Torino, il paradosso di Rincon: aspetta il mercato, ma studia da titolare

Torino, il paradosso di Rincon: aspetta il mercato, ma studia da titolare

Focus on / Il venezuelano non ha le caratteristiche tecniche per fare il playmaker, ma finché non ci sarà un innesto sarà adattato a quel ruolo

di Marco De Rito, @marcoderito
rincon

Tiene banco la ricerca del regista in casa Torino, ma per il momento il titolare è Tomas Rincon in quel ruolo. Per la partita contro la Fiorentina, in programma il 19 settembre con calcio d’inizio alle 18.00, difficilmente cambierà la situazione. Il venezuelano si trova nel paradosso di non essere adatto per caratteristiche tecniche al compito di fare il regista. D’altro canto, visti i giocatori che ha a disposizione Marco Giampaolo, non ci sono molte altre alternative.

Leggi anche: Toro, da lunedì 14 settembre riaprirà la biglietteria dello stadio Olimpico Grande Torino

CALCIOMERCATO – Il calciatore spera di convincere il tecnico granata che può rendere anche come playmaker, visto che la sua speranza è quella di restare all’ombra della Mole. E’ dal 2017, tra le esperienze juventine e granata, che il centrocampista si trova nel capoluogo piemontese e vorrebbe non lasciare la città. Diverse sono le trattative in ballo in quella posizione per il Torino. L’obiettivo numero uno resta Torreira (leggi qui) dell’Arsenal, ma il gong finale del calciomercato arriverà il 5 ottobre alle ore 20 e quindi per i granata c’è ancora tempo di intervenire con un innesto. Il campionato però inizia molto presto e quindi Rincon sarà adattato in quel ruolo, almeno per le prime gare.

Leggi anche: Calciomercato Torino, il punto: Aina-Fulham ufficiale, la pista Torreira tiene banco

CARATTERISTICHE – Il venezuelano è un mediano incontrista, abile in fase d’interdizione, e non si risparmia negli interventi. Si trattata di un calciatore più di strappo che di costruzione. Con Walter Mazzarri, che richiedeva una mediana fisica, era un giocatore adatto. Mentre Giampaolo punta maggiormente sulla tattica e sul giro palla. In ogni caso è possibile che quando il Toro acquisterà un playmaker, Rincon possa partire. Su di lui c’è sempre vivo l’interessamento del Genoa, club dove ha già militato dal 2014 al 2017, ma sino a che i granata non saranno intervenuti sul mercato il 32enne resterà a Torino.

Leggi anche: Toro, il comunicato della Maratona: “Vogliono spettatori-burattini, disertiamo la curva”

33 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. eurotoro - 2 settimane fa

    assurdi commenti contro rincon..sembrano fatti da autentici incompetenti di calcio giocato…e magari pagano pure la paytv x guardare uno sport di cui non capiscono una fava! quanto tempo e denaro perso..agghiaggiande

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Leojunior - 2 settimane fa

      eurotoro, invece un “competente di calcio” come te considera Rincon un campione? ma fammi il piacere dai. Rincon è passabile eventualmente per un centrocampo a due, ma basta dire che Gazzi era meglio. El General ha fatto un’annata molto negativa il primo anno, una seconda decente con la squadra che girava, un terzo anno fallimentare. Per valutare come potrebbe giocare davanti alla difesa vatti a rivedere il gol di Dybala (il primo di un 4-0 mi pare nel 2017) in un Derby. Cerca grossolonamente di uscire palla al piede dall’area, poi disperatamente di difendere la palla e se la fa fregare praticamente da ultimo uomo. Inoltre è uno che contrasta ma di palloni ne ruba pochi, piedi come due mattoni, si allena con gli squat invece che sulla tecnica. Quindi un vero intenditore di calcio lo considera un campione pronto per fare il regista??? Ma fammi il piacere. Se si vuole una squadra decente uno come lui al massimo panca. E’ uno che contro un centrocampo che sa giocare a pallone si fa asfaltare sempre…. 10 volte su 10.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. microbios - 2 settimane fa

    Tra Torreira e Rincon l’unica differenza è l’età.
    Per il resto giocano nello stesso modo.
    A meno che la parola “regista” abbia subito una trasformazione semantica: da giocatore con visione di gioco e piedi buoni ad incontrista che appoggia il pallone al giocatore più vicino.
    Per me i registi sono ancora i giocatori come Pirlo.
    O come il giovane Aleix Garcia, che tra l’altro è svincolato..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. granataLondinese - 2 settimane fa

      Mah infatti

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. sigfabry - 2 settimane fa

    Rincon è simpatico perchè a noi del Toro la tipologia del mediano roccioso corsa e grinta ci piace, ma se valutiamo il giocatore per l’ultima stagione tolto Aina il peggiore è stato lui.
    Se Giampaolo riesce a farlo giocare decentemente da centrale , abbiamo preso l’allenatore del secolo , altrimenti spero vada perché gli scade il contratto , pagato quasi dieci milioni perderlo a zero sarebbe proprio chiudere in bellezza.
    Il vero problema è trovare chi se lo accolla , lui vuole stare a Torino, altro ostacolo alla cessione , non capisco tutti questi commenti benevoli , a parte la fama da Gattuso venezuelano(mi accontenterei fosse il 20% di ringhio, ma non arriva al 10%) , tutto il resto è negativo .
    Forza Toro

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. granataLondinese - 2 settimane fa

      Zaza, Verdi, Nkolou, Dijdij, DE Silvestri, meite.. Non so a me pare che abbiano giocato peggio di rincon, lui fz quello che può, che non è molto per carità..
      Ma non è facile reggere il centrocampo tra un baselli e un meite.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. eurotoro - 2 settimane fa

        ..bravo tu si che ci capisci di calcio giocato..di sacrificio resistenza e tenere in piedi un centrocampo di una fragilità esagerata..a fisico meite lukic e baselli (?) ci possono stare in serie A ma in quanto a dinamismo resistenza e carattere lasciamo perdere dai..se siamo ancora in A lo dobbiamo al girone di andata di sirigu rincon e belotti.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Leojunior - 2 settimane fa

    Carismatico Rincon??? Ma davvero pensate una cagata del genere? Rincon è una pippa colossale, che invece di fare tutti sti squat dovrebbe fare un po di palleggi e curare un po di tecnica. Ma al di la che è una pippa, è un giocatore di quelli che non prende mai per mano la squadra. Se la squadra gira bene magari anche lui si fa valere, se la squadra va male è il primo ad affondare. Ma quando mai ha trascinato la squadra, nelle peggiori partite è sempre stato tra i peggiori. Noi del Toro di giocatori carismatici negli ultimi 20 anni abbiamo avuto Asta, Sereni, Muzzi, Glik, Sirigu e i Gallo, non me ne ricordo altri. Ma per piacere Rincon… è ancora piu incredibile che dichiari di sapere fare il regista. Per dire Pirlo andava con i mocassini a provare le punizioni fuori dall’allenamento, lui si fa gli squat e li posta su Instagram…. ma dai….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Leojunior - 2 settimane fa

      Aggiungo forse Riccardo Maspero che mi ero dimenticato

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. user-14554814 - 2 settimane fa

    Il toro è una realtà di paradossi per cui niente di strano . Anche questo sito e la sua app lo sono . Solo pubblicità e linea pro societaria .

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. granataLondinese - 2 settimane fa

    Sarebbe cmq una buona riserva che anche se con tanti falli almeno difenderebbe.
    Torreira (o chi per lui) mi sa tanto di verdi, arrivasse domani sarebbe già troppo tardi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Paul67 - 2 settimane fa

    Niente paradossi con cairetto direi che è consuetudine, abbiamo visto e se ne vedono tutt’ora di peggio.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Innav (CAIRO RESTA CON NOI) - 2 settimane fa

    Sessione di mercato, fin’ora, spettacolare. Perche’ fermarci sul piu’ bello?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. f_p_b_qsv_14554814 - 2 settimane fa

      Qui abbiamo bisogno di una ambulanza

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Ardi - 2 settimane fa

    Il solo pensiero di giocare il campionato con rincon regista mi porta nausea. Spero sia troppo brutto per essere vero

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Héctor Belascoarán - 2 settimane fa

    Certo Rincon non è esattamente la quintessenza del giocatore alla “giampaolo” ma se c’è una cosa che dovremmo aver imparato quest’anno è il NO alla rosa corta. Per cui Rincon si può certamente cedere se ben pagato e adeguatamente sostituito, quantomeno da un punto di vista numerico in rosa.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. iugen - 2 settimane fa

    No vi prego Rincon regista titolare no! Significherebbe buttare nel cesso quanto fatto di buono in questa sessione di mercato, poiché alla fine si lascia scoperto il ruolo criciale.
    Cmq abbiamo 6 centrocampisti al momento, ma nessun regista e nessun trequartista (e gli altri difficilmente adattabili a questi ruoli), se arrivassero entrambi uno degli altri lo cederei, anche se si può aspettare gennaio che torna Baselli, e i più papabili sarebbero proprio Rincon e Meite. Poi se Rincon rimane non è certo un problema, serio professionista che non rompe mai le scatole e in alcune occasioni può tornare utile

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. BiriLLo - 2 settimane fa

    Poi facendo i dovuti scongiuri, spero che GP ingrani con risultati e modulo altrimenti poi che facciamo, il Re lo esonera e prende un nuovo mister che gioca col 3-5-2 e noi adattiamo un esterno a fare l’interditore.. Tremendo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. granataLondinese - 2 settimane fa

      Preparati perché secondo me succede

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. BiriLLo - 2 settimane fa

    Capire se accettasse fare il partime in panchina nel caso arrivasse il tanto agognato play 5 stelle tipo Torreira o più consono alle idee di Vagnati. Io lo terrei comunque.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. BiriLLo - 2 settimane fa

      Idee di GP chiaro

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. abatta68 - 2 settimane fa

    Io uno come rincon me lo terrei sempre… ma poi in sto cazzo di centrocampo di GP un mediano non può servire? Mai, in nessuna occasione? Giocheremo con Mazzola Crujiff e Rivera? Mah!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Cuore granata 69 - 2 settimane fa

      Concordo…nel calcio moderno poi non bisogna fozzilizarsi su un modulo solo..quindi terrei un giocatore carismatico e grintoso come El General

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. abatta68 - 2 settimane fa

        Certo, mal di la del modulo… baselli o meitè non hanno mai sostituito rincon o viceversa in passato? Allora nemmeno loro vanno bene! Ma minchia radice toglieva junior e metteva pileggi… pileggiiiii!!! Uno che non aveva manco i piedi poveretto, altro che rincon!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. granataLondinese - 2 settimane fa

          Occhio che GP è famoso per non cambiare mai il modulo

          Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. Innav (CAIRO RESTA CON NOI) - 2 settimane fa

        E allora perche’ non fa un bel 4-3-3 o meglio un fantastico 5-4-1? Potremmo persino tenere Zaza in panca.
        Il nano per prendere gli allenatori fa testa o croce ma non gli va mai bene un anno.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. TOROPERDUTO - 2 settimane fa

      Ahahahah
      Abatta mi fai scassare

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. mah... - 2 settimane fa

    E cosa dovrebbe fare? Cazzeggiare capriccioso come ha fatto Aina per un anno? Rincon è un signor professionista.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Emilianozapata - 2 settimane fa
      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Madama_granata - 2 settimane fa

      Sono d’accordo!
      Io non lo venderei comunque: lo terrei come “jolly” di centrocampo.
      Con un compito o con un altro,al bisogno, per me, Rincon è pronto a fare un po’tutti i ruoli, con grinta, voglia e determinazione.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. filippo67 - 2 settimane fa

        Per quanto riguarda dedizione,impegno e attaccamento alla maglia sono d’accordo con lei,per il resto Rincon non puo’fare ne il Jolly,ne il regista e non puo’ impostare il gioco,semplicemente perchè non ha i piedi per farlo,tutto qui.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. Emilianozapata - 2 settimane fa

      Totalmente d’accordo. Comunque voglio giocare anche io al totomercato. Al Real Madrid Bale è in rotta con Zidane (nota la padronanza del linguaggio tecnico). Praticamente lo regalerebbero, ma c’è il nodo ingaggio: 20 cocuzze all’anno. Se il Real è disposto a venirci incontro, accollandosene una decina, gli altri potremmo spalmarli su 45 anni, così il “ragazzo” arriva tranquillo alla pensione. Ah, ma mi dicono che non è un playmaker. Va beh, non importa. Radio mercato (prego apprezzare la succitata padronanza gergale) parla di un’offertona da 45 milioni del Tottenham per Belotti. Io direi di accettare. Così compriamo una decina di Berenguer, paghiamo un monolocale in affitto a Cerci, prendiamo in prestito una riserva qualsiasi dell’Atalanta e toh, ci salta fuori il ritorno di Barreca. Ah già ma manca sempre il regista. Ho un’idea:Rincon! (non sarà un regista ma almeno non è un pacco)

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Innav (CAIRO RESTA CON NOI) - 2 settimane fa

        Bale no, si sa che i gallesi sono inaffidabili, sempre al pub. Meglio Berlinguer, tipo sano, tutto d’un pezzo e al massimo gli spalmi un panino di Nutella.

        Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy