Zaza, Verdi e Bonazzoli: contro il Genoa un’altra chance in attesa di Sanabria

Approfondimento / Il giocatore arrivato dal Betis Siviglia nel corso dell’ultimo mercato invernale è ancora indisponibile: contro il Genoa sarà una vetrina per i suoi futuri concorrenti

di Nicolò Muggianu

Zaza, Verdi e Bonazzoli scaldano i motori in attesa del rientro di Sanabria. Chance importante in vista per il trio di “spalle” offensive di Belotti che, dopo essere riusciti ad essere – ognuno a modo proprio – decisivi nel corso delle prime tre partite del Torino targato Nicola, si preparano adesso a sfruttare al meglio la prossima occasione che capiterà loro davanti. All’orizzonte c’è il match casalingo contro il Genoa: uno scontro-salvezza fondamentale per i granata, che dovranno fare di tutto per portare a casa i primi tre punti casalinghi del campionato di Serie A 2020/2021.

 

BERGAMO, ITALY – FEBRUARY 06: Jose Luis Palomino of Atalanta B.C. and Simone Zaza of Torino FC battle for possession during the Serie A match between Atalanta BC and Torino FC at Gewiss Stadium on February 06, 2021 in Bergamo, Italy. Sporting stadiums around Italy remain under strict restrictions due to the Coronavirus Pandemic as Government social distancing laws prohibit fans inside venues resulting in games being played behind closed doors. (Photo by Emilio Andreoli/Getty Images)

ZAZA – Salvo sorprese, contro il Grifone toccherà ancora una volta a Zaza affiancare Belotti in attacco, in un tandem offensivo che è stato riproposto da mister Davide Nicola in tutte le sue prime tre apparizioni alla guida del Torino. E proprio all’esordio del neo-allenatore granata contro il Benevento, Zaza ha dato il meglio di sé mettendo a segno una doppietta che ha permesso al Torino di agguantare un prezioso 2-2 in rimonta. Leggermente in calo invece le prestazioni dell’11 granata nel corso dei match seguenti, che hanno visto invece emergere Verdi e Bonazzoli autori rispettivamente di due assist e un gol dall’arrivo di Nicola sulla panchina del Torino.

SANABRIA – Un’ottima notizia per il mister granata, che in assenza del neo-acquisto Sanabria – ancora positivo al Covid-19 e dunque non disponibile – è riuscito comunque a trarre il meglio dagli altri attaccanti a disposizione. Per Zaza, Verdi e Bonazzoli quella contro il Genoa potrebbe essere dunque una delle ultime chance per dimostrare di meritare una maglia da titolare in attacco al fianco di Belotti anche in futuro. Una maglia che per il momento è contesa tra loro tre, ma che con il rientro di Sanabria diventerà ancor più difficile conquistare. L’attaccante paraguayano infatti – almeno sulla carta – è arrivato a Torino per fare il titolare, ma se il campo dirà che a meritare una maglia sarà uno tra Zaza, Verdi e Bonazzoli di certo Nicola non si tirerà indietro.

11 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. mp63 - 3 settimane fa

    Zaza e Verdi di occasioni ne hanno avute ma non hanno combinato molto. Certo Zaza ha fatto 2 gol nella partita prima della chiusura del calciomercato. Ma è un caso. Sono 2 giocatori mediocri, anzi scadenti dal punto di vista tecnico. Si diceva che Berenguer correva male ma se si guarda Verdi trotterella per il campo. Non sono nè un dirigente ne un tecnico ma ci vuole un bel coraggio a far giocare Zaza. Io metterei Bonazzoli e terrei in panchina questi 2 fenomeni strapagati e con stipendio assai superiore al loro reale valore in campo. Certo il risultato è importante ma non si può vincere quando giochi già con uno in meno. Non fa gioco, tira in porta alla cazzo e è sempre in mezzo alle balle. Zaza in tribuna e Verdi in panchina.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. maxx72 - 3 settimane fa

    Non mi frega può anche giocare Comi basta che si vinca. O anche Alessandrelli…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. maxx72 - 3 settimane fa

      ….basta solo che si vinca.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Tommydado - 3 settimane fa

    Zaza delle ultime uscite l’ho visto bene quando deve impostare a volte sembra impacciato in altre ti azzecca una grande giocata è un giocatore imprevedibile comunque molto fastidioso per le difese avversarie corre molto come il gallo… bonazzoli è invece una punta che fa meno movimento ma si fa trovare pronto quando deve segnare verdi non lo vedo punta ma più dietro le punte o largo sulla fascia sicuramente fondamentale quando entra spacca la partita bravo sui calci piazzati (almeno nelle ultime uscite con nicola) sanabria faticherà a trovare spazi ma il mister ha sicuramente un occhio di riguardo per lui visto che l’ha richiesto …Forza Toro chi gioca gioca domani bisogna portare a casa sti 3 punti

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. 27 marzo 1983 - 3 settimane fa

      Zaza corre molto? A me sembra un signorotto che passeggia per il campo. Se il pallone è piu lontano di un metro non allunga nemmeno la gamba.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. rolandinho9 - 3 settimane fa

      Si esatto per me ci sta a priori di riconfermare Zaza dall inizio e stabilire che al 60 entrano Bonazzoli e Verdi così Zaza da tutto subito. Poi vedi in corso d opera

      Sanabria se si trova bene vicino al gallo diventa il titolare

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. stanislaobozzi - 3 settimane fa

    peccato per sanabria…
    zaza e verdi basta vi prego…
    bonazzoli almeno è giovane e potrebbe avere dei margini di miglioramento ma anche lui una delusione finora.
    massima fiducia a nicola sembra avere la chiave giusta per svegliare sti ominicchi
    FVCG

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. mp63 - 3 settimane fa

      Condivido. Bonazzoli subito in campo e il bomber Zaza a partita in corso.
      Non ci sono altri attaccanti.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. stanislaobozzi - 3 settimane fa

        visti i “Non mi piace” ci sono ancora molti estimatori di zaza & verdi… io non sono tra questi

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. mp63 - 3 settimane fa

          Condivido in pieno. Ognuno è libero di esprimere la propria opinione ma Zaza e Verdi non li sopporto. Il primo 10 gol in 4 anni ( il real e il barcellona lo vogliono ), il secondo non ha ancora in venti e più partite tirato una punizione come dio comanda. Belotti 10 goal da almeno 5 anni. E in più ha questo cagacazzo nelle balle. Non sa mai dove mettersi in campo. Come giocatore Zaza è veramente scarso. Io mi chiedo come sia potuto arrivare in nazionale. Verdi è un debito che aveva Cairo. Se qualcuno non è d’accordo è più che lecito ma che vengano incensati non è corretto. Non è corretto per le carriere che queste 2 merde hanno rovinato con la loro presenza.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. mp63 - 3 settimane fa

            Scusate ho usato male il termine merde. Zaza e Verdi non sono due merde, a livello umano non lo posso sapere, ma per me sono due giocatori di merda. Mi scuso con loro, non volevo offendere la persona perchè non ne ho il diritto, ma il loro modo di giocare e le qualità espresse. E non posso dimostrare che ho ragione. Scusate Verdi e Zaza.

            Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy