Parma, Gervinho reintegrato e subito decisivo. Al Toro ha già fatto male

Avversario / Ecco i punti di forza e di debolezza dell’attacco del Parma, prossimo avversario del Torino

di Andrea Marchello, @AndreaMarchell0

Si avvicina sempre di più il giorno di Torino-Parma, e le squadre stanno preparando al meglio la sfida. Nell’analisi dei reparti dei prossimi avversari del Toro – dopo aver trattato della difesa e del centrocampo – spazio ora all’attacco dei ducali, reparto di primaria importanza nel Parma.

REPARTO – Il reparto offensivo dei ducali può contare su una serie di seconde linee (Sprocati, Karamoh, Caprari) ed un comprimario che si sta ergendo a protagonista, Cornelius. Il danese ha dimostrato quest’anno di essere un pericolo per i portieri avversari: in 17 gare giocate è stato in grado di mettere a segno 8 reti (la prima di quest’anno proprio contro i granata), trovando peraltro una sorta di continuità dalla 20° giornata di Serie A, quando è andato a segno contro Lecce, Juventus e Cagliari, mancando l’appuntamento con il goal solo contro l’Udinese.

GERVINHO – Ma la vera star dell’attacco ducale è senza dubbio Gervinho. L’ivoriano, rientrato stabilmente in gruppo dopo un breve periodo fuori rosa (conseguenza dei mal di pancia registrati sul finire del mese di gennaio a causa dell’arenarsi delle trattative che lo avrebbero portato lontano da Parma), è stato subito decisivo: goal vittoria contro il Sassuolo e ruolo da protagonista riconquistato. Tra l’altro l’attaccante in forze al Parma vestirà, proprio contro il Torino di Longo, per la 50° volta i colori ducali, contro un avversario al quale ha segnato un goal e contro il quale ha servito tre assist. Sarà una sfida cruciale quindi, contro una squadra con un attacco in salute, e che ha appena trovato il suo interprete principale.

15 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Ardi2 - 8 mesi fa

    Se c’è qualcuno dopo maradona che me lo ricorda è lui, ma solo quando gioca contro di noi

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. OttavoNano - 8 mesi fa

    Aspettava di giocare contro di noi per rientrare, vista la sua propensione a castigarci.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. GranaSiempre - 8 mesi fa

    Non scherziamo.
    Hanno 6 titolari out, gli manca più mezza squadra!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. crocian_786 - 8 mesi fa

      Li preferivo con tutta la rosa ma senza di lui

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Antoniogranata76 - 8 mesi fa

    Pericolo numero uno per noi,oggi ho letto che Cairo sta cercando acquirenti per RCS,non so se è una bufala, ma se così fosse sarebbe la conferma che ormai sta cercando di raccogliere più soldi possibili per il caso blackstone,leggo di Belotti al Napoli e Sirigu al Milan oltre ai sicuri già partenti Izzo e Nkoulu. Quindi ciò che mi domando è questo, se anche dovessimo salvarci, da dove ripartiremo?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. spiritolibero - 8 mesi fa

      Caro Antonio Mi rifaccio alla tua domanda Anche se dovessimo salvarci quale sarà il nostro futuro ? La vedo male Molto male I rapporti tra Cairo e l Ad di Intesa sono diventati pessimi Se Intesa dovesse unirsi a Ubi Banca altra creditrice nei confronti di RCs si aprirebbero condizioni molto funeste La vedo sempre peggio Sia sul campo che negli uffici

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Antoniogranata76 - 8 mesi fa

        Ciao, purtroppo anche io ho le tue stesse sensazioni, spero comunque sempre in un qualcuno interessato al Toro con un progetto serio, magari saranno speranza vane, ma ormai è la sola cosa che mi è rimasta

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. spiritolibero - 8 mesi fa

          Speriamo solo in un prossimo domani di dover rimpiangere i giorni in cui si tirava a campare perchè vorrà dire che si sono tirate le cuoia

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. spiritolibero - 8 mesi fa

            Di non dover rimpiangere

            Mi piace Non mi piace
  5. eurotoro - 8 mesi fa

    da 2 anni a sta parte che quando c’è il calciomercato ho sempre scritto di prendere gervinho e sempre mi sono preso barcate di – !…poi sistematicamente quando affrontiamo il Parma sbarcate di commenti di paura verso questo splendido contropiedista

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. eurotoro - 8 mesi fa

      …era la spalla ideale di belotti nel gioco di mazzarri palla lunga alla viva il parroco!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. torracofabi_13706409 - 8 mesi fa

        Non li avrebbe messi in campo tutti e due…..

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. valex - 8 mesi fa

    Almeno un gol ce lo fa di sicuro.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. spiritolibero - 8 mesi fa

    Altro segno del Fato avverso Il rientro di Gervinho e kulusevski

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. spiritolibero - 8 mesi fa

      E Valeri al var

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy