Torino, i pagelloni della stagione: Cairo 5, quando accentra le scelte sbaglia

Torino, i pagelloni della stagione: Cairo 5, quando accentra le scelte sbaglia

I voti finali / Tra i responsabili di una stagione fallimentare non può che esserci il Presidente del Toro: ecco perché

di Silvio Luciani, @silvioluciani_

Quello del Torino, non solo inteso come squadra ma come club, è stato un passo indietro notevole. Ventitrè punti in meno nella classifica finale e una salvezza raggiunta per il rotto della cuffia non possono avere un solo responsabile. Ma una fetta delle “colpe” di una stagione che ha fatto soffrire tutti – dall’ultimo dei tifosi al primo dei dirigenti – non può che essere del presidente Urbano Cairo. E pensare che ad inizio stagione, la scelta del “Tengo tutti”, del “Ho detto no ad 11 offerte” era quel che si attendeva la piazza. Il Toro arrivava dal record nell’era dei tre punti e, come la Lazio, ha trattenuto in blocco quel gruppo, rifiutando offerte importanti e blindando coloro che erano stati richiesti con dei rinnovi di contratto (vedi Lyanco e Izzo). Ai nastri di partenza della stagione, la maggior parte della critica collocava il Torino tra le pretendenti a pieno titolo ad un posto in Europa League con, addirittura, delle velleità di Champions League.Ma nel calcio di oggi ci sono tante variabili che rendono tutto più difficile e la prima riguarda le motivazioni dei calciatori. E qui sta il più grande errore. Spiazzato dalla separazione traumatica con il ds Gianluca Petrachi, il presidente Cairo è tornato agli antichi vizi, accentrando su di sé anche le scelte (e le trattative) del mercato. Così il Toro si è fossilizzato su una strategia che nel calcio di oggi non paga più. Non si è capito che il risultato dei 63 punti non era una base da cui ripartire ma il massimo a cui poteva ambire quel gruppo. E una controprova del fatto che il presidente – che solitamente si era dimostrato uno dei migliori nel selezionare gli uomini giusti – si sia reso conto di aver sbagliato è il cambio della guida sportiva a stagione in corso, con Davide Vagnati che ha preso il posto di Massimo Bava. Così il presidente ha pagato il prezzo dei propri errori rischiando una clamorosa retrocessione e subendo contestazioni da parte di quella piazza che gli chiedeva di non vendere nessuno, anche a causa di alcune imprudenti dichiarazioni che gli sono tornate indietro come un boomerang. E non ha di certo aiutato neanche il solito, controverso immobilismo del mercato di gennaio, nel quale ci sono state soltanto cessioni. Inoltre, il presidente probabilmente ha concesso troppo credito a un allenatore, Mazzarri, che aveva perso la bussola ormai da un po’ di tempo. In generale, nella stagione 2019/2020 il Torino avrebbe dovuto fare il definitivo salto di qualità ma ha steccato, ridimensionando le proprie ambizioni. Ora si deve ricominciare da zero, e l’unica parola d’ordine, per tutti, deve essere imparare dai propri errori.

LEGGI ANCHE: Cairo: “Ho detto no a 11 offerte. Attaccante? Prima lo prendiamo e meglio è”
LEGGI ANCHE: “Cairo deve andarsene”: la richiesta di 45 Toro Club

 

87 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Diablo - 2 mesi fa

    Non voglio dilungarmi troppo sul giudizio dell’operato di Cairo di quest’anno , così come del nulla assoluto che ci ha regalato in tutti questi 15 anni, perciò :
    “CAIRO METTI IN VENDITA IL TORO E VATTENE”.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Cuore granata 69 - 2 mesi fa

    Ma se Messi non e’ in vendita non e’ colpa sua..a me quello che fa incazzare e’ il non essere onesto con i tifosi..grandi proclami,arrivo’con portero’ il toro dove gli compete,in pochi anni la Champions,saro’ il nuovo Novo, il Fila finito, il Robaldo e altte miriadi di fanfarate che non elenco se no sto qui fino a domani, quando sarebbe stato onesto se dopo aver fallito i primi anni avesse detto..io al massimo posso far quello che posso per mantenere la squadra in A..invece non ha mai creato un organigramma societario perché accentra sempre tutto su se stesso( vedi lo scorso anno neanche il ds avevamo, perché Bava era li solo a fare la ua comparsa)per farsi pubblicita’monetizzare e poi se avanza qualcosa magari compro qualcuno.purtroppo per quanto mi rigurda i crediti sono finiti da tempo su di lui.ho frequentato tanto lo stadio, ma lo scorso anno per lui non lo fatto.mi spiace questo perché ho parecchi amici li.ma per me e’ l’unica strada per lasciarlo solo col suo EGO.. Spero un giorno venda, anche se finche’ci guadagna in visibilita’,pubblicita’,soldi chi sta meglio di lui.chi era Cairo 15 anni fa.chi e’ oggi basti gurdare questo capirete il perché non molla il Toro.il voto dopo aver anche diviso e rovinato una curva una tifoseria che era la più bella d’Italia che volete votare sarebbe come spareare sulla croce rossa.quest’anno tifo la maglia come sempre,ma non mi aspetto niente da questo personaggio.Inutile illudersi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Il_Principe_della_Zolla - 2 mesi fa

    Beh! il voto è zero, come quello che rappresenta. Soggetto inqualificabile, per cui si sono già spesi tutti gli aggettivi e tutte le argomentazioni a testimonianza della sua ignavia. Agli atteggiamenti e azioni disdicevoli quest’anno ha aggiunto la chicca degli esperimenti sociali. L’antitesi di quello che dovrebbe essere un presidente del Toro. Il giorno che se ne andrà sarà sempre troppo tardi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Mimmo75 - 2 mesi fa

      Dare zero vuol dire ritenere che peggio di così non si può fare e invece il nostro è già proiettato verso nuove vergogne con il mercato fotonico pro Giampaolo. Ti invito a riconsiderare il voto onde poter meglio apprezzare le nuove evoluzioni del presidente senza vergogna.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Mimmo75 - 2 mesi fa

    I conti non tornano! Come si fa a dare 5 a chi viene accusato (a torto, perché Mazzarri aveva chiesto pubblicamente 4 rinforzi e non li ha avuti) di aver fallito il progetto tecnico e sempre 5 a chi invece ha la responsabilità a 360 gradi di quel che succede in società, avendo l’ultima parola su ogni scelta? A maggior ragione se si scrive che ha accentrato tutto sbagliando ogni singola decisione e neanche di poco. Se tanto mi da tanto un bel 3 è generosissimo al cospetto del 5 avarissimo e ingiusto affibiato a Mazzarri. Cairo? Bocciato a pieni voti.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Daniele abbiamo perso l'anima - 2 mesi fa

      Caro Mimmo@ lo sai perché i conti non tornano e hanno dato un generoso 5 ?
      Perché con il calciomercato che farà quest’anno alla fine del prossimo torneo potranno dare un voto ancora più basso…vedrai che risate quest’anno !

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Diablo - 2 mesi fa

      Concordo con te sull’operato di Cairo , ma anche x quanto riguarda Mazzarri i conti non tornano……
      Di fatto Mazzarri aveva la stessa identica squadra dell’anno precedente,quella dei 63 punti con la 4°/5° miglior difesa e 7° posto finale in classifica, con in più Verdi e Lxault , anche se presi l’ultimo giorno di mercato e dopo l’esclusione dalla EL.
      Ed è lo stesso Mazzarri a chiedere uno sfoltimento della rosa nel mercato di gennaio , nonostante la “CAPORETTO” del Toro , perché lui non riesce e non sa’ gestire piu di 15/16 giocatori .
      Una completa disfatta , figlia della negligenza di Mazzarri nel mantenere compatto e unito lo spogliatoio , con giocatori allo sbando completo, e senza più alcuna motivazione ne reazione.
      Le colpe di Mazzarri sono tante , ma la colpa principale è del menefreghismo di Cairo.
      CAIRO VENDI IL TORO E VATTENE.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Mimmo75 - 2 mesi fa

        Quando una stagione va com’è andata la nostra, nessuno è esente da colpe. Però queste vanno ben individuate. Se si ritiene che Cairo abbia sbagliato tutto (dichiarazioni e promesse non mantenute sul mercato, gestione della società e dei rapporti con squadra e tifosi) non si può, di conseguenza, non riconoscere che l’allenatore non è stato messo in condizione di lavorare bene. Mazzarri aveva già dimostrato cosa era in grado di fare con questa squadra. Aveva chiesto 4 rinforzi, ne ha avuto uno all’ultimo secondo (letteralmente) e ha dovuto affrontare l’EL con mezza Primavera, gestire uno spogliatoio in rotta con la società e una tifoseria sul piede di guerra anche quando la squadra viaggiava a una media di 2 punti a partita (da CL). Avrà anche lui le sue colpe ma è di gran lunga più vittima che carnefice. Se invece si ritiene che Cairo abbia agito bene creando i presupposti per far lavorare al meglio Mazzarri allora il 5 va più che bene.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Diablo - 2 mesi fa

          Le responsabilità , come tu hai giustamente scritto ,sono tutte da attribuire a Cairo , ivi compresa la scelta di Mazzarri .
          Perché bisogna essere onesti …..con Mazzarri di bel calcio , ma anche solo di “gioco del calcio” , se ne visto veramente pochino , o per meglio dire niente.
          Mazzarri in primis ha richiesto rose ridotte perché x lui sono difficilmente gestibili , ed è lo stesso Mazzarri che ha avvallato la Cessione di Falque, così come di Laxault , senza alcuna richiesta in entrata .
          La scorsa stagione Mazzarri ha avuto tanto CULO , con buoni risultati, ma di belle prestazioni non ne ricordo ,e lo spettacolo è stato pari a ZERO, ma che cmq portavano fieno in cascina , e se si escludono le azioni personali dei singoli, il gioco del calcio espresso dal resto della sua squadra ,è veramente pochissima roba.
          CAIRO VATTENE.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Prawda - 2 mesi fa

    Era proprio necessario dare un giudizio anche a Cairo? non era meglio glissare e passare oltre? Perche’ se era proprio necessario allora il voto deve essere coerente non solo con la stagione penosa appena terminata ma con 15 di nulla assoluto e che coincidono con il punto piu’ basso per risultati sportivi di tutta la storia del Torino.
    Su queste basi dare 5 e’ blasfemo oltre che la dimostrazione di un pessimo modo di fare presunta informazione.
    Un presidente di una societa’ di calcio dovrebbe preoccuparsi della crescita della societa’, la rosa e la gestione della squadra dovrebbero essere delegati ad altri con precisi obiettivi sportivi e budget adeguato; la realta’ invece e’ una societa’ che ha la sede in un monolocale in affitto, che non ha nulla di proprieta’ immobiliare, affitta tutto dallo stadio, al campo di allenamento, ai campi per le squadre giovanili, nessun investimento, nessuna pianificazione o programmazione, solo tanta improvvisazione e soprattutto, quello che e’ vero il leitmotiv, massima redditivita’.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. TOROPERDUTO - 2 mesi fa

      Un anno sfigato ci può stare

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Luigi65 - 2 mesi fa

    io non sono un fan di Cairo ma comunque ci sta tenendo in SerieA…in questo periodo di crisi nera economica preferisco una Società di Calcio sana a una fallita…
    poi pensatela come volete ma le alternative quali sono ?!?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Bischero - 2 mesi fa

      Ma tu pensi o fai prendere aria ai denti? Non tifi Cairo ma scrivi solo per difenderlo. Sei un servo prezzolati. Vergognati.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. TOROPERDUTO - 2 mesi fa

        È in buona compagnia.
        Quelli che esordiscono dicendo non sono un fan di Cairo e poi fanno solo post a sua difesa sono eccezionali mi fanno pisciare dal ridere

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Bischero - 2 mesi fa

          Hanno la coda di paglia e 0 argomentazioni. Solo due frasi da dire sotto dettatura. Ai miei tempi volavano schiaffi con gente così. A tutto c’è un limite. Ma come cazzo si fa in questa situazione imbarazzante a voler continuare con un piccolo presidente così.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. maxx72 - 2 mesi fa

            Buoni fratelli Bischero e TOROPERDUTO…tanto non cambia nulla se ci sono o no i fans di Cairo. A Cairo non impipa nulla di noi, fans o no.

            Mi piace Non mi piace
          2. Luigi65 - 1 mese fa

            a schiaffi ti ci prendi da solo, cerca di avere rispetto per le opinioni altrui e sii più educato

            Mi piace Non mi piace
        2. Luigi65 - 1 mese fa

          sisi bravo continua così

          Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. Luigi65 - 1 mese fa

        vergonati tu per come ti esprimi e per mancare di rispetto a chi la pensa diversamente da te

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. ddavide69 - 2 mesi fa

      Per tenerci come lui in serie a bastano 2 commercialisti. Gli stipendi li pagano i diritti, 50 milioni di euro, basta farsi un po’ di player trading mirato etc voilà, zero investimenti e tutte partite di giro. 15 posto garantito. Cairo o un prestanome è lo stesso.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Bischero - 2 mesi fa

        Guarda caso il primo acquisto arriva dal Milan… Strano. Gli abbiamo fatto un favore togliendolo 4 milioni di ingaggio di Giampaolo e loro ci girano con lo sconto un esubero. Questo é il progetto tecnico di Cairo.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. fabrizio - 1 mese fa

          Elemosina e cena co fichi secchi

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Bischero - 2 mesi fa

    Io gli avrei dato 8 o 9…perseverare così nella mediocrità non é da tutti. Molla l osso urbano. TE NE DEVI ANDARE. FAI PENA.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Gallochecanta - 2 mesi fa

    5? Non sarete stati un po’ troppo severi. Dai il ragazzo si impegna. 6 e non se ne parla più sino al prossimo anno.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Simone - 2 mesi fa

    Come si fa a dare 5 ad un personaggio che aveva sostenuto che la squadra fosse difficilmente migliorabile, che Ribery avrebbe fatto fatica a giocare da noi e che a gennaio nonostante gli evidenti segnali che la squadra non andasse non è intervenuto sul mercato?
    Un bel 3 non glielo leva nessuno!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. fabrizio - 2 mesi fa

      su TOroPrava e’ tutto grasso che cola

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Messere Granata - 2 mesi fa

    Alcuni giorni fa, su un importante sito di vicende Granata, è apparso il nome del nostro Presidente riportato come Urano Cairo, a causa di un rèfuso di battitura. Sul momento ho sorriso, ma ripensandoci ho convenuto che questa svista ben rappresentava la distanza “siderale” che lo separa dal terrestre Mondo Granata. A parte lo Spirito degli Invincibili e dei nostri Eroi del passato che permeano la Vastità dell’Universo, conferendogli luce e calore, consiglierei a “Urano” di ritornare sulla Terra. L’Olimpo dei Campioni lo si conquista quì. Con solidi fatti e non con vuote parole. Houston, abbiamo un problema…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Guevara2019 - 2 mesi fa

    Eppure fino a quando non se ne andrà ce lo dobbiamo sorbire, ha pure preso un allenatore con tanti flop alle spalle, si beccherà gli ultimi 3 milioni in due anni, per avvalorare una campagna acquisti con dei nomi da brividi.
    Le va bene che gli stadi rimarranno vuoti e la contestazione sarà poco visibile e ancorata a fuori dal Grande Torino e al Filadelfia.
    Coraggio ragazzi per sbarazzarci di questo individuo si dovrà toccare il fondo, e chissà chi arriverà dopo.
    Novo, Pianelli e il grande Torino sono dei giganti a confronto di questa presenza insignificante.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. iard68 - 2 mesi fa

    No. Quest’anno merita 1.

    Un bel 5 per la campagna acquisti d’estate, “salvata” (si fa per dire) dall’acquisto di verdi un minuto prima del going (con relativo danno collaterale al povero millico, un po’ tamarro, ma supportato malissimo da società e allenatori)
    Poi ci sono i “premi”
    -2 per la conferma di mazzarri (l’allenatore più Mediocre che abbia visto negli ultimi
    15 anni) e del suo miserrimo non gioco
    -1 per l’invereconda campagna di indebolimento portata avanti in inverno, quando anche i muri sapevano quel che serviva
    -1 (generoso) per le panzane che racconta ogni qualvolta qualcuno ha la malaugurata idea di intervistarlo.

    E sono stato buono.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. 27 marzo 1983 - 2 mesi fa

      Se posso partecipare alla giuria gli toglierei il punticino rimasto. Per aver mandato in campo il Toro con la peggiore maglia di sempre.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. gianTORO - 2 mesi fa

    sappiamo ormai tutti, o dovremmo ormai saperlo, che il problema è nato dal mancato pagamento dei premi per europa league ma soprattutto dalla gestione da veri picocefali della situazione venutasi a creare in seguito nel cercare di rammendare un buco nell’asfalto con filo di seta. da qui sono nati gli attriti tra i giocatori e in acluni casi importanti le rotture insanabili con la società/cairo che porteranno alla partenza di alcuni importanti giocatori amati. senza entrare in merito in ragionamenti sull’etica o la presunta passione dei giocatori aìed attaccamento alla maglia ecc ecc (tutte cazzate) se a me vengono promesse delle cose le pretendo. e se non me le dai ma poi cerchi soluzioni diverse io mi invcazzo e con te ho chiuso.
    il resto è aria che vola via senza attrito

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ddavide69 - 2 mesi fa

      Non hai torto. Per me naturalmente.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. fabrizio - 1 mese fa

      cosa evidente. ma Cairo non sbaglia mai!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. IlGrandePolicano - 2 mesi fa

    COOOMEEEEEEEEEEEEEE?????????????
    …5…gli date 5.
    HAHAHHAHHAHHAHHAHHAHAHAHHAHAHHAHHAHHAHAHAHHAHAHHAH!!!!!!
    …ora rido, poi quando smetterò di ridere (tra circa 15 giorni) vi spiego perché questo tizio non merita nemmeno ZERO, bensì ancora meno (a partire dall’esperimento sociale per finire a qualsiasi dettaglio dei suoi 15 anni di presiNIENTEnza).
    Voi però spiegherete con quale faccia riuscite e leccargli il deretano con un 5.
    CAIRO VATTENE!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. CLAUDIO - 2 mesi fa

    squadra migliore degli ultimi 30 anni…………….
    difesa piu’ forte del campionato……………………
    mercato invernale inesistente
    portato sirigu a volersene andare via
    rosa ridotta ad una squadra di serie d (bassa classifica)
    ESPERIMENTO SOCIALE IN PRIMAVERA (cosa che reputo piu’ grave e che dimostra che di noi tifosi a lui frega nulla.
    15 anni di nulla
    azzeramento della passione granata
    unico presidente a non aver vinto nulla in un lasso di tempo cosi’ lungo
    checche se ne dica risultati sportivi peggiori di qualunque altro presidente
    settore giovanile allo sbando
    robaldo solo bla bla bla
    filadelfia come sopra
    basta o devo continuare per dimostrare che 5 e’ un voto dato senza nessun senso da un giornalismo stile “zerbino”

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. Albi1958 - 2 mesi fa

    ToroNews appartiene alla Gazzetta ovvero al presiNIENTE…. cosa pensavate se non un 5?
    Cairo Vattene

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Fabrizio - 2 mesi fa

      Anche questo é vero.
      Ma visto il soggetto durerà poco anche alla Gazzetta. Cairo non é il Berlusconi di turno, tra i due c’è un abisso (anche se é cresciuto negli ambienti Fininvest). Il tempo dirà se avrò ragione.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. abatta68 - 2 mesi fa

    Mah…
    1) veramente nessuno gli ha chiesto di non vendere nessuno!
    2) è stato lui ha dire “squadra difficilmente migliorabile, la migliore degli ultimi 30 anni”
    3) ha detto no 11 volte ma… dove era quando 3-4 giocatori importanti chiedevano di essere ceduti a un DS che si era già venduto?
    4) perchè ha scaricato tutte queste responsabilità su Mazzarri, per poi esonerarlo?
    …e mi fermo qui, senza addentrarmi in anni precedenti, dove i danni più gravi partono dalla stagione Mhjailovic…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  18. Luigi65 - 2 mesi fa

    peccato che con la stessa squadra meno Moretti e più Verdi si sia passati dalla zona Uefa della stagione precedente alla quasi retrocessione di quella attuale…in campo non ci va Cairo…io gli do un bel 6 perchè non ha fatto niente di particolare per rinforzare la squadra ma neanche per peggiorarla

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. abatta68 - 2 mesi fa

      perchè pensi che debba essere il presidente a migliorare la squadra? il presidente deve migliorare la sua società, non la squadra che scende in campo. Le società professionistiche fanno cosi… quelli delle polisportive fanno come dici tu.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. TOROPERDUTO - 2 mesi fa

      E allora perdonami gatto capito poco o nulla di quello che è successo

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. ddavide69 - 2 mesi fa

      Guarda , già solon il fatto di non aver sostituito il ds quando da tre mesi si sapeva che sarebbe andato via è sufficiente per inchiodare il presidente alle proprie responsabilità. Senza ds il mercato chino fa , Cairo? Non capisce in cazzo di calcio , ormai pure i sassi lo hanno capito. Cairo è dannoso quando decide in autonomia. Già lo è quando qualcuno riesce a guidare alcune scelte, figuriamoci senza! E poi la questione premi, il fatto di essere alle qualificazioni El senza fare mercato. E tu dici che Cairo non ha fatto nulla? Ha fatto solo danni, altro che!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    4. ddavide69 - 2 mesi fa

      Io so solo che finché Cairo non se ne andrà o non deleghera a gente del mestiere , dando loro anche un budget non ne usciremo mai. Cairo di calcio non ci capisce non c è nulla da fare. Se non abbiamo ancora interiorizzato questo concetto, noi tifosi, dopo 15 anni, siamo messo bene. Non è sfiga, la sfiga dura qualche partita, non un anno intero. Sono le condizioni che hai posto che producono certi effetti una squadra a cui è girato tutto bene ed è arrivata settima tu cosa fai? Togli il premio qualificazione, non sostituisci il ds , non fai il mercato nonostante la qualificazione uefa, a gennaio vanno via 3 giocatori e non compri nessuno e dopo una settimana mandi via l l’allenatore?????? E qui si parla di sfiga??? Ma stiamo scherzando, cairo non c entra????? Allucinante!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  19. Ommi... - 2 mesi fa

    Per me è stato un anno sfigato: poco di più. Avevamo una squadra potenzialmente migliorata rispetto al campionato precedente, purtroppo non consolidata nei meccanismi tecnico-ambientali come ci si aspettava. In tutti i modi possibili ci è andata male perché ne usciamo eccessivamente malconci. Di fatto era una squadra costruita per la parte sinistra della classifica. Cairo la scorsa campagna acquisti non ha sbagliato nei fatti ma si è visto andare in scena l’inaspettabile: una salvezza striminzita. Non so quanti ad inizio anno ci avrebbero messo lì. Si può contestare un mancato piano alternativo al confermare una buona squadra, ripeto ne usciamo eccessivamente malconci rispetto i presupposti iniziali. Cairo potrà non andar bene a tanti ma non vedo grosse alternative: poi è semplice ragazzi se uno vuole il Toro che porti i milioni che Cairo vuole senza tante storie. Altrimenti ci metteremo a ridere come alla conferenza di qualche giorno fa. Che venda pure Cairo ma ad uno con uno con più grana: la volontà di fare bene c’è l’hanno tutti.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Luigi65 - 2 mesi fa

      esatto

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Ommi... - 2 mesi fa

      Ce*

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. TOROPERDUTO - 2 mesi fa

      E allora anche tu come Luigi 65 hai capito poco o nulla di quello che è successo e probabilmente non hai visto abbastanza partite lo scorso anno per capire che non sarebbe mai funzionata come squadra.
      Ma si dai ci sta liquidiamo tutto con la sfiga e via

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. gianTORO - 2 mesi fa

        beh però è difficile da capire solo con motivazione tecniche come una squadra da 7* posto possa di colpo passare al sedicesimo senza vendere gli stessi giocatori…facico fatica con ragioni tecniche ma non con motivazioni diverse ch eho espresso più sopra. perchè come potrebbe essere andata di culo lo scorso anno potrebbe essere stato un anno sfigato. ma nonc reod i sia andata così infatti. si è rotto il giocattolo e a romperlo cairo di colpe ne ha, non solo lui ma lui in primis visto che è il numero uno che caccia i soldi.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. TOROPERDUTO - 2 mesi fa

          Scusa il giocattolo non c’è mai stato, questo è il punto, siete in troppi ad esservi fatti ammaliare da qualcosa che non c’era, questa è la verità ma finché la negate

          Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. Ommi... - 2 mesi fa

        Me misero! L’opinione che ho espresso non è una semplificazione o una rappresentazione della realtà veritiera: è un’opinione. Poi magari tu avresti saputo fare un mercato o scelte dirigenziali migliori di Cairo. Credo si possa parlare di quel che è successo, non di quello che non si è verificato. In base a quel che è andato in scena quest’anno credo sia andata peggio rispetto ai presupposti. Poi non ho la presunzione di possedere la verità nelle tasche dei pantaloni né mi pare di averla sbandierata. Ho esordito con un “per me” sottolineando l’opinione mia che non vuole consenso ma neanche rimarcare eccessivamente gli errori di Cairo. Ce ne sono di questi errori per carità ma al momento non c’e un’altra realtà oltre questa. Le possibilità di fare meglio di una “salvezza striminzita” esistevano tutte. Peccato non aver avuto continuità di progetto tecnico. La panchina del Toro è più instabile del governo italiano.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. TOROPERDUTO - 2 mesi fa

          I presupposti non c’erano, si vedeva lontano km che i risultati dei scorso anno erano dovuti a circostanze favorevoli più che al gioco espresso.
          Che Verdi non ci avrebbe fatto fare nessun salto era evidente a chi mastica un po’ di calcio.
          Se poi aggiungiamo che hai messo i tuoi giocatori in condizioni di dare il peggio del peggio perché a Torino non ci volevano stare ecco spiegato il risultato di quest’anno.

          Perché invece di pensare che quest’anno sia stato frutto della sfiga non iniziate invece ad analizzare in risultato dello scorso anno come è venuto e concludere che sia andato per culo molto oltre il dovuto ed il meritato?
          Analizziamo le partite guardiamo che senza piedi qualità e carattere non so va da nessuna parte e che comprando sempre giocatori più o meno a caso è difficile costruire le squadre.

          Ma queste cose le vogliamo vedere oppure no?

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Ommi... - 2 mesi fa

            Hai occhi diversi dai miei ma le tue parole non parlano. O meglio non spiegano il fatto che Mazzarri è un allenatore vero e non uno “scrittore di mezzerighe” (come me e te) di commenti ad articoli che fornisconi valori numerici all’operato di un presidente in una stagione sfigata. L’allenatore toscano non è mister simpatia ma a livello tattico prepara le partite secondo quella che è la sua idea di calcio (che può non piacere come allo scrivente ad esempio ma che è coerente). La stagione 2018-2019 ha visto un Toro giocare un calcio orribile ma certamente efficace e coerente ad un ideologia calcistica che vede pochi gol fatti e gare intese a bloccare il gioco avversario. Gli allenatori fan questo, gli scrittori di commenti agli articoli scrivono commenti agli articoli.

            Mi piace Non mi piace
          2. TOROPERDUTO - 2 mesi fa

            Ti ho risposto con concetti tattici, alla lunga difendere e non giocare a calcio non porta risultati.
            Lo scorso anno hai fatto molto di più del meritato e devi dire grazie al tuo portiere.
            Un anno puoi tenere non di più.
            Poi se invece vuoi incensare un presidente e un allenatore prego accomodati.
            Ma parlano i risultati non io

            Mi piace Non mi piace
          3. Ommi... - 2 mesi fa

            Sarà come dici tu che mastichi di calcio.

            Mi piace Non mi piace
          4. TOROPERDUTO - 2 mesi fa

            Sarà come dice il risultato

            Mi piace Non mi piace
          5. Ommi... - 2 mesi fa

            Infatti non siamo retrocesso grazie ai punti di Mazzarri 😉

            Mi piace Non mi piace
          6. TOROPERDUTO - 2 mesi fa

            E quindi?
            Che cazzo c’entra.
            Certo che sei un intenditore di calcio eh caspita

            Mi piace Non mi piace
          7. Ommi... - 2 mesi fa

            No dai io non ne mastico di calcio

            Mi piace Non mi piace
      3. Luigi65 - 2 mesi fa

        non ho mi parlato di sfiga io

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  20. eurotoro - 2 mesi fa

    voto 7 x aver tenuto sirigu e belotti..voto 3 x non aver capito in tempo cosa fare con petrachi nkoulu ed izzo..voto 2 x non aver acquistato prima del ritiro laxalt e verdi per poi pagarli uguale all’ultimo giorno ad eliminazione avvenuta dove un laxalt avrebbe fatto comodo contro quel traore e verdi avrebbe colmato l’infortunio di jago ma magari si perdeva uguale con gli inglesi perché voto 1 la rosa corta non esiste se vuoi passare il playoff sapendo che non erano disponibili cosi tanti giocatori..voto 0 x non aver mai voluto capire come si fa’ il presidente di una società di calcio…voto 10 e lode x l’amministrazione contabile che a me come tifoso importa sega se poi in 15 anni mai una gioia e tornando indietro di 15 anni avrei preferito farmeli tutti in serie b piuttosto che perdere 30 derby di fila e la miriade di partite inguardabili e centinaia di giocatori fighette passati da qui che niente avevano a che fare con la tradizione granata.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  21. MASSIMO64 - 2 mesi fa

    Cairo voto: 0 stop.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  22. Rimbaud - 2 mesi fa

    Cairo merita 2 e non per le ragioni elencate. Innanzitutto è ingeneroso parlare di “uomnini sbagliati”, a Bava non ha dato di fatto alcun potere, Mazzarri che ha goduto di “troppa fiducia” è stato invece abbandonato a se stesso.
    Sono anni che siamo senza una struttura dirigenziale all’altezza, Comi è una figurina.
    Anche ora pure con l’arrivo di Vagnati non mi pare si stia andando nella direzione giusta. Innanzitutto non apprezzo affatto che il nostro nuovo ds abbia voluto a tutti i costi portare uomini di sua fiducia, una persona intelligente preserva ciò che di buono è stato fatto per esempio nell’area scouting (con la dipartita di Milanetto siamo all’ennesimo anno zero) e nel settore giovanile dove figure di spicco hanno lasciato e Bava è sempre più demansionato.
    Non parliamo poi di strutture, di Fila, stadio, Robaldo, dove ogni progetto sembra assente.
    Ripeto non vedo alcun segnale positivo, anzi si sta tornando a passo spedito verso il primo Cairo “faso tuto mi”. Francamente sono molto preoccupato

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  23. FVCG80 - 2 mesi fa

    5?????
    Io direi più un bel 3..
    Redazione fate un bel sondaggio che lo diamo noi il voto..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  24. Pau - 2 mesi fa

    5 andrebbe bene se fossimi finiti 10mi.
    Per e è un 3 stiracchiato per i risultati, i modi in cui sono stati non raggiunti e per la gestione della baracca. Per non parlare della vicenda curva Primavera.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  25. ALESSANDRO 69 - 2 mesi fa

    Quando a scuola sbagliavo totalmente un compito il massimo che prendevo era un bel 3 , da ciò non capisco da dove arrivi il 5 a Cairo dato che dal caso Petrachi in avanti le ha sbagliate tutte….Per me Cairo è da 3 ..e sono stato molto largo…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  26. marione - 2 mesi fa

    Quando accentra le scelte, vuol dire SEMPRE. 15 anni, un mare di promesse, una valanga di balle, dice di ispirarsi a Novo e ancora un poco va in serie B. Il voto cinque presumo sia esprresso in centesimi e onestamente non vedrei cosa ha fatto di buono per prendere 5 centesimi

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Marchese del Grillo - 2 mesi fa

      Povero Novo, sai che capriole nella tomba!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  27. Junior - 2 mesi fa

    Do 3 al presidente. Certo è come sparare sulla croce rossa ma non ho alternative. C’è un grosso problema di gestione al Toro.
    Non credo Cairo sia un cattivo presidente, ha messo tante cose a posto, senza di lui saremmo spariti. Ma se vuoi fare il salto di qualità hai bisogno di un team. Micromanagement va bene fino a che vuoi mandare avanti un negozio di ortofrutticoli ma non se punti ad aprire un supermercato. Scusate il paragone ma credo calzi con quello che voglio dire.
    Cairo ha avuto a più riprese dimostrazioni di affetto e supporto dai tifosi che alla fine non pretendono chissà cosa, sappiamo bene non è un Agnelli o berlusconi, ma siamo coscienti del nostro valore. E vedere questo scempio è troppo.
    Cairo non è stato un grado di garantire il salto di qualità e vedendo come si sono organizzate le altre squadre di minore caratura rispetto alla nostra, vedi ad esempio Atalanta e Verona, non credo che senza un deciso cambio di rotta andremo molto lontano.
    Sono sempre fiducioso in una ricostruzione vera ma sotto altri auspici e strategie.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Marchese del Grillo - 2 mesi fa

      Credo che “sparare sulla Croce Rossa” sia ben altra cosa, amico mio. Questo è tutt’ altro che inerme o indifeso, anzi. Gli inermi, al momento, siamo noi.
      VOTO AI TIFOSI DEL TORO CHE ANCORA RESISTONO: 10++++++++++

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Junior - 2 mesi fa

        Alla fine il toro siamo noi. Se il toro è immortale è perché c’è gente come noi che tramanda il significato di quello che siamo agli altri.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  28. BACIGALUPO1967 - 2 mesi fa

    – Primavera e giovanili allo sbando (e lo dice uno che è stato definito tifoso antivivaio)
    – strutture inesistenti
    – progettualità zero
    – squadra da rifare nella sua totalità
    – Sirigu in partenza per mancanza di un progetto serio e credubile
    – squadra che lotterà per un posto compreso tra l’11 e il quart’ultimo.
    – Staff dirigenziale assente.

    Il 5 è un voto molto molto alto.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Marchese del Grillo - 2 mesi fa

      Che tristezza!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  29. TOROPERDUTO - 2 mesi fa

    5?
    Minchia siamo di manica larga eh

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. maxx72 - 2 mesi fa

      Eh sì ma tu daresti al tuo capo un 2? Sapendo che poi può leggerti?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  30. Marchese del Grillo - 2 mesi fa

    AHAHAHAHHAHAHAHAHHAHAHAHAHAHAHHA
    5???
    AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAA
    Ma veramente? 5!!!!!!
    AAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHA
    Ma che avete scritto 5???
    HAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHA

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. BACIGALUPO1967 - 2 mesi fa

      È la media matematica tra il tuo zero e il 10 delle Groupies

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  31. BarberaPa - 2 mesi fa

    5? ma come si fa a dare 5? Qui ci troviamo davanti ad una situazione penosa, di incapacità gestionale di un club. Non vi è traccia di progetto sportivo, ne a corto ne a medio/lungo termine. Ora, se l’anno scorso ero contendo che fossero confermati tutti, quello che non è perdonabile è quanto successo a gennaio. Spogliatoio distrutto, performance indegne, ha acconsentito a ridurre all’osso la rosa della squadra (per risparmiare qualche €) senza acquistare nessuno o almeno tentare di rimettere in sesto le cose. Mai una volta che faccia “mea culpa” per le scelte errate che fa, per il menefreghismo in cui gestisce la società. Il calcio non è il suo mondo e sono 15 anni che ne abbiamo le prove

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  32. Kieft86 - 2 mesi fa

    Cairo: voto 3. A gennaio non ha mosso un dito per rimediare, anzi ha continuato ad indebolire la rosa. E ringrazi il Bologna, altrimenti non so dove saremmo. Comunque è tutt’altro che stupido, perché è impossibile che al mondo esista un idiota che continui a perseverare in certi errori. Quali obiettivi persegua, però, non lo sa nessuno

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  33. Fabrizio - 2 mesi fa

    Bisogna avere molto coraggio nel dare 5 a Cairo.
    Un presidente che ha rovinato la storia di una società trasformandola in una sorta di girotondo di allenatori medi o mediocri. Un presidente che non ha mai investito seriamente nel settore giovanile. Un presidente che ha venduto ottimi giocatori (e non riesce neanche più a trattenere quelli che ha…). Un presidente che ha trasformato il Torino nella Cairese sicuramente merita “zero”.
    Cairo vattene.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  34. Andrea63 - 2 mesi fa

    Ma quale 5!!!?È un idiota che non delega pensando di capire di calcio e 15 anni non gli hanno insegnato nulla, si affida quasi sempre ad allenatori pluriesonerati sperando in qualche alchimia e rivincita personale non mettendo mai l’uomo e il tecnico nelle condizioni a lui congeniali, infimo presidente che ormai odiano tutti!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  35. maxx72 - 2 mesi fa

    Ma se non si contano le boiate che ha fatto…soprattutto nel mercato cessioni di gennaio. Eh dai! Voto 0 zero nulla.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. BACIGALUPO1967 - 2 mesi fa

      Zero? A me a scuola certe maestre davano pure i voti negativi

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  36. Granata - 2 mesi fa

    Questo articolo descrive alcune cose ma ne nasconde altre. Sapete o no, per caso, che Cairo dicendo che si sarebbe buttato a capofitto sul lavoro avrebbe accentrato tutto il possibile su di sé? Mercato in primis ? È per questo che ancora non si è fatto nulla!!! Spero , per il bene del Toro, che la smetta di fare il protagonista e lasci lavorare chi sa.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  37. fedeltoro49 - 2 mesi fa

    E gli date 5 in pagella? Nemmeno 4 merita.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  38. Bastone e Carota - 2 mesi fa

    Sbagliare è umano, perseverare diabolico.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Marchese del Grillo - 2 mesi fa

      No, perseverare è Cairo!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. eurotoro - 2 mesi fa

        ..è la verità! pura agghiaggiande perseveranza…

        Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy