Toro, l’attacco del Lecce: Babacar e Farias guidano il reparto offensivo giallorosso

Toro, l’attacco del Lecce: Babacar e Farias guidano il reparto offensivo giallorosso

Focus On / Lapadula potrebbe inizialmente partire dalla panchina

di Luca Sardo

Lunedì sera allo stadio Olimpico Grande Torino arriva il Lecce neopromosso allenato da Fabio Liverani. Dopo due giornate di campionato, i giallorossi sono ultimi a 0 punti, risultando l’unica squadra a non aver ancora mai segnato in Serie A. I granata proveranno a battere la squadra pugliese, proseguendo la loro striscia di vittorie in campionato: in caso di vittoria infatti, la squadra di Mazzarri andrebbe a quota 9 punti – a punteggio pieno dopo tre giornate – cosa che non succede dalla stagione 1976/1977. Dopo aver passato in rassegna la difesa e il centrocampo, ora analizziamo l’attacco del Lecce.

Toro, ecco il Lecce: il doppio salto dalla C alla A sul modello Parma

ZERO GOL FATTI – Nel 4-3-1-2 disegnato dal tecnico italiano, a guidare l’attacco giallorosso dovrebbero esserci due nuovi innesti del mercato estivo: Diego Farias, arrivato in prestito dal Cagliari, e Khouma Babacar, ufficializzato in extremis il 2 settembre, l’ultimo giorno di mercato, che andrebbero a giocare davanti a Mancosu, utilizzato nel ruolo di trequartista col compito di servire le due punte. Dunque possibile partenza dalla panchina per Gianluca Lapadula, altro attaccante arrivato in prestito dal Genoa. Stesso destino di Lapadula per Filippo Falco e Andrea La Mantia, pronti eventualmente a subentrare a gara in corso e dare il massimo contributo alla squadra.

12 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. PrivilegioGranata - 2 mesi fa

    Partita da prendere con le molle. Noi abbiamo tutto da perdere, loro possono giocare alla morte sapendo di essere protagonisti di una cavalcata verso la B.
    Attenzione, concentrazione, compattezza, aiuto reciproco, applicazione tattica, solo così verranno fuori i veri valori della nostra squadra.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. user-14356946 - 2 mesi fa

    X favore dai……queste sono partite da 3 punti e basta, devi avere sempre rispetto x l’avversario, ma sinceramente tra noi e loro c’è un abisso! Si deve vincere e pensare alla prox partita. Forza toro!!!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. toro52anni - 2 mesi fa

      Vero.
      Ma mi tocco lo stesso.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. toro52anni - 2 mesi fa

    Sono a zero punti sono assatanati e non hanno nulla da perdere….partite pericolose se non hai il piglio giusto.Rischi di fare 100 azioni e loro con una sola magari ti fanno goal.Se segnano prima stanno in 11 nell’area di rigore e far 2 gol diventa dura.Quindi tecnica agonismo e cazzimma così nel primo tempo segnamo noi e per loro si fa durissima perché si espongono alle nostre ripartenze.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. toro52anni - 2 mesi fa

    Sulla carta non c’è partita però tocchiamoci gli zibidei perché al Nostro TORO ho visto fare dei brutti passi falsi in questi anni.Carpi dieum….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. eurotoro - 2 mesi fa

    Ehi fratello @granata..a dirla tutta nei calci d’angolo a favore nostro..chi di loro andrà’ a marcare Izzo o Bonifazio…un gol di sicuro se lo beccano!…vamoooos

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Granata - 2 mesi fa

      Si infatti

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Granata - 2 mesi fa

    Mi domando, leggendo i nomi degli attaccanti del Lecce, chi di loro è in grado di marcare Izzo o Bonifazi ? Chi ? Non riesco proprio a chiedermi chi dei nostri andrà su chi dei loro. Mah 🙂

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Fabertoro - 2 mesi fa

      Che domanda è?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. eurotoro - 2 mesi fa

        ..ah ah in effetti sembra una domanda rompicapo

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. eurotoro - 2 mesi fa

      Ebbe’ e’ facile no?…Izzo gioca a destra e quindi marchera’ chi di loro giocherà’ a sinistra no?…a parte l’ironia questi tre sono veramente buoni attaccanti.io confido nell’ottimo filtro a centrocampo e non concedere troppa liberta’ di pensare al loro trq. Farias o chi per lui…il resto una buona marcatura sulle due punte..che non sono certo della caratura di questo Zapata visto contro la dea

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. Granata - 2 mesi fa

      La domanda voleva dire che , secondo me, gli attaccanti loro dovranno preoccuparsi dei nostri centrali e non viceversa. Poi l’ho fatta sorridendo

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy