Toro News
I migliori video scelti dal nostro canale

Focus

Toro, c’è sempre bisogno di Linetty: il trequartista atipico verso la conferma

Toro, c’è sempre bisogno di Linetty: il trequartista atipico verso la conferma

Il polacco ha ampi margini di miglioramento, ma con la "cura Juric" può davvero limare gli errori tecnici e di concretezza

Luca Bonello

12 presenze in 12 uscite e in 10 di queste è partito titolare. Sono questi i numeri di Karol Linetty in questa prima parte di stagione, che riflettono l'importanza del giocatore per Juric e la sua funzionalità da trequartista del 3-4-2-1. Il polacco, che con il nuovo modulo sembrava potesse finire ai margini del progetto (il suo ruolo naturale è l'interno destro di un centrocampo a 3), ha sfruttato la carenza di alternative in quella posizione dovuta anche agli infortuni, facendo di necessità virtù, ovvero adattandosi al ruolo e conquistando posizioni nelle gerarchie granata, lui che a differenza di altri compagni di reparto è integro fisicamente e meno soggetto a infortuni.

 VENEZIA, ITALY - SEPTEMBER 27: Sofian Kiyine of Venezia competes for the ball with Karol Linetty of Torino during the Serie A match between Venezia FC and Torino FC at Stadio Pierluigi Penzo on September 27, 2021 in Venezia, Italy. (Photo by Maurizio Lagana/Getty Images)

RENDIMENTO - E' un Linetty diverso rispetto all'anno scorso, che sbaglia ancora molto tecnicamente, ma che è anche sempre pronto a ricevere palla sulla trequarti per servire la punta. A questo, il polacco unisce la sua classica dedizione in fase difensiva, rendendolo un trequartista atipico, che non ha nelle sue corde il dribbling ma la lotta sulle seconde palle e l'inserimento. I margini di miglioramento sono molto ampi, ma con la "cura Juric" e con la continuità, può davvero vivere una stagione da protagonista, in attesa del primo gol che ancora manca dopo l'assist per Praet contro la Sampdoria. Il senso della posizione e i movimenti non gli mancano e infatti è spesso in grado di ricevere palla in buona posizione e, con un controllo orientato, mettersi nelle condizioni di fare male. Poi però pecca spesso di concretezza e tecnicamente ed è su questo che deve lavorare molto per poter innalzare il livello delle sue prestazioni.

SPEZIA - Al momento, Linetty, nelle gerarchie della trequarti, parte dietro a Praet ma complici gli infortuni che hanno colpito, in precedenza il belga, edora Brekalo, sta trovando la titolarità con continuità. Questo sabato con lo Spezia, con ogni probabilità, verrà di nuovo schierato dal primo minuto e sarà una bella occasione per dimostrare quanto vale. Servono meno errori tecnici e maggior concretezza: una volta migliorato su questi aspetti Linetty può davvero diventare un giocatore molto importante per questo Toro.

 

tutte le notizie di