Torino, Nkoulou in un campetto della città: gioca, balla e si diverte con i bambini

Torino, Nkoulou in un campetto della città: gioca, balla e si diverte con i bambini

Social / Il centrale difensivo camerunese protagonista del curioso episodio

di Redazione Toro News

Nicolas Nkoulou di questi tempi 12 mesi or sono navigava in acque agitate. Il suo rapporto con il Torino sembrava giunto al termine. Una lite dai toni accesi quella del giocatore camerunese con il club granata, tanto da rifiutare la convocazione per l’inizio del campionato di Serie A. Ma si sa che in un anno mille cose possono cambiare. Nkoulou ha concluso la stagione in maglia granata, si è ripreso la sua Nazionale ed è pronto a capitanare la retroguardia di Marco Giampaolo. Nel frattempo si è concesso nella giornata di ieri, mercoledì 27 agosto, un pomeriggio con i fan più piccoli, ballando, giocando con loro a calcio e regalando qualche sorriso ai tifosi granata e non.

LEGGI ANCHE: Aina o Singo? Torino al bivio nel ruolo di vice-Vojvoda

DIVERTIMENTO – Il difensore del Torino si è cimentato, in tenuta non proprio sportiva, in un campetto del circolo “I Ronchi Verdi” in città. Con lui anche i suoi figli che si sono divertiti in compagnia di altri giovanissimi e rigorosamente sotto l’attenta guida del centrale camerunese. Si è trattato di un momento particolare e apprezzato, soprattutto dai più piccoli, che sono rimasti colpiti dalla disponibilità del calciatore che si è prestato a rispondere alle tante curiosità e a dare consigli dal punto di vista del gioco.

LEGGI ANCHE: Torino, Linetty sui social: “Darò il massimo per la squadra”

23 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. BogaBoga - 3 settimane fa

    Io l’ho sempre stimato e voluto bene anche nei momenti più bui.
    L’uomo c’è

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. LeoJunior - 3 settimane fa

    Non sapremo mai la verità è non è da escludere nulla. Per come si è comportato con noi e per la fine che ha fatto a Roma da Petrachi ci si può aspettare di tutto. Anche che gli abbia messo in testa chissà che e lo abbia messo contro società e forse compagni pur di portarlo a Roma.
    Temo che sia stato più vittima che colpevole.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. gianni bui - 3 settimane fa

    Ma cosa sta succedendo al Toro? Se le premesse sono queste quest’anno ne vedremo delle belle. Forza Toro

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. abatta68 - 3 settimane fa

    Mazzarri aveva trovato in sirigu, nkoulou, rincon e belotti l’asse portante e insostituibile di questa squadra. Ora, mazzarri di calcio ne sa e ne sa di calciatori, un motivo ci sarà stato no? Possiamo cambiare anche tutta la rosa (anche se per me il nostro calciomercato finirà con l acquidto dei 2-3 nomi di medio livello che mancano e una decina di cessioni a fare cassa) ma non si può pensare al ribasso al cospetto di questi 4 nomi al tempo individuati da mazzarri. Sirigu e nkoulou secondo me, a differenza di rincon e belotti, sono due giocatori oltre le nostre possibilità. Voglio vedere a trovare di meglio! Se rimanessero sarebbero 2 grandi acquisti, al pari del capitano che nemmeno sogno di discuterlo!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Daniele abbiamo perso l'anima - 3 settimane fa

      Seguendo il tuo ragionamento allora per metà la stagione si spiega con la sbandata di N’Koulou e lo scarso stato di forma di Rincon ?
      Ad ogni modo hai ragione al 100% quando scrivi che Sirigu e N’Koulou sono due giocatori fuori dalla nostra portata e quindi insostituibili. Spero restino, ma convinti.
      E speriamo anche che Vagnati sappia scovare nuovi elementi fuori dalla nostra portata giocando di anticipo sulla concorrenza.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. abatta68 - 3 settimane fa

        In parte si, ma quando salta uno spogliatoio é perché manca l asse dirigenziale e il primo a farne le spese è l allenatore, ma a seguire ci rimettono tutti, esattamente come dissi dopo l esonero di mhjailovic. Quando salta l assetto tecnico è perché è fallito un progetto. Se però ti sai riorganizzare, molti giocatori potrebbero funzionare diversamente e, se dovessi scegliere, preferirei puntare su quelli che a pallone sanno giocare in?

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Daniele abbiamo perso l'anima - 3 settimane fa

    Scene che fanno bene al cuore, come si suol dire con un po’ di retorica.
    Però mi domando: come mai lo scorso anno voleva andarsene per una promessa fatta da Petrachi e adesso non gliene importa più ?
    Capirei se avessimo fatto una gran stagione e abbia deciso di restare, ma dopo un sedicesimo posto triste e maledetto gli è passato tutto ?
    Felice che resti se la testa è a posto e al centro ci sarà il Toro. Perché questo è un signor difensore. Ma non si sogni più di giocare scazzato o peggio, di chiedere di essere escluso da partite fondamentali.
    Forza Nicholas !

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. abatta68 - 3 settimane fa

      Di gente scazzata in questa ultima stagione ne abbiamo vista va, soprattutto gente che non è nemmeno buona a giocare a calcio.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Ommi... - 3 settimane fa

    Teniamocelo stretto. Questo è l’ unico capace di giocare in una difesa a quattro!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. ALESSANDRO 69 - 3 settimane fa

    La vicenda dell’anno scorso fu mortificante e ha sicuramente gettato più di un ombra sulla persona di Nicolas, tuttavia rimango convinto che il giocatore sia rimasto vittima di una stronzata combinata da Petrachi. Un giocatore e un professionista che veniva da due anni giocati ad altissimo livello senza sbavature e mai un comportamento sopra le righe non può essere improvvisamente impazzito. Per me se lo si recupera dal punto di vista mentale, probabilmente è già recuperato, è il miglior acquisto in difesa, altro che darlo via..Nessuno di quelli che abbiamo in rosa interpreta il ruolo come fa lui…Non scherziamo…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Innav (CAIRO RESTA CON NOI) - 3 settimane fa

      Ma infatti. Poi che la cavolata la abbia fatta Petracchio o Cairo, non si sapra’ mai. Parlano di Andersen per la difesa. Ma perche’ farsi debiti per un difensore che lo equivale, quando lo hai in casa? Mica e’ Thiago Silva. Lyanco non ha funzionato e lo si venda, come Izzo, non e’ che perdiamo chissa cosa. Certo ci va qualcuno un po’ meglio di Gigi da alternare a Bremer e Nkoulu, se si infortunano non vorrei vederlo in campo.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. CLAUDIO - 3 settimane fa

      Quoto tutto anche le virgole.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. iugen - 3 settimane fa

      Concordo in pieno. Mi ha sempre dato l’impressione di un professionista serio, la scenata dell’anno scorso è stata un fulmine a ciel sereno. Peccato perché ha contribuito a mettere la stagione su un binario sbagliato (insieme a mille altre cose ovviamente, ma ha contribuito).

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Innav (CAIRO RESTA CON NOI) - 3 settimane fa

    Qualche valore ce l’ha. Rispetto a quelli che fanno i fighi sugli yachts, altro mondo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. RM74 - 3 settimane fa

    I Ronchi Verdi non sono un campetto della città, ma un club per persone facoltose. Nulla di male in questo, intendiamoci, ma quando lo vedrò al Parco Colonetti o in qualche cortile farò i complimenti.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. abatta68 - 3 settimane fa

      Nkoulou è uno che aderisce a tante iniziative, anche di beneficenza. Non credere che siano poi così tanti a farlo. Molti preferiscono comprarsi supercar senza saper nemmeno guidare e farsi ritirare la patente da ubriachi. Questo non per santificare chi fa beneficenza, ma almeno per non dargli contro.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. RM74 - 3 settimane fa

        Per carità, non lo conosco. Tra l’altro lo adoro come calciatore. Il tono dell’articolo mi è sembrato fuorviante. Tutto qua, ma senza polemica.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. abatta68 - 3 settimane fa

          Si certo, ci mancherebbe

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. granataLondinese - 3 settimane fa

    Rimango convinto che sia un gran personaggio con un ottimo carisma e background.

    Si e’ fatto inchiappettare per bene da Petacchi e ci e’ rimasto male, secondo me e’ finita cosi’.

    Se sei convinto che finisci in un posto ormai sei anche gia’ staccato dal posto precedente, e’ normale.

    Mi pare recuperato ed e’ un bene per il Toro

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Roland78 - 3 settimane fa

      Probabilmente, una grossa fetta di responsabilità ce l’ha il suo procuratore.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. abatta68 - 3 settimane fa

        Infatti! Di questa storia mi ha stupito il fatto che fino a settembre nkoulou abbia fatto tutto al meglio e senza pretendere nulla. Probabile che il suo procuratore lo abbia oltre modo rasserenato, per poi dargli buca al pari di petrachi che a roma ci è andato davvero al posto di nkoulou! Rimasto assolo, il giocatore ha rovesciato tutto sul tavolo di era rimasto, l’unico rimasto… mazzarri!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. maxx72 - 3 settimane fa

    Questa si che è proprio una gran bella cosa. Bravo Nicolas.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. barrieradimilano - 3 settimane fa

    Recuperare alla causa un giocatore come Nikolas sarebbe uno dei migliori acquisti di quest’anno. Non so se sia più possibile, quello che è accaduto nei preliminari è stato molto grave e destabilizzante. Col senno del poi, conoscendo il nostro capataz e come si è evoluta la stagione la società comunque deve averci messo del suo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy