Toro, con Mariani il bilancio è positivo. Ma a Cagliari due episodi dubbi

Precedenti / 10 vittorie, 6 sconfitte e 2 pareggi: è questo il bilancio del fischietto laziale con i granata

di Luca Sardo

Il prossimo match del Torino contro la Fiorentina in programma domani all’Artemio Franchi sarà diretto da Maurizio Mariani, fischietto della sezione di Aprilia. 10 vittorie, 6 sconfitte e 2 pareggi: è questo il bilancio di Mariani nelle occasioni in cui ha diretto gare del Toro. Un borsino sostanzialmente positivo, dunque, in cui spicca il Torino-Genoa del 2014 in cui andò in scena l’epica rimonta firmata da Cerci e Immobile. Ora l’arbitro laziale ritrova i granata a distanza di pochi giorni dall’ultima partita.

LEGGI ANCHE: Fiorentina-Torino: il duello tra deluse che hanno scacciato l’incubo della Serie B

ULTIMO PRECEDENTE – In occasione dell’ultima gara del Torino che ha diretto Mariani, c’è stato qualche episodio contestato da entrambe le parti. Stiamo parlando di Cagliari-Torino dello scorso 27 giugno, terminato 4-2 per la squadra sarda. Nell’area di rigore del Cagliari ci sono stati un paio di episodi dubbi. Il primo, quello tra Bremer e Simeone. Il difensore granata ha provato a calciare ma Simeone glielo ha impedito lanciandosi nello spazio tra il brasiliano e la palla: intervento molto scomposto. Il Var non ha potuto interviene perchè Mariani ha visto tutto e ha preso una decisione soggettiva autonoma, quella di lasciar correre. Il secondo è stato invece un contatto Belotti-Lykogiannis ritenuto regolare da Mariani. All’80’ poi c’è stato un altro errore dell’arbitro: Izzo in scivolata ha atterrato Carboni, ma per l’arbitro il fallo da ammonizione è stato del cagliaritano.

LEGGI ANCHELa moviola di Cagliari-Torino 4-2: due episodi dubbi in area sarda, Mariani sorvola

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy