Juve-Toro, la conferenza di Sarri: “Affronteremo un Toro motivatissimo”

Parole / Le dichiarazioni della vigilia del tecnico bianconero

di Redazione Toro News

Ha parlato alla vigilia della sfida contro il Torino Maurizio Sarri, allenatore bianconero (ieri aveva rilasciato un’intervista a Sky Sport De Ligt). “Il derby è sempre una partita particolare, che esula da qualsiasi logica. Affronteremo una squadra motivatissima. Noi dovremo essere bravi a pareggiare questo livello motivazionale, se no diventa complicato” ha detto in apertura di conferenza Sarri. Il tecnico ha aggiunto: “Abbiamo una squadra capace di fare buon calcio e singoli che possono risolvere la partita in qualsiasi momento. E’ giusto affidarsi a entrambe le caratteristiche”. Sul fatto che sarà un Derby della Mole sui generis, perché senza pubblico, l’ex Napoli ha precisato: “L’assenza di pubblico fa incidere meno il fattore campo, specie in momenti difficili. Ma un minimo, essere nel proprio stadio, comunque conta”. 

LEGGI ANCHE: Derby della Mole, contro la Juventus servirà il cuore Toro

SINGOLI – Sarri è poi stato incalzato sui singoli, partendo da Giorgio Chiellini. “Chiellini si sta allenando ma non è ancora a disposizione dello staff tecnico: la previsione sul rientro in gruppo è per tempi brevi, spero dopo questa partita” ha sottolineato. “Bernardeschi? Sta bene, mentalmente e fisicamente. Douglas Costa meriterebbe di giocare fin dall’inizio e potrebbe farlo, ma per noi in questo momento è un’arma vitale a partita in corso” ha evidenziato Sarri. Capitolo esterni. “Ho visto muoversi con disinvoltura Alex Sandro in allenamento, spero che presto torni in gruppo; mi pare stia uscendo bene dall’infortunio. Intanto bisogna ringraziare Danilo e Matuidi che sono stati disponibili, ognuno con le sue caratteristiche” ha affermato l’allenatore toscano. Infine, una battuta su Buffon. “Buffon in campo domani? Vediamo a fine allenamento, oggi. Lui è sempre preso in considerazione da noi, è un portiere estremamente forte, è integro e in allenamento a volte fa cose impensabili”. 

ORARIO – Non piace l’orario delle 17.15 a Sarri. “Se penso e parlo per l’intero movimento, dico che giocare a questo orario è penalizzante. Se parlo da allenatore della Juventus dico che domani si gioca alle 17 e basta” si è limitato a commentare.

10 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. valex - 4 mesi fa

    Ovvio che nelle conferenze stampa ci siano sempre frasi di circostanza, diplomatiche e di cortesia, ma che realmente ci ritenga motivatissimi non ci credo proprio.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. maxxvigg1968 - 4 mesi fa

    ma quando parlava di “toro motivatissimo” ….. gli è scappato da ridere ?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Bischero - 4 mesi fa

    Se I derby si vincessero a parole saremmo imbattuti da una vita.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Il_Principe_della_Zolla - 4 mesi fa

    Ma fate furb, Sarri, per piasì lassa perdi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Bacigalupo1967 - 4 mesi fa

    Ti rivolgo lo stesso dito che hai rivolto ai tifosi della giuve

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. giacomom - 4 mesi fa

    che palle queste conferenze stampa degli allenatori anche se affrontassero una squadra di dilettanti direbbero sempre che sono fortissimi

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Marchese del Grillo - 4 mesi fa

      …chiacchiere inutili per riempire giornali inutili e ingrassare anche il nostro “beneamato”.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. rb27 - 4 mesi fa

    Motivatissimo… ahahah, siamo su scherzi a parte?!?!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. fedeltoro49 - 4 mesi fa

    Ma va’ a defecare Sarri,ci vuoi prendere anche per il deretano?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Rimbaud - 4 mesi fa

    Sarri ci sta perfino rispettando troppo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy