Torino, un calciatore della prima squadra e due membri dello staff positivi al Covid-19

News / Lo annuncia il Torino con una nota apparsa sul sito ufficiale

di Redazione Toro News

C’è un giocatore della prima squadra del Torino positivo al coronavirus. Lo si apprende direttamente dalla società granata che, con una nota apparsa sul sito ufficiale, ha comunicato che dopo aver effettuato dei test di rilevazione del virus un giocatore della prima squadra (del quale la società granata non ha voluto rendere nota l’identità) e due membri dello staff sono risultati positivi. I soggetti in questione, asintomatici, sono stati posti in isolamento. La notizia arriva a seguito della comunicazione, resa nota ieri sera, di un focolaio all’interno della squadra Primavera. I tamponi di rilevazione sono stati svolti nella giornata di ieri al Filadelfia; stando al protocollo della Lega Serie A, la partita contro il Cagliari in programma domani alle 15 si svolgerà ugualmente salvo ulteriori notizie.

LEGGI: Allarme coronavirus in Primavera

Questo il testo della nota:

Il Torino Football Club comunica che nell’ambito dei consueti test per la rilevazione del Covid-19 sono stati riscontrati tre casi di positività: un calciatore della prima squadra e due membri dello staff. I tesserati in questione, completamente asintomatici, sono già in isolamento. Il Torino FC continuerà a seguire tutto l’iter previsto dai protocolli sanitari.

42 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Madama_granata - 7 giorni fa

    Sbaglierò io, ma penso che, agendo in questo modo, si stia rendendo ridicolo il Toro.
    Da Valentino Rossi alla Pellegrini, da Simon Yates a Krujiswjik, da Dibala a Ronaldo (spiace ammetterlo) nessuno ha fatto mistero di essere positivo al Covid!
    Anzi, l’averlo ammesso è monito alle persone comuni: non solo i vecchi e i malati con patologie croniche, ma anche gli atleti professionisti, giovani e sani e forti e robusti sono a rischio, e possono contrarre la malattia.
    Tutto e tutti si sono mossi e si muovono alla luce del sole, escluso il Toro che “nasconde” i nomi dei “suoi” contagiati..
    Il segreto di Pulcinella: credo non sarà difficile “fare la conta” e domani vedere chi manca, cosiccome lo fu quando tutti individuarono in Millico il ragazzo assente perché contagiato.
    Sinceramente non condivido le scelte della Società, o degli atleti, se sono loro a richiedere la privacy.
    Detto ciò, questo è un campionato falsato e il risultato finale non premierà la squadra migliore, ma quella che sarà riuscita a contenere maggiormente il virus e a mettere in campo le formazioni meno decimate.!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. torojl - 6 giorni fa

      lo sai vero che qualsiasi soggetto sano se si prende il covid non ha nulla?
      Praticamente un raffreddore.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Madama_granata - 6 giorni fa

        QUALSIASI SOGGETTO SANO, proprio NO!!
        Fortunatamente molti “under 50” superano il virus senza grosse difficoltà, questo sì!
        Due amici di mio figlio, 36 e 31 anni, sanissimi e molto sportivi, un uomo e una donna, con il Covid sono stati malissimo: a momenti ci lasciano le penne!!
        Vada a controllare quante persone sono finite in terapia intensiva, e quante sono morte, sempre tra gli “under 50”!
        Nessuno può sentirsi del tutto sicuro!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. torojl - 6 giorni fa

          Di queste persone non ho letto la cartella clinica, quindi è aria al vento.
          Gli under 50 (non parliamo degli under 35) sani morti esclusivamente di covid sono su percentuali ridicole, al pari di una meningite, questa sconosciuta.
          Ma quando non si vuole capire, non si capisce.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Madama_granata - 6 giorni fa

            Appunto!

            Mi piace Non mi piace
    2. abatta68 - 6 giorni fa

      Mi scusi ma nessuno deve ammettere niente! Sono analisi sanitarie svolte all interno di un contesto protetto e monitorato e in tale contesto serve sapere chi va tutelato e come, a me che ne sto a casa mia cosa serve sapere se è positivo Izzo o baselli? Non vedo perché il toro si debba sentire ridicolo per questo… a sto punto vorrei sapere i trigliceridi di belotti oppure l ematocrito di sirigu, non vedo il motivo per il quale non me lo dicono! È evidente che i giocatori hanno il diritto di chiedere che gli esiti dei loro esami restino protetti e resi noti solo agli organi sanitari di competenza, che dispongono per la tutela della persona stessa e per quella dell ambiente sociale di lavoro. Al giro d italia i corridori sono sottoposti a questi protocolli da sempre per via dell antidoping, ben più invasivo che in altri sport, e si sottopongono ad esami quotidianamente per tutta la loro carriera.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Madama_granata - 6 giorni fa

        Di ciclismo, mi creda, me ne intendo abbastanza!
        Ed ogni volta i nomi dei positivi al doping vengono immediatamente diffusi!
        Da DeLuca a Riccò, da Contador a Basso, fino ai 7 titoli mondiali tolti ad Amstrong, o a Petrachi che, allergico, ha pagato semplicemente per una minima quantità di salbutamolo assunta oltre la dose consentita!!
        I ciclisti hanno sottoscritto un patto in base al quale devono sempre comunicare dove si trovano, e accettare i test anti-doping a sorpresa, e a qualsiasi ora del giorno e della notte!
        E i nomi di tutti i positivi vengono resi pubblici immediatamente!
        Allo stesso modo sono stati diffusi i nomi di tutti i ciclisti
        non partiti, o ritirati, al Giro perché positivi al Covid (due li ho nominati nel post). Addirittura si sono ritirate 2 squadre, non solo i loro singoli atleti, causa Covid!
        Idem per il Tour, le classiche del Nord che si stanno correndo, la Tirreno-Adriatico, ecc).
        Tutto pubblicato, tutto diffuso dai “media”, nessun nome tenuto segreto.
        Detto ciò, mi spiega perché nessuno sportivo professionista, esclusi i torinisti, ne hanno fatto mistero?
        Ci sarà un motivo, una differenza?
        Decine di calciatori, e poi Fognini, Pellegrini, Valentino Rossi, ecc..
        Mica è una vergogna!
        Vede, io credo che la cosa rientri nell’annoso discorso del “personaggio pubblico”- “personaggio privato”.
        Per altri motivi ho già portato un esempio di recente:
        un personaggio pubblico (spettacolo, sport, politica, ecc) ha un’avventura: se lo scoprono, diffondono il suo nome e le foto sui giornaletti di gossip: tutto lecito, tutto normale. Magari gli fanno pure piacere xché così gode di pubblicità gratuita.
        Una persona qualunque ha un’avventura. Un collega, un amico, un familiare lo rivelano ad amici, parenti o colleghi.
        La persona lo denuncia e il pettegolo paga migliaia di euro di danni!
        Questo uno dei motivi per cui gli uni guadagnano milioni e gli altri sono fortunati se intascano uno e duemila di euro.
        Detto ciò, quando serve a tutelare la salute della massa, o comunque di altre persone, a mio parere sarebbe giusto , per tutti, poter diffondere le generalità dell’ammalato (es.malati di AIDS che hanno infettato e dato la morte a decine di partners).
        Questo, però, è solo un mio parere personale.
        Comunque i personaggi pubblici dovrebbero dare il buon esempio, sempre secondo me!
        Temo che troppa gente, positiva ed asintomatica, se ne freghi del prossimo, non rispetti la quarantena, e anche così il covid si diffonde!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Madama_granata - 6 giorni fa

          Mi scuso, e mi correggo:
          PETACCHI, ovviamdnte, Alessandro Petacchi, e non Petrachi!

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Madama_granata - 6 giorni fa

            Aggiungo: vada a leggere i commenti di tutti i
            co-tifosi all’articolo che comunica i convocati: si è scatenato il Toto-contagiato.
            Ecco perché ho definito “ridicolo” mantenete il segreto (di Pulcinella)!

            Mi piace Non mi piace
        2. SempreTORO - 6 giorni fa

          Io, forse, me ne intendo poco di ciclismo ma mi sembra che Armstrong ne abbia vinto solo uno di mondiale e non mi risulta gliel’abbiamo tolto.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Madama_granata - 6 giorni fa

            Ha perfettamente ragione, chiedo scusa x la svista!
            Sono le 7 vittorie al Tour de France che gli sono state tolte causa doping!

            Mi piace Non mi piace
  2. BogaBoga - 7 giorni fa

    Questo campionato non s’ha da fare

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. granataLondinese - 7 giorni fa

    tamponi a porte chiuse modello mazzarri …

    ma non puo’ l’intera squadra mettersi in isolamento?

    la partitella con la primavera per esempio…

    quest’anno si puo’ vincere lo scudetto, basta ammalarsi di meno degli altri dai

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. ANNO1976 - 7 giorni fa

    Pensate a guarire, tutto il resto viene dopo. Toro compreso.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. prometeora - 7 giorni fa

    Sarebbero da convocare solo un numero minimo di giocatori(inclusi chi era già positivo in estate) e gli altri ognuno nella propria stanza dell’ hotel. Limitare a pochi giocatori per volta il contagio è l’ unico modo in questo campionato che sarebbe meglio fosse sospeso.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. prometeora - 7 giorni fa

      Ho scritto una misura per evitare che mezza squadra si contagi e mi becco dei meno. Beata ignoranza.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. FORZA TORO - 7 giorni fa

    visto la grave situazione generale del campionato mi interessa poco,comunque finbirà se finirà,sarà una farsa SFT

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Garnet Bull - 7 giorni fa

    La primavera ne ha 6, c’è stata un’amichevole con la primavera… Speriamo che l’attuale positivo non sia uno dei migliori, e speriamo non ne saltino fuori altri

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. pupi - 7 giorni fa

      Ma cosa vuoi sperare, se non è oggi sarà domani ma il covid se lo beccano tutti. A meno che non si fermi il campionato.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Héctor Belascoarán - 7 giorni fa

        A meno che non si fermi il paese vorrai dire.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. Garnet Bull - 7 giorni fa

        Io onestamente spero, è anche gratis XD

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. GRANATA_11 - 7 giorni fa

    Per quanto poco possa cambiare le cose, mi chiedo perché questa è l’unica società che non comunica i nominativi dei positivi…se fosse per il diritto alla riservatezza allora perché le altre squadre danno regolarmente l’elenco?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. pupi - 7 giorni fa

      Non tutte.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Bacigalupo1967 - 7 giorni fa

      Comunque domani il mistero verrà svelato

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. TOROPERDUTO - 7 giorni fa

      Pretattica per non avvantaggiare l’avversario più di quanto già non lo sia giocando contro di noi

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. iugen - 7 giorni fa

        Penso che l’avversario sia già abbastanza avvantaggiato dalla presenza di Zaza in campo

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    4. abatta68 - 7 giorni fa

      Se posso dire, trovo apprezzabile che non venga comunicato il nome, visto che non dovrebbe interessare a nessuno. Poi è ovvio che se castrovilli e ronaldo risultano positivi è assai più facile nascondere la positività del primo, piuttosto che del secondo!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. TOROPERDUTO - 7 giorni fa

    Gli “untori” sono, siamo tantissimi senza saperlo, per questo motivo preparatevi e prepariamoci tutti al secondo lock down perché inevitabilmente arriverà.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. TOROPERDUTO - 7 giorni fa

      Cosa c’è da mettere meno?
      Cosa?
      Dove vivete?
      Siete i seguaci di quel coglione di zangrillo & c. che con le loro parole hanno fatto più danni della grandine?
      Cosa mettete i meno?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Mimmo75 - 7 giorni fa

        La miseria! Ancora appresso ai meno e ai più vai?

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. TOROPERDUTO - 7 giorni fa

          No no non me ne preoccupo ma ogni tanto mi piace fare notare certe anomalie.
          Ma tranquillo non ci perdo il sonno, quello lo perdo quando vedo l’ignoranza eretta a sistema.
          Purtroppo è l altra faccia della democrazia

          Rispondi Mi piace Non mi piace
        2. Bacigalupo1967 - 7 giorni fa

          Non è il solo/a e se ne fanno pure vanto

          Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. Madama_granata - 6 giorni fa

        Toroperduto:
        purtroppo per tutti noi, sul covid concordo appieno con lei.
        Dolore per il passato, paura x il futuro.
        E tutti siamo potenzialmente “untori”. Chi prende la cosa alla leggera, o nega la tragedia, fa danni enormi!
        Bisogna però evitare di dirlo, perché ci prendono per visionari…
        Altro che i (-): c’è chi praticamente “nega” a prescindere.
        Se va a leggere poco sopra, si afferma che le persone sane sono TUTTE asintomatiche e che il covid non fa danni: al peggio un “raffreddore”!!
        Solo i malati e i vecchi crepano, ma quelli forse è meglio toglierli dalla società dei “vivi”, che tanto sono solo un peso!
        E allora “Forza Covid!”.
        I carri militari carichi di bare, che dalla provincia di Bergamo venivano portate altrove perché l’inceneritore locale non ce la faceva a smaltirle tutte, non erano realtà! Era la scena di un film dell’orrore!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Bacigalupo1967 - 7 giorni fa

    E te pareva!!!
    Aspettiamoci il peggio visto l’amichevole e gli allenamenti con la primavera.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Mimmo75 - 7 giorni fa

    Se non sbaglio recentemente c’è stata un amichevole con la Primavera, dove è in atto un focolaio serio. Aspettiamoci una valanga di positivi…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. pupi - 7 giorni fa

    L’ho scritto ieri, era scontato che i positivi al Toro saltassero fuori il sabato, così almeno i contagiati perderanno il massimo delle partite. Mica durante la sosta quando avrebbero avuto 15 gg per smaltite la cosa tutto ovvio trattandosi del Toro.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. abatta68 - 7 giorni fa

      Vabbè ma è ovvio che un test di controllo sanitario debba essere fatto in prossimità dell evento sportivo no? Dopodiche molti giocatori rientrano dall estero per le partite con le rispettive nazionali. Anche qui hanno un protocollo da rispettare ogni volta che prendono un aereo

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. pupi - 7 giorni fa

        Non capisco cosa c’entra il tuo discorso. I tamponi li fanno ogni 2 o 3 giorni, il positivo lo trovi di sabato come di martedì. Meglio di martedì, specialmente durante la sosta. È complicato?

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. abatta68 - 7 giorni fa

          È perché sarebbe meglio scusa? Il senso del tampone è quello di prevenire! Se lo fai al venerdi e scopri la positività il giocatore non farà la partita. È questo il senso del tampone. Non è che se tu rimandi il tampone il giocatore non è positivo. Poi i tamponi li fanno ogni 3 giorni, prima e dopo l evento sportivo, cosa vuoi che cambi un giocatore o una partita giocata in più o in meno…. siamo in un contesto in cui non si sa se si arriva a natale!

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. pupi - 7 giorni fa

            Ma cosa dici? I tamponi li fanno ogni 2 o 3 giorni e se hai la sfortuna di diventare positivo il sabato significa che se per caso sei nella settimana con gli infrasettimanali perdi dalle 3 o 4 partite minimo. Se hai la “fortuna” di diventare positivo nel tampone del lunedì e casomai durante la sosta delle nazionali puoi anche diventare negativo prima dei 15 giorni e perdere al massimo una partita. Palesemente ovvio.

            Mi piace Non mi piace
    2. Paul67 - 7 giorni fa

      Da protocollo tutti devono fare il tampone 48 ore prima della gara. È il protocollo.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. abatta68 - 7 giorni fa

        Ah beh certo pupi! Se sei poi così “fortunato” da essere positivo a campionato sospeso non ti perdi nulla! Ma che discorso sono?!? Qua non è questione di fortuna o sfortuna, di giocare una partita o meno… il punto é trovare le strategia giuste per riuscire a fare giocare ugualmente il campionato a prescindere da chi lo potrà effettivamente giocare. Quindi si cerca, come nel ciclismo, di garantire una “bolla” di protezione per tutelare gli atleti, sia in caso di negatività che in caso di positività. Questo per tutelare gli interessi delle società ovviamente, anche se te la vogliono vendere come sostegno sociale ad un popolo depresso che, senza calcio, altrimenti morirebbe.

        Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy