Toro, Belotti sfida Insigne: duello tra compagni in Nazionale, amici e capitani

Il confronto / Il napoletano si scatena quando vede il Toro, il Gallo cerca un gol per scrivere un’altra pagina di storia granata

di Alberto Giulini, @albigiulini

Sarà un duello tutto azzurro quella che andrà in scena questa sera al Diego Armando Maradona di Napoli. La sfida tra granata e partenopei metterà di fronte Andrea Belotti e Lorenzo Insigne, capitani delle rispettive squadre ed al momento elementi imprescindibili per entrambi gli allenatori.

LEGGI ANCHE: La probabile formazione del Napoli: in difesa Maksimovic, torna Insigne

LA DOPPIA CIFRA – Sarebbe impensabile, per Giampaolo, fare a meno del suo numero nove. Nonostante un avvio di stagione da dimenticare, Belotti sta vivendo l’ennesima stagione ad altissimi livelli ed ha già messo a segno nove reti in campionato. Se trovasse un gol anche questa sera, il Gallo sarebbe sempre più nella storia granata: diventerebbe il terzo giocatore nella storia del Toro ad andare in doppia cifra per sei stagioni di Serie A dopo Pulici (sette) e Graziani (sei). Un vero e proprio trascinatore, dunque, capace di caricarsi la squadra sulle spalle anche nei momenti più difficili.

TURIN, ITALY – DECEMBER 20: Andrea Belotti of Torino reacts during the Serie A match between Torino FC and Bologna FC at Stadio Olimpico di Torino on December 20, 2020 in Turin, Italy. Sporting stadiums around Italy remain under strict restrictions due to the Coronavirus Pandemic as Government social distancing laws prohibit fans inside venues resulting in games being played behind closed doors. (Photo by Valerio Pennicino/Getty Images)

 

IL FANTASISTA – Ma anche il Napoli, in questo momento, non può fare a meno del suo capitano. La dimostrazione lampante è stata la sconfitta di domenica contro la Lazio, quando la squadra di Gattuso non è riuscita a trovare spazi una volta arrivata a ridosso dell’area avversaria. Senza Insigne, ora che anche Mertens è ai box, ai partenopei viene a mancare quella dose di fantasia necessaria per scardinare una difesa ben organizzata. E l’esterno napoletano, quando vede Torino e Fiorentina, si scatena: Insigne ha preso parte a 10 gol contro i granata (cinque reti e cinque assist) ed ha saputo fare altrettanto bene solo con la viola.

AMICI E COMPAGNI – Quello tra Insigne e Belotti sarà prima di tutto il confronto tra due amici e compagni di Nazionale. Molto buona l’intesa calcistica tra i due capitani, come testimoniato ad esempio dalla gara di novembre contro la Bosnia: gran palla del napoletano, destro in rete del Gallo. Un asse che funziona, dunque, ed una stima reciproca che non manca dentro e fuori dal campo. Ma questa sera Insigne e Belotti saranno contro, chiamati entrambi a risollevare le proprie squadre dalle rispettive difficoltà.

LEGGI ANCHE: Torino e Napoli, due squadre agli antipodi per mentalità e difficoltà

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Ardi - 1 mese fa

    Purtroppo hanno recuperato il difensore e lozano, insigne,che oltretutto è capitano, ha mandato a fare in xulo l’arbitro eppure gioca avendo preso solo una giornata di squalifica. Speriamo bene

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy