Nazionali, Svizzera-Germania: Rodriguez verso un’altra prova da titolare

Nazionali, Svizzera-Germania: Rodriguez verso un’altra prova da titolare

Verso il match / Il difensore granata questa sera sfiderà i tedeschi nella seconda giornata di Nations League

di Luca Sardo

Dopo una giornata nel gruppo 4 della Lega A di Nations League c’è l’Ucraina al comando grazie alla vittoria 2-1 sulla Svizzera di giovedì. Proprio la Svizzera di Ricardo Rodriguez – neo acquisto del Torino – questa sera sarà impegnata alle ore 20.45 presso il St. Jakob Park di Basilea contro la Germania di Joachim Low che nella giornata d’esordio in Nations League è stata fermata sull’1-1 dalla Spagna, arrivata al pari con Gaya negli ultimi secondi del recupero. Questa sera dunque la squadra teutonica – ancora priva dei giocatori del Bayern Monaco, in ferie dopo la vittoria della Champions League – è chiamata alla vittoria. Quella di stasera però sarà una partita importante anche per i rossocrociati, reduci dalla semifinale nella scorsa edizione della Nations League.

LEGGI ANCHETorino, il tabellone del calciomercato: si chiude una settimana senza acquisti

Per quanto riguarda le scelte di Petkovic – CT della Svizzera – gli unici cambiamenti potrebbero riguardare le fasce di centrocampo, con Embolo e Vargas che si giocano un maglia da titolare al pari di Fassnacht e Steffen: quest’ultimo contro l’Ucraina era partito dalla panchina. Dunque Ricardo Rodriguez dovrebbe partire nuovamente dal 1′ ed essere utilizzato come marcatore sinistro della difesa a 5 proposta dal tecnico svizzero come accaduto già nella gara con l’Ucraina. Il calciatore del Torino dovrà dunque dare un’altra prova di duttilità. Dopo quest’impegno, probabilmente già nella giornata di lunedì, Rodriguez dovrebbe tornare al Filadelfia a disposizione di Marco Giampaolo.

LE PROBABILI FORMAZIONI DI SVIZZERA-GERMANIA:

SVIZZERA (5-4-1): Sommer; Mbabu, Elvedi, Akanji, Rodriguez, Zuber; Fassnacht, Sow, Xhaka, Steffen; Seferovic.

GERMANIA (3-4-1-2): Trapp; Ginter, Sule, Rudiger; Kehrer, Gundogan, Kroos, Gosens; Havertz, Sanè, Werner.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy