Fulham, esordio da dimenticare per Ola Aina. Boyé e Damascan a caccia di conferme

Italia Granata / Pesante sconfitta per il Fulham dell’esterno, che non convince al pari dei compagni

di Alberto Giulini, @albigiulini

SERIE A E B

Torna l’appuntamento con Italia Granata, la rassegna degli impegni dei giocatori del Toro in prestito. Dopo le gare infrasettimanali che hanno visto Boyé trovare il primo gol con l’Elche e Ben Kone in evidenza con il Cosenza, è subito tempo di tornare in campo.

IAGO FALQUE (Benevento): Dopo la panchina contro l’Inter nel recupero della prima giornata, Iago Falque attende il momento dell’esordio con la maglia del Benevento. Possibile che possa arrivare già nel fine settimana, quando le streghe saranno impegnate nella sfida casalinga contro il Bologna. Dal primo minuto dovrebbe giocare Insigne nel ruolo di ala destra, ma Inzaghi sta abituando a cambiare spesso gli attaccanti a gara in corso, soprattutto potendo contare sulle cinque sostituzioni.

KONE (Cosenza): Dopo l’ottima gara di mercoledì in Coppa Italia, condita anche da un gol al momento della lotteria dei rigori, Ben Kone cerca ora continuità in campionato. Per i lupi si prospetta una gara tutt’altro che facile sul campo della Spal, un ottimo banco di prova per il centrocampista classe 2000.

15 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. christian85 - 4 settimane fa

    Avrà già nostalgia dell’Italia e di Torino.. ahahahahahah

    Il bidone dei bidoni……… sennè figurati se il Chelsea lo avesse ceduto.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Innav (CAIROVATTENEINBELIZE) - 4 settimane fa

    Inglesi, aspettate le rimesse laterali, li vedrete tutta la sua abilità.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. nicodeimos8_13775722 - 4 settimane fa

      Quanto scarso ke é-era pippolaina! Noi ovviamente pagato 10 milioni stile meité per acquistare il semi nulla, invece di spendere quei 20 milioni in ben altro modo! Con l’aggiunta di appena altri 4 e cioé arrivando a 24 milioni, si poteva tranquillissimamente acquistare 3 puledri affamati da 8 ognuno sull’esempio dell’atalanta qualche anno fa con gosens-de roon-freuler, altro ke aina ola e succhialiho! Certo ke per comprare quel tipo di giocatori giovani bisogna avere le capacitá/voglia di acquistarli….. Noi invece assumiamo sanchez pino, vesovic, menga, sudiq, lukic, berlinguer, joinho verdinho ecc ecc ecc ecc ecc, ovvio ke ci trascinano in Europa League e poi in Champions questi fenomenali palloni d’argento qui

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. granatasky - 4 settimane fa

    Un ferro da stiro, una garanzia….!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. iugen - 4 settimane fa

    In Inghilterra hanno fatto le cose per bene creando un ottimo prodotto come la Premier League da vendere a peso d’oro e anche una squadra da retrocessione come il Fulham può permettersi di pensare di spendere certe cifre per un giocatore non certo fulcro della squadra.
    Da noi invece tutti a litigare uno contro l’altro pensando solo a fare crescere il proprio orticello a danno dei vicini. Finché la mentalità è questa non andremo da nessuna parte, e non solo riguardo al calcio ovviamente.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. granataLondinese - 4 settimane fa

    Che network di ‘talenti’ che abbiamo in giro per il mondo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. toro52anni - 4 settimane fa

    intanto per un anno il Fulham ci da qualcosa e in più gli pagano lo stipendio (chissà quanto ci maledicono) poi durante l’estate quando ce lo rispediscono
    il presidente penserà all’occupazione da dargli, intanto Cairo farà una grandissima piantagione di pomodori e chi non merita si allenerà li, non ci vuole una grande testa per quel lavoro ma tanta sana fatica, così lo stipendio sarà in piccola parte giustificato.C’è chi ci va per 3 € l’ora possono andarci loro che prendeno molto di più, e vedrai che la sera quando tornano vanno a letto presto….ah ah ah ah ah

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Donato - 4 settimane fa

    Lieto che stia lì, magari con un discreto potenziale, ma troppo impegnato a tenere la testa fuori dalle partite

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. crew_389 - 4 settimane fa

    Sarà ma boye io il posto di Zazza ce lo vedevo …. molto più forte

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Robs - 4 settimane fa

    Non sarà colpa sua visto quanti goal prende il fulham a partita,anche quando non c’è, ma di certo lui non farà parte della soluzione…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. pupi - 4 settimane fa

    Ho visto le prime 2 partite del Fulham in premier, una squadraccia allucinante.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. valex - 4 settimane fa

      Quindi per Aina non è cambiato niente. 🙂

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Kieft - 4 settimane fa

    Il fulham retrocede e ci torna indietro tra 10 mesi

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. user-14997492 - 4 settimane fa

    Na pippa ar sugo….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. TOROPERDUTO - 4 settimane fa

    Ecco avevo detto di tenerlo

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy