Torino, Singo che personalità: e per precocità è sulle orme di Ogbonna

Focus On / Il laterale ivoriano convince anche a Genova: a 19 anni e 315 giorni è il più giovane granata a partire titolare in trasferta dai tempi del difensore

di Gualtiero Lasala, @LasalaGualtiero

Dopo l’impressionante prova in Coppa Italia contro il Lecce, il bis in campionato contro il Genoa. Stephane Singo ha confermato tutte le indicazioni positive ripagando la fiducia di Marco Giampaolo, che lo ha lanciato titolare a Marassi. A 19 anni e 315 giorni (Singo compirà vent’anni il prossimo Natale), l’ivoriano ha già raggiunto un traguardo di buon auspicio: è il giocatore del Torino più giovane ad essere stato schierato titolare in una gara in trasferta dai tempi di Angelo Ogbonna, che fu lanciato dal primo minuto da Gianni De Biasi nell’Inter-Torino del 27 maggio 2007. Un buon segnale, visto che il difensore cresciuto nel settore giovanile del Torino ha poi avuto una carriera di tutto rispetto vincendo parecchio e arrivando in Nazionale (da cinque anni milita in Premier League, nel West Ham). Il fatto che siano passati 13 anni non depone a favore del Torino, che in tutto questo non ha avuto il coraggio di lanciare altri giovani (ammesso che ne abbia avuti di meritevoli). Ma questo è un altro discorso, e il club granata ora sta scoprendo un giocatore potenzialmente molto interessante.

LEGGI ANCHE: Passi brevi e veloci

PERSONALITÀ – Se Ogbonna in quella stagione 2006-2007 raccolse solo quattro presenze, limitandosi ad affacciarsi in prima squadra dopo il percorso nelle giovanili, Singo appare pronto a ritagliarsi uno spazio da protagonista. Anche nella gara contro il Genoa vinta 1-2 a Marassi di ieri sera, Singo si è messo in mostra dando prova di tutte le sue qualità. Ma soprattutto ha dimostrato di avere una grande personalità: gioca da veterano, non ha paura di avanzare e puntare l’uomo. E se le sue doti fisiche erano ben note a chi lo aveva seguito anche quando giocava nella Primavera granata, anche tatticamente Singo sta mostrando progressi.

LEGGI ANCHE: Torino, Belotti capitano esemplare: in campo da acciaccato per sua scelta

Allenamento Torino Filadelfia Singo

DIFESA – Singo non è stato molto bravo solo in proiezione offensiva, anzi: in difesa, contro il Genoa, ha giocato forse anche meglio. Infatti è stato fondamentale il suo intervento sul tiro a botta sicura di Rovella in rovesciata, sul quale Singo ha messo il gambone andando a buttare la sfera in calcio d’angolo, salvando la situazione. Ma non è stata l’unica volta che in difesa si è distinto. Piccoli gesti che fanno di Singo uno dei migliori talenti in prospettiva del Torino, che i granata ora si godono. E Mergim Vojvoda deve stare molto attento: di questo passo, l’ivoriano potrebbe mettere una seria ipoteca sul posto da titolare della corsia di destra.

18 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Giancarlo - 3 settimane fa

    Singo è indubbiamente forte, Vojvoda probabilmente anche e non deve essere sprecato. Mi piacerebbe leggere una analisi su questi due giocatori volta ad ipotizzare l’impiego di uno dei due a sinistra, dove siamo effettivamente più deboli. Mi piacerebbe inoltre sapere che è quel fenomeno che si è ostinato a mettere “non mi piace” su tutti i commenti.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Opi - 3 settimane fa

    Sulle orme di ogbonna?
    Beh speriamo per lui di no, e soprattutto per noi!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. BACIGALUPO1967 - 3 settimane fa

    Speriamo che il patron non gli faccia seguire le orme di Gobbonna… Altrimenti lo vedremo con la maglia a righe

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Torosempre - 3 settimane fa

    Cucchietti, Rauti, Rossetti, Rosso, Segre, Singo sono i talenti cristalini usciti dalla primavera granata. Due persi, due in gestione poco accorta e due in rampa di lancio. Non so se sia un gran risultato. Sperando che Adopo, De Luca, Edera, Kone, Millico, Procopio riescano a dimostrare ciò che qualche volta hanno lasciato intuire.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Torosempre - 3 settimane fa

      Personalmente mi faceva impazzire anche Gonella, che penso sia stato l’attaccante più sottovalutato delle giovanili granata.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. oscarfc - 3 settimane fa

      Dimentichi Gyaisi

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. Torosempre - 3 settimane fa

      Oltre a Gyasi, forse meno appariscente di altri, non ho citato Buongiorno, Ferigra, Oukhadda spesso defilati, ma molto promettenti.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Messere Granata - 3 settimane fa

    Singo è ormai una certezza. Io avrei trattenuto a Torino anche Kone, che è il suo “clone” che gioca in mediana, ma avrebbe avuto poche occasioni per mettersi in mostra visto che a centrocampo siamo coperti avendo molte alternative, incluso Segre che tra poco giocherà essendo Rincon diffidato. Tutti bravi i nostri ragazzi e miglioreranno ancora. Forza Toro e forza Maestro!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Mestregranata - 3 settimane fa

    Se non ricordo male poco più di un anno fa una squadra estera aveva offerto una bella cifra per averlo. Avevano già visto grosse potenzialità che noi ancora non sapevamo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. gianTORO - 3 settimane fa

      beh ma forse il non averlo venduto ad una squadra estera che aveva offerto una bella cifra equivale ad aver già visto le potenzialità…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. luizmuller - 3 settimane fa

        Infatti.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. granatadellabassa - 3 settimane fa

    Singo ha davvero una fisicità esplosiva. Promette bene, anzi benissimo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. granataLondinese - 3 settimane fa

    Più attaccante di ogbonna e spero è credo anche più forte.

    Spero che il Maestro lo coltivi bene e che lui faccia parte di un progetto al toro per 4-5 anni, non bruciamolo per favore

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Alè Toro - 3 settimane fa

    A me sta impressionando di più oggi di quanto non abbia fatto quando giocava con la primavera.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. BiriLLo - 3 settimane fa

    A mio parere è più p0tente ed 3spl0sivo di Ogbonna e giacché 20 anni non li ha ancora fatti può crescere ancora moltissimo. Sarò ripetitivo ma va curato molto e bisogna blindare il contratto al più presto.
    Oltretutto ha testa e sembra umile quindi può apprendere senza stranirsi.
    Occhio alle società inglesi e spagnole, questo ragazzo è uno special

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. BiriLLo - 3 settimane fa

      (P o t e n t e non lo pubblica, fanciurlo sì. Misteri del blog..)

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. maxx72 - 3 settimane fa

    Questo Singo è veramente un gran giocatore. Io mi ricordo ancora le prese per i fondelli di alcuni superpseudotifosi quando venne acquistato ai quali faccio i miei più sentiti complimenti.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. BACIGALUPO1967 - 3 settimane fa

      Ciao Maxx72 ricordo anche io quei post.
      Più che post erano postriboli.

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy