columnist

Torino: il Sassuolo è bene organizzato, ma la fase difensiva non è perfetta

Lavagna Tattica / Torna l'appuntamento con Lello Vernacchia: "Non sarà una gara facile per i granata di Nicola, i neroverdi sono molto abili nel possesso palla"

Lello Vernacchia

Dopo la sconfitta per 2-1 con l'Inter, il Torino di Davide Nicola questo pomeriggio sarà di nuovo in campo per recuperare la gara con il Sassuolo valida per ventiquattresima giornata di campionato: allo stadio Olimpico Grande Torino i granata sfidano i neroverdi allenati da Roberto De Zerbi in un match molto delicato. Il Toro momentaneamente occupa la terzultima posizione in classifica con 20 punti raccolti fino ad ora, una posizione che va abbandonata al più presto.

LA PARTITA - Non sarà una gara facile per i granata di Nicola: il Sassuolo sta facendo molto bene in questo campionato e può ancora puntare all'Europa League considerata l'ottava posizione in classifica. I neroverdi sono una squadra molto organizzata e abile nel possesso palla: in mezzo al campo Locatelli sta facendo bene e in generale i ragazzi di De Zerbi sono molto bravi a verticalizzare e trovare l'imbucata nella difesa avversaria. Starà alla retroguardia granata riuscire ad arginare l'attacco neroverde che ha ritrovato un giocatore come Boga in grado di fare la differenza sulla fascia e che oggi potrebbe partire dal primo minuto (QUI i dettagli). Non dimentichiamo ovviamente gli altri uomini offensivi a disposizione di De Zerbi come Caputo, Djuricic e Berardi: la difesa granata avrà un bel da fare.

PUNTO DEBOLE - Si può dire però che il Sassuolo sia molto fragile in fase difensiva: sono 41 i gol subiti fin qui dal Sassuolo. Il DNA offensivo dei neroverdi li porta sicuramente a concedere qualcosa di più là dietro. E' un bene da questo punto di vista il ritorno del Gallo Belotti che - dopo essersi lasciato alle spalle il Covid - in attacco dovrebbe tornare titolare al fianco di Sanabria che ha segnato due gol in due partite con la maglia granata. Fondamentale sarà il supporto che la squadra darà ai due attaccanti nelle ripartenze: i granata dovranno essere abili e veloci a verticalizzare e sfruttare i buchi che il Sassuolo potrebbe lasciare in fase difensiva. Una vittoria con il Sassuolo darebbe una forte scossa a tutta la squadra.

Attraverso le sue rubriche, grazie al lavoro di qualificati opinionisti, Toro News offre ai propri lettori spunti di riflessione ed approfondimenti di carattere indipendente sul Torino e non solo.

Potresti esserti perso