Torino, il ko del Lecce è un altro assist: una vittoria col Genoa scaccerebbe la paura

La classifica / I granata rimangono a +5 sul Lecce, sconfitto nello scontro diretto con la Fiorentina: questa sera per gli uomini di Longo l’occasione per ipotecare la salvezza

di Alberto Giulini, @albigiulini

Sono tre punti che possono valere la salvezza quelli in palio questa sera nella gara tra Torino e Genoa. La sconfitta del Lecce in casa contro la Fiorentina offre infatti una grandissima occasione ai granata, che potrebbero staccare di otto punti la zona retrocessione con una vittoria. A quel punto, a cinque giornate dal termine, la salvezza sarebbe poco più di una formalità. Con tutto quel che di positivo ne deriverebbe.

LEGGI ANCHE: La probabile formazione del Torino: Izzo verso la bocciatura

IL VANTAGGIO – Vincere contro il Genoa significherebbe infatti a quota 37 punti: otto in più del Lecce terzultimo e sette in più del Genoa quartultimo (e con i rossoblù gli scontri diretti sarebbero a favore della squadra di Longo). Un margine importante che, a cinque giornate dalla fine del campionato, significherebbe di fatto ipotecare la salvezza. Anche perchè Lecce e Genoa, domenica, si sfideranno inoltre in uno scontro diretto fondamentale: a prescindere da quello che sarà il risultato, almeno una delle due perderà punti. Da non sottovalutare nemmeno la situazione dell’Udinese, che ha raccolto solamente quattro punti nel trittico con Spal, Genoa e Sampdoria e questa sera potrebbe essere superata di una lunghezza dai granata. Per la squadra di Gotti rimarrebbero comunque 7 punti di vantaggio sul Lecce, ma il calendario non è dei più semplici: nelle prossime due giornate se la vedrà infatti con Napoli e Juventus, prima dello scontro diretto proprio con i salentini alla penultima.

LEGGI ANCHE: Toro, Millico ancora convincente. Ma è difficile vederlo titolare con il Genoa

GLI SCENARI – Rimanendo in casa Toro, un pareggio contro il Genoa non sarebbe una tragedia, anzi, permetterebbe di fare comunque un passetto avanti. Ma solo con una vittoria il Torino potrebbe sostanzialmente chiudere i conti, facendo un balzo deciso verso una salvezza anticipata che permetterebbe al tecnico Longo di testare i giovani e alla società di iniziare a programmare senza remore il futuro. Tutto questo passa dai novanta minuti di questa sera: Torino-Genoa è un match point da non gettare al vento.

7 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Bela Bartok - 3 mesi fa

    Bisogna anche vedere con che intenzioni viene il Genoa, potrebbero volere il punticino per poi giocarsi tutto da posizione di vantaggio nello scontro diretto col Lecce la prossima settimana. In questo caso non scarterei l’ipotesi scialbo 0-0. Parlando d’altro, complimenti a Ranieri che anche questa volta ha raggiunto l’obiettivo, se fossero tempi in cui la serietà è apprezzata sarebbe celebrato come un grande del calcio. Purtroppo oggi piacciono i buffoni.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Luigi-TR - 3 mesi fa

    direi che non serve guardare cosa fanno le altre…se il Torino fa i punti che deve fare è salvo altrimenti è giusto che retroceda e che Cairo si renda conto che con l’esonero di Mazzarri ha fatto precipitare la squadra che era ben lontana dal rischio retrocessione prima del cambio tecnico

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Bischero - 3 mesi fa

      Se nomini Mazzarri vieni criticato… Tutti i meno che hai ricevuto sono quelli che gridavano all esonero e poi si sono resi conto di quanto si siano sbagliati. Dai… Provateci. Fate outing.. tenendovi per mano e insieme dite:”non capiamo una cippa di pallone,la prox volta non me la prenderó più con un allenatore con 20 anni di professionismo.”

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. BO - 3 mesi fa

    DA QUANDO SI E’ RIPRESA LA COMPETIZIONE ERANO TRE LE PARTITE FONDAMENTALI:BRESCIA,GENOA,SPAL. VINCERE SOLO QUESTO CONTA.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Luigi-TR - 3 mesi fa

      non sono d’accordo

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. user-14287754 - 3 mesi fa

    vedete di mettere il cuore e vincere sta benedetta parti

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Luigi-TR - 3 mesi fa

      altro che cuore, quello non ce l’hanno mai avuto a parte pochi elementi e preferisco non fare nomi per non urtare la suscettibilità di qualcuno…siamo scarsi e dobbiamo sperare che i nostri avversari non siano in giornata altrimenti sono guai

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy