carabinieri sottocasa h24 e prenderebbe, non dico due lire ma certo molto ma molto meno di quanto potesse preventivare solo un anno fa….

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Marcogol - 8 mesi fa

        Sicuro che sarebbe cosí imbecille? Mi sa che non hai la piú pallida idea di come funziona il mondo impresariale a quei livelli

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  45. Il_Principe_della_Zolla - 8 mesi fa

    Irricevibili i distinguo e le giustificazioni ex-post delle vedove mazzarriane. Un allenatore che dopo due anni, senza aver ottenuto nulla dal punto di vista sportivo e ambientale, lascia l’eredità che abbiamo tutti sotto gli occhi è indifendibile. Longo evoca “la gestione precedente” per questioni comparative, non certo per accampare scuse o mettere le mani avanti. Basta leggere e ascoltare con attenzione le sue parole.
    Gli si augura ogni bene, ma ha un compito improbo davanti a sé. Se riuscirà, nonostante l’ineffabile presidente e lo scempio tecnico/tattico e di condizione della squadra ricevuti in dote, avrà scritto una pagina di storia.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Dan - 8 mesi fa

      Se per te ottenere il miglior risultato degli ultimi 25 anni vuol dire aver fatto nulla significache hai qualche problema a rapportarti con la realtà.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Patatrack - 8 mesi fa

        Come al solito dimentichi sempre il peggior risultato in 113 anni di storia granata, per non parlare degli altri record negativi accumulati dal livornese fallito.

        Vedo che anche tu hai qualche problema a rapportarti con la realtà…e non solo quello, ammesso e non concesso che tu sia veramente un tifoso del Toro.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. Il_Principe_della_Zolla - 8 mesi fa

        Se tu fossi minimamente lucido capiresti da solo che il miglior risultato è in effetti un non-risultato, perché un settimo posto con un record di punti non regala nessuna patente sportiva, se non simbolica. Il nostro poi è uscito ai preliminari di Europa League, disputati grazie alla carta bollata, uscito ai quarti di Coppa Italia dopo aver passato il turno ai rigori con un Genoa disastrato, ottenuta la peggior sconfitta casalinga in 113 anni di storia, inanellato la serie di sconfitte con le ultime in classifica che sarà difficilmente replicabile, per essere invitato finalmente a togliere il disturbo. Questi sono, purtroppo, i non-risultati che rimangono, non sono simboli.
        Il signor Mazzarri rimane colui che ha collaborato con il presidente per costruire la squadra, la famosa “rosa corta”, a sua immagine. Ha tenuto chiuso il Filadelfia, non ha fatto una parola sugli “esperimenti sociali” in curva primavera, ha portato ad esempio un impresentabile come Chiellini, ha prodotto un gioco orribile e deteriorato i rapporti con l’ambiente.
        Lascia solo macerie. Ma tu non ci arrivi. Tu sei quello che “la colpa è della contestazione”. Cosa vuoi che ti dica, bolli nel tuo brodo, compiaciti di quanto vai dicendo. Magari un giorno ti svegli, gli occhiali rosa ti saranno caduti dal naso e dirai “Il re è nudo!”.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      3. Ardi2 - 8 mesi fa

        Proprio perché il miglior risultato è un settimo posto, cairo deve scomparire da Torino

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  46. blubba - 8 mesi fa

    La verità ė ke ha centrato parte dei problemi ke abbiamo di cui tutti si erano resi conto all’ infuori del magnate dei cruciverba e il suo guardiola toscano. Inutile girarci intorno nn saranno le parole peraltro posate ed educare di Longo a discolparsi sono proprio loro i respnsabili dello sfqscio

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  47. user-13967438 - 8 mesi fa

    In pochi lo avranno notato, ma a testimoniare che stiamo facendo daccapo la preparazione in un momento dove NON si dovrebbe fare ci sono i transponder di cui erano dotati tutti i giocatori, per raccogliere dati sulla posizione e sulla intensità della corsa.
    Se qualcuno avesse fatto il suo lavoro, NON servirebbe usarli a metà inoltrata del campionato.
    Ma per qualcuno ottenebrato da spesse fette di salame a uso oftalmico, diventa ragione di dissing tra Longo e il Troio (ricordo sempre che il Troio è un personaggio satirico del Vernacoliere edito a Livorno).
    È solo un inquietante dato di fatto, che peraltro si vedeva anche troppo bene nelle precedenti partite.
    Papillon

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Patatrack - 8 mesi fa

      Esattissimo.

      Il livornese non capisce e non ha mai capito un’emerita cippa di calcio.

      Anche del suo passato il CV parla chiaro…e con che uomini a disposizione in Napoli e Inter…!!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  48. bergen - 8 mesi fa

    Qui al di là delle questioni di stile é che la squadra é veramente in uno stato di devastazione che si punta veramente alla salvezza.

    L’ultimo azzardo di Cairo é stato quello di tardare ad esonerare Mazzarri e non sfruttare il mercato di gennaio per aggiustare il tiro, rafforzare l’organico e portare anche solo un elemento di novità.

    Ora bisogna tapparsi le orecchie e lavorare per salvare il salvabile.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Carlin - 8 mesi fa

      Era tutto calcolato. Mazzarri doveva andarsene dopo la chiusura del mercato,e dopo l’ennesima scarnificazione dell’organico. Adesso cosa si puo’ chiedere a Longo,se non di portare i rimasugli a una salvezza complicatissima,viste le condizioni fisiche e morali ereditate?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  49. emy - 8 mesi fa

    Io avrei preso o De Biasi o, Ballardini pet fare sti 13 punti e a giugno avreI preso un Di Francesco rifondando la squadra.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Toro75 - 8 mesi fa

      Solitamente Ballardini è specialista nei casi disperati
      Da ultima spiaggia infatti
      Forse avrebbe fatto al caso nostro …ma ormai è andata

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  50. Dan - 8 mesi fa

    Comunque, per esempio ho sentito spesso le parole di Iachini che a Firenze dopo Montella ha trovato una squadra che andava ai 2 all’ora, solo e sempre parlato di lavorare e lavorare. Mai ha detto nulla sul suo predecessore, idem per esempio Pioli su Giampaolo. Longo può pure avere delle ragioni, ma è stato comunque irrispettoso verso un collega che in carriera ha fatto molte cose buone.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  51. Dan - 8 mesi fa

    Io vedo il solito doppiopesismo. Se Mazzarri si lamentava di aver dovuto iniziare la stagione in fretta e furia per il ripescaggio in Europa o si lamentava perché spesso giocava con una squadra molto rimaneggiata “cercava delle scuse”. Longo si lamenta di come ha trovato la squadra e diventa “uno senza peli sulla lingua”. O sono due piagnoni oppure entrambi avevano e hanno le loro giuste lamentele da fare.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Patatrack - 8 mesi fa

      Ah si ? Si lamentava di giocare con una squadra “rimanegiata”…???

      Ma guarda un po’…!!!

      E io che pensavo che fosse lui ad aver avallato la campagna acquisti estiva del mandrogno editore, facendosi andar bene tutto, pur dovendo fare le qualificazioni all’EL, nonchè ad aver avallato la rosa corta, ancora ribadita nel mercato invernale con tre cessioni e nessun acquisto.

      Fatti furbo.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. eurotoro - 8 mesi fa

        …ha avallato pure la cessione di laxalt facendoci rimanere con soli 3 terzini di cui uno convalescente!..inconcepibile!..agghiaggiande.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  52. Red - 8 mesi fa

    Non mi sembra corretto perché il Milan ha sbagliato almeno due gol già fatti e la partita poteva finire tranquillamente con un 3 a 0 e poi vero Belotti deve stare più dentro l’area ma quanti palloni ha toccato. L’unica cosa positiva è che hanno corso un po’ di po di più.
    Forza Toro

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  53. Patatrack - 8 mesi fa

    Dire la verità fa sempre male, specie se a dirla è un Allenatore che non ha peli sulla lingua, si è preso le Sue respnsabilità ed ha accettato di caricarsi sulle spalle lo sfascio causato dal duo Cairo/Mazzarri.

    Il livornese, invece, andava avanti a ruota libera con piangistei e lamentele varie, con argomenti ridicoli, inqualificabili e grotteschi, nascondendosi sempre dietro il suo datore di lavoro e chiudendo il Fila per evitare il confronto con i Tifosi.

    Altro che “frecciatine”, nuda e cruda verità.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Granata_vero! - 8 mesi fa

      x Patatrack : sottoscrivo in toto il tuo commento….purtroppo tra i tifosi c’e’ qualcuno (e ho paura che siano anche parecchi) che stima e rimpiange ancora il lamentoso livornese….

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. rza78 - 8 mesi fa

      Allenatore? Vai a leggere il suo curriculum

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Patatrack - 8 mesi fa

        Mi è bastato leggere quello di Mazzarri: per la metà dell’ingaggio mi proponoevo io a Cairo per allenare il Toro.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Ezio 76 - 8 mesi fa

          Al posto di Ancelotti avrebbe guadagnato di più.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  54. Fabio19 - 8 mesi fa

    Forse a nessuno è ancora chiaro che i commenti derivano da alcune definizioni scelte ad arte per quell’articolo. Se il redattore non avesse usato la parola “frecciatina” o l’avesse sostituita con “concreta analisi” non esisterebbe la polemica. Forse per chi scrive fa gioco scatenare interesse dividendo i lettori in fazioni; è suo diritto intitolare un proprio pezzo come desidera sta all’intelligenza del lettore di capire se vale la pena o meno di entrare in tale meccanismo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Granata_vero! - 8 mesi fa

      Pienamente d’accordo….il guaio e’ che ci sono persone che con i loro commenti pro-Mazzarri mi mandano proprio in bestia…ma probabilmente sono gli stessi ‘giornalai’ (senza offesa per gli edicolanti) che pubblicano articoli su questo sito che come ben sappiamo appartiene ad RCS, ovvero al nostro buon Rifiuto Urbano….

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  55. TOROPERDUTO - 8 mesi fa

    Tanto cosa cambia dal solito motivo dominante?
    Sarà colpa del prossimo allenatore tanto senza progetto e senza società sarà sempre così, era così prima è così adesso e sarà così sempre

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  56. Ezio 76 - 8 mesi fa

    Non sono leccaculo di Mazzarri, anche io non ero soddisfatto del gioco, qualche motivazione c’era, tra situazione spogliatoio, infortuni lunghi, preparazione estiva precaria ecc. Detto ciò ricordo come WM era incensato da tutti o quasi lo scorso campionato, e che nello schifo del gioco attuale ha lasciato il Toro a 27 punti.
    Il buon Moreno, visto lo scarso curriculum, e che comunque può lavorare in un clima migliore rispetto a WM, perché benvoluto da tutti noi, non deve commettere errori di presunzione, perché poi anche per lui conteranno i risultati del campo. A questo punto penso non possa stravolgere il non gioco del Toro, perché non c’è tempo e lo spettro della serie B incombe minaccioso. Quindi deve fare di necessità virtù, migliorare la condizione fisica e dare battaglia su ogni pallone tralasciando il giocare bene. I pochi cambiamenti visti non mi sono piaciuti, Belotti più fermo davanti alla porta andrebbe bene se arrivassero cross decenti e se il gioco fosse più veloce e preciso, così non è. A difese super schierate è quasi impossibile che possa incidere, meglio svariare e fare aprire le difese avversarie, come faceva prima.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. rza78 - 8 mesi fa

      27 punti e reduce da 3 vittorie consecutive fino al black out di tre partite consecutive con sconfitte pesanti con atalanta e lecce che ne hanno poi rifilate rispettivamente 5 al milan e 3 al napoli(longo è gia a 2, 1 delle quali assai pesante in casa contro una squadra che la domenica successiva ne ha presi 5 in casa propria dai viola…amati fratelli ma non proprio il real madrid). Ora qualcuno mi deve spiegare perché ci sarebbero macerie se tre settimane fa la squadra era reduce da 3 vittorie contro viola genoa a marassi e roma all’olimpico. lo chiedo senza polemiche,qualcuno me lo spiega? erano in condizioni psicologiche e fisiche così devastate da vincere 2-0 all’olimpico? Non è più onesto ammettere che è stata data la croce addosso ad un tecnico che lo scorso anno è arrivato con questo materiale umano e tecnico davantti alla lazio e in europa? che quest’anno ha fatto 27 punti nonostante sia con tutta evidenza successo qualcosa a livello societario per cui la squadra si è sfaldata? che quando è andato via aveva i punti del napoli(!) e che con longo si sta assistendo ad un peggioramento sotto tutti i punti di vista? è difficile ammettere di avere sbagliato ma quando ho scritto che con longo si rischiava la b le ris0poste che ho letto erano di presa per il culo e che batava 0poco per rimediare agli errori di mazzarri. inserire lyanco (tac) mettere zaza di fianco a belotti (taaaaacccc)dare spazio a millico (ma per favore)a iago (fuori rosa al genoa, capito in che condizioni era?). la squadra era buona…era solo stufa del tecnico. e adesso che è chiaro che non era quello il problema salta fuori la devastazione psicologica? ridicolo! La squadra si è sfaldata perché senza una società i giocatori fanno quel cazzo che gli pare incluso non giocare se volevano cambiare aria o rinnovare il contratto e non c’è nessuno che neanche li riceve…brutto eh ma il mondo del calcio è così.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Ardi2 - 8 mesi fa

      Belotti, dopo aver corso per 10 in tutto il girone di andata, credo abbia finito la benzina, per quanto riguarda il miglioramento della condizione fisica della squadra, penso sia emblematico il fatto che durante la partita siano stati analizzati i dati agonistici dei giocatori

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  57. VM70 - 8 mesi fa

    Longo, mi sembra, abbia semplicemente fatto un’anamnesi, descrivendo la situazione pregressa.
    Da questa premessa formula una diagnosi, formulando i problemi riscontrati.
    Suggerisce una cura, ipotizzando nuovi moduli ed impostazioni fisiche e mentali.
    Immagina una prognosi, sperando sia favorevole al paziente.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  58. Toromatto - 8 mesi fa

    Ancora a parlare di Mazzarri… la crescita di una squadra passa anche da queste cose. Non si costruisce nulla così. Se avessimo una classifica migliore il mister si starebbe godendo ancora lo stipendio da casa dei ciociari. Basta! Siamo a 5 punti dal disastro. Non servono progressi ma risultati a tutti i costi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  59. Madama_granata - 8 mesi fa

    Concordo totalmente con Longo, che stimo ed apprezzo ancor di più, proprio perché “osa” dire la verità!
    Il disastro operato da Mazzarri sarà più che difficile da recuperare.
    Enormi problemi, fisici e mentali, bloccano la squadra, tutta, nessuno escluso.
    Solo Sirigu pare aver sempre mantenuto la forza di tirare dritto, e con successo, per la sua strada!
    Longo, x ripartire, deve agire sul gioco, e stravolgere tutto quanto: assurdo pensare di vincere facendo giocare male gli altri!!!
    Pensiamo a giocare bene, a ragionare, a correre ed attaccare e “coprire” noi, poi i frutti verranno…
    Ancora più difficile, per me, “ricostruire” mentalmente una squadra con numerosi elementi da Europa League (Sirigu, Izzo, Nkoulou, Baselli, Rincon, Ansaldi, Belotti, Verdi, Zaza), alcuni giovani promettenti (Millico, Edera, Bremer, Lukic), ed un uomo-squadra, uomo-spogliatoio d’esperienza e buon giudizio, cuore granata, come De Dilvestri.
    Gli elementi per far bene ci sarebbero tutti, ma questa squadra ha perso identità e carattere, sicurezza e fiducia in se stessa: questa l’opera distruttrice e destabilizzante di Mazzarri!!
    Prima di andarsene ha trascinato ,spero, credo involontariamente, ma tant’è, tutti i ragazzi con sè in fondo ad un baratro dal quale sarà difficilissimo risalire!
    Quindi, per quanto mi riguarda, totale e completa fiducia a Longo che ha accettato questa sfida, e che, quali che siano/saranno i risultati, sono sicura farà di tutto per “salvare” il “nostro” ed il “suo” Toro, per portarlo fuori dalle sabbie mobili.
    Ora: avranno i nostri giocatori la voglia, la forza, il carattete, la determinazione e la grinta x uscire dalla palude in cui, forse anche non per colpa loro, sono stati invischiati?
    Crediamoci noi tifosi perché ci credano pure loro!
    Grazie, Longo! Per favore: non demorda, non molli, ci faccia rimanere in serie A!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Haris Skoro - 8 mesi fa

      Totalmente d’accordo con Lei. Longo ha trovato macerie, ma saprà ricostruire perchè ama il Toro come noi.
      Ieri ho visto un’ennesima sconfitta che fa male, ma anche una squadra che, coi suoi limiti evidenti, ha cercato di essere propositiva fino all’ultimo.
      E’ questo che chiediamo a chi ha il privilegio di indossare i nostri colori.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. avvopal_14171626 - 8 mesi fa

        se basterebbe questo (“ama il toro come noi”), sarebbe facile avere un squadra sempre in CL: pulici pres., zac ds e longo mister….anche Camolese amava il Toro e siamo retrocessi con lui….non diciamo banalità….

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Haris Skoro - 8 mesi fa

          “se basterebbe” dice già tutto.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. avvopal_14171626 - 8 mesi fa

            è colloquiale….ma ammetto l’errore….invece la replica nel merito è inesistente…

            Mi piace Non mi piace
  60. lucabenzoni7_8317634 - 8 mesi fa

    Secondo me se uno esprime idee senza essere irrispettoso è libero di farlo ancora in democrazia ……….. il punto è che deve assolutamente capire SUBITO che deve fare i punti e non cercare di mettere la squadra come l’Atalanta …… non abbiamo i giocatori ……… è inutile inserire giovani della cantera ora perché non possono giocare in serie A …….. è inutile insistere con le mezze punte che giocano 10 minuti a partita e non corrono non difendono perdono palloni sempre come ieri e mille altre volte ………. sveegliaaaa …. ci vogliono fisico e concentrazione sull’obiettivo minimo dei 40 punti ……… FT

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  61. pupi - 8 mesi fa

    Parlare del passato significa trovare alibi inutili a se stesso e alla squadra e non affrontare il futuro nel modo giusto. Male.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  62. Junior - 8 mesi fa

    Ognuno è libero di esprimere le proprie opinioni. Mi sembra Moreno, con le sue dichiarazioni, si sia messo ulteriormente sotto pressione paragonandosi a WM dopo solo due settimane di incarico quando il secondo ha avuto più di due anni. Bene vedremo alla fine chi è più da criticare. Ma trovo la sua uscita imprudente. Io fossi in lui volerei basso. ad maiora!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. eurotoro - 8 mesi fa

      …io fossi in lui rincarerei la dose!!!…capisco chi ce l’ha con cairo che fa sempre 30 e mai 31!..mazzarri in 2 anni qui ha fatto zero “0”…zero fase offensiva!!!zero fase offensivaaaaaaaaaaaa!!!!!!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  63. spiritolibero - 8 mesi fa

    In una situazione così grave non vedo come possiamo fare punti col Parma Una partita che segnerà il nostro destino

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Torosempre - 8 mesi fa

      Fratello, non ci si fascia la testa prima di essersela rotta.
      Forza Toro.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  64. crew_389 - 8 mesi fa

    Non ci volevano le parole di Longo per capire in che condizioni si trova la squadra… altrimenti non staremo qui a parlarne .

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. eurotoro - 8 mesi fa

      ..ma ha fatto bene a dirlo visto che ha ereditato una squadra priva di fase offensiva da 2 anniiiiiii!!!!!!!!!!!!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  65. Fabio19 - 8 mesi fa

    Ma perchè c’è questo maledetto vizio o desiderio, non saprei, di cercare sempre di creare una frizione nell’ambiente? Perchè parlare di “frecciatine” quando poche righe dopo si ammette che siano dati di fatto? In cosa ha peccato Longo, nel dire che le cose stanno così o nel non esser falso asserendo che il Toro debba continuare sulla falsariga della gestione Mazzarri? Longo ha fatta una lucida analisi della situazione attuale che non può non derivare da quella pregressa. Ha descritto ciò che tutti abbiamo visto e non sono frecciatine, purtroppo, sono condizioni testimoniate dalla classifica che parla più chiaro dei troppi personaggi che amano parlare nascondendosi nell’ipocrisia.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Simone - 8 mesi fa

      Il sig. Ugliono, di cui non ricordo neanche un articolo (sarà una mia mancanza), monta ad arte un caso CHE NON ESISTE.
      A corto di idee?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  66. eurotoro - 8 mesi fa

    @karmagranata…bravo sembri l’unico fratello lucido non offuscato dell’odio x cairo..adesso questi 4/5 danno addosso a Longo x aver detto quello che tutti scrivavamo da 2 anni.. quando da 2 anni si è sempre giocato da schifo con quell’ integralista della distruzione del gioco altrui!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. fabrizio - 8 mesi fa

      2 anni?? gia’ dimenticato l’ultimo ventura? o i suoi predecessori….

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. fabrizio - 8 mesi fa

      offuscati dall’odio (mi sembra eccessiva come parola) basato su fatti reali, non da fette di salame sugli occhi e tappi nelle orecchie

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. eurotoro - 8 mesi fa

        …stai sovrapponendo il problema gestione societaria col problema gioco di squadra!..ora conta solo il problema di campo!..un uomo di campo ha detto le cose come stanno oggi! tu continui con la tiritera dei 15 anni! ma falka finita..guardiamo l’attualità !! focus sul problema primario attuale: giocatori ancora infognati da 2 anni di fase difensiva esasperata..vengono da 2 anni di zero schemi offensivi…talmente evidente

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. Madama_granata - 8 mesi fa

      Mi associo anche io, “eurotoro”!
      E, tanto per farmi insultare dai co-tifosi, penso che anche Cairo abbia perso, e molto, in prestigio e in soldi, nel dare troppa fiducia a Mazzarri.
      Bravo Longo, che dice come veramente stanno le cose e se ne assume la responsabilità!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  67. Torosempre - 8 mesi fa

    Io non sono abbastanza esperto di calcio per criticare uno che per 4 gironi consecutivi ha fatto 27 punti. Dico solo che Mazzarri è un’ottima persona. PUNTO. È stato abbattuto dai bestemmiatori, che adesso stanno diventando anche codardi percenin si assumono le loro responsabilità.
    Ciò premesso non mi iscriverò mai ai critici di Longo. Almeno fino a quando la differenza fra obiettivi e risultati sarà lapalissiana. Cioè due punti sotto la quota salvezza o superare Papadopulo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Granata_vero! - 8 mesi fa

      ….”Mazzarri un’ottima persona…” certe volte vorrei dar fuoco al pc per non leggere certe cazzate !!! Secondo te e’ un’ottima persona uno che ti vieta di entrare dentro il Tempio Granata (leggi Filadelfia perche’ ho qualche dubbio tu sia del Toro) per incitare e criticare i propri giocatori ??? Un altro tifoso da poltrona….oppure un altro gobbo infiltrato…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Torosempre - 8 mesi fa

        Incitare e criticare? Oh vivi sulle nuvole? Vorrai dire contestare e ricattare.
        Obiettivi dichiarati da almeno 14 anni.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. Torosempre - 8 mesi fa

        P. S. Io non ho bisogno di darti del gobbo per coprire ragionamenti privi di senso.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      3. eurotoro - 8 mesi fa

        ..bravo! un + te l’ho messo io! tutti sti commenti contro Moreno x aver detto la verità fa capire la mentalità provinciale bacchettona radicata..oggi il toro sta pagando la mentalità provinciale di un buon allenatore di squadre di fascia medio bassa quale è il mazzarri..dove si gioca x distruggere il gioco altrui…

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  68. r.ponzon_13686323 - 8 mesi fa

    Brutta caduta di stile, tanto più da parte di uno che può vantare solamente l’appartenenza alla casa granata ma che ha un curriculum (sia da calciatore che da allenatore) imbarazzante

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. eurotoro - 8 mesi fa

      ..ma dove czz la vedi la caduta di stile?…la verità fa male sentirsela dire eh!!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Patatrack - 8 mesi fa

      Meno male che, come al solito, non ci fai mancare le tue solite supercazzole ponzoniane…!!!

      Qui, se c’è qualcuno di imbarazzante, sei solo tu.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  69. Fb - 8 mesi fa

    1 vittoria su 22 partite in Serie A
    Longo prima deve guardare a se e poi agli altri

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  70. fabrizio - 8 mesi fa

    come maille interviste a comi nel prepartita ed al “nulla al comando” sono sparite dalla Pravda?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  71. eurotoro - 8 mesi fa

    2 anni di gestione devastati dal difensivismo esasperato ” preparavano le partite x distruggere il gioco avversario “…ecco il motivo della situazione attuale..Mazzarri dopo 2 anni ha lasciato una mentalità da provinciali..ora è dura tornare a fare gioco!..a far correre la palla!…2 anni di gestione devastante!!!…nessuno è cresciuto in 2 anni!..nessunoooo!!!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. fabrizio - 8 mesi fa

      in 15 vorrai dire….

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  72. fabrizio - 8 mesi fa

    ma cosa volete che dica….. il capo avra’ detto di dare la colpa a mazzarri (che ovviamente ne ha intendiamoci). Spostiamo sempre il problema (la trave e la pagliuzza)

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  73. Karmagranata - 8 mesi fa

    Sono d’accordo con Moreno. È una caduta di stile rammentare che questa squadra dopo sei mesi dall’inizio del ritiro di questo campionato è ferma sulle gambe e mentalmente distrutta? Assolutamente no! Manco per niente! Lo stratega di San Vincenzo è stato forse mandato a casa per un capriccio? Forse qualcuno di voi può aiutarmi a ricordare una e dico una sola partita del Toro mazzarriano dove abbiamo surclassato per intensità e forza l’avversario? No, Moreno non sbaglia! Fa bene a ricordare che l’attuale tremenda situazione in cui si trova oggi questa squadra è figlia di una serie indicibile di mostruosità nate fuori dal rettangolo di gioco e meravigliosamente plasmate ad arte sul campo dall’ex testa di ghisa! SSFT!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  74. fabrizio - 8 mesi fa

    e la qualita’ da noi la mette…….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. fabrizio - 8 mesi fa

      invece dei meno, mettete dei nomi….

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  75. GlennGould - 8 mesi fa

    Dichiarazioni totalmente fuori luogo.

    In oltre, il secondo tempo, specie l’ultima mezz’ora, è stato giocato contro una squadra che non ne aveva più, pagando il match di giovedi sera con la juvre, disputato ai mille all’ora.
    Nonostante ciò loro hanno avuto occasioni clamorose per raddoppiare, il toro non ha tirato in porta.
    Se questo è definibile da Longo come un miglioramento, stiamo messi molto male.
    Ad oggi, solo Brescia e Spal sono peggio di noi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  76. Granata_vero! - 8 mesi fa

    …ma quali frecciate e quali frecciate?!! Ma stiamo scherzando?!! Ma cosa dovrebbe dire il povero Moreno : di aver trovato una squadra in salute? Quasi in champions league?…o che appena tocca palla fa goal???
    Siamo allo sbando grazie a quello stronzo di Mazzarri che un attimo fa criticavate tutti ed ora siete pronti a riabbracciarlo…
    Ma che razza di tifosi granata siete???
    Ingrati e leccaculo di Mazzarri e quindi di Cairo….
    Neanche al Fila potevamo andare grazie a quel mentecatto che si faceva espellere una partita si e l’altra pure…
    Sveglia o cambiate squadra!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  77. eurotoro - 8 mesi fa

    Per voi 4 qua sotto!! …la verità vi fa’ male eehhh!!!…finalmente uno che dice le cose come stanno!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. fabrizio - 8 mesi fa

      contento te… l’orchestra suona, voi vi divertite ed il titanic affonda. continaute a ballare sulla musica del pifferaio e della sua Pravda

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  78. Dan - 8 mesi fa

    Frasi di pessimo gusto.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Patatrack - 8 mesi fa

      …e le bombe carta non le citi, come al solito ?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Dan - 8 mesi fa

        Le citerò quando le tireranno anche a lui.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  79. Sentenza - 8 mesi fa

    Prima di accettare “per affetto” ‘sta patata bollente viveva su Marte? Cosa pensava di trovare? Hai voluto la bici…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  80. Aca Toro - 8 mesi fa

    Per quanto non mi stia simpatico Mazzarri non è corretto parlare della precedente gestione perché l’interessato non può replicare.
    Caduta di stile da uno che in A non ha mai fatto scintille.
    Comunque a noi basta sto cazxo di cuore toro ed andiamo in b con il sorriso

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  81. Conta7 - 8 mesi fa

    Francamente questo non lo trovo per niente corretto.
    Longo sta gestendo una squadra che, nella “gestione precedente”, ha fatto il record di punti e un girone di ritorno da Champions.
    E invece a lui viene chiesto di arrivare a quota 40, dopo che il girone di andata era lo stesso dall’anno scorso.

    C’è qualcosa che non torna… Ad ogni modo, scaricare la responsabilità sugli altri non è molto elegante e soprattutto è scorretto.
    Credo che prima di denigrare gli altri per pararsi il c***o uno ovrebbe dimostrare con i fatti… non soltanto di tenere le porte aperte.

    Questa è politica, non è calcio. Ma se ci sta bene così…

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy