Toro, i convocati per il Verona: assenti Lukic, Izzo e Djidji

Verso il match / Longo ne chiama 22: in difesa c’è Celesia per far fronte alle assenze

di Redazione Toro News

Sono ventidue i giocatori selezionati da Moreno Longo per la gara in programma questa sera contro il Verona. Assente ovviamente il lungodegente Baselli, oltre allo squalificato Lukic. Non saranno della partita nemmeno l’infortunato Izzo (qui il punto sulle sue condizioni) e Djidji, che da giorni si è recato in Francia per motivi familiari; per far fronte alle assenze in difesa, altra chiamata per il 2002 Celesia.

DI SEGUITO I CONVOCATI

PORTIERI: Ujkani, Rosati, Sirigu.

DIFENSORI: Aina, Ansaldi, Bremer, Celesia, De Silvestri, Ghazoini, Lyanco, Nkoulou, Singo.

CENTROCAMPISTI: Adopo, Berenguer, Greco, Meité, Rincon.

ATTACCANTI: Belotti, Edera, Millico, Verdi, Zaza.

 

13 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Madama_granata - 3 mesi fa

    Vorrei sapere come fanno i tifosi del Toro a lamentarsi dell’operato di Longo e dei pochi punti raccolti.
    Quale allenatore subentrante, Longo si ritrova una squadra decimata e allo sbando.
    Ad una formazione già non troppo numetosa sono

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Madama_granata - 3 mesi fa

      Continuo, scusate.
      Ad una formazione già non troppo numerosa sono stati tolti quattro elementi, perché il collega suo predecessore voleva “la panchina corta”, anzi “la panchina ancora più corta”, ed in più non aveva intenzione di avvalersi di alcuni elementi a lui non graditi..
      Scoppia la pandemia e Longo, che ha appena incominciato a lavorare, deve sospendere.
      Tre mesi dopo si ricomincia: la squadra è sempre decimata, e sempre più frastornata.
      Dall’esiguo numero di calciatori bisogna togliere subito Baselli, che sarà assente x tutta la stagione.
      Il centrocampo, già il settore più in crisi per qualità e per numero di uomini, perde l’unico giocatore “con i piedi buoni”.
      Poi piccoli e grossi problemi (ed assenze) per Ansaldi, Verdi, Millico.
      Di tanto in tanto qualche squalificato, ovvio, più qualcuno fuori forma, qualche nuovo indisposto, ed ora anche un elemento assente per problemi familiari.
      Mancano quasi del tutto i cambi, quindi: tutti stanchi e sfiniti
      Longo convoca un nugolo di giovani e giovanissimi dalla Primavera, ma bisogna far punti, tanti x non precipitare in B, e farli in serie A, con squadre di alto livello, ben organizzate, tutte agguerrite, con “rose” numerose e di qualità.
      I risultati non sono “appaganti” per i tifosi: il Toro non riesce a battere squadroni come Juve, Inter o Lazio, e neppure il Cagliari o la Fiorentina.
      Non ci sono più risultati disastrosi come 0-7 contro l’Atalanta o 4-0 contro il Lecce ultimo in classifica, ma si perde spesso. Si vince solo con le pari-grado.
      I tifosi hanno dimenticato tutto: dopo aver detto e ripetuto “a Longo si chiede la salvezza, solo la salvezza”, ora vogliono di più, vogliono il risultato di prestigio, vogliono “sognare”!
      I tifosi poi invocano a gran voce i giovani: Longo li prova, ma non brillano.
      Solo Bremer è una bella e positiva sorpresa. A mio avviso sufficiente anche Edera, sfortunatissimo, a cui sono stati tolti 2 bellissimi gol validi, causa “volute sviste arbitrali”.
      Ma gli altri deludono: forse vogliono strafare, forse non sono ancora pronti.
      Longo forse, buoni e fedeli suoi “complici” Capitan Belotti e SuperSirigu, ce la fa ad ottenere la salvezza, ma ai tifosi non basta, ora non basta più!
      I tifosi granata ora “vogliono di più”!!!
      E giù “bastonate” e giudizi negativi e commenti ironici sull’allenatore che, forse, si spera,salverà il Toro dalla B!
      Dimenticavo: ho omesso un piccolo particolare.
      Dalla ripresa si gioca con il caldo di estivo ogni
      3 (tre) giorni, cioè 2 volte la settimana: l’ideale x una squadra sotto organico, quasi senza cambi, in cerca di se stessa, della propria dignità e dell’identità perduta ad inizio campionato!
      Proprio tutti sicuri di poter “onestamente” condannare l’operato del Signor Longo???

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. ddavide69 - 3 mesi fa

        Il predecessore voleva la panchina corta, invece il presidente cosa vuole? Non leggo mai commenti sull operato del mandrogno.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. BACIGALUPO1967 - 3 mesi fa

          Ha voluto risparmiare 3 ingaggi per 4 mesi e incassare la plusvalenza di Bonifazi.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. BACIGALUPO1967 - 3 mesi fa

        Oggi a Juric ne mancheranno 7 veda lei.
        Poi signora lei si fida di Cairo per tutto il bene che ha fatto al TORO, per cui non siamo noi tifosi a condannare o a glorificare l’operato di Longo.
        Se Cairo e Vagnati lo riterranno all’altezza il prossimo anno siederà sulla panchina del TORO altrimenti ne siederà un altro.
        Pioli grazie ai risultati ottenuti è stato riconfermato addirittura per altri 2 anni. Ranieri che ha preso la Samp ultima quindi con calciatori scelti da Di Francesco se vorrà rimarrà alla Samp. Per cui vede signora se Longo non verrà riconfermato la colpa non dei cattivoni che non credono nelle sue capacità ma di Cairo e Vagnati che a torto o a ragione non lo ritengono ancora pronto.
        Certo che 3 vittorie 1 pareggio e solo sconfitte sono un ruolino di marcia che non depongono a suo favore. Per citare un allenatore a lei molto caro le ricordo che subentro’ a Sinisa, non fece comprare nessuno (esattamente come Longo) e fece una girone di ritorno conquistando piu punti rispetto al predecessore.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. MASSIMO64 - 3 mesi fa

    Sono d’accordo sul discorso del centrocampo debole.Ma se incominciamo ancora tutti in difesa,allora presto o tardi il gol si subisce e diventa poi molto più complicato visto che il carattere della squadra e’ poca cosa. Generalmente noi le rimonte non le facciamo anzi le subiamo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Follefra Granata - 3 mesi fa

    Una rosa da idioti che consente al buon Moreno di avere ben 14 giocatori di movimento(se si escludono i Primavera aggregati) pur non avendo un’ecatombe di infortunati. Giocando ogni 3 giorni e dovendo mettere tutto sulla gamba, perché il cervello di centrocampo difetta da tempi immemori, vorrei sapere quale risultato si spera di ottenere. Vinciamo oggi o con la Spal e mettiamo questa vergogna alle spalle in attesa di tempi migliori.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Rimbaud - 3 mesi fa

      Pensa che per molti Longo dovrebbe produrre gran gioco con questa squadra di 4 pellegrini spremuta fino all’osso per giunta

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Madama_granata - 3 mesi fa

        “Follefra Granata”, e “Rimbaud”:
        Leggo voi e mi sento meglio!
        Credevo di essere rimasta la sola a pensarla così.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Renato - 3 mesi fa

    Dai, forse stando tutti in difesa come al solito magari strappiamo un pareggio.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. fedeltoro49 - 3 mesi fa

    centrocampo da brividi!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Marchese del Grillo - 3 mesi fa

      …chi metti metti…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. ddavide69 - 3 mesi fa

        Fanno cagare….tranne Ansaldi quando gioca li

        Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy