Toro, Cairo e Longo tracciano la strada: a San Siro in cerca di conferme

Toro, Cairo e Longo tracciano la strada: a San Siro in cerca di conferme

La presentazione / Niente testa al Genoa: l’obiettivo è fare bene contro un’Inter in difficoltà

di Alberto Giulini, @albigiulini

Dare continuità ai tre punti ottenuti contro il Brescia con una buona prova a San Siro. Questo l’obiettivo del Toro, come hanno tenuto a sottolineare tanto Moreno Longo quanto il presidente Urbano Cairo. “Vincere contro una grande ci manca – ha sottolineato il tecnico – quindi cerchiamo di preparare bene la prossima partita”. Stesso pensiero per il patron granata, che ha sottolineato l’importanza della gara di lunedì: “Pensiamo a San Siro, possiamo fare molto bene”.

LEGGI: Torino, con il Brescia la quarta rimonta stagionale: Longo ha ridato carattere

MENO PRESSIONE – Niente testa al Genoa, dunque, ma la volontà di giocarsi le propria carte già nel posticipo sul campo dell’Inter. D’altro canto i sette punti di vantaggio sul terzultimo posto consentono ai granata di approcciare la prossima gara con maggiore serenità. E così la gara di San Siro sarà un importante banco di prova per verificare i progressi visti nel secondo tempo della gara contro il Brescia.

LEGGI: Toro, il paradosso di Zaza: non convince appieno, ma per Longo è fondamentale

INTER IN CRISI – Sulla strada dei granata ci sarà un’Inter ferita ed al centro delle critiche di stampa e tifosi. Dopo la ripresa del campionato i nerazzurri hanno deluso le aspettative, subendo diverse rimonte e non convincendo appieno sul piano del gioco. Gli uomini di Conte saranno dunque alla ricerca del riscatto, per riprendere almeno quel terzo posto che nell’ultimo turno hanno perso in favore dell’Atalanta. Spetterà al Toro approfittare di una squadra in difficoltà per strappare un risultato positivo che sarebbe importantissimo per la corsa salvezza.

21 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. loik55 - 1 mese fa

    Dalla nostra abbiamo solo un pò di serenità in più rispetto la risultato, che non guasta mai, però l’inter pur in momento non splendido, la puoi domare se la soffochi con massiccio pressing e poi sai ripartire veloce a pochi tocchi…due cose che noi abitualmente non sappiamo/vogliamo fare.
    Poco fiducioso, ma non rassegnato cmq.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. policano1967 - 1 mese fa

    addirittura tracciare che possa porta conferme a sansiro?chiunque con questa inter farebbe punti tranne noi.se dopo una mezzo vittoria col brescia si devono sentire stronzare del genere la nausea aumenta

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Il_Principe_della_Zolla - 1 mese fa

    La sola strada tracciata da Cairo è quella che ci porta dritti dritti alla rovina. La decenza, questa sconosciuta.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. grammelot - 1 mese fa

    L’unica strada che può tracciare il giornalaio di Masio è quella che porta a mettere in vendita sul mercato la società e farsi finalmente da parte.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. toro52anni - 1 mese fa

    per come gioca in questo momento la nostra difesa la vedo dura prendere meno di 2/3 goal dall’inter.
    Lyanco molto brasilianeggiante, izzo scarico, nkoulu involuto,Bremer brasilianeggiante ma un po’ più pratico.Insomma una difesa che di errori ne fa eccome e con le squadre importanti gli errori spesso si pagano con gli interessi.
    Però non abbiamo nulla da perdere quindi all’attacco e vediamo di fare un goal in più di loro.Quindi alla brasiliana vecchio stampo.Vince chi fa più goal in una partita.
    FORZA TORO.
    SEMPRE.
    Comunque.
    Qualsiasi cosa succeda.
    FVCG.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. rb27 - 1 mese fa

    uc che traccia una strada? Per favore no… chissá dove va a finire. Io mi fido soltanto di Longo. Anzi, fate Longo pure presidente, uc non lo si vuole più vedere, si faccia finalmente da parte! Grazie!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. fabrizio - 1 mese fa

    Eccolo l’articolo menagramo… Se la via indicata da XXX e’ quella che ci ha portato qui’ e meglio cambiare strada

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. TorelloRomano - 1 mese fa

    Dopo Bologna e Verona l’Inter non può permettersi distrazioni. ma speriamo che ciò avvenga. la vedo dura.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. bertu62 - 1 mese fa

    Analisi:
    L’Inter è in uno stato “confusionale”: da una parte le “sirene di mercato” che hanno cantato a favore di Lautaro Martinez sembrerebbe che abbiano “colpito nel segno”, lasciandolo stordito ed appannato rispetto al Lautori visto (ed apprezzato) nella prima parte del Campionato… Dall’altra c’è Conte, stra-pagato (11Milioni/€uro/anno) ma continuamente “lagnaso/lamentoso” con la Proprietà (Zhang..) tanto che, UDITE UDITE, si sarebbe già stufata di Lui ed avrebbe deciso di sostituirlo nella prossima stagione…Infine c’è “il modulo-Conte” che sembrerebbe consistere SOLO nel “palla a Lukaku e ci pensa Lui”, arrivando a farsi “odiare” dai tifosi, che mettono a confronto questa stagione con quella di Spalletti pur con tutte le differenze di giocatori (e di stipendio..), ed anche a mettere in dubbio le Sue capacità professionali dagli “addetti ai lavori” che non lo credono (più) un allenatore così “capace”, molto meglio Juric visto ieri col Suo Verona…
    Il Toro invece si trova in una situazione “particolarmente favorevole”: Verdi “sembrerebbe” essersi ritrovato (come giocatore di calcio intendo..), ed anche il gesto immortalato dalle TV sembra che fosse da intendere come “una ELLE” fatta col pollice e l’indice ad indicare la “L” di LAURA, la Sua fidanzata….Quindi niente polemiche “a zittire” qualcuno (anche perché gli stadi sono deserti, quindi….) ma solo gioia per il Gol (finalmente) fatto… Toro dicevamo che sembrerebbe in ri-presa, con alcuni giocatori in crescendo di condizione e di affidabilità, Verdi sicuramente ma anche Meitè, Bremer, lo stesso Lyanco, eppoi Belotti che sta “timbrando” regolarmente, e Zaza che “sembrerebbe” aver trovato “la quadra” con Belotti… Certo, a centrocampo non siamo messi benissimo, forse solo benino diciamo, ma se dietro fanno il Loro e davanti pure, magari…..
    L’occasione c’è e sarebbe di quelle GHIOTTISSIME, far bottino pieno a San Siro significherebbe mettere su un bel po’ di fieno in cascina, però anche non uscire con una sconfitta in fondo non sarebbe poi da disdegnare….
    FV♥G!! SEMPRE!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. abatta68 - 1 mese fa

      Beh…noi siamo in stato confusionale dalla partita contro il wolverhampton figurati!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Marchese del Grillo - 1 mese fa

      Lyanco…ba!!! Zaza a Milano non ci sarà. In ognicaso se giochiamo per non perdere, perderemo. Se avremo coraggio, le gambe reggono e Longo imbrocca sia l’11 di partenza che, soprattutto, i cambi (nei tempi e negli uomini da sostituire) qualche chance di fare risultato forse ce l’abbiamo.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. LeoJunior - 1 mese fa

      Forse un pò ottimistica come visione ma non mi trovi in disaccordo. Penso che i nostri possano giocare con la mente un pò più sgombra perchè non ci sono aspettative su portare a casa punti ma, a differenza di altre situazioni, forse abbiamo un pò di consapevolezza in più.
      Purtroppo è vero che l’Inter non può permettersi di perdere ancora punti. A meno che i casini che citi non siano talmente deflagrati da aver mandato tutto in confusione.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    4. Diablo - 1 mese fa

      Non capisco se il commento sia serio oppure smaccatamente ironico.
      Nel primo caso saresti da T.S.O. , nel secondo solo un pessimo comico.
      L’inter sarebbe in uno stato confusionale, mentre il TORO starebbe in una situazione “particolarmente favorevole” ???
      “Occasione Ghiottissima” ??? E ancora :”ma se dietro fanno il loro e davanti pure, magari….” ???
      Vabbho….. quest’anno abbiamo visto di tutto, mettiamoci pure un “e se le vinciamo tutte sta a vedere che andiamo in Champions” .
      Ma per favore.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    5. altoro - 1 mese fa

      bertu62 ti sei specializzato in editoriali la cui analisi specifica talvolta è superiore per qualità alla competente Redazione di ToroNews.
      Personalmente ho il sospetto che hai idea di sfondare nel giornalismo sportivo. Chissà se la Redazione di ToroNews ti propone una specifica collaborazione … . Alè TORO !

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    6. Bacigalupo1967 - 1 mese fa

      Professor Bertu62 ci illumini sul sorteggio di EL. Secondo lei abbiamo qualche possibilità di superare il turno?
      Grazie per la sua competenza in ogni campo dello scibile umano.
      Dalla zoologia dove eccelle (in particolare in equinologia) alle scienze matematiche, alle scienze umane, all’esoterismo.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    7. Bacigalupo1967 - 1 mese fa

      Professor Bertu62 le è sfuggito che Zaza non sarà della partita…. Mi sa che ad essere in confusione è lei professore non l’Inter

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. bertu62 - 1 mese fa

        @bacigalupo, è evidente che il risentimento la stia logorando, caroamico 🙂 , poiché Le è “sfuggito” che il mio era un discorso “in generale” frutto di quanto visto in queste ultime partite….Quindi, Le riassumo a Suo beneficio esclusivo: l’intesa fra “compagni di reparto” quali sono Verdi & Belotti & Zaza sta aumentando, proprio come le condizioni fisico-atletiche di alcuni migliorano (che evidentemente stanno entrando ORA in condizione) mentre in altri invece peggiorano (evidentemente in questi atleti i tempi di recupero/smaltimento tossine fra una partita e l’altra dovrebbero essere più lunghi che non i 2/3 giorni attuali…), così come anche le prestazioni di alcuni difensori migliorano di gara di gara mentre quelle di altri restano al di sotto dei Loro standard (mi riferisco ad Izzo ed N’Koulou, casomai non Le fosse chiaro…)…

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Bacigalupo1967 - 1 mese fa

          Risentimento io?
          No caro professore.
          Le evidenze le vede solo lei.
          Spezzare le reni al Brescia è stato un atto di forza!
          Ha ragione.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. renatoponzzo - 1 mese fa

    Sorteggi Champions League. ci è andata bene…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. LeoJunior - 1 mese fa

      Vai Bep!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. CLAUDIO - 1 mese fa

      non capisco i pollici versi
      un po’ di sana ironia per sdrammatizzare non ha mai ucciso nessuno……..
      a me invece hai strappato una sana risata ed in questo periodo e’ gia’”tanta roba”

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy