Torino-Parma, i precedenti: i ducali sono una trappola per i granata

L’ultima sconfitta ha destabilizzato i giocatori granata, un approccio mole fece perdere il Toro tra le mura amiche

di Marco De Rito, @marcoderito

I RISULTATI PIU’ LARGHI

La vittoria in casa più larga da parte del Torino è il Torino-Parma 3-0 della Serie A 1992/1993: in quella gara andarono a segno al Delle Alpi Aguilera (doppietta) e Casagrande; la sconfitta più pesante rimediata dai granata è invece del 2002/2003, quando il Parma si impose per 0-4 con goal di Brighi, Mutu e Adriano (che mise a segno una doppietta).

TORINO – PARMA 0-4
Torino
: Bucci, Garzya, Galante, Delli Carri, Comotto (al 56′ Sommese), De Ascentis, Vergassola (al 71′ Scarchilli), Conticchio, Castellini (al 46′ Balzaretti), Ferrante, Lucarelli. A disposizione: Sorrentino, Mezzano, Frezza, Maspero – All. Ulivieri.
Parma: Frey, Benarrivo, Bonera (all’81’ Cannavaro), Ferrari, Junior, Brighi, Barone, Lamouchi, Nakata; Adriano (al 71′ Gilardino), Mutu (al 77′ Marchionni). A disposizione: Taffarel, Diana, Gresko, Donati. All. Prandelli.
Arbitro: Gabriele di Frosinone.
Reti: Brighi 16′, Mutu 25′, Adriano 49′, 67′

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy