Toro News
I migliori video scelti dal nostro canale

FOCUS

Toro a due punte? Zapata chiarisce: “No, Juric gioca con un solo attaccante”

zapata
Il tecnico non esclude un cambio di assetto, ma non sono previste novità nell'undici iniziale a breve termine
Alberto Giulini Vicedirettore 

Un solo centravanti, almeno per il momento. Nonostante l'arrivo di Zapata e la presenza in rosa di altre due punte come Sanabria e Pellegri, il cambio di modulo non sembrerebbe dietro l'angolo. Nelle scorse settimane Juric non aveva escluso la possibilità di giocare con due attaccanti di ruolo, ma il passaggio non dovrebbe essere immediato. "Il mister ha il suo modo di giocare, a una punta" ha chiarito Zapata in conferenza stampa, spiegando dunque come al momento in allenamento si stia continuando a lavorare al classico 3-4-2-1.

L'apertura di Zapata: "Ho già giocato a due punte"

—  

Questo non significa però che il Toro non cambierà mai pelle nel corso della stagione, anzi. Già nel finale della gara contro il Cagliari si era vista una squadra con Sanabria e Pellegri in campo per una manciata di minuti nell'assalto finale. Ora che il reparto avanzato si è rinforzato con un giocatore dello spessore di Zapata, è chiaro che diventa difficile tenere in panchina uno tra il colombiano e il paraguayano. "Se poi a partita in corso entra una punta come Tonny non ci sono problemi, in Italia ho già giocato con due punte” ha subito specificato l'ex Atalanta in conferenza stampa, mostrandosi pronto a giocare con diversi assetti.


I segnali di mercato: un'altra punta, Miranchuk non sostituito

—  

Il passaggio alle due punte sembrerebbe l'inevitabile destinazione dopo l'ultimo mercato, dato che è stato preso un centravanti molto importante e non è stato sostituito Miranchuk, trequartista titolare sulla destra. Eppure, almeno per il momento, le due punte non rappresentano un progetto a brevissimo termine. Le parole di Zapata sono state chiare in tal senso: Juric ha il suo modo di giocare e questo prevede un solo centravanti. E così dovrebbe quindi essere già a partire dalla gara di lunedì sul campo della Salernitana, dove il Toro dovrebbe ripartire dal classico 3-4-2-1. In tal senso non bisogna nemmeno dimenticare che tutte e tre le punte devono ancora trovare la migliore condizione: Zapata sta bene ma non aveva ancora i 90' nelle gambe, Sanabria è al rientro da una noia muscolare e Pellegri sta gradualmente alzando i ritmi come richiesto da Juric. E così, almeno per il momento, il Toro ripartirà dall'unico centravanti, pur potendo disporre di varie soluzioni dalla panchina a partita in corso

tutte le notizie di

Se vuoi approfondire tutte le tematiche sul mondo Torino senza perdere alcun aggiornamento, rimani collegato con Toronews per scoprire tutte le news di giornata sui granata in campionato.