Si è spento Ezio Bosso: il musicista aveva 48 anni ed era tifoso granata. Il cordoglio del Toro

Si è spento Ezio Bosso: il musicista aveva 48 anni ed era tifoso granata. Il cordoglio del Toro

News / Il maestro era malato da tempo ma solo lo scorso settembre si era ritirato dalle scene musicali

di Redazione Toro News

Il pianista e compositore Ezio Bosso si è spento all’età di 48 anni nella sua casa di Bologna. Direttore d’orchestra di fama internazionale, appassionato tifoso del Toro, era molto conosciuto dal grande pubblico anche grazie alla superba performance al Festival di Sanremo del 2016. Affetto da una sindrome neurodegenerativa che lo ha colpito nel 2011, non si era mai fatto frenare dai suoi problemi, che non gli avevano impedito di continuare a comporre e a dirigere, sino al 2019. In una bella intervista al programma “Propaganda Live” lo scorso ottobre, il musicista aveva detto che “torinista ci nasci, è un qualcosa di genetico”. E il nostro columnist, Anthony Weatherill, aveva tratteggiato il personaggio in un articolo molto apprezzato.

Ezio Bosso era nato a Torino nel 1971. Aveva poi studiato all’Accademia di Vienna, raggiungendo la fama internazionale grazie alle sue performance live nei grandi teatri nel corso degli anni 90 e per le direzioni d’opera. Tra le sue composizioni più note, anche la colonna sonora di diversi film di Gabriele Salvatores, come “Io non ho paura”, “Quo vadis, baby?” e “Il ragazzo invisibile”. Nella sua carriera Bosso ha fatto anche parte degli Statuto, la granatissima band torinese.

Il Torino FC ha affidato al proprio profilo Twitter il ricordo del compositore:

31 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. gianni bui - 2 settimane fa

    Poteva essere solo del Toro.
    Riposa in pace

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Forvecuor87 - 2 settimane fa

    Persona dal talento inestimabile, una mente geniale.
    Con la sua musica e le sue parole sempre ricche di significato lascia sicuramente un patrimonio ricco di valore!
    Avrebbe meritato più riconoscimento da parte di tutti.
    Ezio Bosso patrimonio del nostro paese!
    R.I.P

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Giaguaro 66 - 2 settimane fa

    Questa si che è davvero una grave perdita per il genere umano e per i tifosi granata. Grande maestro, esimio musicista e direttore d’orchestra ma sopratutto grande uomo.
    “Che la terra gli sia lieve”
    R.I.P. fratello granata

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. ALESSANDRO 69 - 2 settimane fa

    Una persona sensibile e dotata come te solo Granata poteva nascere…Onore all’ uomo, all’ artista e al fratello granata. R.I.P.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Rimbaud - 2 settimane fa

      Davvero una delle poche persone per cui essere fiero che fosse uno di noi.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Rimbaud - 2 settimane fa

    Una grande persona oggi ci saluta.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. GlennGould - 2 settimane fa

    Ciao, amico mio.
    Sei una persona straordinaria, e vivrai per sempre.
    Arrivederci…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. giacomom - 2 settimane fa

    Ciao Ezio riposa in pace

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. CLAUDIO - 2 settimane fa

    Ciao Ezio ora suona il pianoforte divinamente come sapevi fare per gli immortali

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. barrieradimilano - 2 settimane fa

    Ci ha lasciato un essere umano tra i più performanti, modello “restiamo umani” di quelli di cui già da un secondo dopo si sente la mancanza. Rimangono aimè sempre più caporali con i loro tweet di odio e livore qualunquista.

    Ogni anno lo riproporrò…
    perchè non dimentico

    Io ne ho memoria.

    in quei giorni mi avrebbero messo un nero, quello per gli Asociali, che erano i “disabili” o prostitute, i malati o semplici oppositori: i diversi ci chiamavano.

    Ho memoria del rosso per i comunisti, gli anarchici e gli oppositori politici fossero anche sacerdoti.
    Del giallo per gli ebrei.
    Del viola per testimoni di Geova.
    Ho memoria del marrone degli zingari
    e del blu per i tedeschi antifascisti.
    Ho memoria del rosa degli omosessuali.

    Erano triangoli.

    Erano i miei fratelli e le mie sorelle.

    A volte facevano la musica come me.

    E io sono tutti loro. Sono tutti quei colori.

    Per questo ho memoria di quei triangoli e continuerò ad averla.

    Perché sono tutti quei triangoli.
    Lo siamo tutti.

    E quindi avrò memoria.
    Oggi come ieri, come domani.

    Ezio Bosso

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Filadelfia - 2 settimane fa

      Stupendo. Sottoscrivo in toto.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. faina76 - 2 settimane fa

    R.I.P

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. ddavide69 - 2 settimane fa

    Un altro grande che se ne va.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. Mimmo75 - 2 settimane fa

    Riposa “al chiaro di luna” accanto a Beethoven

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. bertu62 - 2 settimane fa

    R.I.P.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. frasto - 2 settimane fa

    Di lui ci si è accorti un po’ tardi era una grande anima.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. spiritolibero - 2 settimane fa

    Noi Granata abbiamo una marcia in più rispetto alle altre genti Lui di marce in più ne aveva tante Una persona eccezionale da ogni punto di vista Un altro Granata che ci proteggerà dal Paradiso

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. CUORE GRANATA 44 - 2 settimane fa

    Questa notizia mi addolora profondamente.Ezio è stato un grande musicista,un grande Maestro ed un grande CUORE GRANATA.Come eri solito dire “Tifosi del Toro si nasce” ed è vero.Hai combattuto la “Tua battaglia” con la grinta e tenacia che ci rende UNICI.Ti voglio immaginare dinanzi ad una platea

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. CUORE GRANATA 44 - 2 settimane fa

      PROSEGUIMENTO POST:dinanzi ad una platea a tinte granata alla quale concedi il privilegio di apprezzare il Tuo talento.RIP “Fratello!”FVCG!!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. Dr Bobetti - 2 settimane fa

    Vedevo Ezio sin dai suoi inizi con gli Statuto, quando ancora vivevo a Torino. Come lui sono stato adottato (oramai da quasi 20 anni) da Bologna dove oggi è passato ad altra vita.
    Un esempio unico, un grande maestro di musica. Ricordi della mia gioventù, ricordi più recenti di sapore felsineo, una sensazione di avere qualcosina in comune vista l’origine e dove ha vissuto qui in questo mondo fino ad oggi.
    Grazie Maestro riposa in pace ora senza più sofferenze.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  18. myriam.patty_10554218 - 2 settimane fa

    Anche lui in un giorno di pioggia ci ha lasciato ma le sue note risuoneranno in cielo con tutti cuori granata buon viaggio maestro

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  19. al_aksa_831 - 2 settimane fa

    Nonostante la malattia era una persona gioiosa ed attiva ed aveva ancora molto da dare.
    Riposa in pace 🙁

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  20. Fede Granata - 2 settimane fa

    Mi dispiace moltissimo…Che tu possa riposare in pace senza sofferenze.. E il tuo cuore granata batterà x sempre con noi ..eri un Grande x davvero.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  21. loik55 - 2 settimane fa

    Un grande esempio a cui ispirarsi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  22. christian85 - 2 settimane fa

    Riposa in pace maestro..

    che la terra ti sia lieve

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  23. maxx72 - 2 settimane fa

    Questa è una bruttissima notizia. Io oltre a essere un appassionato di musica classica ci lavoro anche e avevo imparato a conoscere il Maestro da poco ma me ne innamorai subito. Era veramente un GRANDE sotto tutti i punti di vista e aveva affrontato la malattia con un nerbo come pochi,da vero TORO. La sua musica poi era bellissima e dirigeva l’orchestra, nonostante i suoi gravi problemi, in maniera sublime.
    RIP MAESTRO scusate il romanzo ma è una cosa che mi ha colpito oltretutto era mio coscritto.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Bacigalupo1967 - 2 settimane fa

      Vorrei vedere in faccia chi mette i meno a questi post. Perché riesco solo ad immaginare uno con un moniciglio che può arrivare a tanto

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. maxx72 - 2 settimane fa

        Guarda Baci sono veramente basito. Perché un conto è mettere meno in un articolo qualsiasi un conto è mettere meno in un articolo dove si commemora un uomo straordinario come Bosso. Notare come solo noi due abbiamo i meno…

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. CUORE GRANATA 44 - 2 settimane fa

          Fratelli Baci e maxx anch’io ho un meno che con orgoglio considero una medaglia.Taccio sullo squallore di tale comportamento.FVCG!!!

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. maxx72 - 2 settimane fa

            Scusa Fratello non avevo visto…Abbiamo qualcosa in comune.

            Mi piace Non mi piace
  24. Bacigalupo1967 - 2 settimane fa

    R I P maestro

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy