Giampaolo, da Biella l’indizio sul regista: difensore aggiunto in fase di non possesso

Giampaolo, da Biella l’indizio sul regista: difensore aggiunto in fase di non possesso

Focus / Il tecnico di Giulianova dal proprio perno davanti alla difesa non chiede solamente di dettare di tempi, ma anche di spezzare le manovre avversarie

di Roberto Ugliono, @UglionoRoberto

L’apertura al pubblico dell’allenamento di Biella ha permesso di aprire anche gli occhi sui concetti su cui lavora Marco Giampaolo. Un aspetto che interessa particolarmente riguarda il perno davanti alla difesa, non solo per l’importanza tattica che ha questo ruolo nello scacchiere del tecnico, ma anche perché è proprio il giocatore al momento mancante e per il quale sta lavorando Davide Vagnati.

LEGGI ANCHE: L’allenamento del Toro a Biella: Verdi non si allena

IDENTIKIT – Si tratta di un ruolo delicato, anche perché il profilo è quello di un giocatore completo. Il futuro regista del Torino non dovrà sapere solamente impostare, ma anche rompere le manovre avversarie. A Biella si è proprio vista l’attenzione di Giampaolo su questo secondo aspetto. Tra le varie esercitazioni, quella più emblematica è stata fatta sulle ripartenze. Sono state provate svariate varie situazioni, dai 2 attaccanti contro 1 difendente ai 3 contro 2. Per finire è stato provato il 4 contro 3. Nei difendenti, oltre ai due centrali di difesa, giocava anche il regista o mediano di turno (da Rincon a Segre) e non uno die terzini. Insomma, il perno davanti alla difesa non è solo il primo costruttore, ma anche il primo baluardo in fase difensiva.

TORREIRA – Con un identikit del genere, tutte le strade portano a Lucas Torreira. Il centrocampista uruguaiano racchiude tutte queste caratteristiche: sa impostare e sa fare molto bene la fase di interdizione. Difficile trovare giocatori così. Non a caso Vagnati sta valutando ogni possibile opzione. Torreira sarebbe il giocatore ideale, ma è chiaro che non è l’unico. Il profilo deve essere scelto accuratamente, i compiti del regista di Giampaolo sono tanti e il suo ruolo nello scacchiere è chiave. Chiaro però che tra due settimane scarse inizia il campionato. Ora potrebbe servire un’accelerata.

67 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. user-14272643 - 3 settimane fa

    Dovrebbe

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Ardi - 3 settimane fa

    Bene quindi abbiamo già sia il play che il trequartista, potremmo giocare in dieci e far fare entrambi i ruoli a Boye’. Direi bene, siamoappostocosi

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Ardi - 3 settimane fa

    Parole parole soltanto parole per me, diceva mina, se non sbaglio. Per ora è così, mancano le vendite e mancano i giocatori di ruolo che ci servono. Questo è ad oggi

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. mah... - 3 settimane fa

      Tra noi.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. mah... - 3 settimane fa

    L’entusiasmo tra i tifosi è palpabile…Direi bene…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. SiculoGranataSempre - 3 settimane fa

    Sensazionale! Ultime notizie dal network Sogni Granata, onirico punto di riferimento dei tifosi del Toro dal 1992-93 (ricordate? I pali di Amsterdam e l’ultima Coppa Italia).
    Dopo l’acquisto di Torreira, Andersen e i prestiti di Praet, Piatek, Vagnati chiude clamorosamente oggi l’affare Rodrigo De Paul, regalando così a Giampaolo l’ultimo tassello mancante del nuovo corso, ossia il trequartista.
    La sessione di mercato è iniziata con Rodriguez, Linetty e Vojvoda. Poi è stato il turno del regista, la mezzala, il difensore centrale e la seconda punta. Ora il Torino ha una rosa che lo può proiettare verso alte ambizioni. I granata scenderebbero in campo con il 4312 composto da Sirigu; Ansaldi, Nkoulou, Andersen, Rodriguez; Torreira, Linetty, Praet; Belotti, Piatek.
    La panchina granata quest’anno forse sarà all’altezza di cambi di qualità e quantità con Bremer, Singo, Baselli, Meitè, Segre, Verdi e Millico, oltre ai giovani che il Mister potrà utilizzare via via dall’Under 21. Il calcio mercato 2020/2021 di Via Dell’Arcivescovado si chiude, oltre all’addio di De Silvestri, anche con le cessioni di Izzo, Lyanco, Djidji, Aina, Rincon, Lukic, Falque, Zaza, Edera, Boyè e Damascan.
    A conti fatti la società ha speso poco più di quanto abbia guadagnato, ma le aspettative adesso sono molto alte e il campo ci dirà se il Maestro ha la classe che voleva.
    Dalle cessioni: Izzo (16), Lyanco (11), Djidji (3) Aina (15 nel 2022), Rincon (6,5), Lukic (5,5), Falque (6,5), Zaza (7), Edera (2,5), Boyè e Damascan (1+1), la squadra incasserà circa 75 milioni.
    Ad oggi ha speso o spenderà circa 81milioni. Nel dettaglio i trasferimenti di Rodriguez, Linetty e Vojvoda sono costati 16 milioni. Torreira 24m, e Andersen 15milioni e per De Paul si parla di un prestito con obbligo di riscatto a 26milioni.
    A conti fatti lo squilibrio è di circa 5milioni, ai quali va aggiunto il riscatto di Verdi (-20m)e l’incasso da Bonifazi (+11) portando così il bilancio della squadra -14milioni.
    Riteniamo che la perdita sia ampiamente sostenibile, considerando che adesso il Toro è forse una squadra di qualità e quantità di un livello mai visto dai pali del 1992.
    SIGH! SIGH! SIGH!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. BiriLLo - 3 settimane fa

      Che bel risveglio… fino alla lucidità

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Garnet Bull - 3 settimane fa

      Unico appunto a questo sogno, piatek risulterebbe più incompatibile di zaza con belotti, per cui lasciamolo lì dov’è

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. SiculoGranataSempre - 3 settimane fa

        beh forse si, ma il polacco è uomo d’area mentre Belotti preferisce partire un pò da dietro in velocità. Ma sui corner e le punizioni, due così in area fanno paura…

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. studio.borgn_13569014 - 3 settimane fa

    A proposito di Boye e per i meno giovani. Se GP lo recuperasse ad es. come trequartista, ci sarebbe una bella cosa in comune con il 1^ anno di Gigi Radice, quando fece acquistare Caporale, terzino di riserva di Bologna, e lo adattò come libero, e che libero !!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. user-14554814 - 3 settimane fa

    Vomito. Non so quale tra i soliti saputelli pseudo allenatori in grado di dare finalmente un assetto alla società e un ruolo adatto ad ogni giocatore e la solita commedia di calcio mercato messa in scena da società e pseudo giornalisti sia più stomachevole di fronte all’ennesima mediocre rappresentazione di questa squadra. Meglio il tour …

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. TOROPERDUTO - 3 settimane fa

    Speriamo si inizi a giocare presto…… Mi avete fatto venire tutti il mal di testa…..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. pupi - 3 settimane fa

      Il mio timore è che non appena si inizierà il mal di testa aumenterà. Spero nel miracolo.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. TOROPERDUTO - 3 settimane fa

        Ahahahah quello è un altro mal di testa

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. ForzaGranata - 3 settimane fa

      Ben detto, pienamete d’accordo!
      FVCG

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. fabio.tesei6_13657766 - 3 settimane fa

    Per com’è la situazione attuale del calcio con entrare ridotte all’osso, fossi in Cairo offrirei non più di 15milioni, prendere o lasciare. Vuoi vedere che prendono! Non c’è la fila per Torreira e a loro non serve. Al giocatore 1.8 milioni all’anno. Questo è il commercio quando l’offerta supera la domanda vince la domanda.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Clarabella - 3 settimane fa

      Senza polemica ma quando si scrive un post come il tuo bisognerebbe mettersi anche nei panni degli altri. Fossi tu un “Gunners” risponderesti di andare dove non si può scrivere, o no?

      A parte le battute, se metti sul mercato un “oggetto” che per te vale 30 svenderlo al 50% significa che ti sp***ani, perdi credibilità nel mentre ed anche per operazioni future, quindi non ti converebbe mai svenderlo a 15, undi per cui o te lo tieni o lo presti a titolo oneroso.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Rimbaud - 3 settimane fa

    Appassionante la discussione qui sotto sul ruolo di Boye, ragazzo che a me aveva impressionato, putroppo prima di ciò dovremmo capire dove è finito il ragazzo, ad oggi non ci sono notizie su di lui…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. pupi - 3 settimane fa

    OT
    Boh, io sto Godin al Cagliari non lo capisco, sarà una parte della rata per Barella.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Il_Principe_della_Zolla - 3 settimane fa

      Anche perché prende una paccata di soldi di ingaggio. Mah!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. Numero7 - 3 settimane fa

    Torreira è già rodato da Giampaolo quindi anche se arrivasse tra una settimana il suo innesto sarebbe Ok…dopo anni di centrocampisti il più che altro mediocri sarebbe un grande innesto in una zona fulcro del centrocampo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. TooDrunkTo*uck - 3 settimane fa

    Come al solito, gestione del mercato senza senso.
    Come è senza senso questa società, che continua a rimanere al suo posto per le plusvalenze.
    Vada via, ci liberi della sua presenza.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. Innav (CAIRO RESTA CON NOI) - 3 settimane fa

    Come va il ventaglio del Maestro?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. Il_Principe_della_Zolla - 3 settimane fa

    Il 4/10 giochiamo la terza col Genoa, il 5/10 finisce il mercato. Fino ad allora non arriverà nessuno, questa è la mia impressione.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. BiriLLo - 3 settimane fa

    Quindi Izzo fuori dagli schemi totalmente, il primo degli esclusi.. Si chieda di meno o si scambi. Se si vuole assecondare GP e ottenere un minimo di completezza sarebbe prioritario.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. BiriLLo - 3 settimane fa

    Continuo a pensare che sia stato un azzardo GP ma voglio crederci se supportato nella scelta dei giocatori dalla società, se non di prima richiesta ma almeno consoni al suo gioco. Tutte le volte che leggo che è integralista temo non possa cambiare modulo per integrare coloro che il mercato non accetterà di assorbire. Poi arriva Vagnati che ci prova e mi sembra tosto. Però si gioca già sabato, o sbaglio?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Bastone e Carota - 3 settimane fa

      Il 19

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  18. Gallochecanta - 3 settimane fa

    Ai miei tempi si diceva centromediano metodista con funzioni di fluidificante.
    Ma è roba vecchia eh, sicuramente il Maestro ne sa di nuove.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Granata - 3 settimane fa

      Hahahahaha mi hai fatto troppo ridere…hahahahaha il maestro. Hahaha

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. abatta68 - 3 settimane fa

      Vero…ora però il fluidificante è diventato anche mucolitico e serve per sciogliere il catarro, più che per rilanciare la manovra!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  19. Mimmo75 - 3 settimane fa

    Reda si gioca tra 9 giorni, altro che due settimane…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  20. Granata - 3 settimane fa

    La gente mi sommergerà di critiche ma io anzichè adattare Rincon che, vista la scarsissima qualità tecnica e di visione di gioco, proporrei Boyè. Ha garra, tecnica sopraffina e visione di gioco oltre che tempi giusti. Perchè ha fallito Boyè ? Perchè gli fanno fare la punta ma non lo è. Puo fare, bene, il trequartista o il volante.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Bastone e Carota - 3 settimane fa

      Hai sue notizie? E’ in ritiro o in castigo da qualche parte?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Granata - 3 settimane fa

        Nessun castigo….

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. Franky - 3 settimane fa

        Covid, lui è Adopo

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. BiriLLo - 3 settimane fa

      Anche si, ma GP lo vede? E nel caso dovrebbe anche arretrare a centrocampo in fase difensiva. Come si schiera GP in non possesso?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Granata - 3 settimane fa

        Giampaolo assomiglia , come filosofia, a Mihajilovic. Preferisce segnare un goal in più rispetto a quelli subiti. A differenza del serbo, è molto meno spregiudicato. Accetta di essere attaccato sulle fasce piuttosto che centralmente e per questo vuole giocatori di un certo tipo. Buoni tecnicamente, veloci , bravi di testa in difesa. Cursori ed interditori centralmente. I giocatori alla Lukic, timidini e che fanno il compitino non gli interessano. Vuole gente che prenda iniziativa e che metta la gamba.
        Protegge moltissimo per vie centrali e cerca di ribaltare immediatamente l’azione. Il possesso è finalizzato alla conclusione in porta. Le sue squadre hanno sempre creato molte occasioni da rete.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. BiriLLo - 3 settimane fa

          Analisi spettacolare.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
        2. Bacigalupo1967 - 3 settimane fa

          Ricordo Torino-Roma 3/4 di campo in zona di attacco, fascia laterale davanti ai distinti.
          Palla nei piedi di Boye, arriva De Rossi (non proprio uno tenero) come un treno spallata e contrasto… A finire in terra fu il romanista Boye non si mosse di un cm.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Rimbaud - 3 settimane fa

            non per nulla lo chiamano el tanque

            Mi piace Non mi piace
      2. Granata - 3 settimane fa

        @Birillo, in ogni caso le linee diventano 2 , una a 4 dietro ed il volante con le due mezzali vicine a formare una linea a 3. Pronti a creare catene laterali per triangolazioni veloci. In difesa si guarda la palla e non l’uomo. Izzo è svantaggiato in questo….

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. TOROPERDUTO - 3 settimane fa

      Guarda sul fare il trequartista io l’ho sempre pensato

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Granata - 3 settimane fa

        Io l’ho seguito molto in allenamento ed in partita dai mondiali giovanili in Qatar anni fa. Ho sempre pensato a lui dietro le punte o volante alla Pirlo. Se lo mettono li , esplode.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Bastone e Carota - 3 settimane fa

          Posso dire che a me piaceva molto per la protezione della palla, per il buon tocco e per qualche intuizione. Mi ricordo di una sua bellissima imbucata per Falque, che fece gol e manco lo ringraziò per la splendida giocata.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Granata227 - 3 settimane fa

            E a me vengono in mente due occasioni, gol di baselli e belotti, in cui il grosso del lavoro lo aveva fatto proprio boye, anche lì ignorato dal marcatore.
            Bah lucas è proprio un mistero, quantomeno noto che non sono l’unico a non averlo risolto.

            Mi piace Non mi piace
          2. Marchese del Grillo - 3 settimane fa

            …o l’ assist per il gol di Baselli nel 5-1 al Bologna nel 2016/17, con una chicca. Scese in campo con una maglia senza sponsor!

            Mi piace Non mi piace
          3. Granata227 - 3 settimane fa

            Marchese è esattamente una dei due gol che ho menzionato, gliela data solo davanti al portiere!

            Mi piace Non mi piace
          4. Granata227 - 3 settimane fa

            Quello sopra credo sia il commento più grammaticalmente disastroso che abbia mai scritto…

            Mi piace Non mi piace
    4. Granata227 - 3 settimane fa

      Mediano non lo so, ma io avrei sempre voluto vederlo come mezzala/trequartista fisico. Gli manca l’istinto del gol o dell’ultimo passaggio, ma il resto sembrava esserci (testa a parte, che non conosco). Granata ma è lui che vuole andarsene o siamo noi che non lo vogliamo? O è la terza (che non specifichiamo ovviamente)?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Granata - 3 settimane fa

        Lui, se gli viene data fiducia, rimane volentierissimo. È un ragazzo intelligente ed umile. Spero possa farsi valere.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Granata227 - 3 settimane fa

          Che dire, speriamo.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
    5. Pau - 3 settimane fa

      Visione di gioco, come fai a dirlo?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Granata - 3 settimane fa

        Come faccio a dirlo ? L’ho visto in allenamento ore ed ore. Se Driussi era reputato un super fenomeno perché segnava in tutti i modi era grazie a Boyè. Boyè sembrava una seconda punta, ma chi capisce di calcio, ha sicuramente notato che le due punte argentine erano una sotto ed una sopra in verticale e non affiancate. Boyè era sempre dietro Driussi. Lanciava anche per chi si inseriva da dietro con tocchi al millimetro. Difendeva con cattiveria argentina. Mai avuto paura. Un vero leone. Non può aver dimenticato.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Bastone e Carota - 3 settimane fa

          Pensa un po’, poterlo recuperare dal dimenticatoio e farlo esplodere in uno dei due vertici del rombo. Io godrei un mucchio, ma c’è chi sicuramente godrebbe ancora di più… inizia con la C 🙂

          Rispondi Mi piace Non mi piace
        2. Pau - 3 settimane fa

          Interessante, io l’ho visto solo qualche volta quando giocava qui da noi e mi ha dato l’impressione di avere sì fisico e tecnica a palate ma che venivano imprigionate molto facilmente dai difensori e anche dalle tattiche e posizioni da tenere in campo. Tenere un giocatore con passaporto extra comunitario poi non è una cosa che si fa a cuor leggero come saprai, poi scusa, ma l’hai visto solo in allenamento? non vuol dire molto. In inghilterra e grecia come se la cavava?

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Granata - 3 settimane fa

            L’allenamento invece è molto indicativo. In base a come va gioca oppure no. Una partita 2 o 3 Non fanno testo come gli allenamenti. Il giocatore che si allena , per esempio deve avere stimoli che potrebbero facilmente mancare. In Grecia ed in Inghilterra ha avuto 3 problemi. 1 era prestito. 2 ambientamento. 3 ruolo.

            Mi piace Non mi piace
    6. Gallochecanta - 3 settimane fa

      In effetti mi permetterei di avanzare una bonaria critica.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Granata - 3 settimane fa

        scrivi pure, ci mancherebbe, io sono assolutamente fallibile.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. Garnet Bull - 3 settimane fa

        Io più che mediano o trequartista puro ma anche più generalmente regista (non ha le caratteristiche per l’impostazione ne dal basso ne dall’alto) lo vedrei più come mezz’ala di strappo, ripartenza e inserimento me finora gli è sempre mancata la giocata negli ultimi metri, altro fattore importante, sarebbe stato necessario sgrezzarlo(le qualità fisiche e tecniche erano molte) mihajlovic non ne è stato capace e dove ha giocato in prestito temo lo stesso

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    7. fabio.tesei6_13657766 - 3 settimane fa

      Granata, seguo sempre con interesse i suoi interventi. Se lei è sicuro di boye non può trovare un modo di far arrivare questo suggerimento a GP. Credo che lei abbia le possibilità di far arrivare questo messaggio.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Granata - 3 settimane fa

        Appena potrà giocare, Giampaolo lo proverà perché non sono il solo ad aver “suggerito” anche se si vuole liberare uno slot e lui è uno dei papabili ad essere ceduto per questo, non per altro.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Bastone e Carota - 3 settimane fa

          Incrocio le dita per lui, mi sa che avrebbe bisogno di togliersi un po’ di soddisfazioni.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
        2. fabio.tesei6_13657766 - 3 settimane fa

          Se vediamo lianco? Si libera un posto?

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Granata - 3 settimane fa

            All’estero non in Italia.

            Mi piace Non mi piace
  21. Rimbaud - 3 settimane fa

    Torreira è effettivamente stato in serie A il centrocampista con più palloni recuperati, se è così allora ha senso l’idea di metterci come Rincon riserva, così come sono credibili alternative come Demme e , mi permetto di suggerire, Kranevitter che hanno sicuramente il piede meno fino.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  22. granataLondinese - 3 settimane fa

    Occhio che a puntare praticamente tutte le speranze su un profilo e un ruolo si finisce male.
    Certo se viene Torreira sono contento ma non sara’ lui il santo che cura l’intero assetto della squadra (Zaza ancora titolare? sul serio?)

    C’e’ poi l’altra preoccupazione, se si fa male o se viene squalificato torreira chi gioca li? Segre? Rincon? O Baselli?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  23. Bastone e Carota - 3 settimane fa

    Vagnati accelera!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy