Cairo: “I giocatori dimostrino amor proprio. Accontenteremo chi vorrà andare via”

Dichiarazioni / A La Gazzetta dello Sport il presidente del Torino detta la sua linea in questo momento complicatissimo

di Redazione Toro News

AMOR PROPRIO

REGGIO NELL’EMILIA, ITALY – OCTOBER 23: Andrea Belotti of Torino FC shankes hands with Torino FC President Urbano Cairo during the Serie A match between US Sassuolo and Torino FC at Mapei Stadium – Città del Tricolore on October 23, 2020 in Reggio nell’Emilia, Italy. (Photo by Alessandro Sabattini/Getty Images)

Urbano Cairo ha parlato a tutto tondo del momento del Torino. Lo aveva già fatto sabato sera dopo la sconfitta contro l’Udinese, annunciando il ritiro. In esclusiva a La Gazzetta dello Sport il presidente granata ha rilasciato importanti dichiarazioni in vista dell’imminente futuro, soprattutto in vista della sessione invernale di calciomercato. “Credo che, fin qui, noi abbiamo parlato fin troppo. Oggi quello che conta è soltanto il campo, e la voglia che i calciatori hanno di far vedere che sono ancora quelli che conoscevamo un anno e mezzo fa. E, guardate, non stiamo certo parlando di un decennio fa: soltanto nel 2019 questa squadra, che rispetto ad allora non è cambiata, ha fatto certe imprese e certi risultati, ottenuto un settimo posto, e addirittura un quarto posto nel girone di ritorno del campionato 2018-2019. La squadra è la stessa, perché praticamente sono stati quasi tutti confermati”. E ancora: “Penso che sia fondamentale che i giocatori dimostrino di avere amor proprio. È importante che abbiano voglia di mostrare di essere quei giocatori di un anno fa. Poi se qualcuno, alla fine del campionato o anche a gennaio, preferirà andare via io non ho problemi: tutti quelli che hanno questo tipo di esigenza possono andare. Basta che me lo dicano, e noi li accontenteremo. Però, oggi è molto importante che i calciatori siano uomini”.

LEGGI ANCHE: Colantuono: “Nel 2010 l’ambiente era saturo per troppi: la rivoluzione ci ricompattò”

143 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. sigfabry - 1 mese fa

    Ancora con gli scontenti , l’unica cosa che conoscendo il personaggio dovrebbe darci da pensare è che con la frase chi vuole andare sarà accontentato ha già messo avanti le mani per qualsiasi cessione lui voglia operare e potrebbe essere venduto anche chi in realtà scontento non sarebbe a fronte di un rinnovo all’altezza del suo valore.
    Cambiando leggermente alcune parole le stesse dichiarazioni sono sempre state preludio di cessioni illustri , mi è sfuggita momentaneamente l’analogia perché è da qualche anno che non ne facciamo .
    Altro che mele con il verme , un verme solo , ma è il capo ! Spero di sbagliare .

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. sigfabry - 1 mese fa

    Ma i commenti che leggo si riferiscono alle risposte nel video??
    Non c’è una parola sbagliata , ma state fuori ??
    Il più povero nel Toro prende 1000€ netti al giorno 365 su 365 rotto sano che sia e campionato in corso o pausa che sia, ma di che cosa parlate ??
    Accecati dall’odio , giustificate qualsiasi cosa e chiunque pur di dare addosso a Cairo. NON LO STO DIFENDENDO, ma intervista e critiche del presidente ai suoi dipendenti strapagati sono fin troppo morbide ed estremamente educate. Avrà toppato le scelte e non investito cifre enormi , ma 6 punti e quasi 3 gol subiti a partita nelle prime 11 con la rosa attuale vi sembra normale a voi ???
    Non vi incazzereste voi ????
    Infatti si vede dai commenti quanto siete morbidi e comprensivi , e i soldi non sono i vostri , non voglio nemmeno immaginare se eravate voi a pagare quei campioni !!!!!
    Con il culo degli altri ………
    Riuscite a farmi difendere Cairo, roba da pazzi.
    Forza Toro
    P.S.
    La migliore società di calcio dell’universo , secondo il 90% dei qui presenti che non gestisce il suo capitano bandiera e giocatore faro fino a una settimana fa ,vi è sfuggito?
    Ilicic lo scorso campionato a un certo punto se ne è tornato al paesello e ha dichiarato “non mi sento di giocare, arrivederci e si è ripresentato dopo 3 mesi”
    Ma loro c’hanno una struttura societaria che noi ce la sogniamo , tutta gente che mastica calcio .
    Evviva tuttosporte evviva l’atalante evviva lu sassuole e abbasso a noi del Tore finchè c’è urbane caire.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Kieft - 1 mese fa

    Ma quali risultai …con Mazzarri giocavamo da schifo …ci prendevano a pallonate tutti …il Frosinone di Longo a Torino ha giocato meglio di noi ….a Parma contro l’Atalanta abbiamo vinto immeritatamente …contro la Lazio ci hanno regalato tre punti

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Rimbaud - 1 mese fa

    I calciatori hanno le loro colpe è indubbio, del resto in campo vanno loro e sicuramente qualsiasi cosa vogliamo dire a Cairo questa non è una squadra da lotta per non retrocedere.
    Il problema che questa situazione di malcontento è stata creata dal parolaio. Premi non rispettati, campi di patate al posto dei campi di calcio, conferenze in dei container. Il mandrogno risparmia su qualsiasi cosa e questa cosa la squadra la avverte. Giocatori acquistati a caso non funzionali come Zaza che finiscono per rendere poco. Izzo che comunque è un giocatore importante finito ai margini perchè prendi un tecnico da 4312 e non lo vendi per speculare fino all’ultimo euro. Troppe situazioni poco funzionali a un’idea sana di calcio.
    Siamo stati un anno senza dirigenza e Cairo che non rispondeva a Nana, procuratore di Nokolou che pure è stato signore perchè per sdebitarsi della pochezza del suo assistito visto che ci ha fatto prendere Singo. E sappiate che sulla vicenda Nkolou tutti i calciatori danno ragione a quest’ultimo. I topi ballano quando il gatto non c’è.
    Ditemi chi è l’artefice di questa porcata.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Rimbaud - 1 mese fa

    Il discorso che fa è anche corretto, peccato che le sue parole non siano abbinate mai ai fatti. Perchè le mele marce non sono state mandate via già l’anno scorso?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Fantomen - 1 mese fa

    Pagliaccesco tentativo di incolpare i giocatori……di una squadra mal costruita mal gestita ma amalgamata con l’allenatore….risultato di 2 anni e mezzo senza un DS ……e promesse mai mantenute da cairo nei confronti dei giocatori degli allenatori e di noi tifosi……..tutto questo pare un incubo e non potremo fare nulla per salvarci perché non c’è competenza ed esperti per raddrizzarla……oltre a problemi troppo radicati ……

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Torello di Romagna - 1 mese fa

    Ma non stava nascendo un gran bel Toro ?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. enrico - 1 mese fa

    Caro Cairo Glick perché non hai preso Glick? Se avevamo lui non saremmo a questo punto!! Lui avrebbe strappato le palle a chi non si impegnava ed invece…. Nulla hai fatto una squadra di zombie. Lui era il toro ma a te danno fastidio le bandiere meglio gli izzo… Questa è la vera indecenza lo scandalo! Camil sarebbe venuto a piedi!!! Ed invece hai rinnovato n’koulu. Vergogna!
    Sono anni che non vediamo un passaggio in verticale in area da quando hai svenduto Liajc. Vergogna!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. AndreaSilenzi - 1 mese fa

    Pagliaccio. Fine.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Nero77 - 1 mese fa

    Prima si fanno i danni e poi si cercano i rimedi,Questa è programmazione..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Daniele abbiamo perso l'anima - 1 mese fa

    Questo accontenteremo chi vuole andare via mi sa tanto di scusa pronta quando scenderemo in serie B:
    Si difenderà dicendo che certi giocatori hanno tradito la fiducia della società , che poverina ha fatto del suo meglio per trattenere i migliori e puntellare la squadra che era arrivata settima due anni fa, non lo dimentichiamo …e via di balle !

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. ghiry7 - 1 mese fa

    Hai fatto una squadra di m***a te e quell’altro a busta paga e avete avuto il coraggio di dirci che era stata rinforzata, a dispetto di tutti noi tifosi che sapevamo essere inadeguata, e ancora ci provi?!
    Ammettere di aver sbagliato non è roba per voi vero?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. Grasshopper - 1 mese fa

    Un imprenditore che incolpa i dipendenti per l’insuccesso della propria azienda è un poveraccio e non un imprenditore.
    Se Cairo davvero pensa che la colpa sia dei giocatori non deve fare altro che smettere di pagargli lo stipendio e fargli causa per inadempienza contrattuale.
    Certo, dovrebbe spiegare come pensava di far funzionare l’azienda mettendo un operaio con la terza elementare a dirigere la logistica, o un analfabeta nell’ufficio commerciale accanto all’unico dipendente capace di portare a casa commesse su commesse.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. fandangogranata - 1 mese fa

      Dovremmo anche parlare di milionari che si comportano come bambini. Detto questo, Cairo fuori dai Maroni!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Grasshopper - 1 mese fa

        L’unico milionario che si comporta da bambino è Cairo che non è in grado di prendersi una responsabilità che sia una, arrivando persino a negare l’esistenza.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. GRANATORO - 1 mese fa

    A che ora passano a prenderlo?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. LBgranata. - 1 mese fa

    Accontenta la maggioranza dei veri tifosi del Toro e levati dai coglioni buffone.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. Vecchiotifoso - 1 mese fa

    Non voglio polemizzare, anzi sono molto contento che si commentino i miei post con ragionamento e non con insulti.
    Nello scrivere qui, non ho mai pensato di scrivere verità dogmatiche.
    Quindi accetto sempre la critica se ragionata.
    Un po’meno gli insulti che talvolta leggo. Ma di quelli me ne faccio una ragione e tiro dritto.
    Badate che io non ho voluto assolvere nessuno. E non assolvo me per primo, che a volte trovo giusto avallare i ragionamenti della dirigenza, a volte quelli dell’allenatore di turno, molto spesso la summa di molti commenti di noi tifosi.
    Il mio pensiero mirava a focalizzare l’attenzione sulla disunione di tutte le anime del Toro.
    Non mi basta assolvermi sostenendo che siccome non faccio il presidente né il DS né allenatore o calciatore profumatamente pagato, allora posso gettare tutte le colpe sui sopracitati.
    Il mio pensiero è che ognuno ( anche il semplice tifoso ) ha una fetta seppur piccola di responsabilità, e se ne deve fare carico.
    Ammesso che le colpe siano esclusivamente del presidente, che cosa ne ricavo?
    Cosa posso fare io che non essendo nessuno mutare il vento, così come i tifosi di New Zealand soffiavano contro luna rossa in quel di Auckland decenni fa?
    È la perdita dello spirito collettivo che mi preoccupa, la perdita della comunanza.
    Non capite che anche tra noi non c’è più lo spirito di appartenenza, che faceva di noi una cosa diversa da quegli altri?
    Come potete pensare di fare remare tutti insieme un equipaggio, se nemmeno tra noi ci riconosciamo più, seppur nelle diversità, sotto l’unica bandiera che è il nostro Toro?
    Magari sbaglio, magari ragiono male, ma non fatemi passare per quel che non sono.
    Grazie

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Toroperduto - 1 mese fa

      Sono uno di quelli che forse ti ha trattato troppo duramente e me ne scuso.
      Su quello che hai scritto qua hai ragione ma il discorso è tanto tanto complesso.
      Ma ormai mancano figure carismatiche che facciano da traino per quello che dici tu.
      In passato ci sono stati momenti anche più difficili e i tifosi erano molto più compatti.
      Cairo ha complicato le cose ed oggi sicuramente risulta molto difficile capire cosa fare e cosa no.
      Temo che ormai la corda si sia rotta complice anche la totale assenza di dialogo tra squadra società e tifosi e complice i tempi moderni.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. Dajeee - 1 mese fa

    Buffone

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  18. Tarzan - 1 mese fa

    Sono le parole di uno che non sa che pesci pigliare

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  19. come un pugno chiuso - 1 mese fa

    “non possiamo fare delle figure quali abbiamo fatto nelle ultime undici partite perdendone sette e prendendo 27 gol, è una cosa inaudita”

    di inaudita c’è una sola cosa, la tua totale inadeguatezza !
    hai svilito una leggenda, inaridito un mito, depauperato un patrimonio,
    di inaudito c’è solo il fatto che, dopo 15 anni a dir poco fallimentari da ogni punto di vista, tu non ci abbia ancora liberato della tua presenza

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  20. nopainnogain - 1 mese fa

    con la Gazzetta siamo passati dalla padella alla brace: una volta non ci avrebbero regalato un trafiletto neppure se avessimo vinto la Champions. Adesso è diventata come la Pravda: ogni giorno una bella pagina sul Toro sempre condita di sano ottimismo e senza (ovviamente) nessuna critica al Padrone

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  21. CUORE GRANATA 44 - 1 mese fa

    Dopo questi 15 anni sentire il Presidente parlare “di amor proprio”mi sembra surreale.Urbano,tra le tante altre, ha azzerato con i giocatori quel “rapporto fiduciario”che stà alla base di qualsivoglia corretto rapporto personale\lavorativo.Per carità i giocatori per lo più sono ormai mercenari disponibili a “cambiare aria” e per tale motivo trattenerli “obtorto collo”per valutazioni di mercato non ritenute congrue quando personalmente avrebbero potuto spuntare ingaggi migliori..Il Patron ora afferma:”basta che me lo dicano e li accontenteremo”.Urbano “la conta giusta?”Mah! Staremo a vedere!”Rivoluzione dei Peones?”A mio parere complicata ed in tale contesto fors’anche inutile.Sempre FVCG!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  22. Toro71 - 1 mese fa

    Cairo anche tu dovresti dimostrare amor proprio vendendo il Torino Fc

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  23. stenbush - 1 mese fa

    Chi non condivide queste semplici affermazioni è assolutamente prevenuto ed in malafede.
    Alcuni elementi sarebbero da accompagnare a calci in culo fino alla destinazione tanto agognata.
    Io non pretendo siano tutti legati alla causa granata, ma almeno che si comportino da professionisti lautamente remunerati.
    Invece alcuni si stanno dimostrando degli inetti completamente senza orgoglio e dignità personale.
    Viva gli Asta ed i Tricarico !

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  24. Comotto - 1 mese fa

    Ad onor del vero e da quagliarella Soriano in avanti che tra social fischi agli allenamenti etc al Torino si disperata non proprio una bella aria. Questo non assolve i giocatori che stanno prendendo più gol del Crotone… Questo è veramente troppo e con tutte le colpe che può avere Cairo. Si devono vergognare

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  25. Ardi - 1 mese fa

    Per non parlare del fatto che qualcuno ha dato la colpa a quei trecento tifosi, che si sono sfogati dopo un anno di umiliazioni e record negativi a ripetizione, per le prestazioni dei giocatori, cosa assurda, perché dovrebbe essere retroattiva, visto appunto che è da un anno che fanno schifo e nessuno ha detto niente. Immagino invece come possa essere il proseguo delle prestazioni dei giocatori dopo che da giorni cairo se la la prende esclusivamente con loro

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. bordeauxgranata - 1 mese fa

      La contestazione é la conseguenza e NON la causa delle cattive prestazioni, qualcuno ancora pensa che questi mercenari giocano male perché qualcuno gli ha detto in faccia quanto facciano CAGARE…fanno tanto gli uomini tutti di un pezzo e poi si bagnano i calzoni per qualche insulto…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  26. stanislaobozzi - 1 mese fa

    un contaballe seriale… se lo 0,1 % di quello che dice fosse vero saremmo sempre tra le prime 6 del campionato

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  27. Ardi - 1 mese fa

    Ogniqualvolta parla mi sale la carogna. Il presidente coi peggiori risultati, prendendo in esame 15 anni ed è pure il primo che ha avuto dai 40 ai 60 milioni di diritti tv, a differenza dei precedenti presidenti. Senza questi soldi non saremmo neanche in serie C. Per chi dice che vendere Sirigu izzo n’koulou zaza non al prezzo voluto da cairo, avrebbe portato a minusvalenze non è vero, perché tra prezzo dei cartellini al momento degli acquisti ed ammortamento, anche venderli a 10 milioni l’uno avrebbe portato a plusvalenze, per non parlare degli ingaggi risparmiati che sarebbero stati circa 9/10 milioni. Solo che lui voleva la super plusvalenza ed il risultato è questo, oltre al fatto che come scrissi già ad agosto il prezzo dei loro cartellini sarebbe ulteriormente sceso visto che tutti sapevamo che tenendoli in squadra e non acquistando le giuste pedine il risultato sarebbe stato devastante

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  28. Filadelfia - 1 mese fa

    Via Sirigu, Izzo, Zaza, Meite, Nkoulou, e chi tema contro. Dentro giocatori adatti al modulo di Giampaolo cioè Torreira & C. Poi completate struttura societaria e lasciare che siano loro ad occuparsi delle questioni tecniche insieme al mister. Cairo non deve più mettere il becco. Se poi trova acquirente facoltoso ceda società.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  29. claudio sala 68 - 1 mese fa

    Continuare a dire che i giocatori sono gli stessi che hanno fatto il settimo posto è inutile. Piuttosto dovrebbe parlare di soluzioni, il richiamo all’amore proprio dei giocatori non serve proprio. È successo qualcosa tra alcuni giocatori e la società che non è mai stato risolto. Ha pagato WM, ha pagato Longo e pagherà Giampaolo di questa situazione

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  30. becy1982 - 1 mese fa

    Cairo mi fai schifo, personaggio vomitevole. Dovresti pagare i danni per come stai rovinando la gente granata. Izzo, nkulu , lyanco….via ad agosto. Porti a casa 30 milioni massimo e compri regista è trequartista. Ma gojak secondo te che ruolo ha? Ignorante presidente

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  31. Andrea63 - 1 mese fa

    Beh, certe interviste non si possono sentire… Cairo che parla di amor proprio!!!? Squadra e società gestite da persone competenti!!!? Era meglio quando ti sei eclissato per il covid, o forse sono i postumi che ti portano al delirio!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  32. pupi - 1 mese fa

    Gallo, puoi andare! Non star più qui a farti il mazzo a metà ingaggio (come minimo) rispetto a ciò che prenderesti ovunque. Te lo sei meritato, vattene da questa fogna.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. FVCG77 - 1 mese fa

      Gallo puoi andare, ma facciamo che resti, ok?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  33. Ale67 - 1 mese fa

    I ns giocatori l’amor proprio lo dimostrano ogni partita. E’ l’amore per il Toro che non si vede. Né da parte loro né da parte tua. Cosa molto più grave!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  34. Innav (CAIROVATTENEINBELIZE) - 1 mese fa

    Pezzo di emme. Se Izzo vuole andare e tu gli metti il cartellino a 25 milioni, sei un falso o pensi che gli altri siano co.gli.oni.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  35. christian85 - 1 mese fa

    Ma se Izzo e Nkoulou è un anno e mezzo che stanno facendo di tutto per andarsene e te li sei tenuti pur di pretendere di prendere l’ultimo centesimo ! Imbecille !!!!!!
    Avresti comunque ottenuto una plusvalenza e già che c’eri si potevano prendere 2-3 centrocampisti come si dovevano !

    Avresti avuto un bel tesoretto di 25-30 milioni e non solo levavi le mele marce, ma rifondavi almeno il 70% della rosa.

    E già che ci siamo potevi anche accontentare Sirigu, che te lo aveva fatto capire che non avrebbe più voluto rimanere al Toro dopo 3 anni che non garantisci la squadra competitiva.

    Tutto sto casino è nato perchè tu non hai comprato NESSUNO per i preliminari e questo ha dimostrato che non te ne fregava nulla da sempre, pezzo di merda infame lurido.

    SEI UNO SCHIFOSO, PORCO !

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  36. policano67 - 1 mese fa

    Amor propio dettm da uno che ha fatto fortuna per le sue doti ciniche e affariste nn si possono sentire.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Innav (CAIROVATTENEINBELIZE) - 1 mese fa

      Più che altro ha sempre fatto la meretri.ce.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  37. CalcioFanto - 1 mese fa

    Caro Presidente..
    Il tema è che un anno e mezzo fa avevamo un allenatore che ha fatto miracoli veri, facendo rendere i giocatori oltre il massimo delle proprie possibilità (visto che nell’ultimo anno e con 2 allenatori diversi stiamo lottando desolatamente per non retrocedere..).
    Mazzarri non è un ruffiano della stampa e per questo non è portato, ma di sicuro è stata la scelta più azzeccata della sua presidenza.

    Poi però, invece che capire tutto questo e dare seguito ad un progetto ambizioso, ha soffocato ogni entusiasmo e ha pensato bene di metterlo alla mercè dei tifosi alle prime difficoltà, probabilmente perché le conveniva trovare un capro espiatorio, visto che il vero bersaglio era lei.

    Questa intervista sa un po’ di gomiti finiti perché quei 63 punti sono troppo vicini, ma tant’è…

    La tristezza è che, dopo aver assaggiato il calcio che conta, ormai siamo quasi rassegnati a questa mediocrità.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  38. PotenzaGranata - 1 mese fa

    “La squadra è totalmente gestita, oltre che dal mister e da tutto lo staff che è di assoluta qualità, dal nostro direttore sportivo: abbiamo veramente tutte le figure professionali che stanno facendo il meglio per aiutare tutta la squadra e per rendere tutto più facile”.

    …muahahahahahahahahahahahahahahahahah….!!!

    Questa dev’essere votata come la migliore della settimana.

    P.S.: ma Comi dov’è finito ? Un figura professionale qualificata come la sua, sempre presente e sul pezzo, dovrebbe, come minimo, meritare un aumento di stipendio…in bignole.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  39. PotenzaGranata - 1 mese fa

    Falso e bugiardo, come in ogni sua affermazione.

    Giocatori come Sirigu, Izzo, Lyanco e Nkoulou, tanto per fare degli esempi, i cui costi sono già stati quasi completamente ammortizzati in bilancio, se venduti genererebbero solo una plusvalenza, oltre a un notevole risparmio nel monte ingaggi.

    Ma il mandrogno vuole realizzare i prezzi che lui ha deciso e imposto e non sente ragioni.

    Infatti se l’Athletic Bilabo non avesse sborsato i 12 milioni richiesti, col cavolo che il mandrogno l’avrebbe venduto.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. PotenzaGranata - 1 mese fa

      Ovviamente parlavo di Berenguer.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  40. ANNO1976 - 1 mese fa

    Alcuni giocatori sono scarsi. Ma qui è ovvio che ci sia qualche elemento che rema contro. Ora basta. Cairo avrà i suoi demeriti ma la colpa va cercata fra i giocatori. Fra quelli che giocano male apposta. E Belotti è troppo buono. Perché ora dovrebbe farsi sentire anche lui.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. LeoJunior - 1 mese fa

      Certo che è colpa dei giocatori. Questo è scontato, loro vanno in campo. Ma come ci vanno, chi ci va quelle sono frutto delle scelte dei nostri quotatissimi dirigenti.
      Gli ultimi usciti dall’ovile e che hanno tentato di nuotare da soli:
      – Petrachi lo hanno licenziato per giusta causa
      – il segretario ha sbagliato a scrivere il nome su una lista facendo vincere a tavolino la squadra che poi lo ha tesserato …

      Comi: se lo mandiamo via deve decidere se andare al Barcellona, Man City o PSG che se lo contendono

      Vagnati: dopo i successi alla Spal era destinato a un futuro scintillante e fortuna che lo abbiamo noi

      Moretti: candidato come miglior alza tabellone delle sostituzioni di tutta Europa

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  41. GlennGould - 1 mese fa

    Questo risparmia pure sui giardinieri, e parla di amor proprio.
    Chiamare la neuro please.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  42. Garnet Bull - 1 mese fa

    Sei veramente un falso e un ipocrita, a tutto tondo… Via dal toro…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  43. Bischero - 1 mese fa

    Adesso basta. Qualcuno lo fermi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  44. stanislaobozzi - 1 mese fa

    Caro urbano cairo noi invece aspettiamo quanto ci dirai che tu vai via…
    Dei giocatori, ds, allenatori, ecc. ormai non ce ne frega più nulla.
    L’unica cosa che ci interessa veramente è che tu venda il Toro prima possibile anche perchè prima di riprenderci dai disastri che hai fatto ci vorranno anni.
    Sei e se rimani sarai una malattia incurabile per la nostra squadra… il peggio che ci poteva capitare

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  45. Blasphemous !Sentenza.3! - 1 mese fa

    Seee discorso a cena…avrà bevuto un bicchierone di champagne e ruttato l’alfabeto

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  46. Granata DOCG - 1 mese fa

    Ma quante parole,vinci tre partite di seguito come ha fatto l’udinese, dico l’udinese, e tutto andrà meglio. Magari Sirigu torna anche a parare.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  47. fandangogranata - 1 mese fa

    Da giovedì, gli giocheranno ancor di più contro.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  48. FVCG77 - 1 mese fa

    Un’altra cosa. Non ne posso veramente più di questo benedetto quarto posto nel girone di ritorno di due anni fa. Fa molto rima con il secondo posto nei primi tempi quest’anno.
    Non ricordo nessun premio per il quarto posto di un girone. Si fa la mezza Champions League?
    Parliamo piuttosto dei punti nel girone di ritorno l’anno scorso. Quello era il punto da cui partire, se proprio vogliamo parlare di mezze misure.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. come un pugno chiuso - 1 mese fa

      sì, davvero, autoelogiarsi citando un settimo posto (in 15 anni !) e un piazzamento in un girone di ritorno è qualcosa di tremendamente PA-TE-TI-CO !
      all’altezza del personaggio direi

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  49. olivia - 1 mese fa

    L incompetenza e l ignoranza della societa’l abbiamo vista con l Udinese.Avevamo il sostituto di Izzo in casa era Kevin Bonifazi. L atro anno dopo la partita persa con il Lecce ha litigato con Mazzarri che lo faceva giocare a sinistra.Adesso e’ una colonna dell Udinese giocando terzino destro.Cairo ovviamente ha trovato l acquirente e lo ha venduto per fare soldi.Cairo non ha ancora capito che le altre squadre ti comprano i buoni non vogliono i tuoi brocchi.Vedi Jago Ljiaic Berenguer .I brocchi li hai tutti in giro in prestito al massimo.Sei proprio il più sprovveduto e incompetente presidente del mondo GRAZIE CAIRO

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. paulinStantun - 1 mese fa

      Già ricordo le urla di disperazione che tutti i tifosi hanno fatto quando hanno venduto Bonifazi e sopratutto Berenguer (che era amatissimo e nessuno lo contestava mai…)

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. ddavide69 - 1 mese fa

        Per me quelli da vendere erano verdi e nkoulou.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  50. Fantomen - 1 mese fa

    Primo…..quelli che oggi ti chiedono di andare via te l’hanno chiesto già 2 anni fa……la società è vicina …..per cosa tramite chi …..ci vogliono figure credibili e questa società non lo è a partire dal presidente e finendo ad un ds impresentabile……poi i problemi arrrivano da lontano……dal caso nkulu passando dalle promesse fatte e non mantenute su strutture vergognose da promozione e da figure societarie o inesistenti o non credibili……se oggi punti il dito solo sui giocatori senza fare il mea culpa significa che non abbiamo speranza…..ma soprattutto vedrai la risposta di chi hai incolpato …….prepariamoci a goleade delle prossime partite…….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  51. FVCG77 - 1 mese fa

    Davvero non capisco il senso di questa uscita. Se l’obiettivo è salvare l’allenatore perchè costa troppo sostituirlo, oggi con queste parole ha abbassato il valore dei partenti, come dice Mimmo75, ben di più dello stipendio di GP.
    Se invece vuole difendere l’allenatore perchè crede nel progetto, allora deve comprare, cosa che però non ha fatto prima.
    Se infine le dichiarazioni sono solo tese a salvare la sua faccia, penso che andare in B non avrà un bel ritorno di immagine nemmeno per lui.
    Dopo queste dichiarazioni, immagino che un po’ di gente finirà in tribuna domenica. Speriamo solo di avere i 5 cambi disponibili……

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. FVCG77 - 1 mese fa

      Ops. Giovedì, non domenica. Meglio così; vedremo prima gli effetti

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  52. iugen - 1 mese fa

    Cairo hai anche parzialmente ragione, ma non puoi dire che la società sia gestita bene. Se non vuoi vendere devi perlomeno farti un po’ da parte e lasciare le decisioni calcistiche a qualcun altro, tu occupati dei bilanci che ti viene bene, ma il calcio lascialo a qualcun altro.
    Una squadra che passa dal 352 (Ventura) al 433 poi diventato 4231 (Miha) che ci è costato un affollamento sugli esterni tale che dopo due ulteriori anni di 352 (Mazzarri) ad agosto avevamo ancora una rosa piena di esterni d’attacco. Sì perché nel frattempo l’acquisto più caro della storia è stato per l’appunto un esterno per un modulo che non ne prevede, e ora giace mestamente in panchina. E l’anno prima altri 15 milioni buttati in un ruolo già coperto (prima punta), e quello prima ancora una cifra simile per un giocatore sempre svogliato.
    Per poi finire con la perla di prendere un allenatore da 4312 ma senza prendere un regista né un trequartista decenti.
    Se questa è una società gestita bene….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  53. paulinStantun - 1 mese fa

    Cercando di capire cosa succede da questa intervista credo che non si possano che avere conferme sul casino che ci deve essere nello spogliatoio (che a parere mio si è visto chiaramente tra il primo e secondo tempo della scorsa partita visti i segnali perlomeno strani che si sono visti).
    Nella migliore (!?!?) delle ipotesi lo spogliatoio è diviso in due fazioni: una che comunque è decisa nonostante tutto a onorare se non la maglia almeno la professionalità come giocatore, mentre l’altra antepone gli interessi personali e di carriera ed è decisa a prendersi (non far valere perchè se hai firmato un contratto dovresti onorarlo) i propri diritti giocando al tanto peggio tanto meglio. In questo caso si potrebbe sperare che una epurazione a gennaio, lacrime e sangue per la società dato che sarebbe costretta a svendere o dare in prestito gratuito e magari pagando anche parte dello stipendio, possa riportare l’armonia nel gruppo e si possa provare a rimanere in A.
    L’ipotesi peggiore è che ci sia un deterioramento totale della situazione, quindi visto che non è che a gennaio fai fuori 8-9 titolari per rimpiazzarli con giocatori paragagonabili, rimanere in serie A sarebbe fuori discussione (e l’anno prossimo in B ci si troverebbe con una situazione non tanto differente al dopo fallimento con una squadra totalmente da ricostruire, dall’allenatore all’ultimo dei panchinari.
    Brutti tempi ci attendono…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ddavide69 - 1 mese fa

      Concordo. Aggiungo solo che questa cosa porterà appunto delle minusvalenze se attuata e se l avesse fatta prima comprando i giocatori giusti e lasciando partire quelli che se ne volevano andare e quelli inutili, si potevano prendere più soldi investendo meglio. Non può dire che la società è gestita bene.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. paulinStantun - 1 mese fa

        Direi che la società è gestita piuttosto male, sopratutto negli ultimi due anni (purtroppo la partenza di Petrachi, per quanto non è che fosse un genio, non è stata indolore)

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Il Giaguaro - 1 mese fa

      sono spesso d’accordo con te. questo Gennaio bisogna cambiare 5/6 titolari, anche con scambi e minusvalenze ( che comunque costeranno meno che andare in B) altrimenti sarà dura. E vedrai che ad ogni operazione avremo la Viola tra i piedi (sono messi come noi)… Nonostante la situazione solo 3 punti sopra di noi c’è la salvezza, significa che nonostante tutto di squadre penose la A è piena (ricordiamo l’anno scorso); salvarci non sarà un problema se solo miglioriamo un pò l’aria dello spogliatoio! Poi, come ogni anno eccetto il ciclo Ventura, si ripartirà da Zero…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  54. olivia - 1 mese fa

    Cairo non perde occasione per dire coglionate e fare incazzare i tifosi.Non vorrei trovasse qualche esagitato che le tirasse una stangata in testa.Non può ‘ dire accontenteremo chi vuole andare via.Solo un imbecille e ignorante calcisticamente parlando po’ dire ste cazzate.E ovvio che si stufano i buoni che hanno mercato e ti rimangono tra i coglioni i brocchi vedi Zaza Meite’ ecc.che ci portano direttamente in serie C.CAIRO se hai i coglioni devi prendere in mano la situazione buttare fuori Giampaolo prendere NICOLA e creare un progetto di squadra con i migliori incentivandoli.Buttare fuori i brocchi che giurano eterno amore al Toro .Cairo sei proprio l anti calcio e una persona che riesce sempre a fare incazzare i tifosi.Grazie Cairo.
    PS.Non serve tenere Belotti senza intorno fare una squadra valida..Dai retta ai tifosi prendi Nicola subito.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  55. bordeauxgranata - 1 mese fa

    Nelle probabili formazioni mettono Izzo lyanco e Rodriguez dietro ed in mezzo bellicapelli Meité…se tutto ciò sarà confermato vorrà dire che il Maestro non ci sta capendo una fava a sua volta…mi piacerebbe vedere questi 11
    Savic/Singo-Bremer-Buongiorno-Rodriguez/Segre-Rincon-Gojak/Lukic/Bonazzoli-Belotti…fuori le mele marce

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. blubba - 1 mese fa

      Onesto è la stessa formazione ke rimugginavo oggi mentre andavo a fare la spesa,anzi io avevo pensato a tre dietro Singo,Buongiorno e Bremer,voivoda nel suo rurolo e rodriguez esterno sx.Segre rincon Goiak e luki etc,,,

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  56. LeoJunior - 1 mese fa

    Credo sia un bell’esempio di come si gestisca una società. Sempre caso Papu. Estratto da un articolo della Gazzetta che spiega. “Il chiacchieratissimo contatto fisico, più delle parole, rende il diverbio irrimediabile: due giorni dopo a Zingonia viene medicato, non curato, da un intervento diretto del presidente Antonio Percassi. Non serve a favorire un incontro conciliativo fra i due, ma a mettere in chiaro che non saranno ammessi altri comportamenti “non da Atalanta”.

    Devo commentare? Comporamenti “non da Atalanta”. E parliamo di Atalanta. Noi siamo il TORO e ammettiamo qualsiasi tipo di comportamento, anche che NK si scansi per farci prendere goal e farci uscire dalla EL.

    E dobbiamo sentire Cairo e Vagnati che parlano di eventi imprevedibili …

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. paulinStantun - 1 mese fa

      Questo commento, a parer mio, colpisce nel segno di quello che è il vero problema del Toro e la colpa che io do a Cairo: quella che non ci sia una struttura societaria solida e con una direzione ben precisa.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. ddavide69 - 1 mese fa

        Però Cairo dice che non è vero. Dice che sono tutti superprofessionali. Il meglio sul mercato. È questo che non lo rende credibile.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. paulinStantun - 1 mese fa

          Vabbè dai dobbiamo imparare a prendere le parole delle interviste per quel che sono: parole con pochissimi contenuti.
          Puoi pensare che vada a dire in una intervista: “certo che sono veramente un coglione e mi son circondato di coglioni più coglioni di me!!”.
          Se leggi tra le righe il fatto che abbia ammesso che il suo discorso non ha avuto effetto sulla squadra sembra voler far capire che ha perso abbastanza il controllo sui (spero solo una parte) giocatori: non è una ammissione banale.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Garnet Bull - 1 mese fa

      L’Atalanta ha un organico forte, un allenatore forte ed una società forte… Risultato? UCL… Facciamo un paragone con la nostra situazione? Dubito serva

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. andrea.messineo - 1 mese fa

      Mah, Gasperini e Gomez dovevano essere licenziati in tronco…ancora sono lì

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Garnet Bull - 1 mese fa

        La squadra viene prima di tutto e difatti com’è giusto che sia il mister è rimasto e gomez partirà a gennaio… Mi sembra che l’abbiano gestita alla perfezione

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  57. Messere Granata - 1 mese fa

    Ci vorrebbe un Presidente che rinunciasse al suo debordante “amor proprio” e che dimostrasse un po’ “d’amore per il Torino”. Tutto quà.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. come un pugno chiuso - 1 mese fa

      pura, anche se apprezzabile, utopia

      è come chiedere ad un analfabeta di imparare a memoria la Divina Commedia

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  58. BO - 1 mese fa

    CAIRO SE PENSA DI CONTINUARE A RAGIONARE E PARLARE COSI’ TRA POCO NON METTERA’ PIU’ PIEDE A TORINO

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. paulinStantun - 1 mese fa

      Ma figurati!!! Ma vedi quello che sta succedendo a livello sociale in Italia e nessuno dice nulla??? Figurati se, anche dovesse essere retrocessione, non potrebbe più mettere piede a Torino.
      Ormai tutti si lamentano sui social, ma se si dovesse fare una manifestazione seria la maggioranza “e ma fa freddo, e ma non ho tempo che devo compare i regali di natale etc” (tra questi bugianen mi metto anche io, ma almeno non mi illudo che qualcun altro faccia quello che non avrei voglia di fare io).

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  59. Il Giaguaro - 1 mese fa

    Ecco la sostanza… I dirigenti del Toro sono peggio della squadra messa in campo (ultima in classifica). Detto tutto!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  60. Dr Bobetti - 1 mese fa

    Sempre colpa degli altri…. il motto di Cairo…
    Magari colpe di diversi giocatori ci sono, ma il peccato originale resta sempre quello del presiniente.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  61. Vecchiotifoso - 1 mese fa

    Izzo, Sirigu, Ncoulu, Falque e tutti gli altri, prima di giocare in E.L.
    Ricordo gli insulti a Cairo se solo avesse osato cedere qualcuno.
    Lukic, Berenguer gli unici che invece di giocare secondo i commenti qui, dovevano andare a zappare la terra. Zaza ricordo che qui lo si difendeva.
    Cairo che fece?
    Confermò tutti e si inpuntó con Ncoulu e l’allora ancora osannato Petrachi ( che abbiamo poi visto di che pasta era )
    Sbagliò Cairo in quel frangente? Certo! Ma non è il solo oggi a non saper fare autocritica.
    Fine questo ultimo campionato.
    Mazzarri mandato via da tifoseria e calciatori.
    Cairo prese Longo a furor di popolo.
    Sbagliò Cairo?
    Sicuramente, ma non fu solo a sbagliare.
    Mercato estivo!
    Tutti sapevano che Sirigu voleva andare, il tifo era imbufalito con Cairo a prescindere perché certo che Cairo lo avrebbe venduto.
    Sbagliò Cairo a non lasciare andare chi non voleva restare?
    Certamente! Ma era ben accompagnato.
    Sono stufo di sentire solo insulti verso la proprietà!
    Non perché voglio difendere Cairo, non mi pongo questo problema.
    Sono stufo di leggere tutto e il contrario di tutto.
    L’allenatore è sbagliato per questi giocatori.
    I giocatori sono sbagliati per questa squadra ( tranne uno )
    Il presidente è sbagliato per gestire una team di calcio.
    Il DS è sbagliato perché un perdente.
    Tutto giusto! Tutto vero!
    E quindi?
    Come se ne esce?
    Insultando il presidente?
    Adesso si sta preparando all’ennesimo errore: ” il liberi tutti ” a gennaio.
    Spinto da chi?
    Abbiamo un presidente ipocrita, perché specchio di questa tifoseria.
    Sotto sotto vedo solo invidia per chi dalla riva sbagliata del fiume, miete risultati sportivi.

    Qui secondo me, a sudare la maglia non dovrebbero essere solo i calciatori, ma un po’ tutti.
    Quando forse si accetterà di condividere tutti assieme le nostre colpe, forse lo spirito Toro ( uniti contro tutte le avversità, ma uniti ) riapparirà in fondo al tunnel
    Scusate lo sfogo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Il Giaguaro - 1 mese fa

      Io ero profondo sostenitore di Sirigu, sbagliavo!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. tafazzi - 1 mese fa

        Soltanto i bugiardi non lo erano.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Toroperduto - 1 mese fa

      Vede vecchio tifoso come molti qua usa i commenti di alcuni per assolutizzarli e farli diventare di tutti.
      Le chiedo perché?
      Perché lei deve scendere ad un tal basso livello?
      Le posso dire che era pieno di tifosi che dicevano l’esatto contrario alcuni anche che dicevano vendiamo anche Bellotti basta che il ricavato venga usato bene.
      Perché non le dice queste cose?

      Ma in ogni caso vi mettete in testa una buona volta che un conto sono i tifosi ed un conto gente pagata profumatamente che deve fare andare bene le cose prendendo delle decisioni?
      Cosa diavolo c’entra quello che può pensare un tifoso che sono tanti e disparati con una società?
      Boh veramente io non capisco se provocate apposta quando scrivete oppure non pensate a sufficienza.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. paulinStantun - 1 mese fa

      Anche io trovo (e spesso sottolineo) i ragioamenti ridicoli che vengono spesso fatti qua. A volte mi verrebbe la voglia (ma mi passa subito) di andare a spulciare nei commenti di 4-5 mesi fa di gente che diceva che “il mandrogno venderà sicuramente Sirigu, maledetto…” e poi ieri “il mandrogno doveva vendere Sirigu anche a costo di perderci” per poi oggi dire “e ma se parla così svaluta i giocatori”. Oppure “Cairo parla solo dopo le vittorie, quando c’è da metterci la faccia non lo fa” salvo oggi dire “è meglio che stia zitto, non lo voglio più sentire”.
      Il problema grosso è che se questi sbagli li fanno i commentatori di questo blog al massimo fanno la figura del clown (e spesso non se ne rendono nemmeno conto), mentre se questi sbagli li fa la dirigenza (che vuol dire Cairo e quelli sotto di lui) il Toro finisce in B.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Toroperduto - 1 mese fa

        E quindi cosa c’entra?
        Chi l’ha gestisce la società?
        Chi è pagato?
        Ma come fate a fare questi ragionamenti?
        Peraltro usando i post di alcuni come se fossero tutti.
        O ma vogliamo fare dei ragionamenti seri?
        Vogliamo capire le differenze tra quello che possono scrivere quattro tifosi sgangherati come noi da gente invece che fa di questo un lavoro professionistico?
        Vogliamo parlare seriamente o fare demagogia pura?

        Poi secondo te questo sarebbe metterci la faccia?
        Scaricare le colpe?

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    4. krhon - 1 mese fa

      A parte che stai facendo un po’ un minestrone gigante. E soprattutto, parli di volere dei tifosi che potrebbero o meno influenzare le decisioni di cairo (come quando ci ha rinfacciato Gasperini, ma per favore..)
      Il punto è la linea che si sceglie di tenere, progetti, idee, strutture, TUTTO
      Qui non c’è NIENTE, è ovvio che il tifo si lamenti
      E a prescindere, una frangia si lamenterà sempre perchè è giusto così, perchè la verità è che ci sono tante idee diverse(sorpresa, sorpresona)
      Quindi quelli del “colpa dei tifosi” per me avranno sempre SEMPRE torto perchè partono da basi sbagliate, perchè posso dirti che c’erano tantissimi, qui e non solo, che difendevano le sue azioni a spada tratta, quasi fosse un genio, e anzi: cambiavano idea a seconda della situazione.
      Ora però la questione è un po’ cambiata, qui si crolla, si sparisce, per colpa sua. E no, noi non c’entriamo una fava dato che negli ultimi 7/8 anni avremo fatto si e no 2 contestazioni scrause.
      Quindi per favore, per favore. Niente morale ai tifosi, ti ricopri di ridicolo. Concentriamoci a essere uniti, dici bene, a cacciare questo delinquente di presidente

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Toroperduto - 1 mese fa

        Parole sante.
        È inutile che ti sgoli, per difendere l’indifendibile si usano i post dei tifosi.. Che fa ridere perché sono tanti ed ognuno con la sua idea manco ci fosse il portavoce.
        Vabbè siamo alla follia, questa è l’Italia dei non pensanti.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    5. LeoJunior - 1 mese fa

      Ma non è questo il punto. Un dirigente è pagato per fare delle scelte. Altrimenti potremmo gestire una squadra con dei songaggi tra tifosi. Normale che noi tifosi ci schieriamo e spesso sbagliamo. Ma proprio perchè siamo tifosi e non abbiamo tutti gli elementi per giudicare le cose e comunque non siamo noi a dover decidere.
      Ritorno all’Atalanta: probabilmente i tifosi non saranno contenti dell’addio del Papu ma i dirigenti pesano la situazione e decidono.
      Se a noi vanno bene dirigenti che decidono leggendo i social o annusando il vento… siamo a posto!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    6. Bischero - 1 mese fa

      Perdonami vecchio tifoso ma non hai capito nulla.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Garnet Bull - 1 mese fa

        Mi accodo a @Bischero @Junior @toroperduto @khron e tutti gli altri… Noi tifosi commentiamo in base a ciò che ci viene detto, mentre un presidente sa benissimo come stiano realmente le cose… Poi dai, non diciamo cazzate sulle lamentele dei tifosi, cercate pure tutti i commenti che volete perché a mercato aperto abbiamo scritto più volte che izzo, N’Koulou e tutti gli altri scontenti sarebbero dovuti esser ceduti quindi non dite il contrario, un presidente con la società conosce nei minimi particolari la situazione societaria…

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  62. user-13958142 - 1 mese fa

    È facile essere un giocatore del toro con questi tifosi, giochi contro squadre nettamente più scarse della tua, fai a ripetizione prestazioni imbarazzanti senza nessun risentimento, anzi diminuendo sempre più la grinta e la voglia di vincere, e i tifosi se la prendono con Cairo, ti porti a casa i milioni tranquillo e a tutti sta bene

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. paulinStantun - 1 mese fa

      E poi c’è pure qualcuno che sostiene che li attaccano sui giornali, poverini (fatte le solite eccezioni). Questi qua guadagnano milioni (e questo buon per loro) ma vedano di fare quello per cui sono pagati. In un mondo sensato un giocatore che smette arbitrariamente di giocare non dovrebbe più trovare un ingaggio neanche in terza categoria (dato che se l’ha fatto una volta potrebbe farla un’altra), invece purtroppo la valutazione dell’uomo viene molto dopo a quella delle qualità calcistiche (e si vede il livello medio dei giocatori da che belle persone è composto)

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. MartinVasquez - 1 mese fa

        ammazza che sfilza di luoghi comuni da uomo qualunque… e per fortuna che sono gli altri che fanno – senza accorgersi – la figura dei clown.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. paulinStantun - 1 mese fa

          E vero sono luoghi comuni. Vado a piangere un in un angolo (con su il mio nasone rosso da pagliaccio) per le angherie che stanno subendo per essere attaccati (moooolto ingiustamente) dai giornali questi poveri operai del pallone.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  63. LeoJunior - 1 mese fa

    Il problema è che Cairo pensa che i tifosi seguano la squadra come fa lui, una volta ogni 15 giorni quando se ne ricorda. Invece noi tifosi siamo sul pezzo ogni giorno e ci accorgiamo di tutte quelle cose che a lui sfuggono. Quindi a noi sembra di vivere un paradosso quando questo qui se ne esce con delle boutade ridicole se lette alla luce delle cose che abbiamo vissuto.
    Ma come? Adesso dici che accontenti chi se ne vuole andare quando è IL PROBLEMA degli ultimi 2 anni e nessuno ha fatto nulla? Ma ancora una volta, ci è o ci fa?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  64. Mimmo75 - 1 mese fa

    Comunque, pur se in un’intervista ovattata fatta da giornalisti che definire amici è un eufemismo, il nostro eroe una cosa l’ha ammessa e, provenendo dalle sue labbra forse (forse) ora anche i suoi più fedeli e ottusi sostenitori prenderanno atto che il problema non era Petrachi, nè Bava nè Vagnati, come non lo era Mazzarri, non lo è stato Longo e non è Giampaolo. In rosa ci sono giocatori scontenti che vogliono andar via, alcuni da più di un anno, altri dalla scorsa estate, ma sono stati trattenuti a forza. Ora si pretende che costoro abbiano i giusti stimoli (che son quelli che fanno la differenza), che è un po come dire “io voglio che tu mi ami”. Una società seria li avrebbe ceduti da tempo e nel caso non fosse stato possibile li avrebbe già spediti in tribuna, alla luce delle prestazioni scadenti fornite. Perchè se non posso pretendere che tu abbia stimoli, posso però esigere che onori lo stipendio che prendi. Ma torniamo sempre li: tocca alla società creare l’ambiente ideale per i dipendenti, farli sentire parte di un progetto credibile, metterli in condizione di esprimersi al meglio. Se Cairo l’avesse fatto oggi, magari, buona parte di chi voleva andarsene si sarebbe trovato “suo malgrado” in un contesto positivo e vincente, di prospettiva, e magari la voglia di andar via sarebbe passata. Ma se cerco Torreira e riciclo Rincon, se voglio Andersen ma ingoio i rospi Lyanco con le valige in mano e Izzo già giallorosso sui social, se muoio tre mesi appresso a Gaston Ramirez e poi mi faccio andar bene un’ala o un interno per la 3/4… che segnale mando? Che voglia posso far tornare a chi è rimasto obtorto collo?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Toroperduto - 1 mese fa

      E ci sarà un altro problema postumo, i giocatori che a Torino proprio non ci vorranno venire

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. paulinStantun - 1 mese fa

      Unica cosa: non è io voglio che tu mi ami, è io ti pago quindi voglio che lavori (concetto che sembra sia una violenza nei confronti di questi viziati mentre è accettabile che chi lavora veramente se lo senta dire tutti i giorni)

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Mimmo75 - 1 mese fa

        Forse non sono stato abbastanza chiaro: gli stimoli sono un qualcosa che o ce l’hai o non ce l’hai, proprio come un sentimento, e nessuno può pretendere che esistano. L’impegno invece si, a fronte di un corrispettivo.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  65. FuriaGRANATA - 1 mese fa

    Presiniente cairo lei è proprio un bel volpino.non se ne può più
    cairo vendi e vattene
    FVCG

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  66. ulisse71 - 1 mese fa

    a questo punto, per sperare di salvarsi, si deve registrare la difesa. se Giampaolo non ne è capace, meglio cambiare subito

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  67. Simone - 1 mese fa

    Come da Lei stesso AMMESSO a Nkoulou venne promessa la cessione e sappiamo poi come è andata a finire, ci risparmi quindi la boutade che non avete problemi ad accontentare chi vuole andarsene.
    Abbiamo le palle piene delle sue puttanate, si occupi della cessione della società e A MAI PIU’!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  68. abedinpele - 1 mese fa

    ora si deve fare quel che si può, inutile piangere sugli errori già fatti. Via il mister, che ha dimostrato poco più di nulla, tanta teoria e poca pratica, portare uno con esperienza che sappia reggere la piazza e che ci tiri fuori dalla melma…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  69. avvopal_14171626 - 1 mese fa

    Caro pres., l’errore di base è uno e uno soltanto: se prendi un allenatore integralista come Giampaolo che non fa fuoco con la legna che ha ma solo con quella che gli piace gli devi costruire una squadra adatta al suo gioco. Non è stato fatto, ecco le conseguenze. Punto. Non è questione di atteggiamento, è questione di uomini. Tanto più di uomini la maggior parte dei quali sono reduci da una seconda parte di stagione scorsa drammatica, senza contare che almeno 4/5 di loro volevano andare via.Oggi capisci che dovevi venderli a giugno rinunciando a qualche milione sicuramente ma avresti ripulito lo spogliatoio e preso 3/4 giocatori magari di livello inferiore ma adatti alla bisogna. Scusami, ma adesso sono cazzi tuoi….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. paulinStantun - 1 mese fa

      Ma l’ho visto solo io che è diverse partite che il Toro gioca col 532 come con Mazzarri e Longo??? Mi sto confondendo????
      Vai a vedere cosa si diceva qui dopo le prime 2 o 3 partite: il 90% invocava il passaggio al 532 (o 352 che si voglia dire), tanto era sicuro (e lo pensavo anche io) che GP non l’avrebbe mai fatto. Poi il passaggio al 352 c’è stato (e a parere mio è stato molto peggio) e tutti a continuare a dire che GP è un integralista. Proprio non riesco a capirvi.

      Per quanto mi riguarda io sono per la difesa a 4 e se devo trovare un errore che ha fatto GP è proprio quello di passare a 3 dietro (che poi si dovrebbe dire a 5 dietro).
      I giocatori dovrebbero conoscere a menadito lo schema a 3/5 dietro dato che per anni si è giocato così, risultato: si prendono le stesse caterve di goal e non si vedono più i segni di miglioramento nel gioco. Io spero che questo passaggio sia dovuto alla mancanza di Lukic, evidentemente l’unico in grado di fare il trequartista (e lo stava facendo piuttosto bene con anche 3 griglie fatte) e che ora che è dinuovo disponibile si ritorni al 4312.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. avvopal_14171626 - 1 mese fa

        Guarda che stiamo dicendo la stessa cosa: se è passato alla difesa a 3 è per disperazione non per convinzione ed è la dimostrazione che non ha i giocatori per fare il 4-3-1-2. Ed è proprio questo cambiamento di rotta che dimostra il disastro fatto da Cairo/Vagnati…..

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  70. LeoJunior - 1 mese fa

    Bravo!!! Applausi. Quindi abbiamo accettato il ricatto di alcuni giocatori, abbiamo permesso che si autosvalutassero e adesso sono liberi di andare dove vogliono a un prezzo basso così possono chiedere uno stipendio maggiore.
    Gestione da applausi. E dice anche che abbiamo dirigenti di qualità. Io questi dirigenti li prenderei a calci nel didietro e lui li osanna.
    Qui il Mondo va al contrario…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. paulinStantun - 1 mese fa

      E’ da mesi che si dice che alcuni giocatori dovevano essere ceduti a costo di svenderli, ora lo si accusa di far abbassare il cartellino dei giocatori.
      Attaccare Cario è diventato sacrosanto, ma cerchiamo di farlo in modo coerente, non oggi attaccarlo perche non ha venduto ad ogni costo e domani perchè vuole svendere…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Toroperduto - 1 mese fa

        Niente non riesci proprio a capire quello che uno vuole dire e non ti sforzi proprio.
        Un conto è svenderli prima che succedano i casini dichiarati un conto svendere quando la bomba esplode come in questo caso, perché sicuramente nel secondo caso la svendita e la svalutazione è maggiore.
        Ma mi sembra talmente banale che dovertelo spiegare diventa imbarazzante.
        Non solo ma se lo fai prima a tempo debito ti evito di buttare l’intera stagione magari.
        Secondo me fai più bella figura a scrivere che sei pro Cairo a prescindere tanto se non ti sforzi manco di leggere i ragionamenti degli altri.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. paulinStantun - 1 mese fa

          Dimmi la verità: tu a settembre avresti venduto Sirigu???
          Io no mentre adesso ci penserei su.
          Per carità la società dovrebbe avere più il polso e ha sicuramente sbagliato a valutare, però noi diciamo sempre dopo quello che si sarebbe dovuto fare prima.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Toro_felix - 1 mese fa

      Senti Cairo per arrivare dov’è arrivato è uno che c’ha il triplo, il quadruplo pelo quindi ora che questi l’hanno preso per il c*** per bene stai tranquillo che se vanno in un’altra squadra hanno finito hanno chiuso perché comunque con la potenza mediatica che c’ha Cairo tra giornali e televisioni come mettono poi i piedi in un’altra squadra Li distrugge li rovina.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  71. Simone - 1 mese fa

    Accontenti anche noi e SE NE VADA!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  72. user-13685396 - 1 mese fa

    Io penso solo che la squadra c’è
    Va solo allenata bene per tornare a vincere
    FORZA RAGAZZI
    Datevi una mossa!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  73. MartinVasquez - 1 mese fa

    Io l’avevo detto ieri e lo ripeto oggi: c’è in atto una campagna stampa contro i giocatori, contro alcuni giocatori almeno. Il nostro presiniente ha scelto il suo giornale per tornare a parlare, con solita intervista costruita ad arte, finta come una moneta da 3 euro. Chi non lo vede e continua a prendersela con i giocatori, fa soltanto il suo gioco.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. silvio - 1 mese fa

      Scusa ma … chi va in campo ? Chi è che sbaglia passaggi elementari ? Chi perde il pallone al limite dell area e fa subire il gol ? Chi sbaglia un uscita ? Cairo è il 1 responsabile ma in campo vanno i giocatori !! Strapagati per quello che rendono …

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. MartinVasquez - 1 mese fa

        Gentile Silvio, il mio è un ragionamento (obiettivo) sull’uso dei media e vorrei che mi si criticasse, semmai, su questo punto. C’è o non c’è, nelle ultime settimane, una concentrazione mediatica sulle colpe dei giocatori, in particolare sui mezzi di comunicazione di proprietà di Cairo? Per quale motivo? Con quali obiettivi?

        Cambio esempio così forse capisce meglio. Visto che si chiama Silvio si ricorderà la campagna stampa di Repubblica contro Silvio. io non ho mai votato né sostenuto mister B (di cui Cairo è la sbiadita e usurata fotocopia), ma negare che al tempo una serie di media si erano costruiti in cartello per accentuarne certe sue nefandezze sarebbe stato da cretini. Silvio era impresentabile? SI Rebubblica faceva una campagna stampa contro Silvio? SI. Tradotto: I giocatori sono scarsi o svogliati? SI. La gazzetta fa campagna contro i giocatori? SI. Dopo Silvio è arrivato Monti e ha combinato quello che sappiamo con tutto il sostegno di Repubblica. Se arrivassero altri giocatori al posto di questi, il risultato sarebbe lo stesso, con grande felicità di Gazzetta e del suo proprietario. Ergo, possiamo prendercela anche con i giocatori, ma se non c’è una piattaforma alternativa seria (il famoso “progetto” e non c’è), alla fine della fiera non cambia nulla, se non che Gazzetta e il suo proprietario continuano imperterriti a rovinarci le giornate

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. paulinStantun - 1 mese fa

          Tu fai campagna contro Cairo (dicendo che scatena i media contro i giocatori per annacquare le sue colpe): sei sicuro che dopo Berlusconi venne Monti e dopo Cairo non verrà un ciuccariello qualunque che sarà il Monti del Toro???

          Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Toro_felix - 1 mese fa

      in questo modo viene dimostrato che Il calcio professionistico è un mestiere strano in cui puoi prendere per le palle il tuo datore di lavoro, una cosa che è inconcepibile fuori. Io ho dei dubbi che si possa fare in kune mente una cosa del genere però non ho degli esempi il confrontoritornare indietro ma la squadra si è ricomposta.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  74. MadMax - 1 mese fa

    Caro Presidente, la rosa per rimanere in serie A c’è. Sicuramente è una rosa scarsa da parti basse della classifica ma non da serie B. Il problema è che ci vuole un allenatore che si adatti alla squadra e non il contrario! Per il Maestro occorreva cambiare rosa con innesti importanti. Ora se non si vuole andare dritti filati in serie B occorre un allenatore meno filosofo e più sergente di ferro. Ti tocca mettere mano al portafoglio subito, prima della pausa… questo è il problema.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  75. Cecio - 1 mese fa

    Mi faccio paura da solo, ma sono d’accordo con quello che dice… mi sto preoccupando!
    Che sia chiaro, le sue responsabilità sono enormi ma allo stato attuale delle cose è la squadra che deve cercare di tirarsi fuori dalla m…, perché sono convinto che il valore della rosa non sia quello che dice la classifica e le prestazioni in campo sono indecenti.
    Sono anche d’accordo sul fatto che chi vuol andarsene se ne deve andare, anche se a livello tecnico magari ci perdiamo ma almeno si può provare a prendere qualcuno che ha voglia di mettersi in mostra e soprattutto con le caratteristiche giuste per il gioco che vuole fare Giampaolo (sempre che superi Natale)

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Toroperduto - 1 mese fa

      La domanda che ti faccio è secondo te chi vuole andarsene lo si scopre oggi?
      Pensi che non lo sapesse prima?
      E soprattutto gestire questa cosa accusando pubblicamente su un giornale i giocatori sortirà l’effetto di motivarli?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Cecio - 1 mese fa

        Sicuramente molti degli “scontenti” lo erano anche a Luglio e infatti ho chiaramente detto che le responsabilità della dirigenza sono enormi.
        Ma la caccia al colpevole di norma non risolve mai le situazioni…
        Dico solo che arrivati a questo punto, non c’è da andar di fioretto ma bisogna mettere tutti davanti alle proprie responsabilità e cercare di tirarsi fuori dai casini.
        Per questo penso che puntare il dito verso la squadra potrebbe quasi essere la mossa più azzeccata, soprattutto perchè mancano 3 partite al mercato invernale e se non cambia nulla le perdiamo tutte e 3, quindi grossi danni questa mossa non ne può fare, se va d culo magari porta dei benefici invece.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  76. Il_Principe_della_Zolla - 1 mese fa

    No, ma non è possibile, veramente. Questo ha proprio la faccia come …

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. FuriaGRANATA - 1 mese fa

      Questo la faccia non ce l’ha
      Cairo
      vattene.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  77. GlennGould - 1 mese fa

    Un tempo, per vedere un pagliaccio si andava al circo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Toroperduto - 1 mese fa

      Si ma dovevi pagare.
      Cosa vuoi di più qua ce l’hai gratis ogni giorno

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  78. Mimmo75 - 1 mese fa

    Niente oh! Non ce la fa ad attribuirsi uno straccio di responsabilità. Anzi, loda la gestione societaria. Ma questo davvero è fuori dal mondo calcistico! Inizio a credere che proprio non c’arriva! A sto punto era meglio quando stava zitto, perché ha ripreso a parlare a ruota libera ma spara cazzate fuori dal mondo. E fa la predica sull’amor proprio che gli altri non avrebbero… cazzo, tutti contromano in quest’autostrada…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. MartinVasquez - 1 mese fa

      è in atto una campagna stampa contro i giocatori, contro alcuni giocatori in modo particolare. L’obiettivo, in prima battuta, è distogliere l’attenzione pubblica sulla responsabilità degli errori commessi certo (come sempre), ma in seconda battuta si vuole arrivare al mercato di gennaio con la volontà di vendere vari giocatori e fare cassa (Sirigu e Izzo sicuramente, ma forse anche Lyanco o Bremer, Zaza o Verdi) con il sostegno dell’opinione pubblica artatamente gestita. Si sta cercando di tenere Giampaolo, forse per non avere due stipendi o forse non lo so perché, non credo per esonerarlo solo dopo il mercato, perché va bene essere un po’ “complottisti”, ma senza esagerare.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Mimmo75 - 1 mese fa

        Guarda, è in atto uno scempio. Dopo queste parole il prezzo dei cartellini degli scontenti è ulteriormente sceso. Ora, anche i pochi che ancora non lo avevano capito, sanno che Cairo ha urgente necessità di vendere. Il che, tradotto in dinamiche di mercato, vuol dire che il prezzo lo fanno gli acquirenti.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. Toroperduto - 1 mese fa

        Dai oh smettetela non vedete che scatenate i meno della redazione????

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  79. bordeauxgranata - 1 mese fa

    Cioè lui pensava di vivere di rendita grazie alla stagione 18/19? É incredibile come questo signore si arrampica sugli specchi ogni volta riuscendo a trovare sempre qualche sempliciotto pronto a credergli…devi vendere!!!!!tanto tra 6 mesi avrai vita difficile a Torino, preparati

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  80. Guevara2019 - 1 mese fa

    Perfetto due pedate a chi vuole andare via e per noi tifosi vada via anche lei,sarebbe il miglior inizio del 2021.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  81. Toroperduto - 1 mese fa

    Appunto la squadra è la stessa.
    Sta tutto qua il punto.
    La squadra doveva essere già rivoluzionata tutta.
    Perché non richiamiamo la squadra del 76, vinse lo scudetto no?
    Questi ragionamenti mi fanno venire la pelle d’oca.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  82. user-13958142 - 1 mese fa

    Concordo al 100% con quanto detto. So che ora penserete che io sia uno degli avvocati a priori di Cairo, bene non è così, tuttavia i concetti espressi nell’intervista sono inopinabili, ha detto semplicemente le cose come stanno

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. LeoJunior - 1 mese fa

      Ha detto anche che abbiamo una dirigenza di qualità. Sottoscrivi anche questo? Vabbè, contento tu ….

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Ramiro - 1 mese fa

      Vero ha solo tralasciato il fatto che quelli che volevano andarsene avrebbe dovuto accontentarli già a settembre

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. Garnet Bull - 1 mese fa

      Quindi sei ipocrita come lui? Come da sempre fa, si vanta e si dipinge come il salvatore della patria, come un buon presidente, peccato che faccia il contrario delle ciò che dovrebbe e sarebbe giusto

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    4. Toro_felix - 1 mese fa

      in questo modo viene dimostrato che Il calcio professionistico è un mestiere strano in cui puoi prendere per le palle il tuo datore di lavoro, una cosa che è inconcepibile fuori. Io ho dei dubbi che si possa fare in kune mente una cosa del genere però non ho degli esempi il confrontoritornare indietro ma la squadra si è ricomposta.

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy