Torino-Udinese, Rincon: “C’è stato un confronto nel nostro spogliatoio”

Le voci / Prima del fischio d’inizio ha presentato la sfida il centrocampista granata

di Redazione Toro News

Manca sempre meno al fischio d’inizio di Torino-Udinese. A presentare la sfida tra granata e friulani è intervenuto Tomas Rincon, che sarà nuovamente titolare, ai microfoni di Sky Sport: “Siamo noi i primi a essere consapevoli del momento che il Torino sta vivendo. Ci siamo messi noi nella condizione di non poter viverlo con un po’ più di tranquillità, ma è parte di questo percorso. La squadra sta lavorando bene. Le prestazioni ci sono sempre state, ma nel calcio i punti vanno conquistati, non meritati. Ci siamo fatti un esame di coscienza e sappiamo che per uscirne dobbiamo rimanere un gruppo compatto“. Poi continua parlando di un confronto nello spogliatoio: “C’è stato. Quello che succede nello spogliatoio rimane lì. Ripeto, siamo i primi a essere consapevoli di questa situazione e siamo i primi a volerne uscire. Il Torino non c’entra nulla con questa classifica. Ora dobbiamo giocare senza paura e facendo ciò su cui stiamo lavorando“.

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

6 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Pulster - 2 mesi fa

    Boh! Penso di aver visto abbastanza! Non c’è storia!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. rossomalpelo - 2 mesi fa

    Una marea di cazzate, come al solito.

    Ormai questi mercenarivengono pagati a cazzate che sparano.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. gm - 2 mesi fa

    E meno male che vi siete confrontati…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. fabio.bianchi8_13816088 - 2 mesi fa

    “Il Torino non c’entra nulla con questa classifica.” vedi che lo sanno anche loro di essere da serie B?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Gallochecanta - 2 mesi fa

    Ma vattene affankoulou.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Daniele abbiamo perso l'anima - 2 mesi fa

    Basta parole.
    Giocate, lottate, vincete.
    Ci siamo stufati di essere umiliati da tutti.
    2020 anno terribile per cose molto più serie del calcio, ma almeno una carezza dal Toro la vorremmo ogni tanto

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy