Toro, la difesa che verrà: in quattro per una maglia. E quanti giovani

Toro, la difesa che verrà: in quattro per una maglia. E quanti giovani

Il punto / Izzo e Nkoulou intoccabili: rimarrebbero in quattro a giocarsi una maglia. E da gestire ci sono anche i giovani…

di Alberto Giulini, @albigiulini

Se c’è un reparto in cui il Toro non ha necessità di intervenire sul mercato, quello è sicuramente la difesa. Le retroguardia granata si è infatti rivelata un vero e proprio punto di forza dei granata, che hanno fatto di una grande solidità difensiva il proprio miglior pregio.

GLI INTOCCABILI – Prendendo in considerazione l’assetto a tre difensori sul quale Mazzarri ha puntato in questa stagione e sul quale continuerà ad affidarsi anche la prossima, emerge subito come due titolari siano inamovibili. Impensabile, infatti, rinunciare a due elementi come Izzo e Nkoulou, leader e trascinatori della difesa. E così, di fatto, rimarrebbe una sola maglia da titolare a disposizione per tutti gli altri centrali in rosa.

ULTIMO POSTO – A giocarsi l’ultimo posto ci sarebbero dunque Bremer e Djidji, che verrà riscattato, oltre ai rientranti Lyanco e Bonifazi, reduci entrambi da ottime stagioni in prestito rispettivamente a Bologna e Spal. Nessuna necessità di intervenire sul mercato, insomma: in questo modo Mazzarri potrebbe contare su sei centrali per tre posti. Un numero probabilmente eccessivo per disputare solamente campionato e Coppa Italia, ma le cose potrebbero cambiare in caso di ripescaggio in Europa League: a quel punto, infatti, sei centrali rappresenterebbero la soluzione ideale.

Torino, l’ultimo regalo di Petrachi: che tesoretto dalle cessioni

QUATTRO GIOVANI – Detto dei sei centrali che attualmente avrebbe a disposizione il Toro, non bisogna dimenticare che i granata dovranno gestire anche diversi giovani. Attualmente stanno lavorando con la prima squadra Singo e Ferigra: entrambi godono della stima di Mazzarri, ma sono stati utilizzati prevalentemente da fuoriquota in Primavera. Rientrerà a Torino anche Alessandro Buongiorno: ha già esordito in Serie A con Mazzarri ed è reduce da un buon campionato con il Carpi in B. Chi ha convinto tutti da terzo centrale di sinistra è inoltre Alessandro Fiordaliso: alla prima stagione da professionista si è subito imposto con la maglia del Teramo.

15 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Ardi - 9 mesi fa

    Izzo per me vale almeno 40 milioni. Non è che perché gioca nel Toro dovrebbe valere meno. Faccio un esempio mai scambierei izzo per bonucci e non solo perché è gobbo, ma perché anche data la differenza di età vale di più

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. user-13653020 - 9 mesi fa

    voci (…….dico voci….)
    danno izzo all’inter per Gagliardini + 15 mln.
    Qualcuno ha news?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. paolino - 9 mesi fa

      mi sa che Conte Izzo se lo prende… E’ venuto a vederlo più volte… E lo stesso petrachi se lo porterebbe di corsa alla Roma… Speriamo di no…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Ardi - 9 mesi fa

      Spero di no sarebbe una grande porcheria

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Torello_621 - 9 mesi fa

    Avendo anche gli impegni in Europa League, per il prossimo anno servono doppi titolari in tutti i reparti.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. gianTORO - 9 mesi fa

      ..certo..l’Europa League…dimenticavo….

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Mimmo75 - 9 mesi fa

    Per me Bonifazi parte

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. tafazzi - 9 mesi fa

      Molto dipenderà dal ripescaggio. Il ragazzo giustamente vuole giocare e a Torino rischierebbe di fare una stagione senza vedere mai il campo come gli è già capitato prima di andare in prestito e come è capitato lo scorso anno al brasiliano.
      Sarebbe un peccato anche perché è in elemento che può crescere ancora molto, ma per farlo deve giocare.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. policano1967 - 9 mesi fa

        bonifazi e lyanco uno dei due e di troppo.cercarlo di inserirlo in una trattativa tipo lazzari sarebbe una bella idea e anche per la spal male nn sarebbe

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. ziufa - 9 mesi fa

    io avrei una domanda per coloro che di calcio ne capiscono veramente (.. non quelli da bar, quindi) : oltre a ‘NKoulou , chi di questi è in grado di giocare al centro nella difesa a 3 ? lo chiedo perchè quest’anno , quando ha giocato Djidji in quel ruolo , abbiamo ballato un sacco

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. abatta68 - 9 mesi fa

      Credo che la risposta l’avremmo a breve da mazzarri, l unico che al bar non ci va, non legge tuttosport e fa questo di mestiere

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Granata78 - 9 mesi fa

      Premesso che il calcio non è il mio mestiere cerco di darti una risposta non da bar…. credo che in linea di principio e teorica potrebbe farlo Lyanco che ha tecnica e visione di gioco, inoltre, se non sbaglio, nello scampolo di partica di Coppa Italia con la Fiorentina Mazzari lo fece giocare proprio lì quando sostituì NKoulou. Dijdij inoltre ha sostituito, non benissimo a dire il vero, Nkoulou in campionato.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. tafazzi - 9 mesi fa

      Ottima domanda, secondo me sarebbero tutti in po’ adattati, ma direi Lyanco e a seguire Djidji. Escluderei gli altri 2.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    4. Torello_621 - 9 mesi fa

      Io sono da bar, quindi inadatto. Ma al bar ci ricordiamo che quest’anno Djidji è stato uno dei protagonisti della difesa record zero gol subiti.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. FORZA TORO - 9 mesi fa

    sarebbe bello se quelli citati rimanessero tutti,ma in effetti specialmente senza EL qualcuno rischierebbe di non giocare praticamente mai e giocoforza non potrebbe esserne felice,la soluzione potrebbe essere mandarne uno in prestito e prendere un onesto mestierante che si accontenti di fare il sesto

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy