La panchina del Torino: Nicola al Fila, Cottafava in campo

La situazione / Tutti gli aggiornamenti in diretta sull’arrivo del nuovo allenatore dei granata

di Redazione Toro News

20.50 – Lo staff di Davide Nicola sarà composto da Manuele Cacicia – vice allenatore – , Rossano Berti – preparatore del portieri – , Gabriele Stoppino – preparatore atletico – e Federico Barni – match analyst – che si aggiungeranno a coloro che già lavorano per il Torino: Di Sarno – preparatore dei portieri – , Busolin e Solustri – preparatori – e Marasciulo – match analyst – .

20.48 – Salvo sorprese dell’ultimo minuto, l’ufficialità di Davide Nicola come nuovo allenatore del Torino dovrebbe arrivare domani mattina, prima della seduta di allenamento mattutina in programma.

20.03 – Il Torino comunica di aver esonerato Marco Giampaolo dall’incarico di allenatore (LEGGI QUI).

17.00 – L’allenamento al Filadelfia è terminato.

16.12Nicola è sempre sugli spalti del Filadelfia, con lui anche Davide Vagnati. Possibile che i due parlino anche del mercato e di come intervenire.

15.47 – Davide Nicola è sugli spalti del Filadelfia ad assistere all’allenamento.

15.33 – L’ufficializzazione di Davide Nicola potrebbe slittare a domani. Si attende ancora la chiusura burocratica della rescissione con il Genoa.

15.25 – La squadra è in campo per l’allenamento.

15:15 – I giocatori stanno entrando in campo al Filadelfia per iniziare la sessione pomeridiana di allenamento.

15:03 – La squadra non è ancora scesa in campo per prendere parte all’allenamento pomeridiano in programma alle 15:00. Al momento l’unico sul terreno del Filadelfia è il tecnico della Primavera del Torino: Marcello Cottafava.

14.38 – Si attende ancora l’ufficialità dell’approdo in granata di Davide Nicola.

14.10 – Nicola potrebbe non dirigere l’allenamento del Torino di quest’oggi a causa di alcune complicazioni legate alla rescissione del contratto con il Genoa: al suo posto ci dovrebbe essere Marcello Cottafava, allenatore della Primavera del Torino.

13.57 – Al Filadelfia la squadra sta arrivando per l’allenamento in programma alle 15: c’è anche Davide Nicola.

12.02 – “Lo specialista in salvezze”. Così La Stampa definisce Davide Nicola (QUI i dettagli).

11.32 – “Nel 3-5-2, Nicola rimetterà Belotti al centro dell’attacco, ma vorrà anche piedi buoni per innescarlo: Schone, uno dei suoi pupilli, con lui diventa il primo dei rinforzi nella lista del mercato” si legge tra le pagine de La Stampa.

11.15 – Si attendono i comunicati ufficiali da parte del Torino che verosimilmente dovrebbero arrivare in queste ore. Nicola dovrà prima rescindere il contratto con Genoa, poi si potrà ufficializzare il suo arrivo sulla panchina granata.

Dopo il brutto pareggio casalingo del Torino con lo Spezia, Cairo ha deciso di esonerare Marco Giampaolo. Al suo posto è stato scelto Davide Nicola: sono ore frenetiche per il tecnico ex Genoa che dovrà unirsi alla squadra il prima possibile considerando il prossimo impegno di campionato venerdì sera con il Benevento. Nicola è atteso oggi a Torino per dirigere il primo allenamento al Filadelfia.

 

158 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. maxx72 - 1 mese fa

    A gran richiesta del mio fratellone Baci sono tornato. Ho dovuto risolvere un grave problema famigliare ma eccomi qui. Riguardo al nostro toro non so più cosa pensare tanto sono amareggiato ma sicuramente Nicola non può non fare un buon lavoro e almeno venderemo cara la pelle.
    Ps un saluto anche a TOROPERDUTO, a Christian e a Vanni.
    E vai Baci, almeno due risate ce le dobbiamo fare…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. maxx72 - 1 mese fa

      Un saluto anche a fratello Granata, spero sia tornato anche lui.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Bacigalupo1967 - 1 mese fa

      Bentornato!!!!!
      È stata dura senza il compagno di merende ma ho resistito!
      FVCG

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. maxx72 - 1 mese fa

        Bentrovato Baci! Siamo in %&&^& ma non perdiamo il buonumore tanto siamo abituati a sto farabutto del bosd….viva Nicolas Fulghenzio con la retina in testa.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Pips1961 - 1 mese fa

    Non è che il Presidente ci ripensa e fa allenare la squadra da Cottafava?!? E’ già a libro paga, la Primavera non gioca e noi prendiamo due piccioni con “un” fava. Presidente è ancora in tempo ci rifletta!! In conferenza stampa diamo la colpa al Genoa che non vuole rescindere il contratto e via…..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Il_Principe_della_Zolla - 1 mese fa

    Allenamento pomeridiano manco due ore… sti cazzi!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Bacigalupo1967 - 1 mese fa

      Vorrai mica peggiorare la splendida forma acquisita in questi mesi di duro lavoro?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Dario61 - 1 mese fa

    Se ha già detto che crede in Zaza poiché ha il granata dentro siamo a posto prepariamoci al peggio

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. LeoJunior - 1 mese fa

      Tutti abbiamo visto Zaza negli ultimi 2 anni quindi concordo con te. Però c’è un però. Secondo me se c’è un tipo di allenatore che può far riemergere Zaza dal torpore è proprio uno come Nicola. Le possibilità di successo sono quelle che ho io di segnare un goal in finale di CL ….

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. policano67 - 1 mese fa

        Amico leo mettiamo per impotesi che zaza sia un buon giocatore ma nn credo,quale sarebbe la condizione per lui se giochiamo con palla a bremer e palla lunga?un buon centrocampo ti fa una buona difesa e un buon attacco.rincon lukic gojak baselli e zombi verdi ti danno questa impressione?cosa potra mai inventarsi nicola per farci assomigliare ad un prototipo di squadra?tenendo conto che la societa nn esiste piu?nn so

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. LeoJunior - 1 mese fa

          Concordo con te. Però è anche vero che se guardiamo le ns partite c’è un elemento che ricorre e che determina gran parte del fallimento di ogni singola azione: tutti fermi e palla che viaggia alla metà della velocità delle altre squadre. Ci può stare che abbiamo limiti tecnici ma qui è la testa che non funziona. Sia un problema di codardia, o di masochismo, o di vigliacca ripicca vs il Presidente, o non so, ma quello è il punto.
          Io non so se si mettessero a correre tutti insieme come andrebbe a finire.
          Io aspetto di vedere Meitè al Milan e forse qualche risposta ci arriverà ….

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. policano67 - 1 mese fa

            Nn e da ora che stanno sulle gambe ma dallo scorso anno.giocano da fermi pur cambiando tre allenatori.per me so talmente scarsi che pure la prearazione atletica li evita.nessuna squadra al mondo gioca da fermi.solo noi.l ambiente e marcio per me.d altronde se nn hai una societa come possiamo pretendere una squadra

            Mi piace Non mi piace
    2. Héctor Belascoarán - 1 mese fa

      Non so se sia vera questa esternazione ma sono convinto che la musica cambierà di poco perchè i musicisti sono quelli. Proverà a fare coesistere Zaza e Belotti come ci ha provato Mazzarri, come ci ha provato Longo, come ci ha provato Giampaolo. I risultati? Vedremo. Forse proverà a fargli cambiare “vestito” come ha provato Giampaolo ma temo rivedremo il solito 352 con tutti i difetti che si porta appresso con questi interpreti.
      L’unica cosa a cui mi aggrappo, e spero che cambi, è il fattore fortuna che certamente fin qui in campo ne abbiamo avuta poca.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. iard68 - 1 mese fa

    Non ci serve ad una fava Lammers, che poi è gracilino e NON è un fenomeno.
    A noi serve un attaccante veloce che sappia saltare l’uomo o, in alternativa, un bestione capace di proteggere palla (e non perderla!) per far arrivare Belotti in porta! Tra le due preferisco la prima: Kouamè potrebbe essere un nome sensato, ma, come al solito, costa troppo. Per la seconda c’è Pavoletti, con tante incognite legate alla tenuta. A gennaio non c’è molto da fare: non puoi prendere Messias dal Crotone, né Cornelius dal Parma, per non dire di qualsiasi altro migliore.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. LeoJunior - 1 mese fa

      Io farei carte false per Caicedo

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Kaimano - 1 mese fa

      Dico io…ma lo hai mai visto giocare Lammers? Dici ke é gracilino un giocatore di 190 cm x quasi 80 Kg. Solo lui tecnicamente vale tutti i ns giocatori d’attacco. Ha esperienza Internazionale ed ha 23 anni. Sono queste le motivazioni che hanno indotto l’Atalanta a nn cedere definitivamente il giocatore. Vogliono che faccia esperienza e accumuli minuti viso che prima di arrivare a Bergamo era stato fermo x via di un grave infortunio. Tu dici ke nn serve xkè é GRACILINO. Ragazzi un pò di calcio Europeo o Italiano, oltre al Toro lo vedete? Avete mai giocato a calcio prima di dare valutazioni a minkiam?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. spiritolibero - 1 mese fa

    L’unico che sta godendo come un riccio è il maestro che con il suo contratto in tasca tranquillo sta preparando amo e lenza per la pesca alla trota sul Tordino . Solo noi potevamo prenderlo Roba da matti . Davide starà già pensando su come convincere i giocatori forti che abbiamo in squadra ad impegnarsi per salvare il Toro

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Bucci-ole-ole - 1 mese fa

    Qui c’è una squadra composta da gente che, a sabato,non ha interesse ad impegnarsi per giocare decentemente e provare a vincere delle partite. Verdi toglie la gamba sistematicamente ad ogni contrasto, zaza fermo, Belotti avulso da ogni tipo di manovra e così via tutti gli altri che Hanno fatto una sterile, pietosa melina per 90 minuti. Roba che in confronto sanno di grinta perfino gli sbadigli di Niang. C’è qualcosa di guasto e di sportivamente grave.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Tarzan - 1 mese fa

    Ho sempre desiderato l’arrivo di Nicola sulla panchina del Toro. Umanamente l’allenatore perfetto per noi. Ma non ora, non in un clima di contestazione perenne, con una società inaffidabile e un presidente bugiardo, che tanto lo scaricherà alla prima occasione. Mi spiace per Davide, lui si merita di meglio.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Athletic - 1 mese fa

    Cazzo, ma noi una cosa normale riusciamo a farla ?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. pupi - 1 mese fa

    Ho letto un titolo che definire ridicolo è un eufemismo.
    “Via Giampaolo Torreira non è più un obiettivo del Torino”
    Hihihihi, lo è mai stato?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. morantony - 1 mese fa

      L’ho letto pure io ma la mia considerazione è simula alla tua ma un po’ più…. colorita…;)

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Nero77 - 1 mese fa

      Persino Torreira starà ridendo!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Il_Principe_della_Zolla - 1 mese fa

        Torreira non sa nemmeno che esistiamo.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. Toroperduto - 1 mese fa

        Cos’è un dolce?

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. Héctor Belascoarán - 1 mese fa

      Adesso l’obbiettivo del Torino è Torrisi, vero cuore Toro a costi veramente contenuti.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Bacigalupo1967 - 1 mese fa

        Torrisi goooolllll
        Toro 3 / Infami 2
        Ed io mi sono ritrovato 50 gradini più in basso nella mitica curva maratona.
        Bonesso Dossena Torrisi.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Kaimano - 1 mese fa

    Una cosa però voglio dire riguardo Nicola. Ha tutta la mia stima!
    Non sarà un fenomeno da allenatore come non lo era da calciatore, ma deve amare proprio tanto in nostri colori per aver accettato di entrare in gioco in questo momento. Il suo nome sarà quasi certamente associato alla nostra quasi certa retrocessione e il suo contratto non verrà rinnovato, ma lui è qui e ci crede. RISPETTO per Nicola!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. ALELUX777 - 1 mese fa

    Un giorno lavorativo per rescindere il contratto è un tempo tecnico cmq rapido. Ieri sera di dirigenza genoana era a Bergamo, quindi è solo oggi che avranno trovato l’accordo sulla buonuscita e preparato le carte da firmare.
    Sono carte ufficiali, vanno fatte a norma per evitare controversie. Non esiste alcun scandalo, tanto è vero che la società granata non ha ancora detto nulla neanche di ufficioso. Tempi tecnici, non esageriamo è la normalità ovunque.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. leggendagranata - 1 mese fa

    Buon lavoro Nicola, non sarà facile. Questa squadra è anche il risultato di una campagna acquisti sbagliata. voluta in gran parte da Giampaolo che ha fatto prendere giocatori mediocri. Eppure in giro c’ era gente come Darmian, Candreva e persino Madzukic, che ora si è accasato al Milan. Ho fatto questi tre nomi in tempi non sospetti, insisto che una società seria getta il cuore oltre l’ ostacolo e prova a fare proposte serie anche a calciatori apparentemente fuori portata (non tanto economicamente, q1uando per le loro ambizioni). Fece così Moggi che portò in un Toro neopromosso dalla Serie B due campioni come Martin Vazquez (ritenuto allora il miglior centrocampista della Liga) e Scifo. Se non si risica, non si rosica. Ma temo che per il nostro staff dirigenziale siano discorsi troppo difficili.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Il_Principe_della_Zolla - 1 mese fa

      “Campagna acquisti voluta in gran parte da Giampaolo”, ma ci credi veramente a quello che scrivi?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Héctor Belascoarán - 1 mese fa

        Non lo sai che Giampaolo ha voluto fortemente due terzini sinistri.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. leggendagranata - 1 mese fa

        Caro Principe della Zolla scrivo di cose che so per informazioni di prima mano. Se vuoi difendere Giampaolo a tutti i costi trova altri argomenti.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. Granata - 1 mese fa

    Per chi crede che Preziosi ostacoli qualcuno, panzana colossale, di sappia che il Genoa deve produrre documentazione che attesti regolarità contabile etc etc. Lo svincolo , che rilascia la FGCI , segue la risoluzione del contratto economico.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Bacigalupo1967 - 1 mese fa

      Se il Genoa deve presentare i documenti che attestino la regolarità contabile… Cottafava mangia anche la colomba. 🙂

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Granata - 1 mese fa

        Hahahahaha credo mangerebbe anche il panettone. La regolarità è in riferimento esclusivo al rapporto con Nicola.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. pupi - 1 mese fa

        Hihihihi

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      3. Granata - 1 mese fa

        Dimenticavo, @Bacigalupo, anche il Toro deve dimostrare di aver adempiuto a determinate condizioni e deve dimostrarlo. Che dici, si fa notte ?

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Bacigalupo1967 - 1 mese fa

          Mi viene in mente la canzone “la notte” di Adamo.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
        2. Marchese Granata - 1 mese fa

          Direi prima squadra a Cottafava, allora, e richimiamo Coppitelli per la Primavera.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. pandaniels - 1 mese fa

      Grazie Granata

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. lake - 1 mese fa

    Menù di Cairo:Bollito con Cottafava.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. pandaniels - 1 mese fa

    Ciro e Presiozi: trattative tra due galantuomini..
    Povero Nicola, poveri noi…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. Nero77 - 1 mese fa

    È propio necessaria la presenza di cottafava?Un angolino da zappare nei pressi di Giulianova non si può trovare?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  18. Pago86 - 1 mese fa

    Che peracottari ….
    Società allo sbando in totale approssimazione …
    Stanno calpestando i nostri colori
    Nano infame

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  19. Kaimano - 1 mese fa

    L’allenatore bravo puoò contare al 20/25% ma la vera differenza la fa l’organico della squadra. Una squadra senza queste 3 componenti, tecnica, corsa, cattiveria agonistica non va da nessuna parte e noi non possediamo nessuna di queste prerogative.
    Anke con Guardialo i risultati non sarebbero stati migliori, magari avresti 4 punti in più o in meno.
    Dobbiamo metterci in testa che il calcio è semplice ma per essere tale deve essere giocato da persone che sanno semplifcare tutte le cose. A sentir molti sembra quasi che una squadra di Rugby allenata da un allenatore capace possa vincere e fare bene ma le cose non stanno così.
    Credete veramente che Nicola+Schone+Kurtic bastino per arrivare a 40 punti ? Se i miglioramenti saranno solo questi farai fatica ad arrivare a 30 punti. Lammers nn viene, Vazquez (Vagnati docet) non viene, Jesè Rodriguez e sciroccato da 2 anni e nn lo vogliono manco in Liga i vari Levante etc etc. Questi sono i nomi accostati a noi e non credo che le cose possano migliorare se non si decide realmente di invertire la rotta comprando gente giovane e capace. Dei vecchietti l’unico valido e allenato mi sembra Vazqueze e sarebbe ottimo nonostante i 32 anni, ma Vagnati dice di non essere interessato. Ragazzi ci siamo già passati e nn prendiamoci in giro. Non arriverà nessuno e se arriverà sarà il solito bollito. Quest’anno la retrocessione e garantita, certificata ed hanno già somatizzato la cosa da almeno 1 mese. Siamo noi a non averla ancora somatizzata perchè siamo noi gli amanti del Toro. L’unica cosa che ci rimane da fare e disdire Sky, DAZN specificando il problema e non andare + al Fila o allo stadio (quando riaprirà). Perdendo visibilità forse e dico forse Cairo se ne andrà fuori dai piedi, anche se, la nostra “resa” potrebbe in realtà essere ciò che vuole per portare a termine il suo piano diabolico. Molti pensano ai soldi che perderebbe se andassimo in B, ma pensate a ciò che ha guadagnato togliendoci fuori dalle scatole (RCS grazie alla famiglia).

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Toroperduto - 1 mese fa

      Più realistico un 10%

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Bischero - 1 mese fa

      Bravo kaimano

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  20. gigioscal - 1 mese fa

    Per me Cairo ha preso al balzo l’intoppo sulla rescissione Nicola-Genoa e presenterà Cottafava come nuovo allenatore.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  21. Bela Bartok - 1 mese fa

    Preziosi è un grande, lo devi pagare anche par fargli risparmiare soldi. Gara tra spilorci con Cairo, vediamo chi vince, ma se fossi in Preziosi starei attento che Urbano è capace a rispedire a casa Nicola e dire che era tutto uno scherzo a Giampaolo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. pandaniels - 1 mese fa

      Quello che tentavo di spiegare sotto.
      Preziosi (più che un grande) non si fa prendere per il c**o da Ciro. Detta lui le condizioni e i tempi della rescissione

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  22. Vit71 - 1 mese fa

    Che figure di merda, società di scappati di casa?!?
    Ma si può parlare di un allenatore senza avere anche l’accordo con la società che lo paga?!?
    Il Genoa si deve salvare…. per risparmiare 6 mesi di stipendio a un mister che non prende certo come Guardiola, fanno un piacere ad una diretta concorrente?!?
    Bene che vada, la faranno soffrire al Toro e pagare a lui!
    Società ridicola….
    Ma in mezzo ci siamo noi tifosi e la storia del club, entrano tutt’altro che ridicoli!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  23. Leo - 1 mese fa

    CAIRO si è superato!!!! Oggi MATTEO RENZI, ospite della rete LA 7, si è pubblicamente lamentato della temperatura glaciale all’interno degli studi televisi!!!!! Per risparmiare li fa congelare, la notizia è stata battuta su alcune Agenzie di stampa nazionali : RENZI si lamenta con CAIRO per il mancato riscaldamento….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Bischero - 1 mese fa

      Fra Cairo renzi e giletti é una bella lotta a chi mi sta sui coglioni. Ma pensandoci bene Cairo vince sicuro.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Bacigalupo1967 - 1 mese fa

        Giletti è un gobbo e quindi mi sta sulle scatole
        Renzi… bhe è Renzi
        Cairo finge di essere del Torino quindi è peggio dei gobbi
        Si hai ragione vince Cairo di molte incollature

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  24. Bischero - 1 mese fa

    Ma che melina deve fare il genoa… Gli togliamo un ingaggio ed economicamente sono con le pezze al culo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Bacigalupo1967 - 1 mese fa

      Intanto qualcuno lo hanno già preso, noi abbiamo mandato via Meite ed il suo ingaggio servirà x pagare Nicola nulla è lasciato al caso fidati

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Bischero - 1 mese fa

        Non lo metto in dubbio baci…

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. policano67 - 1 mese fa

      Gia perche cairo ci fa navigare nell oro.pagasse la rata di berenguer agli spagnoli per nn farsi riconoscere anche dalle istituzioni calcistiche europee.pure uno come preziosi al cospetto fa piu bella figura

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  25. pandaniels - 1 mese fa

    Il Genoa fa melina, tergiversa prima di rescindere… Secondo me lo fanno apposta per dispetto a ciro.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  26. Bischero - 1 mese fa

    Spero abbia già firmato… Perché se li guarda per 10 minuti risale in macchina e se ne va dicendo:”sono un allenatore mica faccio i miracoli”. 🙂

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  27. Toroperduto - 1 mese fa

    C è già stata la presentazione?
    Non ancora?
    La faccio io.
    “Buongiorno a tutti dal presidente Cairo.
    Ringraziamo Giampaolo per il lavoro don qui svolto ma dovevamo cambiare qualcosa.
    Colgo l’occasione per dare il benvenuto a Nicola, è un allenatore che ho sempre inseguito e sognato ma che non siamo riusciti a portare a Torino prima, è da quel gol col Mantova che lo volevo.
    Arriva adesso e siamo molto contenti.
    Sul mercato valuteremo con il mister ed il DS ma la squadra comunque è attrezzata così com’è non dobbiamo comprare per forza vedremo se ci saranno delle opportunità”.
    Fine conferenza

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Bacigalupo1967 - 1 mese fa

      Hai dimenticato “la squadra è stata rafforzata nel mercato estivo. Il nostro acquisto migliore sarà Baselli!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. fabrizio - 1 mese fa

        hai dimenticato. ho speso 50 milioni per verdi e zaza…

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Bacigalupo1967 - 1 mese fa

          E il bilancio è sano.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. pupigol69 - 1 mese fa

      Bellissima ! se la legge ti assume 🙂

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  28. FuriaGRANATA - 1 mese fa

    Cairo impegnati a vendere la società 15 anni di presiniente sono troppi anche per tifosi pazienti come noi
    FVCG

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  29. Numero7 - 1 mese fa

    Ebbene sì, si ricomincia da capo un’altra volta, ci risiamo, adesso rimane solo che sperare in una salvezza magari anticipata, non è troppo tardi ci sono ancora tanti punti in ballo e un mucchio di squadre a pochi punti da noi. Rimane solo che incitare la squadra e il mister, solo loro. Adesso Forza Toro e Cairo vattene prima di subito mo hai superato ogni limite raggiungibile.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  30. Benzorogranata - 1 mese fa

    È evidente che la colpa è societaria. È ovvio che al 99% la rosa rimane questa a meno di un vero e proprio miracolo. C è da dire però che il regista e il 3/4 servivano a GP non a Nicola (forse). Rimangono altre due settimane cmnq prima della chiusura mercatara …… sostegno SEMPRE ora per la serie A…… FT

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  31. Pikabu - 1 mese fa

    Beh, fratelli.. potrà non mettersi a palleggiare ma potrà ben iniziare a parlare con i giocatori no?
    E credo che nel nostro contesto confrontarsi con le varie teste di birillo che abbiamo in spogliatoio (ed anche con quelle buone, per carità) sia almeno altrettanto importante che parlare di schemi (a quelli ci pensava già il maestro andato)

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  32. Daniele abbiamo perso l'anima - 1 mese fa

    Cottafava portaci in Europa !!!

    Nicola alzaci la sedia ..e tirala in testa a Cairo e già che si sei pure a Verdi e a Zaza

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. lake - 1 mese fa

      Povera sedia!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  33. andrea.messineo - 1 mese fa

    Le su un altro sito che D. Nicola sia giunto al Filadelfia con Moretti e Comi. E Vagnati? Non doveva essere presente?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Pikabu - 1 mese fa

      Sero che Vagnati sia a fare il suo lavoro!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Veyser - 1 mese fa

        Le valigie

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Granata - 1 mese fa

          Hahahaha mi hai fatto morir dal ridere hahahaha

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Bacigalupo1967 - 1 mese fa

            Maxx72 batti un colpo

            Mi piace Non mi piace
          2. maxx72 - 1 mese fa

            Sono tornato Fratello. Tutto a posto?

            Mi piace Non mi piace
      2. Bacigalupo1967 - 1 mese fa

        Hector sei unico ma come ti vengono?
        È l’aria delle valli occitane?

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  34. Marchese Granata - 1 mese fa

    Ma non ho capito. Alle 13.57 c’è anche Nicola al Filadelfia e alle 14.12 ci sono i problemi col Genoa e allena Cottafava!!! Mah!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  35. Rimbaud - 1 mese fa

    Io lo dico qui e ora. La squadra è sfiduciata dalla società o meglio da Cairo, gli allenatori qui non c’entrano niente. Non pensiate che Nicola sia il salvatore della patria perché si fa in fretta a rimanere delusi. E passare dai cori agli insulti, specialmente qui a Torino è un attimo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Marchese Granata - 1 mese fa

      Da parte mia non scriverò mai una parola contro Nicola, come già fatto con Giampaolo, del resto, nemmeno se dovessimo finire in B giocando con Sirigu di punta e il gallo a fare il regista.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Rimbaud - 1 mese fa

        E ti fa onore e capisco il tuo discorso su Nicola, sicuramente la situazione richiede un allenatore capace di fare legna con quello che ha, cosa in cui Nicola sicuramente è più bravo di Giampaolo.
        Così come tra le squadra di bassa classifica un Belotti e un Sirigu non lo ha nessuno, speriamo che almeno quei due tasselli fondamentali vengano presi anche senza spendere (schone svincolato e lammers in prestito).
        Purtroppo, dal canto mio sono completamente sfiduciato da questo presidente.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Cuore granata 69 - 1 mese fa

      Se sei un granata non insulti un granata.. mai vada vome vada..almeno io non lo faro’ maiiii..il presidente milanista si inveve..Forza Davide!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Rimbaud - 1 mese fa

        per Longo non è stato così

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Kaimano - 1 mese fa

          Longo non è un Granata e tifa Juve così come tutta la sua famiglia. E’ cresciuto al Toro e si è fatto un nome grazie al Toro ma non è un cuore Toro per come non lo era Sordo (Gobbo). Tra l’altro mi sembra l’abbia dimostrato quando scappo dal Toro a 20 anni circa. Scappo perchè voleva l’assoluta certezza di giocare e ci lascio in B. Non voglio essere l’antipatico di turno ma occhio a dare del cuore Toro perchè gli unici cuore Toro sono quelli che seguono e purtroppo stanno male quando le cose non vanno bene. Coem diceva la canzone: Felicità a momenti e futuro incerto!

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Marchese Granata - 1 mese fa

            Tonino Carotone! Grande!!!

            Mi piace Non mi piace
  36. Bischero - 1 mese fa

    Allena cottafava… Ma é uno scherzo?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Héctor Belascoarán - 1 mese fa

      Allertato Coppitelli per un eventuale dopo Nicola. 😛

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Rimbaud - 1 mese fa

      Ennesima riprova dell’approssimazione di questa società. Qui non c’è tempo da perdere e noi ci concediamo la giornata cottafava

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. Bacigalupo1967 - 1 mese fa

      Il Genoa presumibilmente lotterà con noi per non retrocedere.
      Ovvio che se può ritardare per qualche cavillo l’arrivo di Nicola al Torino lo farà.
      Preziosi lo conosciamo bene.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Marchese Granata - 1 mese fa

        Non voglio nemmeno immaginarlo che ci si possa ridurre a simili bassezze, anche perché nella vita non si può mai sapere e se sputi in cielo prima o poi in faccia ti torna.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Bacigalupo1967 - 1 mese fa

          Il nostro presidentissimo non è che sia molto amato in giro. Inoltre l’alleanza preziosi lotito è nota come è nota l’antipatia tra lotito e Cairo.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
        2. Rimbaud - 1 mese fa

          nulla di più facile purtroppo

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  37. ALELUX777 - 1 mese fa

    Ben arrivato Nicola e vediamo se ora qualcuno ha il coraggio di non correre… Sarebbe interessante vedere quanti ne “appende al muro nello spogliatoio”..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Marchese Granata - 1 mese fa

      E’ arrivato Davide Nicola, eh, non John Rambo!!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. ALELUX777 - 1 mese fa

        Rambo c’è li ammazza tutti poi 🙂

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  38. EraldoPecci - 1 mese fa

    Bisogna cacciare malcontenti e zavorre varie!
    Inserire giocatori motivati (trovarne soprattutto).
    Poche o nulle dichiarazioni e LAVORARE per salvarsi.
    Quindi Cairo ceda la società.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  39. pupi - 1 mese fa

    Lammers al Genoa.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Il_Principe_della_Zolla - 1 mese fa

      Non serve, siamo a posto così, era colpa di Giampaolo.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Marchese Granata - 1 mese fa

        Giampaolo ha tre grandi colpe, a mio avviso:
        non aver saputo valutare con chi stava avendo a che fare;
        non aver fatto mettere nero su bianco, parlo proprio di contrattualizzazione, quanto gli occorreva per fare il suo gioco (prime e seconde scelte ruolo per ruolo);
        aver sconfessato la sua idea di gioco venendo a patti con squadra, e, di conseguenza, anche con la società (?), il che gli ha fatto perdere peso e credibilità. Doveva restare talebano fino alla fine tenendo fede ai suoi principi.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Héctor Belascoarán - 1 mese fa

          Marchese questa volta non ti seguo: Nicola avrà valutato con chi ha a che fare? Si sarà fatto mettere nero su bianco cosa serve?
          Nicola avrà una sua idea di calcio, e se dovesse provare più strade per trovare la quadra come dovremmo giudicarlo?

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Marchese Granata - 1 mese fa

            Hector, Nicola, in primis, sta subentrando e per di più non allena da un po’. In secondo luogo non è un estremista come Giampaolo. Ha la sua idea di calcio, ma riesce ad usare più di un modulo. Non saprei dirti se la rosa l’ha già valutata o meno o se abbia già fatto delle richieste. Ne so quanto te e vedremo cosa accadrà nei prossimi giorni. Da parte mia ora mi sento molto più fiducioso che ci si possa salvare, poi magari mi sbaglio, chi lo può dire?

            Mi piace Non mi piace
    2. Garnet Bull - 1 mese fa

      Ripeto, Lammers non è il profilo che ci serve, già abbiamo una squadra costruita alla cazzo di cane dal presidente da 7 in pagella, non continuiamo su questa strada

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  40. Paolo71 - 1 mese fa

    Esonerare anche il bulletto pelato con atteggiamenti da tornei da bar non si può?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  41. Leojunior - 1 mese fa

    Nicola va sostenuto, come andava sostenuto Longo. Ho letto che non sarebbe colpa di GP ma della società la situazione attuale. Senza voler difendere Cairo non credo proprio che si possa difendere un allenatore che non è riuscito a vincere una gara in casa in tutto un girone, che prende lezioni di calcio da Crotone e Spezia in 10, che ha giocato a palla lunga e pedalare…. Mi vorrete mica dire che la squadra allestita sia peggiore dello Spezia in 10. GP ha fallito e questo è un dato di fatto. Io spero proprio che Nicola sia uno capace a dare una svegliata

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Héctor Belascoarán - 1 mese fa

      Certo Nicola va sostenuto ci mancherebbe. Stando alla tua logica però Giampaolo è colpevole… ma è il terzo consecutivo ad aver fallito con la stessa rosa, o forse dobbiamo ricordarci di un pre Giampaolo diverso dallo stato attuale?
      Nicola risolverà tutti i problemi di natura tecnica e psicologica, appianerå tutti i conflitti interni, non chiediamo di meglio certamente, ma qualora non dovesse accadere, neanche questa volta, con chi dovremmo poi prendercela, con lo stesso Nicola o proveremo ad andare finalmente più a fondo? Solo per capire se questo circolo vizioso può avere una fine.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  42. Torello di Romagna - 1 mese fa

    Speriamo non sia arrivato troppo tardi a salvare questo”gran bel Toro che sta nascendo che quantomeno dovrà finire il campionato nella parte sinistra” vero presidente ?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  43. Blasphemous !Sentenza.3! - 1 mese fa

    Molto bene! Un Cuore Toro Specialista In Salvezze…o un altro capro espiatorio diretto all’altare del sacrificio!…ma almeno l’ufficialità dell’esonero di Jumpy c’è o stanno provando a farlo rescindere dal contratto? No perchè “avesse un minimo di dignità si dimetterebbe”…Cairetto dignità nulla eh!?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  44. Rysz - 1 mese fa

    Possibile sognare il Papu Gomez seconda punta appena dietro al Gallo? Con Shone play davanti alla difesa in un 5-3-2 con Singo e Ansaldi esterni?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. granataLondinese - 1 mese fa

      Ma tu sul serio speri che comprino ancora qualcuno?

      Meglio che ti metti l’anima in pace

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. fabrizio - 1 mese fa

      ovvio che arriva. alla fine del mercato alle 23.59

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. EraldoPecci - 1 mese fa

      Ansaldi?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  45. Il_Principe_della_Zolla - 1 mese fa

    Chi legge i miei commenti sa quanto sia schierato contro l’attuale presidente/presidenza e tutto l’aberrante contorno pseudo-societario.
    Adesso però non vorrei leggere da parte degli assoluti denigratori di Giampaolo, che hanno passato giornate e settimane a coprirlo di ignomie e insulti, a sfoderare la litania del “diamo tempo a Nicola”. Il ruolo di salvatore della patria lo ha assunto lui, cosa che Longo non ha più voluto fare. Quindi, coerenza vuole, che Nicola debba da subito invertire la tendenza, e rispetto al “maestro”, allo “stordito”, allo “sfigato” Giampaolo raccogliere almeno 6 punti nella prossime due partite. Altrimenti casca l’asino.
    Io penso che Nicola, Tizio, Caio o Sempronio, finché c’è Cairo non c’è speranza. Ma visto che non è così per tutti…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Marchese Granata - 1 mese fa

      Indipendentemente dalle colpe di Cairo, su cui non c’è alcun dubbio, la domanda è: questo organico è da serie B? La risposta è NO, senza se e senza ma. Con Nicola rimettiamo semplicemente l’aviatore alla guida dell’aereo, o se preferisci il macchinista alla guida del treno. Perché se metti il macchinista alla guida di un aereo è inevitabile che si precipiti.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Il_Principe_della_Zolla - 1 mese fa

        Dunque, l’organico è da serie A, e il fatto che ci si trovi in fondo alla classifica è colpa di Giampaolo, un macchinista alla guida di un aereo. Perfetto. Allora vuol dire che Nicola, visto che l’organico è da serie A, non ha bisogno di mercato, trova un ambiente conforme e già da venerdì comincia a macinare punti. Penso che Cairo e Vagnati la pensino esattamente così. Vedremo.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Marchese Granata - 1 mese fa

          Io spero che Nicola inizierà a mettere le pedine giuste nei posti giusti, e già questo cambierà molte cose. Smetteremo di giocare con Rincon regista e Verdi seconda punta, per esempio. Dopo di che è chiaro che inserendo qualità in mezzo al campo possiamo ambire a fare meglio e più velocemente, un centrocampista di qualità ed una seconda punta veloce servono come il pane. Lo abbiamo detto 1 milione di volte: se prendi Giampaolo, gli devi dare la squadra che chiede, è un talebano ed un grandissimo teorico che ha provato perfino a sconfessare se stesso. Il risultato è sotto gli occhi di tutti.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Bischero - 1 mese fa

            Domanda marchese. Chi fa il regista? Chi fa la seconda punta?

            Mi piace Non mi piace
          2. Marchese Granata - 1 mese fa

            L’ho scritto, Bischero, sono ruoli da coprire, lo sappiamo tutti che attualmente sono scoperti. Bisognerà intervenire e farlo anche rapidamente, a mio avviso.

            Mi piace Non mi piace
          3. Rimbaud - 1 mese fa

            Bella domanda Bischero ahahhaha

            Mi piace Non mi piace
          4. Héctor Belascoarán - 1 mese fa

            Ma se quei ruoli non verranno coperti in maniera adeguata è lecito pensare che il risultato non sarà tanto differente dal precedente?

            Mi piace Non mi piace
          5. Marchese Granata - 1 mese fa

            Non è detta, Hector, e nemmeno scontato. Credo che influiscano decine di altri fattori.

            Mi piace Non mi piace
          6. Simone - 1 mese fa

            Scusa Marchese, prima dici che l’organico è da A (senza se e senza ma) e il problema era “solo” il conducente. Poi sotto dici che siamo scoperti in qualche ruolo.
            Non ti sembra contraddittorio?
            Non ti viene da pensare che i problemi siano PROPRIO dovuti alla carenza di persone nei ruoli CARDINE?

            Mi piace Non mi piace
        2. Blasphemous !Sentenza.3! - 1 mese fa

          Abbiamo messo il pilota ai comandi, maanca il carburante, le hostess, gli steward, il copilota e le comunicazioni con la torre di controllo sono saltate…”signore e signori ben venuti sul volo Cairettair, non funziona nulla ma tranquilli, ci penso io! Siete in una botte di ferro!”

          Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. iard68 - 1 mese fa

        Marchese sei solo un simpatico e nobile illuso.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. bordeauxgranata - 1 mese fa

      Venerdì sono obbligati per l ennesima volta a vincere, quindi si non ha molto tempo a disposizione…io ho abbandonato ogni speranza dalla sconfitta interna con l Udinese, continuo a guardare le partite per pura passione calcistica e interesse per i calciatori…non sicuramente per la classifica..

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. Pavl73 - 1 mese fa

      Appunto e aggiungo che a giugno tra i nomi fatti c’era quello di shone
      Tra tanti ma tanti commenti negativi c’è n’era 1 positivo.
      Ricordava che da quando shone era stato ripreso in considerazione la squadra aveva cambiato registro.
      Ma veramente tanti negativi
      Ora vuoi vedere che oggi shone lo vogliamo tutti?
      E nn vediamo l’ora che arrivi il fenomeno?
      Ma siamo seri e realisti.
      Se arriva è perché nn costa un cazzo.
      Forse lo chiederà Nicola e perché nn costa un cazzo
      E perché in alternativa nn c’è nulla.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  46. LeoJunior - 1 mese fa

    Non deve passare l’idea che Nicola è il salvatore della Patria così come non è stato GP la causa di tutti i problemi. Ma come sempre siamo dove siamo per una serie di scelte sbagliate e soprattutto fatte e non seguite fino in fondo. L’ho ripetuto mille volte: puoi avere tante qualità ma se non segui con passione le cose che fai, puoi metterci soldi/chiacchiere/finti buoni propositi ma non ottieni nulla. Cairo ha fatto come quel genitore che professa amore per i figli, ogni tanto apre il portafoglio per fare regali sproporzionati e fuori luogo (per compensare le sue mancanze), ogni tanto fa una cena dove riunisce la famiglia … ma poi per il resto dei giorni non si vede a casa, pensa ad altro e si accorge dei figli qualche volta l’anno. Secondo voi quali sono le conseguenze?
    Anche in questo caso ha fatto finta di prendere una decisione ma poi l’ha abbandonata, ovvero non ha fatto gli acquisti necessari. Così ha reso la scelta di GP totalmente controproducente.
    Adesso rimedia con un allenatore “normale”. Speriamo basti, almeno in questa fase.
    Nicola dovrà solo (!) rendere normale un gioco che spesso ci piace complicare.
    La rosa è meglio, molto meglio della posizione che occupa quindi va recuperata e fatta giocare per quello che vale. Non facile ma possibile. Rimettiamo i giocatori nei loro ruoli e giochiamo semplicemente, facendo una cosa dalla quale non si può prescindere: correre e stare concentrati.
    Ragazzi, basta con le polemiche e stringiamoci intorno alla squadra e al mister. Andare in B è una disgrazia e ritornare in A non è così scontato. Quindi pancia a terra e torniamo a vincere!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Marchese Granata - 1 mese fa

      Perfettamente d’accordo, Leo. Bello l’esempio del padre. Un solo appunto: Giampaolo con i nostri problemi attuali c’entra assolutamente nulla. Se ho un aereo da far volare non chiamo un macchinista. Speriamo bene!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Steu68 - 1 mese fa

      Ottimo Leo, ben detto come al solito. Sono d’accordissimo.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  47. Benzorogranata - 1 mese fa

    La squadra in questo momento ha bisogno di libertà serenità ma soprattutto grinta e determinazione che secondo me è quello che può dare il mister da suhito : è evidente come il tirkio non sborserà un picciolo ma la rosa è indubbiamente ben assortita per quello che si DEVE RAGGIUNGERE ….. FT

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  48. Filadelfia - 1 mese fa

    Servono rinforzi oltre al cambio dell’allenatore. A centrocampo no basta il rientro di Baselli per quanto importante. Manca rifinitore che detti ultimo passaggio e che salti l’uomo oltre ad una seconda punta.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Marchese Granata - 1 mese fa

      Molto, ma molto probabile che arrivi Schone, e forse non solo lui. Tra Lammers, Kouamè e, leggevo stamattina, Jese Rodriguez, uno credo che arriverà a rinforzare l’attacco. Vedremo!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. lake - 1 mese fa

        Jese’ mandato via dal psg perché incallito puttaniere e festaiolo pure in era covid.Non saprei..

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  49. Pavl73 - 1 mese fa

    Si ragazzi però se scrivete così sembra che sia arrivato il salvatore della patria e che abbaiamo tolto la mela marcia.
    Quella mela è ancora presente.
    Arriverà shone? A 34 anni?
    Giampaolo ha pregi difetti ha fatto vedere cose negative e positive
    È secondo voi Nicola nn sbagliera?
    Gli errori di 1 allenatore possono pesare tanto e tanto di più se nn è sostenuto dalla società?
    Ventura mihajlovic mazzarri longo giampaolo
    Lasciamo stare Giampaolo
    In bocca al lupo x il futuro
    È sopratutto chissà se Nicola ha capito dove si sta infilando….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Simone - 1 mese fa

      Mkhitaryan ne ha 32

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. luizmuller - 1 mese fa

        Rimanendo sui registi, Pirlo ha smesso di giocare a 37 anni. A Schone, se arriverà, si chiederebbero quattro mesi ad alto rendimento, direi che ce la può fare. O comunque si spera, dai.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. iard68 - 1 mese fa

        Se è solo per questo, Ibra ne ha quasi 40.
        Ma tanto l’uno quanto l’altro sono “un po’” più di Schone.
        In ogni caso, meglio che niente…
        ma chi si accontenta non sempre gode.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. luizmuller - 1 mese fa

          Mi correggo su Pirlo, ha smesso a 38 anni. Schone fino a due anni fa era il regista dell’Ajax, quello dei miracoli che eliminò i gobbi. Ibra e l’altro sono casi eccezionali, fra le punte, invece fra i registi credo sia più comune giocare fino a tarda età. Poi rendiamoci conto, o arriva questo o niente, dati i tempi e date le abitudini societarie, o niente.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. luizmuller - 1 mese fa

            ho messo un niente di troppo, scorie di questi ultimi mesi, fatti davvero di niente, o quasi…

            Mi piace Non mi piace
          2. Simone - 1 mese fa

            Chissà chi è colui che ti mette il -1…
            Xkè non si palesa e ci spiega il -1?
            Bah

            Mi piace Non mi piace
    2. Donato - 1 mese fa

      Per me lo è il salvatore della patria. Grintoso, granata e abituato al calcio di lotta, quello che adesso ci serve. Qualcosa del genere l’ha fatta a Genova con una squadra inguardabile e a Crotone con una rosa non certo di primo livello.
      Ballardini ha cambiato atteggiamento e risultati arrivando al Genoa, sono certo che Nicola farà lo stesso da noi al Toro

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. iard68 - 1 mese fa

        Ecco, io avrei preso Ballardini già a giugno perché è uno deciso e che ragiona. Lo scrissi sul forum, a suo tempo. Speriamo nel buon Nicola!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  50. Pavl73 - 1 mese fa

    Si ragazzi però se scrivete così sembra che sia arrivato il salvatore della patria e che abbaiamo tolto la mela marcia.
    Quella mela è ancora presente.
    Arriverà shone? A 34 anni?
    Giampaolo ha pregi difetti ha fatto vedere cose negative e positive
    È secondo voi Nicola nn sbagliera?
    Gli errori di 1 allenatore possono pesare tanto e tanto di più se nn è sostenuto dalla società?
    Ventura mihajlovic mazzarri longo giampaolo
    Lasciamo stare Giampaolo
    In bocca al lupo x il futuro
    È sopratutto chissà se Nicola ha capito dove si sta infilando

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  51. Messere Granata - 1 mese fa

    La Squadra ha dei limiti, ma ha bisogno anche di ritrovare un po’ di sorriso nel “cuore”. È impossibile giocare con addosso la depressione cronica. A Giampaolo mancavano soltanto il mantello nero con cappuccio e la falce del film “Il settimo sigillo” e il dramma era completo. Nicola è un “martellatore della Val Passiria”, ma spero che prima di tutto cerchi di capire lo stato mentale di troppa gente sfiduciata e catatonica, alla quale sberloni e calcioni provocherebbero solo l’estasi come agli autolesionisti del cilicio e dell’autoinfliggimento con fruste di rovi spinosi. Senza testa non si và da nessuna parte, e senza allegria il Calcio non si può chiamare “Gioco”. Basta con le “sommesse processioni” precedute dalle contrite “lamentazioni” di Vagnati. Torniamo in vita “cerebrale”. O sarà finita davvero.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Donato - 1 mese fa

      “A Giampaolo mancavano soltanto il mantello nero con cappuccio e la falce del film “Il settimo sigillo” e il dramma era completo. ”
      Ahahahahah….Grandioso !!!!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Toroperduto - 1 mese fa

      Se ne sei convinto tu della tristezza di Giampaolo.
      Effettivamente prima di lui sprizzavano gioia ed entusiasmo da tutti i pori poi è arrivato il cavaliere nero e li ha affossati e sono diventati tutto un tratto tristi e scarsi

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Héctor Belascoarán - 1 mese fa

        Infatti.
        Sento cose allucinanti, come se lo scorso anno non fosse mai esistito, memorie resettate totalmente. Anche il “Cavaliere Nero” l’ha detto chiaramente, a Sky nell’ultima intervista, che si sono dovuti affrontare problemi extra calcio e non sono stati ancora risolti.
        Avviso ai naviganti: queste cose qua torneranno ancora come boomerang con o senza Nicola statene certi.
        Ancora non vi siete accorti che è tutto da buttar via.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Marchese Granata - 1 mese fa

          Tutto NO, tanto forse si. Non possiamo continuare così e qualcosa succederà dopo l’arrivo di Nicola, che sarà, ne sono certo, perfettamente al corrente della situazione. Vederemo

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Héctor Belascoarán - 1 mese fa

            Non c’è solo l’aspetto tecnico da mettere in ordine, dove ci sono alcune l’organico e identità, ma c’è anche quell’aspetto psicologico che più volte Giampaolo ha voluto sottolineare, quello stesso aspetto che ha creato malumori tra i giocatori e con la dirigenza. Quest’aspetto non passa con l’arrivo di Nicola perché sappiamo essere presente dai tempi di Mazzarri. La società, dal canto suo non vuole svendere chi non è più disposto alle sue condizioni e ci ritroviamo in una situazione di stallo incancrenita dal tempo. A queste condizioni il compito di Nicola, che era anche quello di Giampaolo sarà durissimo e anche miracoloso dovesse andare a buon fine. Dico questo consapevole che da un punto di vista sportivo siamo solo a -1 dalla salvezza.

            Mi piace Non mi piace
          2. Marchese Granata - 1 mese fa

            Fuori chi non da garanzie per problemi personali, come già Giampaolo stava facendo. N’Koulou, per esempio, anche se poi in coppa ha fatto una gran partita (ma forse anche perché siamo di nuovo a mercato aperto, chissà!) è finito ai margini. Pugno di ferro e calci in culo a chi non si comporta da professionista.

            Mi piace Non mi piace
  52. olivia - 1 mese fa

    Quanto ancora si voleva aspettare per fare il cambio allenatore.Gia’ due mesi fa eta da fare.Si sono persi tanti punti.Ora Davide Nicola ha i tempi stretti.Non ci sono i punti che aveva rilevato Longo da Mazzarri.Nicola rileva un Torino distrutto con pochi punti in classifica.Deve fare un Miracolo per portarci alla salvezza.Subito bisogna risalire.Il mercato e’ importante.Nicola deve dare indicazioni e non mettere in mezzo VAGNATI che fa solo danni.Necessitano almeno 3 giocatori.Il rimpiazzo di Meite’.Un sinistro basso come MORETTI.Uno come Ljiaic.Serve il recupero di Verdi oppur uno come Jago.Zaza e Bonazzoli sarebbero da sostituire.Baselli da recuperare al più presto.Il lavoro e’ enorme.A CAIRO se anni fa si contestava il tirare fuori i soldi oggi gli si rimprovera di circondarsi di Imbecilli incompetenti edi spendere male i soldi.CAIRO PENSA A TUA MAMMA E TIRA FUORI I COGLIONI E L ORGOGLIO

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Marchese Granata - 1 mese fa

      -6 dalla 13^ è una condizione che non preclude nulla, allo stato attuale delle cose. Tutto è ancora aperto, tutto è ancora possibile.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Benzorogranata - 1 mese fa

        Non capisco meno 6 dalla 13a : per salvarsi meno 1 dalla 17a …… FT

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Marchese Granata - 1 mese fa

          E’ un campionato ancora completamente aperto, questo vuol dire. E’ un attimo a ritrovarsi addirittura in centroclassifica se iniziamo ad ingranare e fare un po’ di punti con continuità.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. iard68 - 1 mese fa

        Hai visto le partite di Genoa Parma e Crotone? Hai visto la classifica finale degli ultimi campionati di serie A?
        Ecco, allora, “tutto è ancora possibile” è un eufemismo che, è vero, la matematica non preclude… ma il buon senso invece sì!!
        Poi ci sono i miracoli (quelli sportivi intendo). Qualche volta accade che la logica di ogni previsione venga ribaltata dai fatti. Non capitano spesso, ma qualche volta sì.
        E’ l’unica cosa da sperare che ci rimane.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Marchese Granata - 1 mese fa

          Possiamo incominciare a giocare bene anche noi, difficile forse, ma non impossibile. Possiamo rinforzarci anche noi. Possiamo riprendere a far punti anche noi. Oltre 30 punti persi da situazione di vantaggio, e molti nei momenti finali, indicano che per quanto scarsi, c’è una qualità di fondo e sicuramente non valiamo questa posizione. Ci rialzeremo, e per me non sarà un miracolo, ma solo frutto di un lavoro fatto finalmente col metodo giusto.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  53. Panthers - 1 mese fa

    Credo che Nicola si sia salvato con
    Rose Ben più scarse di quella del Torino di oggi.
    Speriamo che riesca
    A
    Cambiare l’atteggiamento dei giocatori, altrimenti occorrerà che lo facciano i tifosi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy