Video – Cairo: “Il Toro tra le squadre che hanno investito di più nel calciomercato”

Multimedia / Il presidente del Toro parla del mercato appena concluso al Festival dello Sport

Il presidente Urbano Cairo è intervenuto nella giornata di ieri in occasione della giornata inaugurale del Festival dello Sport: “È stato un calciomercato diverso dagli altri. Diverso perché c’erano meno risorse, meno disponibilità, meno voglia di investire. Anche grandi squadre italiane ed estere hanno fatto poco”.

Poi il presidente granata ha continuato sul calciomercato ritenendosi soddisfatto delle operazioni effettuate in virtù delle condizioni particolari in cui il Torino è stato costretto ad agire: “È stato un calciomercato in cui servivano operazioni intelligenti e logiche. Noi come Torino abbiamo fatto investimenti, siamo una delle società che hanno investito di più e disinvestito di meno cedendo solo un giocatore. Avremmo voluto fare di più ma devi fare i conti con i bilanci: avremo un bilancio in perdita nel 2020, forse anche nel 2021. Una cosa logica perché mancano i ricavi di biglietteria, altri da cessioni di calciatori che negli anni passati erano stati più agevoli e a costi più elevati. Pur con questo livello di attenzione, abbiamo fatto sei nuovi innesti; molte cose in difesa tra Murru, Vojvoda e Rodriguez, poi Linetty molto voluto da Giampaolo, poi due giovani come Gojak e Bonazzoli. Abbiamo fatto sei nuovi innesti tenendo un po’ tutti a parte qualche eccezione tra chi voleva andare a giocare come Aina, Berenguer, Boyè, Falque. I tifosi vorrebbero sempre qualcosa di più, e pure io, ma bisogna cercare di non dimenticare che il Toro 15 anni fa è fallito; in questo contesto serve stare attenti”. 

LEGGI ANCHE: Cairo: “Sul mercato avrei voluto fare di più. Ma il Torino è già fallito 15 anni fa”

Su Belotti e Sirigu, i pilastri del Toro ha aggiunto: “Abbiamo voluto tenere alcuni giocatori importanti, dei pilastri come Belotti e Sirigu. L’abbiamo fatto con successo. Il nostro mister sta lavorando bene, insegnando i suoi dettami di calcio. Con molta fiducia dobbiamo lavorare tutti insieme per bene, facendo le cose giuste, in modo da essere di grande appoggio a squadra e mister. La mancanza dei tifosi è un grande dispiacere. Tutto però va fatto in sicurezza. Il campionato deve andare avanti ma in sicurezza. I fondi sono un’ottima novità introdotta da Dal Pino che ha fatto un grande lavoro nell’attrrarre soggetti con disponibilità importanti. Si tratta di fare due cose: uno, l’iniezione di capitale che i fondi possono fare, due, il cambio di managerialità”.

Cambio di fronte, dalla gestione del Toro alle strategie da adottare per riportare la Serie A al centro del panorama internazionale: “I proprietari delle squadre di calcio negli ultimi otto anni hanno dimostrato di non essere bravi gestori. Il calcio italiano otto anni fa era il secondo calcio più importante in Europa dopo la Premier, oggi siamo al quarto-quinto posto. Altri hanno fatti avanti, come la Liga e la Bundesliga per non dire della Premier. Noi no, perché evidentemente la gestione dei diritti tv non è stata fatta con le giuste strategie. I fondi servono perché selezioneranno un management adeguato a stimolare diritti domestici e stranieri, girando il mondo per attrarre acquirenti dei diritti e questo ci porterà a diritti più importanti. Oggi l’Italia ha 1 miliardo e 400milioni di diritti tra Italia ed estero, la Spagna due miliardi ed è un campionato che se la gioca con noi. Non a caso nel 2012 noi eravamo a 900 milioni e loro a 700. Hanno un bravissimo manager, Tebas, che io volevo portare in Italia, alcune squadre non ci hanno seguiti e mal ce ne incolse”.

LEGGI ANCHE: Tutti gli ingaggi del Torino: Sirigu e Belotti i più pagati

E infine un commento sul caos Covid e sulle polemiche dell’ultima settimana: “Noi dobbiamo attenerci alle regole e ai protocolli. Io quando c’era in discussione la partita Genoa-Torino dissi che io non ho voglia di giocare contro un Genoa decimato. Ma prendete una decisione che valga per tutti, per tutto il campionato. Lo hanno fatto ma poi queste cose vanno rispettate. Noi abbiamo avuto un positivo nella settimana di Torino-Atalanta, anche noi non ci siamo allenati per due giorni regolarmente, ma abbiamo rispettato le regole. È un fatto importante perché il campionato deve andare avanti. Poi si può arricchire il protocollo se i contagi cresceranno. Ma poi le regole vanno rispettate”.

32 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Fantomen - 3 settimane fa

    Questo è il mercato delle mancate cessioni e dei mancati acquisti……..mai tanta improvvisazione si è vista ……..11 difensori 4 portieri edera tagliato pubblicamente ecc……saranno le insidie di Giampaolo,oltre ad avere dei titolari inadatti al suo calcio ………si salvi chi può

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Héctor Belascoarán - 3 settimane fa

    Questo discorso che non si può investire perchè 15 anni fa siamo falliti è quantomeno grottesco… non capisco allora perchè continuiamo a prendere l’aereo visti i nostri precedenti…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Simone - 3 settimane fa

      Ti quoto al 100%

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. byfolko - 3 settimane fa

    Sempre con sta tiritera che il Toro è fallito 15 anni fa e che lui è il ”salvatore”. Tra un pò pretenderà una statua a Superga… Vorrei ricordare che il Toro è morto e sepolto, dalle sue ceneri gloriose è nata la Cairese FC che peraltro fallisce ogni anno coprendosi di ridicolo, da 15 anni, e questo sarà il sedicesimo viste le imbarazzanti premesse. Costui si è appropriato di un marchio leggendario , ha intuito che poteva guadagnarci in termini di immagine e non solo, lo ha trasformato in un’accozzaglia di scappati di casa ed ogni anno, grazie alla legge Melandri, ci guadagna parecchio a patto di rimanere nella fogna dell’anonimato di mezza classifica. Io lo chiamo accattonaggio, non c’è dignità in tutto questo e mi vergognerei anche solo a sentire la mia stessa voce.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. byfolko - 3 settimane fa

      Massi’ mettete meno, continuate a tifare Cairese , io tornerò ad abbonarmi solo quando questo qua sarà andato fuori dalle palle

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. rb27 - 3 settimane fa

    Ci saluti Filini!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. byfolko - 3 settimane fa

    Costui non conosce il termine ”VERGOGNA”, è incredibile questa mancanza di rispetto verso l’intelligenza dei tifosi, come si permette? L’Innominabile rappresenta la peggior disgrazia occorsa al Toro dopo Superga, quando se ne andrà lascerà solo terra bruciata ed i rtesti di una squadra un tempo gloriosa. Personalmente fossi in lui faticherei a guardarmi allo specchio.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Simone - 3 settimane fa

    Presidente, mavaff…..o!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Andrea63 - 3 settimane fa

    Poveraccio, mi fai pena!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Teschicometazze - 3 settimane fa

    In 15 anni ha investito in 70 terzini e manco un regista vero…… Sui terzini credo sia già sul Guinness dei primati…….concordo con chi ha scritto prima di me, questo è caironews non un sito del toro

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Simone - 3 settimane fa

      Visto che gli dà da mangiare è difficile trovare qualcuno che abbia il coraggio di contestarlo.
      A partire dal direttore stesso che non perde occasione x esaltarlo o x difendere le sue fallimentari scelte.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. CiHannoRubatoIlToro - 3 settimane fa

    Fate furb, fafioché!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. AndreaSilenzi - 3 settimane fa

    Come se fosse antani regista, la supercazzola investimenti, prematurata Giampaolo con scappellamento fasce laterali.. VATTENE!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. byfolko - 3 settimane fa

      Questo ha trovato la gallina dalle uova d’oro, se ne andrà solo quando avrà succhiato tutto il possibile, come le locuste.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. CUORE GRANATA 44 - 3 settimane fa

    E’ ormai pressochè impossibile individuare un aggettivo inedito per “qualificare”il Patron.Direi piuttosto una sorta di Jekyll\Hyde!L’aspetto forse un pò “inquietante”stà nel fatto che pare crederci!L’importante è che ci credano i Suoi inossidabili sostenitori..Finch’è la barca và..FVCG!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. fra_grant_3447307 - 3 settimane fa

    Uuuuu la laa laaaa… Leeee presideeentzzzzzz uuu laaa laa lallaaa che merddd de presideeentzzzzzz

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. granatasky - 3 settimane fa

    La Redazione di “cairese news” deve aver necessità di tanti “click” visto che siamo al terzo articolo/video in 24 ore sulle balle di calciomercato del mandrogno.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. mah... - 3 settimane fa

    Grande Presidente! Senza le tue esternazioni i banner di TN non servirebbero. Però togliti quel colapasta dalla testa…dai…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. mah... - 3 settimane fa

      Chiesa quanto è costato?…per esempio…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. mah... - 3 settimane fa

        Hanno regalato Chiesa ai gobbi e non lo sapevo…

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. Bucci-ole-ole - 3 settimane fa

    Tutto vero: il virus e le difficoltà di vario genere anche a vendere, d’accordo. ma c’era anche una squadra da rifare quasi del tutto considerato l’allenatore che hai preso. E per rifare una casa devi spendere (investire) se i lavori li vuoi ben fatti.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. aimo.marc_150 - 3 settimane fa

    E’ veramente un gran ciarlatano! Ma il problema è che è convinto… E magari qualcuno ci crede anche….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. michelebrillada@gmail.com - 3 settimane fa

    ha speso dei soldi (solo prestititi,per adesso) male a noi sserviva come il pane un regista che ci facesse vedere un po ,dico solo un po di calcio ,perche sono quindici anni che non lo vediamo e lui ha preso delle riserve di altre squadre (murru,cosa serve?,quando giocherà ,si è anche trovato un d.s. che lo asseconda di accordo con il mister , pero non riesce a vendere i vari izzo,sopprattutto zaza,lianko ,edera ,verdi che secondo me vedranno pochissimo il campo e noi saremo dopo 10 partite senza punto senza mister (insegnante di calcio)e andremo verso la serie B

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  18. FORZA TORO - 3 settimane fa

    fuori tema…visto il tema,stasera chi volesse vedere Rodriguez (se gioca) Spagna Svizzera canale 20

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Héctor Belascoarán - 3 settimane fa

      Non c’è un canale dove fanno vedere Rincon regista? 😀

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Bucci-ole-ole - 3 settimane fa

        Nemmeno su Disney plus arrivano a tanto

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  19. leo67 - 3 settimane fa

    Pagliaccio vattene

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  20. Héctor Belascoarán - 3 settimane fa

    Grande presidente!
    Non si poteva fare di più… Torreira a Gennaio tanto abbiamo Rincon!

    Vi ricordo che Rincon può fare tranquillamente il regista.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. michelebrillada@gmail.com - 3 settimane fa

      di calcio non capisci una mazza rincon non puo fare il regista se non sul set del cinema non è capace a fare due passaggi facili di seguito altro che regista sa solo picchiare

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Héctor Belascoarán - 3 settimane fa

        Ero ironico ciccio!
        Ti pare che a Gennaio prendiamo Torreira?

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. michelebrillada@gmail.com - 3 settimane fa

          ha tutto ok

          Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Simone - 3 settimane fa

      Chissà se in Colombia Venezuela (persa 3 a 0) Rincon l’hanno schierato regista.
      Eppure è risaputo che lui lo può fare!

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy