Torino, tocca a Gojak: sarà lui l’osservato speciale contro il Lecce

Focus on / Gojak pronto a farsi conoscere: tra speranze e aspettative, contro il Lecce è sempre più probabile il suo esordio con la maglia del Torino

di Nicolò Muggianu

Amer Gojak è pronto a prendersi il Torino. È tutto pronto per l’esordio in granata del numero 10 bosniaco, arrivato nel corso dell’ultimo giorno di mercato dalla Dinamo Zagabria. Un esordio atteso con grande curiosità da tifosi e addetti ai lavori, che dal giorno dell’ufficialità del suo approdo in granata hanno potuto ammirare Gojak soltanto con la maglia della sua nazionale.

ESORDIO – Salvo sorprese, dunque, il centrocampista classe 1997 che nel corso della presentazione di ieri ha confessato di ispirarsi a “Modric e a De Bruyne scenderà in campo questo pomeriggio nel match di Coppa Italia contro il Lecce (fischio d’inizio alle 14). Il ruolo dovrebbe essere quello di mezz’ala destra, al posto di Meité. Questo il ruolo in cui, almeno per il momento, mister Giampaolo pensa che l’ex Dinamo Zagabria possa rendere al meglio. Sarà lui l’osservato speciale di oggi pomeriggio: un esordio atteso con tanta curiosità da tutto il mondo granata e che permetterà a tifosi e addetti ai lavori di farsi una prima idea più precisa sulle qualità dell’ultimo acquisto del Torino.

LE PAROLE – In attesa del campo però, i tifosi hanno già potuto iniziare a conoscere Gojak dalle sue dichiarazioni in sala stampa. Nella giornata di ieri, infatti, l’ex Dinamo Zagabria ha risposto alle domande dei giornalisti spiegando il motivo della sua scelta e non solo“Dopo tante vittorie con la Dinamo Zagabria e sei anni di carriera importanti – ha dichiarato il bosniaco -, avevo bisogno di una nuova sfida. Appena è arrivata la chiamata del Torino, un grande club, è stata una scelta molto facile per me”. Pochi dubbi anche sul ruolo, con Gojak che ribadisce la sua piena disponibilità a Giampaolo: “La mia posizione preferita è quella del numero 8, box to box. Ma anche quella del numero 10, da trequartista. In realtà, poi mi adatterò a qualsiasi tipo di richiesta del mister”.

8 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. FORZA TORO - 1 mese fa

    spero veramente giochi dall’inizio,ma concordo non bisogna aspettarsi troppo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Messere Granata - 1 mese fa

    INFORMAZIONE DI SERVIZIO

    Per chi ancora non lo sapesse, RAI SPORT HD, canale 57 del digitale terrestre, trasmetterà la diretta di Torino-Lecce a partire dalle ore 13.50

    A seguire, su Torino Channel canale 234 di SKY, ci sarà la replica della partita alle ore 17.30

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Toro_felix - 1 mese fa

    Francamente l’affermazione di prospettiva per quell’età, mi pare una cosa tutta italiana. Credo che sia la spesa fatta che si trasforma in un fatto controproducente sul calciatore non l’età. Guardate il casino VERDI.
    Secondo me Gojak farà una gran bella stagione. Lo spero per tutti.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Bastone e Carota - 1 mese fa

    Comunque, invito tutti, me per primo, a non caricare troppo di responsabilità i nostri giovani e promettenti giocatori. Devono sentire fiducia e sentirsi liberi di provare a giocare al meglio ed eventualmente sbagliare.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Bastone e Carota - 1 mese fa

    Io credo molto in questa linea giovane: Gojak, Segre, Buongiorno, Singo, Bonazzoli, Bremer, Milinkovic-Savic, Ferigra più alcuni che sono in giro a farsi le ossa tipo Kone. Senza contare che anche Lukic (24), Linetty (25), Murru (25), Vojvoda (25) vecchi non sono e possono dare molto alla squadra.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. suoladicane - 1 mese fa

    prova

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. LeoJunior - 1 mese fa

    Non facciamo l’errore di pensare che sia la soluzione miracolosa ad alcuni dei nostri problemi. Si ispira a Modric e De Bruyne, non è nessuno dei due. E’ un ragazzo di prosepettiva che arriva da un campionato di medio livello. Quindi piano con le aspettative e diamo tempo. Cerchiamo di capire come si muove e le potenzialità. Se alziamo le aspettative poi rischiamo di restare delusi. Quindi calma e gesso.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. prometeora - 1 mese fa

    Chi può lo ammirerà alle 14 di questo pomeriggio! Non giochiamo di sera

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy