Torino, il pagellone di fine 2020: Belotti 8, un trascinatore nel deserto

I voti / Immenso, dominante, instancabile. E nell’anno più brutto per il Toro raggiunge i 100 gol in granata

di Silvio Luciani, @Silvio_Luciani

Un totem. Guardi Belotti e pensi al Toro, guardi il Toro e vedi solo Belotti. Nell’anno più difficile della storia recente del club granata, Andrea Belotti ha dimostrato per l’ennesima volta di essere un trascinatore di quelli che al Torino sono capitati poche volte negli ultimi 30 anni. Non è solo una questione numerica, eppure basterebbe citare i 9 gol e 3 assist in 13 partite all’interno di una squadra che si trova sul fondo della classifica con 8 punti. Non basta? In questo 2020 il Gallo ha anche raggiunto quota 100 gol in 202 presenze con la maglia del Toro: come dicevamo, un monumento vivente.

LEGGI ANCHE: Torino, il pagellone di fine 2020: Bonazzoli 5, pochi sprazzi e tanti interrogativi

ROME, ITALY – DECEMBER 17: Andrea Belotti of Torino celebrates after scoring their sides first goal during the Serie A match between AS Roma and Torino FC at Stadio Olimpico on December 17, 2020 in Rome, Italy. The match will be played without fans, behind closed doors as a Covid-19 precaution. (Photo by Paolo Bruno/Getty Images)

PARTITA TOP – Delle tante prestazioni positive di questo campionato la più bella è quella di Reggio Emilia contro il Sassuolo in cui ha segnato un gol strepitoso e servito un assist preziosissimo a Lukic. Sono 90′ che concentrano alla perfezione quello che Belotti è diventato per il Torino, in sei parole l’intera fase offensiva della squadra. Forza, astuzia, determinazione e soprattutto qualità nelle due reti che hanno dato il doppio vantaggio ai granata in un periodo complicatissimo.

LEGGI ANCHE: Torino, il pagellone di fine 2020: Verdi 5.5, è ancora deludente. Serve un cambio di registro

PARTITA FLOP – È anche difficile scegliere una partita negativa tra quelle del Gallo in questo avvio di campionato, perché anche nei momenti in cui ha avuto poca brillantezza è stato comunque imprescindibile per i suoi compagni. Con l’attenuante di un ginocchio malmesso, Belotti ha giocato la sua peggior partita contro il Crotone, nel deludente 0-0 casalingo contro i calabresi: pochi guizzi e un duello durissimo con Magallan.

LEGGI ANCHE: Torino, il pagellone di fine 2020: Zaza 5.5, il Covid l’ostacola ma gli errori pesano

VOTO – Il voto complessivo è, per distacco, il migliore del Toro. E non potrebbe essere altrimenti, Belotti vale il 55% della produzione offensiva granata (12 gol su 22). Per questo ed altri mille motivi per cui basta accendere la televisione e guardare una partita del Toro di Belotti, il voto del capitano è 8, come i punti del Toro in campionato.

10 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Forza Toro - 3 settimane fa

    Stai in mezzo Gallo, sei il centravanti della nazionale, sulla fascia NON TI VOGLIO PIÙ VEDERE!!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. stedesa75 - 3 settimane fa

    Capitano o mio capitano
    Faro in una delle notti più buie e tempestose che attanaglia il nostro TORO. Ti sosterrò con tutte le mie forze

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Mimmo75 - 3 settimane fa

    Ogni volta che scendi in campo fai tante cose “granata”. Fai la più importante di tutte, te ne prego: non rinnovare finché Cairo non darà al mister ciò che serve. Il Toro è tuo, non suo. Difendilo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. user-14287754 - 3 settimane fa

    semplicemente meraviglioso capitano sei diventato il migliore grazie

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. mp63 - 3 settimane fa

    Belotti voto 10. Un grande capitano in una ciurma con alcuni sfigati. Un esempio per i giovani. Non per niente i bambini lo adorano. E’ l’emblema del giocatore da toro. Abnegazione, orgoglio e impegno sono sempre al massimo.
    Millico ed Edera hanno molto da imparare da Belotti. Anche se è uno dei migliori centravanti in Italia e in tutto il resto del mondo ( nell’universo ) rimane sempre una persona umile. Gli sfigati credo che non lo vedano di buon occhio. Pazienza. Belotti è un patrimonio del calcio ma la società ha preso un allenatore con delle idee del cavolo, ha fatto delle scelte sbagliate ( Boyè che vale molto più di Zaza e Berenguer che vale molto più di Verdi ) ma spero che Belotti rimanga a vita nel toro. Credo che a fine campionato( sperando di non essere in serie B ) Belotti cambierà aria e non gli potrà dire nulla. Lui ha fatto la sua parte. Cairo e Vagnati datevi da fare e trovate qualcuno che aiuti questo povero ragazzo. Non gli arrivano mai palloni ( il vate lo manda sulla fascia ma stranamente Belottiè molto forte di testa ). Grazie Belotti. Ti auguro buon anno e spero che Tu possa trovare una squadra in cui esprimerti al meglio. Se è il toro meglio ancora.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Rock y Toro - 3 settimane fa

    Si meriterebbe un palcoscenico più importante: per il nuovo anno gli auguro un mondo di soddisfazioni, ma, purtroppo, lontano da Torino…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. martin76 - 3 settimane fa

    Sto ragazzo si è meritato veramente il rispetto con la R maiuscola. Partito in sordina, giudicato inizialmente dalla tifoseria un mezzo brocco, si è conquistato con forza un posto nell’olimpo dei più grandi giocatori della nostra storia. Immenso capitano, ti vogliamo bene!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. granatadellabassa - 3 settimane fa

    Grazie Gallo!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Simone - 3 settimane fa

    Aspetto con trepidazione le pagelle di GP e Cairo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Héctor Belascoarán - 3 settimane fa

    Belotti 9 (ce l’ha anche scritto dietro)

    Nella pochezza assurda di questo 2020 il Nostro Capitano è l’unica certezza indiscutibile.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy