Torino, nodo Nkoulou: verso la fine del contratto, ma in che modo?

Approfondimento / La vicenda legata al centrale camerunese è uno dei nodi non sciolti dal mercato di riparazione: ora rischia di essere un separato in casa

di Gianluca Sartori, @gianluca_sarto

Il tema Nicolas Nkoulou è uno dei più complessi legati al Torino degli ultimi tre anni. Colui che un tempo era leader incontrastato di una tra le difese meno battute d’Italia rappresenta oggi un rebus rimasto insoluto. Di certo c’è che il suo contratto scade nel 2021 e che non gioca titolare in campionato da quasi due mesi (Torino-Udinese del dicembre scorso). Un caso di cattiva gestione di un giocatore, una vicenda spinosa nella quale tutte le componenti hanno avuto le proprie colpe. E ora il Torino ha perso l’ultima occasione di ottenere qualcosa dalla partenza di un giocatore che fu pagato circa 4 milioni nel 2017.

MILAN, ITALY – JANUARY 12: Hakan Calhanoglu of Milan is challenged by Nicolas Nkoulou of Torino during the Coppa Italia match between AC Milan and Torino FC at Stadio Giuseppe Meazza on January 12, 2021 in Milan, Italy. Sporting stadiums around Italy remain under strict restrictions due to the Coronavirus Pandemic as Government social distancing laws prohibit fans inside venues resulting in games being played behind closed doors. (Photo by Marco Luzzani/Getty Images)

PLUSVALENZA MANCATA – Già, perché la conclusione del mercato di gennaio ha visto Nkoulou scegliere di rimanere a Torino: niente Bologna o Parma; alla fine nemmeno il Rennes lo ha convinto concretamente. Il difensore rimane al Torino ma già da ora ha la possibilità di firmare un pre-accordo con la squadra che lo accoglierà dal prossimo giugno a parametro zero. “Non credo che Nkoulou rinnoverà”, ha detto Urbano Cairo dopo la partita contro la Fiorentina. Lo scenario sembra delineato: un difensore che avrebbe potuto fruttare 15 milioni solo due anni fa si libererà a zero il prossimo 30 giugno.

NKOULOU – Resta da vedere come Nkoulou ci arriverà, al 30 giugno. Logica vorrebbe che il camerunese raddoppiasse gli sforzi per tornare protagonista col Torino, se vuole che a giugno si scateni un’asta per il suo ingaggio. E sarebbe anche interesse del club granata utilizzare un giocatore potenzialmente importante a cui paga lo stipendio: poi però c’è la realtà dei fatti. Come detto, Nkoulou non gioca dal 12 dicembre da titolare in Serie A. Nicola non lo ha utilizzato nemmeno per un minuto nelle sue prime due partite e fino ad ora non ha mai risposto in modo preciso su Nkoulou. “Vedremo se avrà le motivazioni giuste”, ha detto l’allenatore. Insomma; non è escluso che Nkoulou possa vivere i mesi da qui a fine stagione da separato in casa.

67 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. olivia - 3 settimane fa

    La vicenda d’ stata gestita male da quei due cazzari di Petrachi e CAIRO.La difesa IZZO NKOULOU MORETTI era la migliore d Italia.Nkoulou se non si voleva cederlo bisognava incentivarlo a rimanere. Non abbiamo bisogno di scarsi che giurano fedeltà al Toro,ma di campioni da saper gestire bene.Nicola deve recuperarlo se vogliamo salvarci.Lyanco non e’ un centrale.Le due cazzate a partita che fa ci costano altrettanti goal. E’ singolare che a noi non piacciono i giocatori che fanno goal alla Juventus vedi anche Quagliarella.GRAZIE CAIRO

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Toroperduto - 3 settimane fa

    Date per scontato che abbia giocato male per questioni contrattuali.
    Boh può essere per carità, e tutti gli altri che hanno fatto cagare?
    Lyanco, Verdi, linetty, Sirigu, Izzo, Rodriguez, Murru.

    Non difendo Nkolu ma molte volte si fa uno più uno sbagliando.

    In ogni caso la vicenda Nkolu risale a due anni fa in questi due anni il grandissimo staff del Toro cosa ha fatto per risolvere la situazione?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. mirafiori64 - 3 settimane fa

    Non erano 15 ma 20 mln, il sig petrachi si era presentato con un assegno da 20 mln, come erano gli accordi, il toro lo lasciava andare se si fosse presentata una società che avesse pagato il giocatore quella cifra, purtroppo la persona che si è presentata era petrachi e Cairo ha perso la testa invece di lasciarlo andare e con quei soldi andare alla ricerca di un sostituto. Grave errore, ha perso 20 mln e ha perso il giocatore che si è sentito preso per il culo per il mancato rispetto della parola data.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Numero7 - 3 settimane fa

    Per me è stato soprattutto una grande delusione a livello comportamentale e spero di sbagliarmi, oltretutto è stato anche dannoso le volte in cui è stato chiamato in causa, vedi Sassuolo ecc ecc, adesso panchina fino a fine contratto.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. TitoToro - 3 settimane fa

    Una totale delusione! Da idolo e persona innamorato (così sembrava) dei colori granata a giocare poco professionale da ammutinamento (ricordo bene la sua partita di Coppa UEFA contro i Wolves). Zero rispetto x i tifosi! Se aveva questioni con società o Cairo poteva agire in altri modi. Camaleontico ed opportunista.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Ardi - 3 settimane fa

    La gestione dei perculati da cairo è lunga, si potevano vendere con plusvalenza, ma lui ne voleva di super, perciò sono rimasti, anche per colpa del fatto di essere stati comunque poco professionali ed aver reso molto meno del loro valore. Quello che però mi preoccupa maggiormente è Sirigu, gli scorsi anni tra i due tre migliori portieri del campionato, quest’anno, dati alla mano, peggior media tra tiri in porta e gol, oltre al fatto che non esce sui cross manco se spinto. A questo punto, visto che non si è posto rimedio nel mercato di gennaio, se ci fosse un buon portiere svincolato lo prenderei senza indugi, ma non ci credo neanche se lo vedo, anche se almeno uno ci sarebbe. Non resta che pregare che Sirigu torni con la testa e sia professionale sino a fine campionato, c’è già costato diversi punti, e siccome fino all’anno scorso era il contrario esatto e che non ha sbagliato un paio di partite, ma ha fatto pena tutto il girone di andata, tranne forse una o due partite, dove comunque ha fatto parate normali, dubito che la cosa cambierà nel proseguimento del campionato. L’importanza di avere un portiere quanto meno nella media è fondamentale

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. lucapecc_908 - 3 settimane fa

      Sono d’accordo, è una delle cose che ha fatto la differenza fra la classifica dello scorso campionato e questa. Speriamo che non lo sia anche alla fine.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. mp63 - 3 settimane fa

    Se non vuole più giocare nel toro lo deve dire e farsi da parte. Ha la possibilità di scegliere dove andare. I primi 2 anni ha avuto un rendimento buono ma secondo me è nel gruppo che boicotta e tiene per le palle la società di cairo ( Sirigu e zaza credo ). Qualunque sia la sua scelta va rispettata me quando scende in campo deve rispettare la maglia, la storia e l’onore del toro. Non per persone come me che non contano niente ma per uomini che hanno fatto con onore la storia del toro. Il Grande Torino, Ferrini, Meroni, la squadra dello scudetto del 76 e tutti i calciatori che sono sempre nei nostri cuori per il loro impegno. Tutti grandi calciatori ma prima di tutto grandi uomini. Con il cuore granata.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. CUORE GRANATA 44 - 3 settimane fa

    Vicenda NK: ovvero” chi troppo vuole..”I tempi del Re Mida dal “tocco magico”appartengono al passato…Urbano:”damm à trà e lassa stà.Và a scoar l’ mar”FVCG!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Bischero - 3 settimane fa

    Anche pipicella avrebbe gestito in maniera più decorosa questo giocatore negli ultimi 2 anni. Che pena.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Toroperduto - 3 settimane fa

      Era di manica larga pipicella….

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Bastone e Carota - 3 settimane fa

        … e di cravatta larghissima 🙂

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Toroperduto - 3 settimane fa

    Vogliamo parlare anche di Belotti?
    Scadenza 2022, faccio presente per i tanti adepti del grande Cairo che pensano che siamo nel 2015 che il 2022 sarebbe il prossimo anno!
    Geni assoluti.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. christian85 - 3 settimane fa

    Mi dispiace alla fine solo di una cosa :
    N’Koulou quest’anno a marzo farà 31 anni, quindi non più età verde.

    Sicuramente buona età ma non buonissima, per contro avrà comunque il fatto di essere un ribelle e questa cosa non passa inosservata..

    Il Toro perderà dei soldi sicuramente, ma lui non farà più una grande carriera, se l’è voluta bruciare da solo.

    Insomma, non ci guadagna nessuno dei due e per quel che mi riguarda, può finire dritto in tribuna che è quello che si merita.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Innav (CAIROVATTENEINBELIZE) - 3 settimane fa

      Sai che gli frega agli altri del ribelle della cairese. Gli faranno un bel contratto e lui giocherà bene.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. christian85 - 3 settimane fa

        a 26-27 no..

        A 31 non credo molto puoi dettare legge 🙂

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. ANNO1976 - 3 settimane fa

    In tribuna.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. fandangogranata - 3 settimane fa

    Ci sono i bagni e gli spogliatoi da pulire, braccino risparmierebbe sull’impresa delle pulizie.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. fandangogranata - 3 settimane fa

      Rimango basito da quanti sostenitori abbia questo grande professionista, che si è addirittura rifiutato di scendere in campo.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. come un pugno chiuso - 3 settimane fa

        tecnicamente non è certo uno scarsone ma ad un certo punto dev’essersi scoglionato (cosa successa secondo me anche a Sirigu e probabilmente anche ad altri), non tutti hanno il senso di riconoscenza e il livello di professionalità di un Gallo e non tutti riescono a fare buon viso a cattivo gioco nonostante il lauto stipendio

        a quel punto una società degna di questo nome che fa ? procede alla cessione quanto più possibile immediata del giocatore, anche sottocosto, per evitare casini di spogliatoio ed anche economici, quelli che si sono invece puntualmente verificati

        Urbano, questa volta mi sa che te la sei presa nella parte finale del tuo nome, sicuramente ti sarai già rifatto vendendo qualche altro seggiolino o ipotecando le auto di Comi e Vagnati, ma almeno l’ennesima figuraccia di m / dimostrazione di totale incapacità queste no, non te le leva nessuno !

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. wally - 3 settimane fa

    io mi faccio una domanda…ma è la Società che non vuole rinnovare o lo è Nkoulou?
    Nkoulou oramai è libero, quale è il senso di rimanere in una Società che ha un allenatore che non lo fa giocare?
    Vogliamo dire che sia in Italia che all’estero non c’è una Società che lo prenderebbe a parametro zero? (hanno preso pagandolo Rugani..ok?)
    Oltre tutto quale sarebbe il senso di tenerlo a Torino, non farlo giocare e pagarlo?
    Io credo che li dietro, al centro della difesa, Nkoulou sia il più tecnico e il più bravo.
    Vogliamo dire che quando ha giocato è stato un disastro e ha fatto più errori di Lyanco, Bremer,Izzo ecc.? ( nessuno di questi è in grado di stare al centro della difesa e guidarla)
    Allora io mi chiedo,perchè non provarlo nel suo ruolo naturale? non costa ne più ne meno che tenerlo in panchina..
    E se ci fosse utile?…chi gioca contro?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. christian85 - 3 settimane fa

      ciao Wally,
      una domanda, quanti anni hai ?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. wally - 3 settimane fa

        perchè?

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. christian85 - 3 settimane fa

          Secondo me sei molto giovane… sbaglio ?

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. wally - 3 settimane fa

            ti ringrazio per il complimento ma mi sa che non hai molto intuito..probabilmente potrei essere tuo padre…sono cresciuto al Filadelfia e ho giocato nei ragazzi del Toro e vissuto in Maratona..69 anni ti bastano?..bisogna solo leggere con un po di buonsenso..ciao

            Mi piace Non mi piace
        2. christian85 - 3 settimane fa

          Allora dovresti sapere meglio di me che è N’Koulou a non voler rinnovare 🙂
          Certo che Cairo vorrebbe rinnovare, cosi lo può vendere ( anche se chiaramente il suo cartellino sarà abbassato, come tutti della rosa ). Ora da svincolato, Cairo non vedrà un solo euro.

          Mi stupiva infatti la tua domanda 🙂

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. FORZA TORO - 3 settimane fa

    va beh ancora con sta storia,vorrà dire che quando Cairo o un’altro presidente venderà un big amato dai tifosi,ce ne dovremo stare muti

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Benzorogranata - 3 settimane fa

      Nooooo Cosa dici : non si può dire qua dentro ‘na roba così ma sei fuori …….. FT

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. maccabee - 3 settimane fa

    non mi sembra che ci sia la fila per offrirgli un futuro in Champions e uno stipendio stellare.
    inoltre, secondo me, è un giocatore fortissimo ma scarsamente motivato.
    quindi… provocazione: il Toro gli rinnova il contratto per altri 2 anni, a uno stipendio leggermente inferiore e Nkoulou diventa la riserva di Lyanco e Buongiorno (i due centrali titolari, sia con difesa a 4 sia con difesa a 3). Temo che, in estate, possano partire Izzo e (purtroppo) Bremer

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. Donato - 3 settimane fa

    Nkoulou andava venduto subito dopo lo schifo di EL.
    Si è provato a recuperarlo, e questo è stato un errore che ha molti responsabili, Cairo come Presidente, Petrachi scappato a Roma, Vagnati che non l’ha ceduto e tutti quelli che hanno mostrato indulgenza verso questo mercenario. Che come tale si è dimostrato fino alla fine preferendo aspettare giugno in una panchina dorata e rifiutando qualunque trasferimento.
    Non sono d’accordo sul fatto che grane così alberghino solo al Toro.
    L’Atalanta ha ceduto subito Papu Gomes dopo gli attriti con Gasp ma di fatto lo ha svenduto. Il Napoli ha tenuto Milik in tribuna 6 mesi malgrado abbia palesato problemi in attacco. Poi precedenti illustri si contano in tutte le squadre.
    Il problema tuttavia è generato da questo essere mercenari dei calciatori che con la complicità dei loro procuratori fanno il bello e cattivo tempo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. come un pugno chiuso - 3 settimane fa

      sì, ma almeno Atalanta e Napoli hanno portato a casa qualche soldino, noi nemmeno quelli ! per non parlare delle penose prestazioni che ha sfoderato il camerunense da quando non è stato accontentato in uscita ed ovviamente il fatto che non abbia accettato nessuna proposta in quest’ultima finestra di mercato è una chiara ed ulteriore ripicca contro questa società di incapaci

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Toroperduto - 3 settimane fa

      Ti sei risposto da solo “l’Atalanta ha ceduto SUBITO” il papu.
      Dici svendendolo?
      Me i coglioni pensa che noi Nkolu non lo abbiamo svenduto così lo abbiamo regalato.

      Queste cose certo che non succedono solo da noi nessuno lo ha mai detto, ma male come le gestiamo noi non le gestisce nessuno.
      Il mondo del calcio è pieno di mercenari e se non sei capace a gestirli meglio che fai altro

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  18. OldBull - 3 settimane fa

    Quello che davvero manca alla società granata è la fiducia dei tifosi.
    Nessuno si fida più di cairo e del resto della truppa, solo agli allenatori che via via si sono succeduti sulla panchina del Toro è stata data fiducia che, quasi sempre col tempo è andata persa.
    Molti giustamente parlano di ritardi nel vendere i migliori nel momento migliore per ricavarne il massimo del valore, ma poi…?
    Il fatto che se vendi ti contestano, se non vendi ti contestano è la logica conseguenza alla totale mancanza di fiducia in cairo & C
    In altre realtà non c’è questo problema, società come Udinese, Atalanta, Verona possono permettersi di vendere chi gli pare senza contestazione dei tifosi proprio perchè i tifosi sanno benissimo che chi opera sul mercato lo fa nel bene della società quindi, i soldi ricavati saranno certamente reinvestiti più e meglio di prima.
    Ma la fiducia dei tifosi si conquista negli anni operando con trasparenza e competenza e lungimiranza, tutte caratteristiche che al Toro con cairo non ci sono mai state, è chiaro che poi la gente non si fida più qualunque cosa tu faccia a prescindere.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  19. Bologna Granata - 3 settimane fa

    Ma di cosa parliamo ?
    Un giocatore percepisce uno stipendio milionario e non gioca bene , non ha motivazioni , non ha voglia ?
    Un mondo strano …
    Tutta colpa della lite Petrarchi Cairo e di richieste esose .
    Un giocatore non si mette a disposizione per vera motivazione ?
    In tribuna e grazie lo stesso .
    Vergogna , una delusione ma se avesse la testa e il cuore giocherebbe in Premier nei top teams
    Vergogna

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Innav (CAIROVATTENEINBELIZE) - 3 settimane fa

      Magari lo prenderanno la’.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  20. lake - 3 settimane fa

    Nel titolo “Torino nodo Nkoulou” c’è già la descrizione della patologia scatenata dalla mancata cessione a tempo debito.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  21. Bastone e Carota - 3 settimane fa

    I fatti dimostrano che il Toro è cresciuto finché ha venduto, a caro prezzo, i giocatori al culmine della loro parabola. A partire da Ogbonna per proseguire con i Darmian, i Zappacosta, ecc. Con Glik si è già aspettato un anno di troppo, col Gallo due anni o tre di troppo. Come scrive eurotoro più sotto, vendendo il Gallo all’apice, si sarebbero potuti comprare De Paul e Zapata, sicuramente più redditizi per l’economia complessiva di gioco perché la squadra sarebbe migliore in quato più equilibrata. Via Izzo e N’koulou, all’apice, per 35-40 mln complessivi avremmo avuto di che comprare nuovi difensori comunque forti e investire su prospetti di qualità, non solo scommesse, o su un centrocampista veramente forte.
    Invece il risultato è che il castello di carte è crollato, i giocatori, tutti, si sono svalutati tantissimo, ma gli ingaggi stratosferici sono rimasti. Non si riescono più a fare plusvalenze e il mercato in uscite e in entrata risulta asfittico.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Simone - 3 settimane fa

      Glik si attese e grazie a Dio fu fatto xké la cifra che sborso il Monaco nessuno la offrì l’anno prima

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. paulinStantun - 3 settimane fa

      E’ FACILE DIRLO ORA!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
      Se avesse venduto quelli che hai detto nei momenti in cui dici, ci sarebbe stata una vera rivolta!!!
      Quindi: o dici che la società deve sbattersene dei tifosi e fare quel che sembra giusto (ed in tal caso nessuno poi ha il diritto di contestarla) oppure deve dare ascolto almeno in parte agli umori dei tifosi, e allora in quel momento ha fatto esattamente questo.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Toroperduto - 3 settimane fa

        E quello infatti sta dicendo.
        E secondo te Cairo non ha venduto per accontentare i tifosi.
        Mi sa che non hai capito molto di Cairo.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. Innav (CAIROVATTENEINBELIZE) - 3 settimane fa

      Ah certo. Se vuoi 25 x Izzo che era ben felice di andarsene alla Roma, rimani col cerino in mano. Avido, non affarista, è diverso.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  22. fabry - 3 settimane fa

    E se vendi sei insultato se non vendi sei insultato se compri sei insultato se non compri se insultato.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. abatta68 - 3 settimane fa

      …soprattutto se torni in serie b, dopo avere promesso l EL in due anni sei insultato, soprattutto perché i due anni sono scaduti da 3 anni!! I conti si fanno a bocce ferme, ma qui ormai le bocce si sono fossilizzate. Se si vuole valutare il lavoro di cairo non si può generalizzare, ma ragionare sulle promesse fatte in momenti precisi della sua presidenza. Uno è stato scegliere ventura per generare il ciclo delle valorizzazioni di giocatori e società, due avere petrachi in grado di monetizzare e generare plusvalenze, tre scegliere mhjailovic e fare 4 innesti importanti per diventare quello che adesso è l atalanta o la lazio, non certo il Real Madrid!!! E invece oggi, dopo tre anni, non riusciamo ad essere al livello di spezia e benevento! Hai voglia ad insultare…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. paulinStantun - 3 settimane fa

        Credo che fabry dica un’altra cosa: mica ha detto che Cairo è un dio del mondo del calcio e che nessuno si deve permettere di attaccarlo.
        Ha semplicemente detto che non ha nessun senso attaccarlo a prescindere; è facile dire che N’Koulou andava gestito in un altro modo quando è a fine contratto. Inoltre quando l’ha confermato ha fatto quello che tutti (compreso tu, se sei onesto) volevano!!!
        Certo ora è facile dire “doveva essere venduto dopo l’uscita dall’europa league” ma se l’avesse fatto allora si sarebbe detto “ecco, oltre non andare avanti in coppa si indebolisce la squadra!!”.
        Io mica dico che Cairo non lo si debba contestare, però spesso mi sembra di leggere i commenti di un branco di scimmie urlatrici che urlano sempre e comunque qualsiasi cosa succede.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Toroperduto - 3 settimane fa

          Ahahahah ahahahah ahahahah ahahahah e chi cazzo lo ha mandato a fine contratto ahahahah

          Paulin
          Sarò molto schietto ma ci fai o ci sei?

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Innav (CAIROVATTENEINBELIZE) - 3 settimane fa

            È un servo. Dei 25 x Izzo non dice nulla.

            Mi piace Non mi piace
        2. abatta68 - 3 settimane fa

          Paulin…ma come attaccarlo a prescindere? Cairo in conferenza stampa a settembre ha ammesso chiaramente le colpe sulla gestione nkoulou. Il giocatore aveva avuto conferma da petrachi della sua cessione alla fine della prima stagione di mazzarri! Poi petrachi è andato via e nkoulou è rimasto al toro, senza un nuovo contratto alla roma e senza un rinnovo al toro, oltretutto consigliato pure male dal suo procuratore che, a sua volta, chissà cosa gli avrà promesso per salvarsi il proprio stipendio! Qui non si parla col senno di poi, ma di come cairo abbia sbagliato in una cosa primaria: far sentire tutelati i giocatori forti che hai a disposizione e che sono un tuo patrimonio!

          Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Toroperduto - 3 settimane fa

      Be’ è ovvio,
      Dicesi democrazia tante teste tanti pensieri.
      Ma forse il problema non è quello che scrivono in tanti ma il problema è che non riuscite proprio a focalizzare il problema di Cairo e vi perdete in un bicchiere d’acqua…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  23. Torino Calcio 1906 - 3 settimane fa

    Pagato a suo tempo 4.000.000 euro dal O.Lione ed elargito un compenso netto di almeno 1.500.000 euro all’anno dal 2017. Quindi c’è costato 16.000.000 tra cartellini e ingaggio lordo. Ha praticamente smesso di giocare seriamente ad Agosto 2019. Col senno di poi sarebbe stato più intelligente venderlo prima dei preliminari di Europa League col Walverhampton… Ma Cairo, incalzato dalla piazza, per togliersi l’etichetta del Presidente che ogni anno vende i pezzi pregiati ha bloccato la sua cessione (99% alla Roma di Petrachi).

    Quindi

    Coerenza questa strana parola

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Innav (CAIROVATTENEINBELIZE) - 3 settimane fa

      Il tuo cairo in 4 anni si è preso oltre 209 milioni.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Torino Calcio 1906 - 3 settimane fa

        Sei un frustrato depresso che trova sfogo solo a spalare cacca. Fai molta tristezza. E tra l’altro spari solo cavolate, scrivi porcherie e falsità solo per sfogare la tua frustrazione. Peccato che non sei dei gobbi, “”tifosi”” come te dovrebbero stare zitto e non scrivere più. Solo spalare cacca siete in grado. Magari non fanno neanche l’abbonamento allo stadio o in TV da decenni e l’ultima sciarpa comprata risale a 40 anno fa quando erano ancora in lana. Sei squallido. Non contribuite e siete solo capace di fomentare. Vergognatevi.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. Torino Calcio 1906 - 3 settimane fa

        Siete quelli che cambiano opinione come cambia il vento. Coerenza zero. Se vende Belotti è una merda perché lo vende, se tiene Belotti è perché è uno stupido che vuole che i giocatori si mettano contro. Non avete una linea di pensiero coerente. A me di Belotti non frega una beata cippa. Per me può esser venduto anche ai gobbi basta che porti soldi.
        Sono tutti dei mercenari e in quanto tali devono essere trattati. scrivo di Belotti perché stamattina ho letto che non vuole rinnovare. Libero di farlo naturalmente…. Purtroppo so già a cosa andremo incontro.. Mesi, settimane, giorni di altra cacca spalata contro Cairo. Voi pseudo contestatori frustrati state facendo un gioco pericoloso, vi meritate i Giovannone e i Pipicella. Ma forse sarebbe la miglior cosa avere sta gente al posto di Cairo così spariamo definitivamente una volta per tutte e continuiamo a vivere di ricordi

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Innav (CAIROVATTENEINBELIZE) - 3 settimane fa

          Con Cairo siamo GIÀ SPARITI. Sono rimasti quelli come te che di granata hanno nulla, zero.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Innav (CAIROVATTENEINBELIZE) - 3 settimane fa

            Da quando ci ha presi gratis il tuo prode condottiero da 1,5 milioni che eravamo forse non raggiungiamo nemmeno 0,5. Fai tu.

            Mi piace Non mi piace
    2. Toroperduto - 3 settimane fa

      Cairo incalzato dalle piazza.
      Tu hai seri problemi fatti vedere ma da uno molto bravo…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. abatta68 - 3 settimane fa

        Ma davvero… ma dove è sta piazza? Sarebbe sto forum di pettegole la piazza che insorge? Sto covid evidentemente ha fatto perdere il concetto di “massa” a molti di noi…

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  24. user-15014553 - 3 settimane fa

    Poi se nn si vogliono spendere soldi in modo scellerato basterebbe affidarsi a professionisti come fa la proprietà dell’Atalanta ad esempio …e nn mettevi becco cine da il signor Cairo che di calcio capisce nulla …e vedi che 25 x verdi 14-15 x niang (x sinisa nn era la prima scelta)..zaza 14-15 nn si spendevano

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  25. AustraliaGranata - 3 settimane fa

    Nicola non lo ha utilizzato nemmeno per un minuto nelle sue prime due partite e fino ad ora non ha mai risposto in modo preciso su Nkoulou. “Vedremo se avrà le motivazioni giuste”…
    Boh, saro` stupido io ma non riesco ad “abituarmi” a certi comportamenti altamente non professionali di un lavoratore, tra l`altro pagato un botto…Che schifo. FVCG!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. paulinStantun - 3 settimane fa

      A chi lo dici!!! Se a me non sta simpatico il mio capo o se mi fanno lavorare ad un progetto che non mi piace lavoro lo stesso con impegno, altrimenti mi cacciano a calci in culo… Questi firmano contratti che in anno gli rendono più di quello che guadagnerò in due vite, e poi a metà contratto decidono che non gli va più bene…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Innav (CAIROVATTENEINBELIZE) - 3 settimane fa

        Magari di quelli come te è pieno il mondo. Non ti viene il dubbio? Ma come cazzo fate a ragionare cosi.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  26. user-15014553 - 3 settimane fa

    Quindi ciao belotti a giugno d’eroe A o serie b andrà via

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. paulinStantun - 3 settimane fa

      E da cosa lo avresti dedotto???

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  27. fabio.tesei6_13657766 - 3 settimane fa

    Secondo me Cairo si è illuso di poter costruire una squadra forte non vendendo praticamente più nessuno negli ultimi 2 anni, ha poi comprato dei giocatori spendendo cifre assurde che poi si sono rivelati dei flop. Bisogna ricominciare d’accapo, quando un giocatore ha richieste importanti è da vendere e puntare su di un’altro prospetto. Purtroppo questa è l’unica strada percorribile.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. eurotoro - 3 settimane fa

      ..certo! da questo punto di vista vedo un aspetto positivo nella gestione Cairo il fatto di essersi stabilizzato al 7°/ 8°posto nel monte ingaggi..quindi si puo’ vendere uno e prenderne un’altro di valore…diciamo che quando vendevi magari il gallo a 50 e prendevi zapata a 20 e depaul a 30 sistemando il centrocampo e l’attacco senza perderci 1 euro..vendere nkoulu a 15 milioni a giugno prima dei preliminari europaleague magari sarebbero serviti x dare subito a Mazzarri 1/2 rinforzi x la sfida col wolves…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. paulinStantun - 3 settimane fa

        Dirlo ora è facile, se l’avesse fatto allora si sarebbe preso uno tsunami di insulti (probabilmente anche da me).

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Torino Calcio 1906 - 3 settimane fa

      Col senno di poi…..

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. Dr Bobetti - 3 settimane fa

      E’ così anche per me. Tocca ripartire da zero o quasi, l’inizio è una lotta feroce per salvarsi dall’inferno della B che ben sappiamo poter essere una palude sportiva oltre che economica.
      L’occasione per il salto c’è stata con l’arrivo di Mihajlovic ma è stata sprecata con spese faraoniche (es. Niang) con perdita della bussola con la partenza di Petrachi.
      Vagnati ad oggi ha mostrato forti limiti, anche dovuti al pressochè inesistente budget fornito da Cairo. Limiti nella scelta dei giocatori (verrò smentito dai Mandragora o Sanabria), limiti in una rete di osservatori che non c’è.
      Occorre ripartire anche dal DS, Nicola può essere un buonissimo nocchiero. Bisognerebbe ripartire in realtà dal presiniente…. ovvero cambiare proprietà…

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy