Torino, Rincon sblocca la mediana: e con la Spal è l’ultimo a mollare

Torino, Rincon sblocca la mediana: e con la Spal è l’ultimo a mollare

Focus on / Il venezuelano si sblocca. Segna il primo gol personale, si tratta del primo della mediana del Torino

di Marco De Rito, @marcoderito
Rincon

Il gol dell’illusione, quello del Torino contro la Spal nell’ultimo match del 2019, ha portato la firma di Tomas Rincon. Si tratta della prima rete da parte di un centrocampista granata nel campionato in corso. La mediana era rimasta a secco per ben 16 giornate, ma il venezuelano proprio nell’ultima partita dell’anno ha cambiato questa statistica che certifica comunque la non eccezionale qualità del reparto. Le motivazioni di questi numeri sono da ritrovarsi sicuramente nelle prestazioni poco positive dei singoli, ma anche in un cambio di atteggiamento del centrocampo.

INTERDIZIONE – Anche per l’arrivo di Simone Verdi, giocatore più offensivo e poco adatto all’interdizione che è quasi sempre stato schierato titolare da Mazzarri anche nei periodi di minor forma fisica, il tecnico ha richiesto alla mediana un maggior impegno in fase di non possesso. Rincon per le caratteristiche che possiede è portato a questo tipo di gioco. Da sempre, il capitano del Venezuela è un incontrista duttile e grintoso che grazie al suo temperamento e all’abilità di contrasto e intercetto rende vita difficile agli avversari.

Leggi anche: Toro, distrazioni ed errori individuali: contro Verona e Spal la difesa imbarca di nuovo

IL GOL – Ma anche in fase offensiva può rendersi pericoloso e si è visto contro la Spal. Dopo 3′ è arrivato il primo gol stagionale di Rincon, che è stato anche il più veloce della stagione granata, con il centrocampista che ha scaraventato in rete un pallone che ha trafitto Berisha. Poi, certo, anche lui è andato in difficoltà contro il gioco spavaldo della Spal. Da evidenziare però che è stato l’ultimo della formazione granata a mollare, nonchè probabilmente il migliore in campo per la squadra di Mazzarri. Di lui si ricorda un bell’assist di tacco per Belotti (la cui conclusione è stata salvata da Berisha). Ma anche altri dati sono positivi: Rincon è stato il miglior granata contro la Spal per passaggi positivi (30), tiri nello specchio (2), contrasti vinti (3), duelli ingaggiati (16) e duelli aerei vinti (3) e falli subiti (5). Il venezuelano anche nelle serate peggiori continua a dimostrarsi una certezza per il Toro e anche nel 2020 sarà sicuramente un perno nella mediana granata.

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. eurotoro - 1 mese fa

    mio generale..fino a quando lotterai cosi tanto x la mia maglia la mia ultima cellula granata avrà un senso x non mollare!!! daje Tommaso vamos!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy