Toro, il Cagliari è un’altra squadra solida: solo l’Udinese ha subito meno gol

Toro, il Cagliari è un’altra squadra solida: solo l’Udinese ha subito meno gol

Verso il match / Maran studia la difesa a quattro. Pisacane e Ceppitelli confermati al centro della difesa, dubbi per i terzini

di Marco De Rito, @marcoderito
cagliari

Quattordici punti e quinto posto in classifica raggiunto grazie alla vittoria per 2-0 contro la Spal. Ma adesso il Cagliari deve cominciare a pensare alla trasferta di Torino. Una gara non semplice vista la situazione dei granata, che sono in cerca di riscatto dopo la sconfitta subita a Udine, in cui non sono riusciti a segnare alla compagine bianconera ma soprattutto si sono resi troppo poco pericolosi, toccando con mano la solidità della squadra friulana, che al momento ha la miglior difesa della Serie A con sei reti subite. Ma contro i sardi di Maran la situazione non sarà troppo diversa. Pisacane e compagni sono infatti un’altra delle migliori difese del campionato, come dimostra il fatto che sono solo sette le reti subite al pari di Juventus, Inter e Verona.

LE DIFFICOLTA’ PER IL TORO – Il riscatto granata non può non passare da una produzione offensiva maggiore rispetto a quella vista a Udine. Belotti e Zaza non segnano più come nelle prime giornate e Verdi non riesce ad essere incisivo in fase offensiva. Per cercare di annientare l’attacco dei piemontesi che, anche se non in forma, resta di qualità, Maran sta studiando la difesa migliore da schierare. Il tecnico ex Chievo è solito a giocare con la difesa a quattro. I titolari in questo Cagliari sembrano essere Pisacane e Ceppitelli come centrali difensivi: i due stanno avendo un ottimo rendimento in questo campionato.

INFERMERIA – I due adesso dovranno subire la concorrenza di Klavan che rientra in corsa per un posto da titolare. Il difensore, capitano della nazionale estone, è tornato in forma dopo alcuni problemi fisici. Ma Maran deve fare i conti con gli infortuni dei terzini Cacciatore e Lykogiannis. Probabile che in vista della gara con il Toro venga confermata la difesa vista in campo con la Spal. Al centro Pisacane e Ceppitelli, mentre sugli esterni potrebbero scendere in campo Faragò (ritornato disponibile nell’ultima vittoria che lo ha visto anche andare in gol) e Luca Pellegrini che è un pilastro della formazione rossoblù.

 

 

3 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. robert - 6 mesi fa

    una squadra che perde con Udinese,Samp,Lecce,Parma come puo’sperare di riprendersi?Forse spera di battere quelle piu forti ?Ormai e’ troppo tardi e bisogna sperare soltanto di non retrocedere con questo allenatore incompetente.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. waltergio52 - 6 mesi fa

    Sirigu, Izzo Nkoulou Bonifazi, De Silvestri Rincon Baselli Berenguer Ansaldi,
    Iago Falque Belotti.
    Con questa formazione possiamo sperare di portare a casa qualcosa.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Simone - 6 mesi fa

    Dopo aver frignato per la difesa dell’Udinese cos’altro avrà in mente WM?

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy