Toro, il primo impatto di Vagnati: l’incontro con Longo e poi un pomeriggio di lavoro

Toro, il primo impatto di Vagnati: l’incontro con Longo e poi un pomeriggio di lavoro

Approfondimento / Giornata piena per il nuovo responsabile dell’area tecnica: in mattino l’annuncio ufficiale, poi la prima immersione nel mondo granata

di Alberto Giulini, @albigiulini

Ha avuto un forte impatto Davide Vagnati, che alla prima giornata da dirigente del Toro si è immediatamente calato nella realtà granata. Non c’era modo migliore per farlo che con una visita al Filadelfia, poi sono arrivate le prime parole: una giornata piena per il nuovo responsabile dell’area tecnica, che si è subito messo al lavoro per dare inizio ad un nuovo percorso.

NUOVO PERCORSO – Perché in attesa di capire quello che succederà al campionato, ancora un grande punto interrogativo, Vagnati inizierà a gettare le basi per il futuro. “Fondamentalmente si inizia un percorso nuovo – ha dichiarato l’ex Spal a Torino Channel -. Prima si inizia e meglio è, perché così si cominciano a conoscere le persone che fanno parte di questa società: è molto importante avere un buon rapporto con tutti perché ognuno può dare qualcosa al Toro”. E così Vagnati ha fatto subito visita al Filadelfia, dove ha avuto modo di conoscere i membri della dirigenza granata, i giocatori presenti ed ha intrattenuto il primo colloquio con Moreno Longo.

COERENZA E RESPONSABILITÀ – Nel presentarsi ai tifosi granata, Vagnati ha saputo toccare le corde giuste, spiegando quello che sarà il suo metodo di lavoro: “Bisogna cercare di essere genuini, corretti e dire in faccia quello che è il proprio pensiero con una comunicazione diretta e schietta. Sono un uomo di campo, voglio stare a contatto con i ragazzi e vicino al mister. Penso che io debba essere sempre lineare come atteggiamenti. Alla fine mi prenderò le responsabilità, sono convinto che facendo questo si avranno buoni risultati”. 

FILADELFIA E APPARTENENZA – E non è mancato, nelle parole rilasciate a Torino Channel, nemmeno un riferimento al senso di appartenenza, tema da sempre caro ai tifosi granata. “Si provano sensazioni bellissime ad entrare al Filadelfia – ha raccontato Vagnati -. La prima cosa che ho visto è la vecchia tribuna: dà un grande senso di responsabilità e di appartenenza alla storia di questo club e di questa maglia”. Ha saputo dunque toccare le corde giuste il nuovo responsabile dell’area tecnica che, dopo aver trascorso la mattinata al Filadelfia, non ha voluto perdere tempo. E così Vagnati si è subito recato nella sede di via Arcivescovado, dove ha lavorato tutto il pomeriggio. Subito un forte impatto, dunque, al primo giorno della nuova avventura in granata. Le cose da fare non mancano (ecco alcune priorità di cui dovrà occuparsi), ora è il momento di passare subito ai fatti.

3 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. user-14239294 - 4 mesi fa

    Vagnati è stato preso X superare un bel record!!!! Riuscire a mandare due squadre in serie B nello stesso campionato complimenti!!!!! Forse dimenticate che la Spal e penultima a 18 punti praticamente quasi in B il toro a 27 punti con un piede già in B. Come si fa ad augurare buon lavoro????comment_parent=0

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. suoladicane - 4 mesi fa

    ecco che arriva il primo non mi piace, come sempre alla reda non sfugge nulla
    :-)))))))))

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. suoladicane - 4 mesi fa

    c’è molto, ma molto da lavorare, la rosa va rifondata perchè come scrivevo in un altro post, moltissimi quest’anno si sono dimostrati inadeguati e/o non motivati
    di sicuro sono da sostituire 8 elementi
    Nkoulu e Izzo, che se ne vogliono andare
    Verdi, che il fantasma del giocatore che fu
    Ansaldi e Ljianco, che sono sempre rotti
    Meite e Aina che sono troppo svagati, sembra proprio non abbiano voglia
    De Silvestri, che ormai ha dato tutto quello che poteva dare

    lavoro molto impegnativo, che va assolutamente affrontato con quello che sarà l’allenatore, sarebbe imperdonabile fare gli errori del passato……..

    SFT

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy