Tavecchio in lacrime, accusa Ventura: “E’ colpa sua, non dormo da 4 giorni”

Multimedia / Le parole del numero uno federale a Le Iene: “La debacle è solo tecnica”

Ai microfoni della Iena Nicolò De Devitiis, il presidente della FIGC Carlo Tavecchio rompe il silenzio, dopo la mancata qualificazione della Nazionale Italiana ai Mondiali 2018, con alcune clamorose dichiarazioni. Il servizio andrà in onda domani, domenica 19 novembre, in prime-time su Italia 1, a “Le Iene Show”. Sulla pagina Facebook del programma la breve anteprima

6 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Forvecuor87 - 3 anni fa

    Soloba guardarlo in faccia capisci con chi hai a che fare. Peggiore di lui c’è solo chi ha avuto il coraggio di votarlo. Gente come Lotito e Tavecchio sono solo buoni a fare figure di merda in giro per il mondo. Il problema che queste persone ci rappresentano e poi noi poveri mortali ci facciamo ridere dietro appena mettiamonil culo fuori dall’Italia.
    VERGOGNA. Che cazzo vuole lui c’è la messo VENTURA e comunque fuori dai coglioni sto caprone ignorante di merda.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. VG - 3 anni fa

      Impara a scrivere ignorante

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. FVCG'59 - 3 anni fa

    Questo è veramente un pagliaccio! Ma come si fa a rilasciare un’intervista del genere alle IENE?!? Brave loro ad ottenerla ma veramente inqualificabile il “massimo” rappresentante del calcio italiano…
    Poi non ci si deve allora stupire dei risultati che otteniamo! Con personaggi di questa personalità di questa levatura possiamo solo fare figure di m…a!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Luke90 - 3 anni fa

    Tavecchio si definisce da solo…
    la storia della ns Nazionale è la tipica storia di una morte annunciata che è capitata oggi ma poteva capitare in qualsiasi altro momento. Parte da Italia CostaRica, passa per la difesa della juve ( non è una critica ), Incrocia le dichiarazioni di Mangia, credo, parlando di Italia Spagna U21, delle nostre U21 nazionali, degli stranieri in Italia (i paragoni con le % non dicono nulla), dai settori giovanili con i troppi stranieri (ho ascoltate cosa dice uno scout della juve sui ragazzini), da chi oggi ha paura di allenare la Nazionale, per i media troppo invasivi e partigiani; per non parlare di quei tifosi che oggi lamentano l’esclusione ai mondiali ma, nel contempo, si incavolano quando la Nazionale deve fermare il campionato per qualche amichevole. Alla fine la Nazionale riflette tutto ciò che c’è di sbagliato nel ns Paese….. ci si lamenta, si cerca il caprio espiatorio da gettare alle masse ….. e nessuno fa nulla.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Wendok - 3 anni fa

    siamo circondati dalla politica al potere di qualsiasi natura , da piccoli uomini, omuncoli senza alcuna dignità, autoreferwnziali 3 oramai prigionieri di loro stessi. sterco umano

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Lucius - 3 anni fa

    Bifolco e pagliaccio, questo individuo non è nient’altro.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy